Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Messaggio privato

SimoKnicks1946

SimoKnicks1946 Le sue info
Data iscrizione 14/07/2014
Commenti totali 94
Media commenti giornaliera 0,04
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 28/04/2017 @ 18.14
94 Commenti

Pagina di 2

  • Preso atto che il progetto tecnico di Phil Jackson continuerà, giusto o sbagliato che sia, serve che i giocatori capiscano che la scelta è questa. Il tempo di Melo è finito, con dispiacere personalmente ma non penso stia facendo il nostro bene, sia in campo dove è in fase calante sia nello spogliatoio dove sta fomentando i suoi compagni a partecipare alla sua guerra. Questa è ormai una guerra intestina che fa solo il male della franchigia e che deve finire, chi non è convinto vada, Porzingis compreso. Bisogna ripartire in maniera seria o se no ci saranno altri decenni di merda.

  • Citazione ( stefmaz90 07/04/2017 @ 09:56 )

    stagione da sophomore divisa in 2..spettacolare fino a natale e poi il buio..infortuni e caos hanno inciso ma doveva avere un altro atteggiamento in campo...la prossima aldila di come sara composto il roster me la aspetto completamente diversa..con b ...

    Va bene che dietro i Knicks si nasconde sempre del dramma, ma non esageriamo...

  • Citazione ( stefmaz90 01/04/2017 @ 10:39 )

    certo che l allenatore o il presidente possono andare dai giocatori e dire da qui alla fine perdiamole tutte...il tanking esiste eccome nell nba...perché te lo ribadisco vincere partite che nn servono a nulla ti sta mandando a vacche il futuro...ave ...

    Si il tanking esiste ma non chiedere esplicitamente ai giocatori di perderle tutte, questo lo fai mettendo i tuoi giocatori più forti fuori, peccato che i nostri più forti quando son fuori permettano alla squadra di difendere meglio e probabilmente spingono qualcuno a difendere meglio. Mi focalizzerei di più sulle ultime tre difese alla morte che abbiam fatto, in un contesto in cui vincere non contava nulla, mentre per tutto l'anno abbiamo dovuto assistere ad un effort difensivo che se avessimo preso 5 ubriachi al baretto avrebbero fatto meglio.

  • L'unica cosa che so per certa è che vincerà l'anello entro la fine della carriera, così era colpa dei Knicks...come sempre. Comunque va assolutamente coinvolta un'altra squadra e presa almeno una prima scelta (bassa ovviamente), non possiamo cederlo per un'accozzaglia. Zio Phil non far colpi di testa, Melo ha finito il suo tempo ai Knicks ma non facciamo i fessi...

  • Se Zio Phil riesce a cedere Calderon-O'Quinn in un solo colpo è la trade dell'anno...

  • La ricostruzione dei Knicks è iniziata neanche due anni fa, Melo lo sapeva benissimo e ne ha sicuramente parlato con Zio Phil quindi il quadro è sempre stato questo. Il problema dei Knicks è scollarsi di dosso l'etichetta degli sfigati e stupidi, purtroppo in una città come New York le aspettative e le attese sono superiori a qualunque altra franchigia e non esiste programmare ma bisogna vincere. Zio Phil sta combattendo contro questa mentalità, nella passata FA si poteva sicuramente fare qualcosa di più ma non avevamo questo grande appeal onestamente, Fisher probabilmente non si è rivelata all'altezza ma non bisogna entrare in panic mode. Ora abbiamo un Porzingis in più, le prossime due FA possono esserci d'aiuto per portare quella guardia e soprattutto quel play che ci mancano. Melo ha problemi al ginocchio ma non ha 40 anni, quindi 3 anni a certi livelli con le giuste precauzioni può giocarli, oggi lo scambieresti per due cessi e una scelta tra la 10-15, a che pro? Nessuno, poi c'è pure la no-clause trade, avanti così senza isterismi.

  • Sono davvero sorpreso, non me l'aspettavo, non c'erano veramente i presupposti per l'esonero, anche perchè il roster è realisticamente quel che è. Vediamo ora in che direzione andremo...

  • blackberry stefmaz90 ahhh ok, non mi sorprendo, ve la commento alla Clyde: "Dejavuuuu".

  • Citazione ( blackberry 06/02/2016 @ 09:10 )

    Quando se la sente...sta cosa infatti mi puzza

    Puzza di trade?

  • Citazione ( stefmaz90 03/02/2016 @ 14:14 )

    realistiacamente anche per il leicester di ranieri(per uscire fuori tema)l obiettivo era la salvezza e invece sono in testa alla premier..a volte nello sport è bello sognare.....con tutte le lacune di questa squadre come ho gia espresso in precedenz ...

    Ci mancherebbe le opinioni sono opinioni. Capisco il tuo malumore, credimi, anche io vorrei finalmente godermi una serie di Playoffs e dire "ci siamo anche noi", ma ancora non è il nostro tempo, purtroppo ma in fondo lo sapevamo che ci volevano almeno 3 anni dall'arrivo di Zio Phil per vedere qualcosa. Concordo con te su alcuni aspetti, su tutti: i pochi giochi creati per Porzingis costretto a forzare dei tiri che difficilmente poi gli entrono, alcune lacune di gioco, molto stagnante che ci porta spesso a sperare nel gancio di Lopez a 4 secondi dalla fine. Torniamo però lucidamente ad inizio anno, con questo roster cosa ci aspettavamo? Io mi aspettavo 30-35 vittorie, sapevamo che ci mancava un play, avevamo un buon backup come Galloway e molte scommesse. Oggi diciamo che abbiam trovato tre giocatori che possono darci minuti e intensità difensiva e offensiva e un rookie che sposta alla prima stagione e che quando non è al meglio come ultimamente incide sulla squadra, non male no? Però va anche riconosciuto come dice giustamente Blackberry che in un NBA dove le guardie sono fondamentali e lo si vede, noi ci presentiamo con: Calderon, Grant, Galloway, Vujacic e Afflalo, di cinque non ne abbiamo uno che ci garantisca 15 punti a partita fissi in qualunque situazione, abbiamo solo Grant che possa penetrare e scaricare con un bel primo passo il resto onestamente è quel che è, non all'altezza dei Playoffs NBA, non dico il peggior backcourt, ma sicuramente uno dei peggiori. Concludo quindi spezzando una lancia in favore di Fisher, aspetto anche io che abbia una guardia da 15 punti e un play, poi se la situazione sarà uguale e identica a oggi, allora ne riparleremo sotto un'altra ottica. Il paragone calcistico è più complesso, non mi addentro se no ne possiamo parlare per 10 giorni, son due sport totalmente diversi con un approccio tecnico/tattico diverso, le pause che puoi concederti nel calcio e certi atteggiamenti nel basket non sono replicabili.

  • Citazione ( blackberry 03/02/2016 @ 13:54 )

    Le 35 vittorie, più che un obiettivo, sono realisticamente la possibilità dell'attuale squadra :-)

    Un obiettivo realistico meglio? :D

  • Citazione ( blackberry 03/02/2016 @ 12:40 )

    La squadra tendenzialmente lotta, e si sbatte. Difende e quantomeno ha un idea di cosa fare difensivamente, di come affrontare l'avversario perchè c'è un game plan abbastanza chiaro in merito...sta facendo prendere consapevolezza a Melo di poter es ...

    Amen!


    L'obiettivo di questa squadra sono le 35 vittorie e lo son sempre state, non dimentichiamoci tutti che quest'anno questi Porzingis, Thomas e Williams ce li sognavamo e realisticamente le 30 vittorie erano il nostro obiettivo. E' ovvio che ci sia un calo, tanto quanto è chiaro fin dal primo giorno che questa squadra ha delle lacune e non è una squadra da Playoffs. Sarebbe bello farli anche con un 4-0 solo in ottica processo di crescita, ma indubbiamente le possibilità sono poche o nulle.

  • CVD, oltre al solito backcourt avversario che fa scintille 52 punti combinati tra Lin e Walker (con quest'ultimo neanche in grande nottata), aggiungiamo un attacco che definire stagnante è un eufemismo. Non si può vedere che i tuoi lunghi facciano l'80% dei falli andando in switch 1vs1 con il play e la guardia di turno, perchè l'unico modo di tenere i piccoli avversari è cercare di intimidirli col tuo lungo, pazzesco. In attacco non produciamo nulla di meglio, tiri contestati, giro palla lento e ci affidiamo troppe volte al gancio negli ultimi secondi di Lopez, Porzingis solo da tre, Afflalo che sparacchia, Melo in serata no e tombola fine dei giochi.

  • Atteggiamento non positivo e forse questa è la vera nota negativa, ma non sono queste le partite che dobbiamo sperare di vincere e ovviamente non siamo ai livelli dei Clippers come ampiamente dimostrato stanotte. Inutile nascondere che le prossime partite con i top play della lega saranno molto molto toste per noi, i Playoffs saranno davvero davvero difficili da raggiungere non nutrivo grandi speranze prima nè nonostante i miglioramenti ne nutro oggi. Manca troppo a questa squadra per essere a certi livelli, discorsi triti e ritriti.

  • Mi pareva abbastanza scontato che ci fosse già un pre-accordo con Marc Gasol di rimanere entrambi...

  • Citazione ( stefmaz90 21/01/2016 @ 18:15 )

    beh 4/9 al tiro non è poi cosi male..detto questo si ieri l ha fatta grossa ma come dici tu è pur sempre un rookie..fa tutto parte di un percorso di crescita

    Si sicuramente statisticamente è buono per il tipo di lungo che è lui, mi son espresso io male in realtà: le difficoltà le ha avute più a crearsi il tiro, ma questo secondo me è anche un pò un "difetto" di squadra/sistema viene coinvolto poco a tirare. Ovvio che uno come lui dovrebbe prendersi 15 tiri a a partita però gli do atto che ne avrà forzato giusto uno, rispetto ad alcune sere che ne forza alcuni più per frustrazione e consapevolezza di doverseli prendere.

  • Grande e importantissima W. I segnali non erano dei più positivi con un attacco stagnante e una difesa non all'altezza di quanto siamo abituati, l'assenza di Thomas ha sicuramente avuto il suo peso. L'ha vinta un grande Melo, con un ultimo quarto da urlo (intensità, difesa, assist), benissimo anche Lopez e DWill. Peccato per l'ingenuità del Porzi che nonostante una serata non al top al tiro aveva giocato un buonissimo finale di partita, del resto è pur sempre un rookie.

  • Da qui a Luglio c'è troppo tempo per illudersi...

  • Citazione ( blackberry 19/01/2016 @ 18:29 )

    Ma sai, penso che sia anche una questione psicologica Non ha mai avuto tantissimi minuti nemmeno dall'inizio, e forse si aspettava qualcosa di più dato anche "l'investimento" su di lui e magari certe garanzie/promesse a livello di rotazione dategli ...

    Si probabilmente la questione psicologica su di lui pesa molto, e non è manco un tipo di giocatore che può portare energia per spaccare il mondo in pochi minuti come dici giustamente tu. Non nutro dubbi invece che fosse un buon fit per noi sulla carta e in campo quando ha giocato con la giusta intensità ha dimostrato di poterci dare buoni minuti sia in difesa che in attacco, inoltre è un buon passatore, il migliore probabilmente del reparto lunghi. Sicuramente si aspettava più minuti, essendo per altro nativo del Queens forse soffre ancor di più la situazione, non so se esistono anche motivi di natura comportamentale o frizioni con Fisher però in generale lo vedo affiatato nel gruppo, per questo mi rimane difficile capirne a fondo i motivi ma ovviamente dall'esterno si può solo ipotizzare..

  • stefmaz90 Si 3 milioni e spicci se usiamo la stretch provision.
    blackberry che possibilmente costi anche non troppo, insomma difficile. Son stupito un pò da ciò che sta facendo O'Quinn ovviamente in negativo, era partito bene e si è decisamente perso, eppure potrebbe garantirci ciò di cui abbiamo bisogno: onesti minuti in difesa/attacco, forse manca qualcosina mentalmente o di rapporto con Fisher, eppure con il gruppo sembra affiatato, mistero.

  • blackberry senza dubbio, sei stato generooso con tanti, perchè qua siamo quasi a tutti. Oltre al problema backcourt è giusto sottolineare che Fisher ha accorciato la rotazione a 9 (ormai Porzingis esce a metà primo quarto per rientrare poi verso la fine e fare il 5), tagliando di fatto Seraphin e O'Quinn. O'Quinn ha strusciato il campo nelle ultime due perchè Porzi non era al meglio e Lopez era carico di falli a Memphis, la bocciatura ormai mi sembra evidente, e per me lo è ancor di più vedendo l'atteggiamento in campo. Manca anche un lungo a sto punto che possa garantirci difesa e rimbalzi per qualche minuto dalla panca, per questo rimpiango già il buon Cole ahaha.


    stefmaz90 io un decadale a Wroten, glielo farei. Trade per Teague? Gli offriamo due Knicks City Dancer agli Hawks e siamo a cavallo.

  • Citazione ( stefmaz90 19/01/2016 @ 16:20 )

    hai perfettamente ragione...calderon difensivamente sta diventando un problema serio..principalmente il problema è difensivo...questo è davvero un grosso handicap...purtroppo in giro non vedo nulla di buono nell immediato...jennings sta faticando t ...

    Non è che voglio buttare la croce su Calderon che ha comunque 34 anni, ed espiarlo ad unico difetto della squadra però insomma sta diventando un bel problema difensivamente e quando non offre prestazioni offensive all'altezza è come se giocassimo in 4. Non è la prima e non sarà l'ultima squadra che ad un certo punto della partita ci attacca solo e sistematicamente giocando il pick'n'roll, primo passo del play avversario, Calderon al bar, aiuto difensivo del lungo e stupro nella nostra area. Se il lungo non aiuta, due punti facili. Dal perimetro difendiamo più che egregiamente e le statistiche lo dicono chiaro, in area difendiamo sicuramente ad un altro livello con Porzingis e Lopez rispetto allo scorso anno però se ogni volta devono andare in aiuto è chiaro che diventa un problema. Sul mercato come dici tu ora no c'è niente che ci aggiunge chissà cosa però insomma io di averne uno in più in rotazione nel backcourt non lo disdegnerei, chiaro se questo non mina i nostri equilibri però aspettiamoci sempre più spesso che gli avversari comincino sistematicamente ad attaccarci così se le loro caratteristiche lo permettono.

  • Partita che ci poteva creare dei problemi e puntualmente ce li ha creati, ci siam fatti riprendere da un +18 in quasi Garbage. Parto dal presupposto che conosciamo tutti, uno come Ish Smith a noi ci fa non male, malissimo. Nonostante le % al tiro abbastanza scarse, il suo primo passo e gli innumerevoli pick'n'roll giocati nel momento topico della partita erano tutti due punti facili con il nostro lungo in aiuto difensivo e Noel a prendersi comodo il passaggio sotto canestro dopo la rollata o l'alley oop, se non c'era l'aiuto se ne andava dritto a canestro lui ad appoggiarla dopo un primo passo bruciante. Insomma il più grande neo di questa squadra è sempre che il nostro backcourt non è all'altezza, finchè non avremo un play decente più di tanto non possiamo aspettarci. Non mi sento di buttare la croce su Fisher, come al solito ha due difetti gravi: chiama pochi timeout nei momenti clou (da +12 a -2 neanche un timeout, quello prima era chiamato da Phila), rotazioni dubbie con Vujacic a tenera Canaan, e con Calderon troppi minuti in campo a farsi stuprare da Ish Smith. Sono invece molto deluso dalle second unit, che si son rilevate veramente molli e inaffidabili, facendosi bruciare un vantaggio di 18 punti da questi Sixer che ha costretto poi Fisher a mettere prima Afflalo e successivamente sia Porzi che Melo in condizioni fisiche non ottimali. Nota di demerito per O'Quinn veramente deludente, nonostante il tabellino lo veda con 7 minuti molto buoni a statistica lo reputo ad oggi quello più deludente e forse la nostra peggior presa (da Seraphin non mi aspettavo nulla di più).

  • L doveva essere ed è L è stata. Pessima prestazione di Lopez a cospetto di un Gasol mostruoso, sapevamo che avremmo sofferto la coppia Randolph-Gasol, abbiam tenuto per 3 quarti e abbiamo mollato nell'ultimo, costante che ci segue da parecchie partite anche con Melo in campo. Quando gli altri accelerano, andiamo in difficoltà soprattutto offensivamente, 2/11 a metà quarto, una notte non buona anche per Afflalo e senza anche Melo andiamo ovviamente in apnea. Buona la prova di Porzigins, nonostante non fosse al meglio ha giocato una buona partita, come al solito nei momenti clou della partita invece di sfruttarlo la palla la tocca meno di tutti, mistero. Occhio stanotte, perchè Ish Smith ci rovina...

  • Citazione ( blackberry 14/01/2016 @ 15:47 )

    Il problema nella selezione dei tiri di Porzingis secondo me non è pienaente per sua causa. Ll'unico schema che non sia una tripla aperta è quello di dargli palla dalla media creandogli un minimo di mismatch (quando possibile) e lasciarlo in ISO p ...

    Concordo in toto con quel che dici, infatti nella seconda parte esprimo appunto i dubbi sul fatto che sicuramente non vengono costruiti dei tiri per lui (costringendolo di fatto volente o nolente a prendersi dei tiri non propriamente semplici), a parte appunto dargli palla dalla media quando si crea un mismatch, le triple tranne qualche blocco estemporaneo sono sue invenzioni, se ne prende parecchia da casa sua che magari mette pure.


    Concordo anche sul fatto che attacca poco il ferro e tende sempre a provare il tiro dalla media a volte con dei movimenti da "wow", a volte con giocate estremamente difficili che ha nelle corde che però deve affinare e non forzare, si ha sempre la sensazione che questo ragazzo ogni partita possa tirare fuori un movimento, una giocata che ti fa dire "wow" stiamo solo vedendo una parte di quello che ha nelle corde.


    Chiaro che riguardo alla shot selection questo che abbiam detto influenza alcune le sue scelte, consapevole che sia lui a doversi prendere 12-15 tiri (a Gennaio siamo sui 14,5 tiri presi in 30 minuti), ma allo stesso tempo la squadra e Fisher devono aituarlo in certe situazioni, in cui pure una Superstar farebbe fatica figuriamoci un Rookie di 20 anni.

  • Citazione ( stefmaz90 14/01/2016 @ 14:22 )

    porzingis non deve a tutti i costi essere il salvatore della patria tirando a capocchia come ha fatto ieri...se il tiro non entra bisogna aspettare la partita e si puo rendere utile in difesa...ma cmq tutto fa parte di un percorso di crescita..va det ...

    La verità sta nel mezzo secondo me: molte volte forza il tiro perchè sembra debba prenderseli per forza, in parte anche giustamente perchè se in serate come ieri non hai Melo chi se li deve prendere quei 15-20 tiri? In linea generale però sembra forzare alcuni tiri (è pur sempre un rookie migliorerà la shot selection) però potremmo sfruttare anche a livello tattico meglio le sue caratteristiche, cosa che facciamo poco, ultimamente ho osservato spesso che anche Calderon gliela da poco in certe occasioni che potrebbe far male, forse è per non caricarlo troppo, un dettame dalla panca non so però per me la verità sta nel mezzo. Comunque ieri in difesa ha giocato, 10 reb, 3 steal, 2 blocks, oltre alle stats tante belle difese intimidatorie, onestamente mai neanche nelle più rosee aspettative me lo sarei aspettato difensore di questo livello.

  • Sconfitta purtroppo preventivabile che puntualmente è arrivata. Eravamo un pò in debito di ossigeno e anche mentalmente un pò molli, sicuramente un pò scarichi dall'aver dato tutto contro i Celtics. L'importanza di Melo in questa squadra è più alta di quello che si pensi, ne risentiamo offensivamente ma non solo per la mancanza del nostro scorer ma anche per quello che sta facendo vedere nelle ultime partite a livello di assist e nello sfruttare i raddoppi per un giro palla che ci permette spesso un tiro agevole, difensivamente quando ha testa e voglia difende più che egregiamente. Porzi in serata veramente difficile al tiro anche se difensivamente ha fatto il suo. Male Lance al tiro e invece bene Williams, ad una certa abbiamo cavalcato la sua onda, giocoforza giocando un altro basket ma ieri dovevamo fare di necessità virtù. Peccato un'occasione persa, la strada è ancora lunga. Spendo due parole per Larkin che ad ogni canestro si gira verso la panchina, veramente imbarazzante.

  • Citazione ( blackberry 13/01/2016 @ 16:01 )

    Sulla prossima FA Clarkson penso sia impossibile che si muova potendo i Lakers utilizzare la Gilbert Arenas provision. Rondo sarebbe una cosa romantica, Jennings a lungo termine boh...non mi convince, Deron rimarrà a casa di sicuro...e Conley abbiam ...

    Il primo mattone dell'anno prossimo deve essere il ritorno di Cole Aldrich. Comunque si, non sarà una FA semplice a livello di play perchè il mercato ha a disposizione non tanta roba e niente che ci fa salire così tanto di livello (sia chiaro ora qualsiasi cosa è un upgrade a Calderon però niente che ti può far ambire a diventare contender), certo concludere bene questa stagione ci riporterebbe un pò di appeal, soprattutto per renderci appetibili a chi fino a ieri ci snobbava. Comunque mio fido dello Zio Phil e son sicuro che ci tirerà fuori un altro coniglio dal cilindro, per ora non ha sbagliato nulla o quasi (forse avrei preferito dare quei 2,8M a Shved invece che a Gancio Seraphin, ma se non ricordo male ne rifiutò 3).

  • Citazione ( blackberry 13/01/2016 @ 13:45 )

    Su Conley ci spero ma non ci conto viste le ultime (5-6??) FA. I nomi reali sono roba da D-League (tentar non nuoce) o Wroten, che io comunque tenterei iniziando con un decadale e vedendo come sta messo. Sempre che SVG non svenga e faccia un secco Ca ...

    Obbiettivamente è difficile che si arrivi a Conley, il prolungamento di Marc penso sia ovviamente un accordo tra i due e Memphis per continuare assieme. Però mai dire mai, magari si lascia ingolosire. Non c'è tantissimo: Jennings, Rondo (RFA), Deron (PO), Clarkson, i nomi son questi. Più interessante il reparto guardie, anche se penso non andremo a fare rivoluzioni e Beal difficilmente si muoverà.


    Per quanto riguarda quest'anno invece anche io reputo che sia difficile muovere qualcosa, o Zio Phil tira fuori un coniglio dal cilindro e riusciamo a muovere Calderon (che però ripeto gode di fiducia di staff e compagni per la sua leadership) e arriviamo a Jennings, se no ovvio decadale tra i vari Wroten, Murry o Fredette, tutto questo senza togliere minuti a Grant che deve giocare 15 minuti a partita, non semplice insomma.


    Vedremo per ora ci teniamo il telepass...

  • Citazione ( blackberry 13/01/2016 @ 13:25 )

    Esatto. Dalla panca....15 minuti....a fare sogliatoio....ma manca il play che deve giocare al sio posto per far ciò. Grant non può OGGI esserlo e i nomi che girano (a parte Jennings SE sano) pure essendo degli upgrade COMUNQUE, non risolvono il pro ...

    In estate è già pronto il piano di Zio Phil per rapire Conley.


    Si nessuno dei nomi che girano a parte Jennings (se sano) sono reali upgrade, però chiaro che avere un altro play che mi difende decentemente per 10 minuti in determinate situazioni non mi dispiacerebbe, però se questo va a minare alcuni equilibri trovati nelle rotazioni o a intasarci il cap, per fare un turno di Playoffs, allora no. Chiaro che Grant non è pronto e nutro dei dubbi su quanto possa migliorare, però se fosse anche un 75% di quello visto ieri sera, dalla panca sarebbe un'aggiunta di livello.

  • Citazione ( blackberry 13/01/2016 @ 13:01 )

    Ma se abbiamo Cald.....ah no...scusa

    Non son male 6 mesi di telepass gratis, ma dalla panca 15 minuti, i compagni lo rispettano...ma bon.

  • Partita che controllavamo agevolmente prima che il solito alone di sfiga Knicks si abbattesse su di noi, Melo tornando in difesa sbatte contro l'arbitro, storta fatale e ovviamente la partita cambia.


    Un grande Grant come non lo avevamo mai visto, si prende i tiri che vanno presi con sicurezza e smazza assist importanti, senza paura alla lunetta ne mette 4 clutch. Grandissima prova anche del Porzi con due toppe decisive in 5 secondi in un momento clou della partita, peccato per quei due falli ingenui che ci tolgono ossigeno. Menzione d'eccezione per Afflalo che senza i nostri due principali terminali offensivi ne gioca 41 e mette della roba davvero importante chiudendo a 24.

    Avessimo un play...

  • Grande, grande W, la squadra gira e con un Melo così c'è da leccarsi le dita, una rotazione accorciata che sta portando i suoi frutti con un secondo quintetto piccolo con il rookie da 5. Il Porzi è stato un pò portato a scuola da Bosh ma ci sta, certo che se inchioda la schiacciata dopo lo stoppone a Deng...ciao.

  • Non ho visto quella con i Bulls per i numerosi spoiler-sfottò degli amici "Bulli" e vista la non esaltante prestazione mi son limitato ai 7 minuti di recap quando avrò due ore da buttare forse la guarderò. Ho intravisto O'Quinn e Seraphin in campo insieme e quei 8 punti nell'ultimo quarto quando nel terzo eravamo tornati in partita nonostante un 0-10 al tiro di partenza.

    Tutt'altra serata ci han riservato invece con Atlanta, trascinati da un Afflalo super ma da un attacco che in generale ha girato molto bene: tanti uomini in doppia cifra e molti attacchi al ferro (42 nel pitturato è record di stagione o quasi deduco) e in contropiede (23 punti anche qua siamo quasi al record mi sa). Concordo che in linea di massima abbiamo giocato più p'n'r, però il triangolo è sempre li ben presente (e i limiti di un Robin centro da triangolo nel primo quarto si son visti tutti), detto questo è giusto cercare di equilibrare il gioco col materiale che si ha senza snaturare per me la propria idea di gioco, ovvio che Fisher per ora sta rendendo meno di quel che si pensava però ripeto voglio vederlo con un play serio e non con questo Calderon (nonostante le buone % a tiro). Sostanzialmente tante cose viste son quelle ripetute fino alla nausea persino da noi tifosi, chiaro che una rotazione accorciata come stasera con Porzingis per tanti minuti nel secondo quintetto/fine partita è un'idea sostenuta da tanto tempo. Mi soffermo sul lettone perchè sposta gli equilibri in difesa (due o tre difese consecutive stanotte han creato poi il solco decisivo) ma anche in attacco risulta più decisivo quando la palla gli passa più spesso per le mani, inutile dire che quando invece è costretto a prendersi determinati tiri dopo aver toccato 4 palloni in 4 minuti la situazione per lui si fa complessa e poi le scelte di tiro risultano assai discutibili (del resto è un rookie) partito con un ottimo 4/5, è andato poi ad incespicare su un 5/13 anche stanotte anche se a questo vanno aggiunti quelle due dunk che ha inchiodato sul secondo ferro.

    Spero che Zio Phil tiri fuori un coniglio dal cilindro, per me senza aggiunte i Playoffs rimarranno un miraggio e ci consoleremo godendoci ancora qualche buona prestazione come stanotte...

  • Quando il backcourt avversario fa peggio del nostro (pessima prestazione di Reggie, il tabellino molte volte mente) e Calderon riesce a mettere i punti che dovrebbe garantirci ogni sera, riusciamo a spuntarla con un'ottima difesa. Spezzo una lancia a favore di Fisher che ha lavorato molto sulla difesa quest'anno e sicuramente l'innesto di Lopez (ieri sera dominante e spesso in difficoltà nelle precedenti partite perchè le guardie avversarie ci stuprano) han fatto il resto. Quando ti rendi conto che chiudi con Lance da 2 capisci come è la situazione del nostro roster, purtroppo per ambire alle 35-40 vittorie serve un play, un upgrade decente, arrivare ai Playoffs nell'Est di oggi per noi sarebbe una mezza impresa. Sarebbe importante farli perchè sarebbe un ulteriore step di crescita, ma senza innesti nel backcourt (con accortezza niente cazzate di pancia), è impossibile vederli anche col binocolo, qualche speranza in più con un play che riesca a portarci un pò di dinamicità e una discreta difesa, non si chiede la luna, dai Zio Phil stupiscimi.

  • Me ne starei onestamente, a prescindere che penso che quasi qualsiasi playmaker sarebbe un upgrade al Calderon odierno. Wroten pre-infortunio non mi dispiaceva affatto, post-infortunio non l'ho visto benissimo ma visto che parliamo di un ACL ci sta che ci voglia il suo tempo per riprendere confidenza.. Valutarlo in un contesto diverso da Phila in linea generale farà capire che tipo di carriera potrà avere, ci davano anche di nuovo interessati ad un ritorno di Murry, che in D-League sta facendo ottimi numeri e sembra molto migliorato anche al tiro. Grant purtroppo non è pronto, essendo un rookie in un ruolo così delicato e avendo perso totale confidenza col tiro (la cuccia imposta da Fisher lo ha involuto invece che motivarlo),ci vorrà tempo, a noi serve qualcuno di più pronto nell'immediato. In generale voglio illudermi che potremmo ancora riuscire ad arrivare a Conley nella prossima FA.

  • Citazione ( stefmaz90 27/12/2015 @ 18:43 )

    i problemi sono tanti ed evidenti...questo si ma gli hornets(per citarne una)giocano con zeller,pj hairston e marvin williams in quintetto e lin,kaminsky e lamb che escono dalla panca...saranno mica cosi tanto meglio ?..voglio dire gli hawks prima de ...

    Diciamo che Lin e Lamb già al posto di Calderon e Grant sarebbero un notevole upgrade a mio modo di vedere, poi chiaro che non son questi i giocatori che vorrei. Per parlare dei soli problemi dovremmo stare qua a scrivere papiri, chiaro che l'operazione Zio Phil, richiede tempo e probabilmente i veri frutti li vedremo l'anno prossimo se in FA riusciremo a fare meglio di quest'anno. I progetti richiedono tempo e non è detto che poi vadano, ma mi pare si stia procedendo verso la direzione giusta. Come diceva giustamente blackberry l'idea di gioco è ovviamente costruita su un allenatore che insegni il triangolo, siam penso tutti d'accordo che il nostro gioco abbia subito notevoli miglioramenti dal triangolo lento e scolastico che vedevamo l'anno scorso. Detto questo però almeno per me in qualunque sistema e gioco, il nostro backcourt rimarrebbe comunque scarso, probabilmente chi ne gioverebbe di più sarebbe Robin che non è un centro da triangolo ma è pur vero che al convento st'estate passava quello. Prima di dare la bocciatura a Fisher, voglio vederlo con un play vero, per intenderci per me anche un Jennings e un Crawford (per arrivare subito ai nomi più realistici) in questi Knicks porterebbero un upgrade non da poco.

  • Citazione ( AVS 27/12/2015 @ 17:16 )

    Ci stai sottovalutando un tantino...

    Ci mancherebbe solo un'opinione personale, per me del lotto di squadre citate e di quelle che verosimilmente finiranno al 7°-8° seed siete quelli meno attrezzati, ovviamente i Knicks son dopo di voi.

  • Citazione ( stefmaz90 27/12/2015 @ 13:29 )

    sono d accorco con le tue valutazioni ma ad esempio celtics,pistons,magic e hornets sono davvero piu forti dei knicks ? tra quello che hai scritto direi di aggiungere un allenatore che non sia fisher e lasciar perdere il triangolo...forse phils jacks ...

    Secondo i record son tutti migliori di noi ma del lotto che citi, io quelli che ho visto veramente superiori a noi sono i Magic, onestamente nonostante ce la fossimo giocata punto a punto (senza mai dare l'impressione di poter fare un parziale per vincere) giocano obbiettivamente un bel basket e hanno un roster profondo e giovane. Gli Hornets, sono una buona squadra, i Pistons hanno comunque buoni giocatori, poi quel mostro di Andre, insomma forse giusto i Celtics sono più alla nostra portata (poi stasera ne prendiamo altri 20). Comunque detto questo se penso ad ogni squadra da te citata cambierei persino la loro PG panchinara per il Calderon odierno. Quindi obiettivamente dico, si purtroppo son tutti superiori a noi, su Fisher, concordo che alcune scelte o rotazioni spesso lasciano dei dubbi (manco 1 minuto del Porza contro Vucevic quando qualche partita prima aveva tenuto benissimo DMC, gli ultimi minuti a Grant invece che a Gallo contro i Magic ecc ecc). Però indubbiamente il materiale è quel che è, non si possono fare miracoli, che secondo me poi con una PG titolare e una SG con punti in mano dalla panca, l'8o seed valido per i PO non sarebbe una chimera irraggiungibile. Dalla scorsa stagione i miglioramenti ci son stati, rimangono dei problemi cronici come gli imbarazzanti punti nel pitturato (se non sbaglio siamo ultimi), idem per i contropiedi (se non sbaglio siamo ultimi anche qua), e idem per i punti subiti nel pitturato (se non sbagli ultimi anche qui), ma del resto son anche queste almeno per me carenze dovute al nostro backcourt. Non abbiamo un play che spinge mai palla in mano offensivamente, tutti i play avversari saltano il nostro titolare in un primo passo, aiuto difensivo del lungo e lungo avversario libero e via dicendo.

  • Ad inizio season si poteva pensare ottimisticamente ad un record tra le 35-40 W, con un Est meno competitivo, ad oggi è giusto ritenere che questa squadra più delle 30 W non potrà fare. Purtroppo il problema vero è che ci manca un Play titolare e una SG dalla panca con punti in mano, Calderon non tiene più nessuno, Galloway non è ovviamente un play, Grant è molto molto acerbo e onestamente non penso abbia grandissimi margini di miglioramento, Vujacic è a far numero. Certo è che se non avessimo regalato la nostra 1a scelta 2016 per quel cesso di Bargnani oggi probabilmente avremmo potuto fare valutazioni "leggermente" diverse, spero che Zio Phil tiri fuori qualche coniglio dal cilindro, ovviamente non van fatte scelte di pancia per rovinarsi ma mi sento molto tranquillo sotto questo punto di vista senza Dolan e Mills a comandare. Concludo con Melo, sta giocando una buona stagione nonostante la sua media punti sia calata, questa è la giusta mentalità.

  • Bargnani il giocatore più sopravvalutato del basket mondiale probabilmente. Non difendono così, manco al campetto sotto casa mia.

  • Contentissimo di non averlo rinnovato neanche con il minimo salariale per veterani, non si discutono le sue capacità offensive ma si discute il fatto che sia injury prone e negli aiuti difensivi sia nullo. Non capisco perché goda di questa stima infinita uno che a 29 anni in NBA ha dimostrato di non poter essere neanche lontanamente un all-star e neanche uno starter. L'unica cosa di cui ci dobbiamo mangiar le mani è aver dato la nostra 1a 2016, un gran colpo di Ujiri che ancora oggi se la ride.

  • Troppi anni però buona presa, non si poteva fare molto di più un pò per una FA di per se non certo esaltante, un pò perchè non abbiamo la nostra 1a scelta, un pò perchè a NY non si possono fare due anni consecutivi con 17-65. Il nostro appeal nonostante la Mecca e la città non è alto ma è ovvio che non lo sia. Contento dell'interpretazione di Zio Phil, niente panic mode, niente finte all-star strapagate, continuiamo su questa strada per completare la squadra. Nel 2016 aggiungiamo i tasselli mancanti con un anno in più sulle spalle dei rookie, possiamo divertirci sul serio...

  • Monroe e Green sarebbero perfetti per noi senza sperare nei voli pindarici di LaMarcus e DeAndre (in seconda battuta Afflalo non a 13 andrebbe bene), aggiungiamo un West che farebbe comodo da 4 e siamo a cavallo. Migliorare la squadra dell'anno scorso è assai semplice se riuscissimo a liberarci di Calderon si potrebbe fare interessante la cosa...ma dubito.


  • Se stiamo sempre dietro ad Isola, stiamo freschi. Questa sembra essere la prima risposta di Melo a riguardo: "I can't wait either. He's a steal".

    [ link ]


    Che poi Melo speri in una squadra da titolo nel minor tempo possibile mi pare più che ovvio.

  • Citazione ( blackberry 26/06/2015 @ 21:18 )

    Però Isola ha avuto commenti molto favorevoli rispetto alla scelta di Porzingis, per cui la cosa non torna...io ero l'unico tifoso knicks soddisfatto a caldo mi sa allora :-)

    Probabilmente si eri l'unico felice, ma tutti per un attimo abbiam pensato che il karma pareggiasse con l'arrivo inaspettato di Okafor.

    Si vero Isola è stranamente contento, però torno a dire non darei molto peso alle cose che dice siccome il 99% sono attacchi alla gestione Knicks di Dolan e quindi ad ogni scelta correlata.


    Questo il tweet del 10 Dicembre circa la discussione tra Melo e Tim:


    "Melo claims no problem with Hardaway. Previously, Melo raved about culture change and having "clarity" in the triangle thanks to Phil. So..."

  • Citazione ( blackberry 26/06/2015 @ 20:35 )

    Bah, se fosse vera sta roba, "in parte ha ragione" un paio di ciufoli secondo me. Dovevamo fare trade down per fare contento lui x ricevere il Lawson di turno magari e poi andare a prendere il kaminsky di turno? Bella merdxa scusa...ce ne facevamo m ...

    Non fa una piega, ma quello che dice Isola va preso e diviso per 10. Ricordo che fino a qualche mese fa diceva che Tim e Melo si odiavano, quindi perchè Melo dovrebbe aver chiamato Tim per dirgli che non era soddisfatto della mossa di Zio Phil?!


    Tornando un attimo a stamattina quando ho rivisto il draft e ho scoperto che abbiam preso Porzingis non ero felice come penso non lo fosse nessun tifoso Knicks. Però a freddo so bene che è potenzialmente la miglior scelta che potessimo fare perchè alla 4 è il giocatore che può migliorare più di tutti. Se hai la 4 ti giochi la 4 e prendi il meglio che puoi prendere, non penso che Melo abbia fatto ste uscite.

    Certo se ad Atlanta non avessimo vinto...ma la storia non è fatta dai se.

  • Ogni cosa ha il suo prezzo, in questo caso ciò che bisogna offrire è molto poco.

  • Stampa di NY come sempre troppo troppo esagerata e catastrofista, dobbiamo vederci ancora 42 partite e arrivare alle 10 vittorie sembra una chimera, eppure non è che si potevano fare molte scelte diverse quest'estate. Cosa dovevamo intasarci e rovinare il cap per salvare la faccia questa stagione? A nessuno fa piacere perdere ma meglio un anno così che non avere manco una possibilità di vincere nei prossimi 10. La verità è che il roster è scarso e sta sicuramente rendendo ancora meno di quello che può rendere, non è una questione di sistema di gioco ma ormai proprio mentale, i giocatori in scadenza sembrano ancora più demotivati tranne Acy, Cole e Larkin che nonostante i suoi difetti risulta uno dei più efficaci. Per me la peggior delusione è Calderon e anche Early ad oggi si sta rivelando una chiamata sbagliata, aspettiamo ancora le prossime 42 partite per giudicarlo ma ho seri dubbi. Okafor e un altro lungo, il sogno si sa è Marc ma penso rimarrà tale, purtroppo.

  • Non mi dispiace, anzi mi piace ma non per rifirmalo in estate a cifre folli e fare un solito danno da Knicks. Zio Phil...mi raccomando.

Pagina di 2