Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Leretic Le sue info
Data iscrizione 07/07/2014
Commenti totali 1286
Media commenti giornaliera 0,66
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 04/10/2018 @ 14.19
1286 Commenti

Pagina di 26

  • Leretic 04/10/2018, 07.29 Vai alla notizia →
    Citazione ( GinoBill 03/10/2018 @ 22:28 )

    continuiamo a divertirci, non costa nulla; parlo ESCLUSIVAMENTE di rs, poi i po ci hanno insegnato che possono stravolgere l'impensabile. 1)MILANO 2)AVELLINO 3)SASSARI 4)VENEZIA 5)CANTÙ 6)TORINO 7)TRENTO 8)BRESCIA 9)BOLOGNA 10)CREMONA 11)REGGIO 12 ...

    Cantù quinta?
    Hai voci certe che arriveranno Gentile e Bargnani (e parliamo di un mago che avrebbe postato le ultime immagini di lui magrissimo per depistare, mentre in realtà sarebbe in grandissima forma) per rinforzare il pacchetto italiani? Perché altrimenti la posizione non si spiega.

  • Leretic 02/10/2018, 15.56 Vai alla notizia →
    Citazione ( ominostrakko 02/10/2018 @ 15:06 )

    OttoLamphred Anklebreaker JaxMamba TragicBronson Leretic bubu170 GigiThor5 baroneross VecchioDea e altri ne dimentico... non è che mi lasciate da solo di là eh ;-) HIC SUNT LEONES XD

    Ti ringrazio per avermi citato, anche se non commento come gli altri del gruppo. Forse mi hai citato perché si capisce lo stesso che sono vecchio? :-(
    Anche a me Disqus non piace (l'account ce l'ho da prima del passaggio di Sportando, ma avrò fatto 20 post in 5 anni) e probabilmente ridurrò ulteriormente i miei contributi.

  • Leretic 28/09/2018, 16.53 Vai alla notizia →

    Chiaro che da una battuta è sempre un rischio trarre conclusioni, ma la premessa sarebbe che per Brown, nel 2018, l'ncaa sarebbe superiore ai campionati europei a livello tattico. Io amo alla follia il basket college, ma sono perfettamente consapevole che c'è un alto tasso atletico, moltissimo agonismo e buona lì. Sul discorso gioco di squadra, tranne per alcune difese, è meglio stendere un velo pietoso. Pensare di importare pari pari tale sistema è perlomeno rischioso, senza contare che lo stesso Poeta, Delfino e Cusin proprio non ce li vedo in quel tipo di gioco.

  • Leretic 28/09/2018, 11.56 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( stedb 28/09/2018 @ 09:58 )

    Possibile che non abbia ricevuto offerte??? O non le ha volute accettare?

    Più probabile sia stata l’Olimpia a rifiutare eventuali offerte ritenute troppo basse. Chiaro che Milano vorrebbe che la nuova squadra di Theodore pagasse per intero, o quasi, il contratto. Non so esattamente a quanto ammonti, ma non penso siano molte le squadre a poterlo sostenere. Chi si è interessato al giuocatore avrà perciò chiesto che Milano si accolli comunque buona parte dell’esborso, da qui il nulla di fatto. Secondo me, se Proli paga la metà di quanto dovuto la squadra la si trova in breve tempo, se pensa di risparmiare di più rischia di tenerlo a libro paga a lungo.

  • Leretic 26/09/2018, 17.49 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 26/09/2018 @ 16:49 )

    Non può andare con la prima squadra, o meglio ci potrebbe andare solo da straniero; a meno che non si decida di prestarlo in A2 o B, allora lì potrebbe già giocare da italiano

    Quello che risulta anche a me. Infatti non capivo perché molti dicevano che a febbraio avrebbe potuto giocare. Mi era venuto il dubbio di essere in errore soprattutto perché, stando così le cose, mi sfugge il motivo per cui non viene dato in prestito in A2.

  • Leretic 26/09/2018, 16.57 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedGerroOM1936 26/09/2018 @ 14:39 )

    Milano Venezia Avellino Brescia Trento Virtus Varese Torino Trieste Reggio Emilia Sassari Brindisi Cremona Cantù Pesaro Pistoia

    Varese, Torino e Trieste troppo alte. Sassari per me tranquilla nelle prime 6. Brindisi, se Wojchecoso è ok, può mirare ai play off (anche perché non vorrà rovinare il record a Chappell ;-) Per Reggio Emilia occorre aspettare se arriva il 5 e di che livello: se non arriva è sotto a dove l'hai messa, se ne arriva uno buono è sopra, se arriva scarsetto va bene lì ;-)

  • Leretic 26/09/2018, 16.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( RaptorsSuperfan 26/09/2018 @ 15:36 )

    Qualls non lo considero nemmeno perché ha giocato 2 partite ed è stato poi tagliato, ruotavamo in 8 l’anno scorso e in 8 ruotiamo quest’anno poi che non si possono giocare due competizioni è palese ma salvo miracoli non dovrebbe esserci questo ...

    Mi fa piacere che qualcun altro la pensi come me. Per l'8/10 posto però occorre che Mitchell si dia una bella svegliata, se non tornare quello di Trento, comunque arrivarci vicino. Anche il fatto di avere solo due lunghi veri può essere un bell'handicap.

  • Leretic 26/09/2018, 14.11 Vai alla notizia →
    Citazione ( kingmatteo 26/09/2018 @ 13:45 )

    intendevo in serie A con la prima squadra ...

    Avevo capito, ma non mi risulta che si possa fare un secondo tesseramento se si è fatto quello giovanile come atleta non formato, da ciò i miei dubbi.
    Hai un link alla normativa sul tesseramento di Legabasket, che non lo trovo?

  • Leretic 26/09/2018, 13.39 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 13:26 )

    Ma quest'anno ruoti a 6, non a 8. Tavernari dura 5 minuti e il resto della banda di solito non gioca, a meno di problemi di falli.

    Ruoti a 6, nel caso di Parrillo, per scelta tecnica del coach, non per differenza del roster. Tavernari è sicuramente meno utile di Crosariol, ma anche quest'ultimo più di 15 minuti nelle gambe non li ha da tempo. Gli ultimi 4 sono nulli quest'anno come lo scorso, Raucci leggermente più presentabile di Quaglia, ma tant'è. Il problema è che al momento un paio di giocatori (Mitchell e Calhoun) al momento rendono parecchio meno del previsto e questo con una rotazione ridotta nessuna squadra se lo può permettere, non che la rotazione è più corta dell'anno scorso. Anche l'anno scorso se Cantù avesse sbagliato un paio di Usa i play off se li sognava.

  • Leretic 26/09/2018, 13.20 Vai alla notizia →
    Citazione ( kingmatteo 26/09/2018 @ 13:04 )

    infatti non verrà tesserato come straniero ad inizio anno .....

    ??? E come fa a giocare nel campionato FIP giovanile se non viene tesserato? E ovviamente deve essere tesserato come atleta senza formazione italiana.

  • Leretic 26/09/2018, 13.02 Vai alla notizia →
    Citazione ( kingmatteo 26/09/2018 @ 12:57 )

    dopo le 14 partite potrà essere messo a referto come ItA, quindi potremo schierarlo eventualmente per il girone di ritorno .....

    Sei sicuro? Io sapevo che se vieni tesserato a inizio anno come straniero, poi non puoi cambiare il tipo di tesseramento in corsa (vedi quello che non avrebbe potuto fare l'Olimpia con Brooks, in caso il passaporto avesse tardato ancora ad arrivare).

  • Leretic 26/09/2018, 12.44 Vai alla notizia →

    Chiedo ai più esperti di regole pandesche: Tchewa quest'anno non sarà comunque schierabile da italiano, anche dopo che avrà giocato le 14 partite di giovanili necessarie ad aggiornare il suo status, o mi sbaglio?

  • Leretic 26/09/2018, 12.22 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 12:15 )

    Perchè Cornooth e Burns, essendo italiano, ti allungavano le rotazioni. Gli italiani attuali non sono adeguati al livello, Parrillo in primis. Sugli stranieri vale quanto ho già scritto a mio modo di vedere.

    Ma che c'entra se sono italiani? L'anno scorso usava una rotazione a 8: prima 4 Usa e 4 Ita, poi, con Crosariol infortunato e l'arrivo di Ellis, sono diventati 5 Usa e 3 Ita. Quest'anno sono 6 Usa e 2 Ita, ma sempre 8 sono e l'ottavo è Parrillo quest'anno come lo scorso. Il settimo è Tavernari che certo ha poca autonomia, ma ne aveva poca di più Crosariol, il settimo dell'anno scorso.

  • Leretic 26/09/2018, 12.03 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 09:36 )

    Infatti io ho detto il contrario. I 6 italiani vi stanno affossando perché vi hanno accorciato la rotazione, e a parte Tavermari (che ha pochissima autonomia), e qualche minuto di Parrillo, non avete indigeni validi da schierare in A. L'anno scorso ...

    Non sono tifoso di Cantù, cerco solo di analizzare la squadra. Continuo a non capire perché avere Burns e Cournoh dovrebbe essere diverso da avere Davis e Calhoun (a livello di profondità della rotazione, lasciando stare chi sia più forte). Dici che Tavernari ha poca autonomia, ma non è che Crosariol ne avesse molta di più. Il problema semmai è che il secondo è un lungo vero, mentre il brasiliano, se utilizzato da 4, ti fa soffrire dannatamente a rimbalzo (come si è visto ieri sera).
    Per me Cantù non è costruita malissimo (neanche benissimo, ovviamente), ma, al momento, i problemi sono:
    - Pashutin non si fida di Parrillo, quindi una già risicata rotazione a 8 è diventata a 7;
    - Mitchell non assomiglia neanche a quello di Trento e, in una squadra costruita senza una vera pg, lui deve mettere i suoi 20 in completa indipendenza, come un tempo sapeva fare;
    - manca un rimbalzista e Mitchell, ancora lui, dovrebbe sbattersi di più anche in questo aspetto del gioco: ieri 0 rimbalzi!
    Questa squadra in un mondo in cui Crosariol e Gerasimenko sono persone sensate e non bisticciano e quindi col Crosa ancora a roster, non avrebbe un potenziale molto inferiore a quello dello scorso anno.

  • Leretic 26/09/2018, 06.51 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 25/09/2018 @ 22:44 )

    A livello di italiano, tolto Tavernari che però ha la mia automia, siete messi male per non dire peggio. L'anno scorso Burns e Cornooth erano due giocatori veri, oltre che essere italiani. Quest'anno il 6+6 è un'arma a doppio taglio per voi, perch ...

    Io questa storia di Cantù che sarebbe più corta dell'anno scorso (naturalmente escludendo il discorso coppa) continuo a non capirla. Parrillo l'anno scorso era l'ottavo della rotazione (dopo che Qualls venne tagliato dopo due partite e visto che Crosariol/Ellis hanno giocato insieme pochissime gare) e quest'anno sarà, guardate un po', l'ottavo. Semmai il problema è che Pashutin sembra avere meno fiducia in lui di Sodini e che Tavernari è senza dubbio più scarso del settimo dell'anno passato. Il piano era, suppongo, di appoggiarsi molto su Mitchell (in teoria superiore anche alle stelle dello scorso anno), ma fino ad ora quello che non quadra è soprattutto il suo rendimento. Chiaro che se non fa un ventello o giù di lì di media i problemi ci sono, perché è vero che manca una vera PG, ma il Mitchell dei tempi d'oro non ne dovrebbe avere bisogno.
    Altra cosa discutibile del tuo ragionamento è il fatto che avere più panda nella rotazione sarebbe meglio, mentre è vero il contrario: se si scaviglia un'Usa è facilissimo sostituirlo con un altro a gettone, con gli italiani è praticamente impossibile. La fortuna di Cantù lo scorso anno è stata partire con 4 Usa e perciò sono riusciti a reperire un sostituto per Crosariol, ma se, ipotizziamo, Burns non avesse avuto lo status di italiano (come era al momento della sua firma), quindi un vero 5+5) i problemi sarebbero stati ben maggiori.

  • Leretic 24/09/2018, 16.03 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 24/09/2018 @ 15:44 )

    Semplicemente lui NON È un 4 , ne adattabile a quel ruolo. Ma manco lontanamente. Poi trovo inutile il sostenere che lui se la vede a con quello e non quell altro quel terzo e non quel quarto..... perché a naso chi allena non è che fa i camb ...

    Che non sia un 4 non ho problema a darti ragione. Il mio punto è che, nel campionato italiano degli ultimi anni, si può sopravvivere anche senza un vero cambio del 4, riciclando un esterno atletico in quel posto.
    PS: la maggioranza degli allenatori se sa che in un certo ruolo rischia di andare sotto pesantemente, fa i cambi a specchio su quel ruolo (esce il titolare altrui, tolgo il mio titolare)
    PS2: A Torino con Cusin unico C vero, uno fra Rudd e McAdoo giocherà solo da 5, poche storie. È però vero che, tolte le prime della classe, avendo anche Wilson è l'unica squadra con una front line davvero lunga in quanto a atletismo.




  • Leretic 24/09/2018, 15.33 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 24/09/2018 @ 15:10 )

    Quanti 4 possono metterlo in difficoltà a livello fisico ? Stai scherzando vero ? Da dove comincio ? Brooks e Burns a Milano, Mbaye a Bologna, Daye e Washington a Venezia , Green Avellino , Rudd e Macdoo a torino , Peric a Trieste ...

    Sarà un caso, ma citi principalmente squadre che concorrono per i primi posti, che non credo Brindisi possa aspirare a battere anche con un 4 "vero" dalla panchina. Tolte quelle, resta Torino in cui uno fra McAdoo e Rudd (sempre arrivino entrambi, cosa che non ho ancora capito) farà il 5. Ne restano un paio nelle squadre abbordabili per Brindisi. Senza contare che Rush farà il cambio, quindi, verosimilmente, contro Mbaye e Peric giocherà Brown, mentre a Rush toccherebbero Baldi Rossi, Janelidze e similari, non certo roba da far tremare le vene e i polsi. Intendiamoci, non dico sia una soluzione ideale, ma non mi sembra neppure una soluzione impresentabile. Se poi andiamo a vedere chi sono i cambi del 4 nelle squadre sulla carta a fondo classifica ci accorgiamo che Rush è comunque grasso che cola. Meglio lui o Tavernari? Per fare il primo nome che mi viene in mente.

  • Leretic 24/09/2018, 14.26 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 24/09/2018 @ 14:17 )

    Rush, 1.97, atletico finche si vuole, ma non certo un armadio , che ha sempre giocato tra il 2 e il 3 , e che ora fa il cambio a un 4 in A 1? Non ci credo neanche se lo vedo.

    Chiedi a De Vico, che a Biella 2 anni fa giocava solo da 3 e l'anno scorso a RE ha giocato quasi esclusivamente da 4. Visto il livello di gioco della A attuale (quanti sono i 4 in grado di mettere veramente in difficoltà a livello fisico un Rush?) se gli faranno fare la stessa cosa sarei tutt'altro che stupito.

  • Leretic 21/09/2018, 13.47 Vai alla notizia →
    Citazione ( piera96 21/09/2018 @ 12:54 )

    Solo in USA

    "Solo in USA" purtroppo anche no. Tutta l'America latina ha dei tassi di omicidi che fanno sembrare gli statunitensi dei dilettanti: gli USA sono a 3,8 omicidi ogni 100000 abitanti, in Messico quasi 20, 25 in Brasile, Venezuela e Colombia sopra i 30.
    Italia (e paesi europei occidentali) meno di 1.

  • Leretic 19/09/2018, 13.08 Vai alla notizia →
    Citazione ( Flambers 18/09/2018 @ 23:03 )

    Non ha senso? Cioè non si può dire che per fare un campionato con obiettivo playoff e la Champions League avere sei (6) americani la maggior parte dei quali non ha esperienza o ha fatto male a questi livelli e quattro (4) italiani di livello A2 ad ...

    Se la volontà di fare la champions c'è davvero hai ragione, ma se l'intenzione è di fare presenza al preliminare e bona lì, la profondità della squadra è la stessa dello scorso anno, quando si sono raggiunti i playoff. Parrillo era l'ottavo in rotazione lo scorso anno e sarà l'ottavo questo. Dopo di lui forse Maspero e Raucci erano un filino di meglio di quelli di quest'anno, ma importa il giusto. Il settimo l'anno scorso era Cournoh e quest'anno sarà Tavernari, forse un po' peggio, ma niente di che. L'anno scorso gli Usa+Burns erano più equilibrati e provenienti da campionati doc, ma nessuno aveva il potenziale di Mitchell. Inoltre uno degli Usa deve migliorare il contributo di Crosariol/Ellis cosa tutt'altro che impossibile. Per me sono mezzo gradino sotto la squadra dello scorso anno, ma comunque rimangono sopra alle squadre che fanno il 5+5 e puntano a salvarsi.

  • Leretic 16/09/2018, 21.48 Vai alla notizia →

    Se rimane sano l'anno prossimo lo ritroviamo in un campionato di ben altro livello.

  • Leretic 16/09/2018, 09.00 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Brewster 16/09/2018 @ 08:36 )

    Come, lo stesso Frank Gaines che da noi storse tutti i ferri?

    Le voci provenienti da est lo davano migliorato in maniera esponenziale rispetto a quello visto in Italia. Un amichevole è un po’ poco per confermarlo, ma non sarebbe stranissimo che un giocatore usa ci metta qualche anno ad adeguarsi al gioco europeo.

  • Leretic 16/09/2018, 08.53 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( gusmanedemattei 16/09/2018 @ 08:37 )

    Pesaro sembra inizi il campionato con il 5+5. Si può passare al 6+6 durante?

    Certo: 40k di tassa + il contratto dell’americano + il sesto contratto italiano = con 200k te la cavi ;-)

  • Leretic 15/09/2018, 08.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( Mettawp 14/09/2018 @ 09:36 )

    Comunque a mio avviso davvero assurda la discriminazione verso gente che ha come tutti gli altri un passaporto italiano. Se gli hanno dato un passaporto italiano, devono avere tutte le possibilità dei loro connazionali, in campionato e in nazionale.

    Discorso fatto e rifatto. Sul giocare in campionato sono d'accordo con te: è assurdo che la FIP possa decidere che ci sono cittadini italiani di serie A, A2 (i "nazionalizzati") e B (chi ha ottenuto il passaporto italiano, ma è scarso per giocare in nazionale).
    Il discorso nazionali è più complesso. La FIBA ha l'esigenza di cercare di equilibrare legislazioni molto differenti fra loro per mantenere una certa equità di partenza. Penso che siamo tutti d'accordo che un'eventuale liberalizzazione trasformerebbe le competizioni internazionali in gironi di un campionato USA perché repubbliche caucasiche, emirati del golfo e altri non si farebbero problemi a naturalizzare 12 americani. Quindi, anche se giustizia vorrebbe che tutti quelli che hanno il passaporto possano giocare in nazionale, quello introdotto dalla FIBA (e in maniera simile, non a caso, dalla maggioranza delle federazioni sportive) è un compromesso secondo me accettabile. Noi adesso lo sentiamo come un'ingiustizia perché ci piacerebbe avere sia Burns che Brooks, ma se per avere entrambi devo far diventare i mondiali una mezza buffonata dico passo.

  • Leretic 13/09/2018, 21.36 Vai alla notizia →
    Citazione ( stedb 13/09/2018 @ 21:21 )

    Non capisco una cosa, perché in campionato possono giocare entrambi da italiani, mentre in nazionale ne può giocare 1 solo ? Mentre Filloy invece non ha restrizioni?

    Ricapitolando: in nazionale ne può giocare solo 1 perché la FIBA concede un solo giocatore che ha ottenuto il passaporto di quella nazione dopo i 16 anni (accettando eccezioni se si è ottenuto il passaporto dopo i 16 anni, ma si è vissuto lì a lungo, o addirittura vi si è nati: i casi Biligha e Abass). La FIP concede l'italianità al 100% nel tesseramento quando si è giocata una partita ufficiale con la nazionale, quindi sia Burns sia Brooks (quando toccherà il campo) sono schivabili da italiani in campionato.
    Filloy è considerato italiano dalla FIBA perché ha ottenuto il passaporto prima dei 16 anni.

  • Leretic 13/09/2018, 16.21 Vai alla notizia →

    A me ha deluso molto leggere questa ricerca [ link ]
    effettuata da un istituto americano che ci vede come nazione più intollerante dell'Europa occidentale (quasi nessuno ne ha parlato, immagino perché non è molto lusinghiera verso di noi). I dati sono del 2017, quindi non ci sono intenti antigovernativi, e denotano, secondo me, soprattutto molta ignoranza (un italiano su quattro non vorrebbe un ebreo in famiglia? Secondo me quelli col portafoglio gonfio sarebbero più che ben accetti anche da loro...)

  • Leretic 11/09/2018, 19.42 Vai alla notizia →
    Citazione ( bagnakauda 11/09/2018 @ 19:09 )

    deve sostituire Okeke, ma è italiano? Non ho capito come funziona...

    In Eurocup farà il cambio di Wilson (e anche di Mc Adoo se Cusin non sarà a posto), in campionato i tre dovranno fare gli straordinari fino al ritorno di Okeke e probabilmente si vedrà qualche minuto di Delfino da 4 (anche più di qualche, perché ho visto che ha messo su qualche chilo essendo dato a 104kg sul sito della lega).

  • Leretic 11/09/2018, 19.07 Vai alla notizia →
    Citazione ( BabyGorillaz 11/09/2018 @ 18:50 )

    Mah, nn si faceva prima a prendere un Italiano discreto in A2 invece di Guaiana & c e di tutti sto giri? Nn è che si è sottovalutato il problema di Okeke? Ripeto, nn sono un detrattore di Forni cui va tutta la mia riconoscenza, ma mi pare che d ...

    A 'sto giro io invece non credo si possano criticare i Forni, perché a dire che si poteva pescare un buon italiano in A2 si fa presto, ma gli italiani che possono fare i 4 al piano superiore si contano sulle dita di una mano e quei pochi costerebbero più del doppio rispetto a quanto penso intascherà questo. Quanto alla situazione di Okeke spero che ne sappiano qualcosa più di noi e quindi siano ragionevolmente convinti che sarà disponibile.

  • Leretic 11/09/2018, 18.20 Vai alla notizia →

    Rispetto a Trasolini e Iverson siamo un paio di gradini sotto, ma solo per la coppa non credo si possa pretendere molto di più.

  • Leretic 09/09/2018, 14.16 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Ironclaw 09/09/2018 @ 13:16 )

    Indubbiamente, ma se fosse scarso non penso che si prenderebbero così tante responsabilità a riguardo, che puntino alla Germania è ovvio, ma se non giocasse mai sarebbe non dico controproducente ma penso in perdita

    Anche se non giocasse ai Lakers, al 90% diventerà un giocatore della nazionale tedesca e penso che il contratto tenga conto soprattutto di questo.

  • Leretic 09/09/2018, 12.20 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Ironclaw 09/09/2018 @ 11:11 )

    Evidentemente non dev'essere così male il ragazzo

    È tedesco, perciò a livello di marketing interessa molto di più d un usa di pari livello. Le capacità contano meno del passaporto.

  • Leretic 09/09/2018, 12.15 Mobile Vai alla notizia →

    Pensavo atterrasse in un campionato di livello superiore a quello belga, ma ha pagato un anno da senior decisamente inferiore alle attese. Comunque da seguire perché mi sembra abbastanza adatto al gioco europeo.

  • Leretic 09/09/2018, 12.05 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( GigiThor5 09/09/2018 @ 11:58 )

    L'ho già scritto, mi ricordate la Pistoia del 2014. Gioco niggapowa americano, pochi italiani di contorno, atletici e imprevedibili.

    Con un allenatore molto rigido (secondo me anche parecchio valido) che è quello di cui quel tipo di giocatore ha bisogno (si veda appunto Mitchell a TN) e che, se riesce a dargli una difesa decente , può portare Cantu ai playoff anche quest’anno.

  • Leretic 08/09/2018, 08.52 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( benessum 07/09/2018 @ 22:59 )

    Operato forse criticabile....... ma si chiudiamola qui...non facciamola tanto lunga....poteva capitare a chiunque....solo chi non fa non sbaglia... e poi è stato sveglio a non far partire il bonifico....bravo Christian continua così e la prossima ...

    “Veloce a non far partire il bonifico”? Rotfl. Io direi piuttosto “veloce ad accorgersi che se ammette di aver pagato una mazzetta in nero senza ricevuta gli arriva un controllo della finanza in tempo reale”.

  • Leretic 07/09/2018, 13.41 Vai alla notizia →
    Citazione ( AlanFord 07/09/2018 @ 13:32 )

    Quoto, anche se penso sia più di qualche decina di k, si parla di 150k...

    Se è vero che gli hanno dato 150k sull'unghia senza vedere una lira (e/o telefonare a Metano Nord) sono davvero da internare. Spero per voi che sia il classico caso di ingrandimento delle cifre dovuto al passa parola. Se ho ben capito di solito un intermediario che trova uno sponsor si prende il 10%, quindi sarebbero 70k (tanti lo stesso), a meno che non abbiano liquidato subito tutti i tre anni della supposta sponsorizzazione, che sarebbe parecchio strano a livello contabile (sempre che il tutto sia finito a registro).

  • Leretic 07/09/2018, 13.17 Vai alla notizia →
    Citazione ( crvena zvezda 07/09/2018 @ 13:08 )

    Scusate qualcuno mi spiega una cosa: se davvero si tratta di truffa la F era convinta di avere 700k di sponsor ( o meno, comunque tanti soldi ) all'anno, si quei soldi avrà fatto detto conti: ora non è che la F sono trova nella MxxxA perché ha inv ...

    Non sono di Bologna, ma credo che tutta la storia (truffa) si sia consumata nella seconda metà di agosto, quando la squadra era già fatta. I dirigenti F hanno pensato di avere davanti un affarone e hanno firmato senza prendersi i tempi per verificare. Secondo me prima di ferragosto Metano Nord manco l'avevano mai sentita nominare. Magari speravano di usare quei soldi per rinforzarsi (la butto lì: Gentile o un super USA) e invece si trovano con qualche decina di k in meno.

  • Leretic 05/09/2018, 22.13 Vai alla notizia →
    Citazione ( ElDiAbLo91 05/09/2018 @ 21:34 )

    Tchewa classe 2000 se non sbaglio. Ed è 2 e 10. Futuro azzurro? P.S. ma a Reggio deve arrivare ancora uno straniero, vero? Un centro?

    Tchewa non credo abbia la cittadinanza e quindi, eventualmente, in nazionale potrà giocare solo nel posto da passaportato. Essendo arrivato da noi non giovanissimo, e per motivi cestistici, non potrà godere dell'eccezione fatta per Biligha e Abass.

  • Leretic 05/09/2018, 11.30 Vai alla notizia →

    Molto giusta l'individuazione della totale assenza di una visione del "bene comune" come motivo fondamentale della crisi italiana, non solo cestistica. È diventato molto più comodo e rapido "trovare il nemico o il colpevole (presunto)", in tutti i campi dalla politica (il nostro governo brilla particolarmente, ma le opposizioni/governi precedenti hanno indicato la strada) allo sport (di volta in volta il colpevole sarà il rugby di Buscaglia, o Milano prendipanda, o FIBA, o Uleb, o quello che volete voi). Quando dico "una volta non era così" mi sento vecchio e in parte sono consapevole che nella giovinezza tutto appare più luminoso (e sicuramente anche allora si creava il nemico), ma la crisi della cosiddetta prima repubblica ha sicuramente spalancato la porta a questo modo di vedere il mondo a cui, invece di porre un freno, si è preferito lasciare sempre più libero sfogo.

  • Leretic 03/09/2018, 14.30 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedDragon 03/09/2018 @ 11:11 )

    Adesso unisciti anche tu al lato oscuro di noi contestatori!

    Burocrati perditempo!!!!

  • Leretic 03/09/2018, 10.33 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( RedDragon 03/09/2018 @ 10:24 )

    Visto che è un po' che lo scrivi sono andato a controllare. Questi 3 anni per la cittadinanza sono dimezzati in caso di nascita di un figlio. Quindi Brooks dovrebbe essere già cittadino. Qui arriva il vero problema (credo sia così, pur non essen ...

    Ops, ignoravo che Brooks avesse un figlio. Chiedo venia.

  • Leretic 03/09/2018, 10.10 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( laberra8 03/09/2018 @ 10:00 )

    La FIBA impone, a mio avviso giustamente, che si possa schierare un solo giocatore che abbia ricevuto la cittadinanza dopo i sedici anni. Per questo motivo Petrucci ha dovuto parlare con la FIBA per poter schierare sia Abass che Biligha nonostante si ...

    Abass e Biligha non sono “italiani” dalla nascita. Sono nati e cresciuti in Italia, ma sono diventati italiani con l’ottenimento della cittadinanza (e passaporto) dopo i 18 anni. La FIBA, come giustamente dici, tiene conto del fatto che l’Italia è molto rigida in materia e gli ha concesso due eccezioni (sacrosante a mio avviso). Anche nel caso di Brooks, credo che, più che i buoni rapporti, sia stato valutato il fatto che le normative italiane allungano i tempi di ottenimento più che in altri paesi.
    Non mi stanco di ripetere che i tre anni di attesa per Brooks non sono dovuti a lungaggini burocratiche, ma rispecchiano esattamente i tempi prescritti dalla legge.

  • Leretic 03/09/2018, 09.31 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( robydinamoss 03/09/2018 @ 09:17 )

    Una tartaruga e più veloce della burocrazia italiana

    Ragazzi, è la legge: chi sposa un’italiana ma non risiede nel nostro paese la cittadinanza non può ottenerla prima di tre anni!!!

  • Leretic 03/09/2018, 09.28 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( OttoLamphred 03/09/2018 @ 08:57 )

    Vedi a cosa serve leccare il culo a Baubauman? Complimenti comunque alla burocrazia italiana, che non riesce a dare un passaporto a uno che ha sposato un'italiana 3 anni fa....

    Ehm, a volte sarebbe meglio informarsi prima di giudicare, visto che, per la legge italiana, la cittadinanza (e quindi il passaporto) vengono dati o in seguito a matrimonio solo dopo due anni, se il richiedente rimane sempre in Italia, anni che diventano tre quando, come nel caso di Brooks, la residenza non rimane nel nostro paese. Al limite la colpa è del legislatore, non del burocrate che si limita a rispettare le norme (almeno per una volta ;-))

  • Leretic 01/09/2018, 10.17 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Tiroda4 01/09/2018 @ 09:59 )

    Non sono 10.000 euro. Il prezzo medio dell'abbonamento, pesato sui posti, dovrebbe avvicinarsi agli 800 euro malcontati. Moltiplica per 5000 e hai 4 milioni. Se hai aumentato del 20% (in alcuni casi anche del 30, perché hai tolto sconti di varia na ...

    Veramente il 20% di 4 milioni sono 800000 euro. Pur essendo lordi, ti escono due bei giocatori...

  • Leretic 01/09/2018, 10.13 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Kobe243 01/09/2018 @ 01:46 )

    A maggior ragione, essendo beni essenziali nessuno direbbe mai "non le compro, costano troppo" eticamente è una porcheria, ma economicamente parlando sarebbe "giusto". Il simpaticone là sarà un fan della sanità americana, in quanto i privati che ...

    Veramente il paragone fra spettacolo cestistico e altre categorie l’hai fatto tu, quando mi hai augurato di spendere in medicine quello che tu metti nel l’abbonamento. Ammetto che il mio intervento sull’acqua era fuorviante, perché io intendevo l’acqua in bottiglia e non quella del rubinetto pubblica (di cui sono un sostenitore, come della sanità pubblica). In sintesi: su certi beni l’etica deve venire prima dell’economia, su altri, fra cui gli spettacoli sportivi, il prezzo può essere totalmente libero è determinato unicamente da domanda e offerta.
    Senza rancore.
    Spero.

  • Leretic 31/08/2018, 18.11 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Kobe243 31/08/2018 @ 18:00 )

    Se ci fosse una giustizia i soldi che andrò a spendere per un abbonamento tu li dovresti spendere in medicinali contro la diarrea

    Eh no che non sarebbe giustizia. Perché a me i farmaci per la diarrea me li prescriverebbe il medico, mentre a te non l’ha mica ordinato il dottore di svenarti per l’abbonamento :-)))

  • Leretic 31/08/2018, 17.58 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( aquila72 31/08/2018 @ 17:47 )

    Il tifoso va anche coccolato..... soprattutto dopo aver avuto questo cambio generazionale, molti più giovani a palazzo dopo diversi anni.Secondo me in Virtus stanno facendo una boiata pazzesca..... Per una famiglia normale sono cifre folli....

    Se la Virtus non raggiungesse il 75-80% dei posti venduti per abbonamento avresti ragione tu. Se superano il 90 hanno ragione loro. Altro che coccole, cacciate i soldi! :-)))

  • Leretic 31/08/2018, 17.46 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Kobe243 31/08/2018 @ 17:30 )

    Non sto dicendo che sia economicamente sbagliato, dico che sono delle persone orribili che se ne approfittano. A Venezia con meno di 300€ ti vedi tutta la serie A e la Champions in tribuna. Loro sanno che abbiamo sta passione qua e ci spremono perc ...

    Dimenticavo, fidati che se Venezia riempisse il palazzetto con gli abbonamenti, l’anno prossimo ci sarebbe un rincaro simile o superiore al vostro.

  • Leretic 31/08/2018, 17.40 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Kobe243 31/08/2018 @ 17:30 )

    Non sto dicendo che sia economicamente sbagliato, dico che sono delle persone orribili che se ne approfittano. A Venezia con meno di 300€ ti vedi tutta la serie A e la Champions in tribuna. Loro sanno che abbiamo sta passione qua e ci spremono perc ...

    Guarda che, se fossero sicuri di venderla a quel prezzo, l’acqua ti costerebbe anche 20€. Non è che la vendono a poco perché è vitale.
    La grossa differenza è che nell’acqua c’è concorrenza, mentre la Virtus, come tutte le squadre, può agire in regime di monopolio fra i suoi tifosi, perché nessuno, o quasi, diventerà fortitudino per via dei prezzi ????
    Io non ci vedo nulla di scandaloso, anche perché, pur con certi prezzi, qualcuno deve comunque tirar fuori altri soldi per fare la squadra. Nessuno si arricchisce alle vostre spalle.


  • Leretic 31/08/2018, 16.55 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Turtlein 31/08/2018 @ 15:29 )

    Prezzi folli, non oso immaginare i prezzi di quelli dell' anno prossimo se facciamo una bella stagione

    I risultati non sono una voce significativa nel determinare i prezzi. L’anno scorso avete riempito il palazzo con gli abbonamenti e chiunque avrebbe alzato l’asticella. Se quest’anno qualche posto andrà invenduto, potreste sperare in una stasi o addirittura uno sconticino. Se ci sarà il tutto esaurito aspettatevi un nuovo salasso, anche se arrivaste quindicesimi. Legge della domanda e dell’offerta, nient’altro.

Pagina di 26