Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Champions League 25/09/2018, 22.16

Anversa ipoteca il passaggio del turno, Cantù cede in casa 84-76

Cantù regge oltre un quarto prima della rimonta e dell'allungo dei belgi che vinacono al PalaDesio

Champions League
Cantù inciampa sull'ostacolo Anversa nell'andata del secondo turno preliminare di Champions. Troppo alterna l'azione della Red October, che paga gli affanni a rimbalzo contro i solidi Giants acuiti dal precoce quarto fallo dopo 16' di Udanoh. La truppa di Pashutin vanifica il più 11 del 12' viaggiando a fasi alterne tra troppe forzature e brutte medie dal perimetro tra secondo e terzo quarto; belgi più solidi con la mano calda di Tate e l'energia interna di Tate e Vanvijn per una vittoria meritata anche in virtù della miglior gestione del finale dopo il 73 pari del 38'. Il meno 8 sarà un handicap elevato in vista della seconda partita di domenica sul campo di Anversa, per Cantù pesano anche le rotazioni limitate dietro i primi 7 giocatori (2'28” per Quaglia e 1'54” per Parrillo).

PRIMO QUARTO – Giants molto reattivi a rimbalzo d'attacco e incisivi dall'arco con Dudzinski e Lee, mentre Cantù ha le mani freddissime da fuori e i belgi scappano sul 4-10 del 4'. I padroni di casa alzano i giri offensivi con l'ingresso di Mitchell, poi scalda la mano Gaines (tripla, 2+1 e tripla con 9 punti in fila) e una schiacciata di Udanoh vale un perentorio 18-3 nella seconda metà del primo quarto che scalda i presenti. Parziale 22-13 alla prima sirena nonostante il 4-11 a rimbalzo per Anversa.

SECONDO QUARTO – Cantù incrementa il gap con schiacciata di Davis su assist di Tavernari e contropiede su rubata di Gaines (29-18 al 12' con l'ex Caserta già a quota 13). Anversa trova energia dalla panchina con Bako e Sanders, mentre la Red October prende scelte forzate che permettono ai belgi di spremere punti in campo aperto (33-28 al 15'). Il quarto fallo di Udanoh a 3'04” dalla pausa lunga è una tegola pesante per Cantù: Anversa acuisce il dominio a rimbalzo (13-25 a metà gara) con tre conversioni consecutive su secondi tiri per il pareggio a quota 36. Un dardo in step-back di Blakes allontana i Giants, ma la Red October gira a vuoto dall'arco (3/9 nel secondo quarto) e un antisportivo di Gaines su Tate a meno 11” vale il sorpasso belga a metà gara. Parziale 40-42 con Gaines a quota 14 e Blakes 10 per Cantù; 9 di Tate, 8 di Bako e Van Vijin per Anversa.

TERZO QUARTO – Tate punisce i cambi difensivi di Cantù andando più volte al ferro (43-48 al 22'), ma dopo due ferri in fila Tavernari punisce la difesa belga chiusa nel pitturato con due centri consecutivi dall'arco e ricuce lo strappo (49-50 al 24'). Tanta fisicità da una parte e dall'altra con la Red October che respinge gli assalti al ferro dei belgi, ma spreca per 4 volte il sorpasso e viene punita da due triple in fila di Sanders e Lee (50-58 al 27'). Rottura prolungata per Cantù in un quarto da 2/9 da 3 e 4/10 ai liberi; Lee colpisce ancora dall'arco per il 52-61 del 29', poi si busca un tecnico per simulazione a 6 decimi dalla terza sirena e il terzo parziale si chiude 55-61.

QUARTO QUARTO – Cantù prova ad alzare il volume in difesa e ritrova le chiavi dell'area, ma Anversa buca la retina dall'arco con Kalinowski e Tate e tiene le distanze (61-69 al 33'). La Red October costruisce gioco con più efficacia con Udanoh e Davis a segno sugli scarichi dinamici dei piccoli; 9-0 brianzolo chiuso da una tripla di Mitchell per il primo vantaggio della ripresa (70-69 al 35'). Finale in volata con nuovo sorpasso Giants firmato da Dudzinski (73-75 al 38'); Calhoun dall'arco fallisce la replica, sbaglia anche Dudzinski da 3 ma l'ennesimo secondo tiro raccolto da Anversa vale la tripla del 73-78 di Lee a meno 56”.Sulla replica Blakes forza da 3 e Cantù regala il contropiede del più 7 a Van Vijm. Un 2+1 di Gaines dà speranze ma la gestione dei 30” finali è oltremodo rivedibile e i Giants portano a casa un solido più 8 in vista del ritorno di domenica in Belgio. Finale 76-84.

Red October Cantù-Telenet Giants Anversa 76-84 (22-13; 40-42; 55-61)
CANTU: Gaines 23, Mitchell 10, Calhoun 4, Blakes 17, Udanoh 8, Baparapè ne, Parrillo, Davis 7, Tassone, Quaglia, Tavernari 11. All. Pashutin.
ANVERSA: Lee 16, Donkor, Tate 18, Vanvijn 16, Sanders 13, Schoepen, Gielen ne, Bako 10, Dudzinski 8, Kalinowski 4. All. Pashutin.
Liberi: Cantù 9/17, Anversa 10/18. Rimbalzi: Cantù 33 (Udanoh 10), Anversa 42 (Bako 11). Tiri: da 2 Cantù 20/33, Anversa 22/39; da 3: Cantù 9/31, Anversa 10/28.
© Riproduzione riservata
E. Carchia

E. Carchia

Potrebbero interessarti
Comments Occorre essere registrati per poter commentare 79 Commenti

Pagina di 2

  • OttoLamphred 27/09/2018, 11.48
    Citazione ( mammuth1979 27/09/2018 @ 09:11 )

    Torino dà cattive sensazioni anche a me, un mix di fattori potenzialmente esplosivo: roster, (ex)allenatore, dirigenza.. Però quest'anno c'è un livellamento dei valori, le squadre che sulla carta rischiano sono tante, anche Reggio ha una panchina ...

    Wright e Peric sono due giocatori un po' incostanti ma che volendo i punti nelle mani li hanno, però hai sollevato una giusta questione e ci sta benissimo che si ritrovino in basso. Ma l'impressione è che le altre 3 siano peggio, praticamente con 5/6 elementi massimo a ruotare per tutto l'anno. E a Torino a mio avviso ci sono troppe troppe scommesse, in tutti gli elementi della squadra

  • mammuth1979 27/09/2018, 09.11
    Citazione ( OttoLamphred 27/09/2018 @ 08:58 )

    Hai azzeccato la guest star, ma le tre in lotta per me sono Pesaro, Pistoia e Cantù. Trieste io la vedo in lotta per i PO

    Torino dà cattive sensazioni anche a me, un mix di fattori potenzialmente esplosivo: roster, (ex)allenatore, dirigenza..
    Però quest'anno c'è un livellamento dei valori, le squadre che sulla carta rischiano sono tante, anche Reggio ha una panchina giovane e inesperta, Brindisi ugualmente potrebbe rischiare se toppa uno/due stranieri.
    Trieste non la riesco ad inquadrare bene,ha un ottimo coach ma non so quanto gli stranieri siano assemblati bene...chi fa i punti in quella squadra?

  • OttoLamphred 27/09/2018, 08.58
    Citazione ( mammuth1979 26/09/2018 @ 17:36 )

    vediamo se ci prendo: Cremona Pesaro Trieste, e la tua guest star potrebbe essere Torino?

    Hai azzeccato la guest star, ma le tre in lotta per me sono Pesaro, Pistoia e Cantù. Trieste io la vedo in lotta per i PO

  • RaptorsSuperfan 27/09/2018, 00.02 Mobile
    Citazione ( MickeyMouse 26/09/2018 @ 17:39 )

    Dopo l' ottima stagione a Trento, non ti sei chiesto come mai Mitchell nei 3 anni successivi abbia cambiato 10 maglie?... Il talento non si discute, ma la testa sì.

    È sempre stato una testa calda, pure nel suo periodo a Trento alternava partite da MVP mentre in altre Buscaglia era costretto a panchiarlo..come già detto a un altro utente se fa anche la metà di ciò che ha fatto a Trento va benissimo e i presupposti per farlo ci sono tutti.

  • RaptorsSuperfan 26/09/2018, 23.57 Mobile
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 16:32 )

    Mi fa piacere che qualcun altro la pensi come me. Per l'8/10 posto però occorre che Mitchell si dia una bella svegliata, se non tornare quello di Trento, comunque arrivarci vicino. Anche il fatto di avere solo due lunghi veri può essere un bell'han ...

    Si sotto siamo cortini e se udanoh prende un raffredore rischiamo di non vedere più un rimbalzo. Mitchell finora non ha fatto benissimo ma deve ancora ingranare, se diventa anche solo la metà di quello che era a Trento va benissimo..per il resto speriamo di uscire dalla coppa così da concentrarsi solo sul campionato..Forza Cantù!

  • RaptorsSuperfan 26/09/2018, 23.54 Mobile
    Citazione ( Flambers 26/09/2018 @ 15:54 )

    Chi li ha visti giocare in partite ufficiali è pessimista, guarda te. La vox populi al palazzetto ieri era impietosa.

    Ero anche io al palazzetto a vedere la partita e finché eravamo sul +10 andava tutto bene poi quando è arrivato il 4 fallo su udanoh che ha dovuto smettere di difendere ci hanno rimontato. Ripeto col doppio impegno questa squadra non va da nessuna parte e rischiamo di fare la fine di capo, concentrandoci invece SOLO sul campionato siamo da salvezza tranquilla e se ci gira bene(se mitchell torna la metà di quello di Trento e costruiamo un bel gioco corale) si può anche ambire a un 7/8 posto. Non è che le varie Pesaro Pistoia Cremona trieste che le descrivete come due spanne rispetto a noi abbiano sti squadroni eh..

  • MickeyMouse 26/09/2018, 17.39
    Citazione ( RaptorsSuperfan 26/09/2018 @ 15:30 )

    Secondo me c’è troppo pessimismo attorno alla squadra, gli americani a parte calhoun sono tutti di ottimo livello..Non ho parole per chi critica l’ex MVP del campionato, chi volete lebron james!?? Il problema è che ruotando in 8 non si può svo ...

    Dopo l' ottima stagione a Trento, non ti sei chiesto come mai Mitchell nei 3 anni successivi abbia cambiato 10 maglie?...
    Il talento non si discute, ma la testa sì.

  • mammuth1979 26/09/2018, 17.36
    Citazione ( OttoLamphred 26/09/2018 @ 09:11 )

    Quest'anno la vedo come una lotta a tre, con una possibile sorpresa. Ma quest'ultima è solo una mia sensazione, visto che in teoria la quarta sarebbe una squadra costruita addirittura per i PO (in teoria, appunto)

    vediamo se ci prendo:
    Cremona Pesaro Trieste, e la tua guest star potrebbe essere Torino?

  • GalRODMI86 26/09/2018, 16.36
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 13:39 )

    Ruoti a 6, nel caso di Parrillo, per scelta tecnica del coach, non per differenza del roster. Tavernari è sicuramente meno utile di Crosariol, ma anche quest'ultimo più di 15 minuti nelle gambe non li ha da tempo. Gli ultimi 4 sono nulli quest'anno ...

    Che gli stranieri siamo meno validi siamo d'accordo, e di fatto la rotazione degli italiani è ridotta perché l'allenatore non la usa, e per quello che vale la mia opinione, è anche a ragione. Gli italiani di Cantù non sono adeguati per la serie A.

  • Leretic 26/09/2018, 16.32
    Citazione ( RaptorsSuperfan 26/09/2018 @ 15:36 )

    Qualls non lo considero nemmeno perché ha giocato 2 partite ed è stato poi tagliato, ruotavamo in 8 l’anno scorso e in 8 ruotiamo quest’anno poi che non si possono giocare due competizioni è palese ma salvo miracoli non dovrebbe esserci questo ...

    Mi fa piacere che qualcun altro la pensi come me. Per l'8/10 posto però occorre che Mitchell si dia una bella svegliata, se non tornare quello di Trento, comunque arrivarci vicino. Anche il fatto di avere solo due lunghi veri può essere un bell'handicap.

  • Ryo 26/09/2018, 16.01


    Siamo una squadra da trasferta!
    Avanti tutta e ribaltare il risultato in Belgio

  • Flambers 26/09/2018, 15.54
    Citazione ( RaptorsSuperfan 26/09/2018 @ 15:30 )

    Secondo me c’è troppo pessimismo attorno alla squadra, gli americani a parte calhoun sono tutti di ottimo livello..Non ho parole per chi critica l’ex MVP del campionato, chi volete lebron james!?? Il problema è che ruotando in 8 non si può svo ...

    Chi li ha visti giocare in partite ufficiali è pessimista, guarda te. La vox populi al palazzetto ieri era impietosa.

  • RaptorsSuperfan 26/09/2018, 15.36 Mobile
    Citazione ( Flambers 26/09/2018 @ 15:25 )

    Finiamola con queste leggende metropolitane. Io SONO un tifoso di Cantù, e la situazione è nettamente diversa da come la descrivi. L'anno scorso siamo partiti con 5 americani (Smith, Culpepper, Chappel, Qualls e Thomas) più Burns (italiano solo di ...

    Qualls non lo considero nemmeno perché ha giocato 2 partite ed è stato poi tagliato, ruotavamo in 8 l’anno scorso e in 8 ruotiamo quest’anno poi che non si possono giocare due competizioni è palese ma salvo miracoli non dovrebbe esserci questo problema. In campionato SENZA un doppio impegno inutile abbiamo giocatori da 8/10 posto tranquillamente vedendo anche i roster delle altre squadre

  • RaptorsSuperfan 26/09/2018, 15.30 Mobile

    Secondo me c’è troppo pessimismo attorno alla squadra, gli americani a parte calhoun sono tutti di ottimo livello..Non ho parole per chi critica l’ex MVP del campionato, chi volete lebron james!?? Il problema è che ruotando in 8 non si può svolgere campionato e coppa e su questo siamo d’accordo, speriamo di non andare a fare i fenomeni in Belgio così da concentrarsi solo sul campionato dove vi assicuro che ci sono squadre molto più scarse

  • Flambers 26/09/2018, 15.25
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 12:03 )

    Non sono tifoso di Cantù, cerco solo di analizzare la squadra. Continuo a non capire perché avere Burns e Cournoh dovrebbe essere diverso da avere Davis e Calhoun (a livello di profondità della rotazione, lasciando stare chi sia più forte). Dici ...

    Finiamola con queste leggende metropolitane. Io SONO un tifoso di Cantù, e la situazione è nettamente diversa da come la descrivi. L'anno scorso siamo partiti con 5 americani (Smith, Culpepper, Chappel, Qualls e Thomas) più Burns (italiano solo di passaporto), Cournooh e Crosariol. Quindi 8 giocatori da rotazione, Parrillo era il 9°. E al termine della stagione siamo andati in grande difficoltà più volte, per via del roster limitato. Lascia perdere tagli, infortuni e menate varie: nessuno ha la sfera di vetro per sapere già da principio che quest'anno non avremo situazioni simili, già ad esempio Udanoh ha avuto problemi ad un ginocchio. Quest'anno abbiamo 6 americani (Blakes, Gaines, Calhoun, Mitchell, Davis e Udanoh) più Tavernari e Parrillo come 8°. Con il piccolo particolare che tutti sono molto meno talentuosi, esperti e utili dei corrispettivi dell'anno scorso, in alcuni casi con un divario imbarazzante, ed inoltre sulla carta avremmo dovuto fare due competizioni, che come sai usurano ben più di una sola. Fortunatamente queat'ultimo pericolo sembra scongiurato, ma anche competere solo per la salvezza con una squadra simile non sarà alquanto scontato.

  • pierloandlarry 26/09/2018, 15.00 Mobile

    Il problema è la squadra corta che porta con sé una serie di conseguenze negative: se giochi troppo spesso aumenta la stanchezza cala il rendimento, se i titolari vanno incontro a falli che li tengono troppo a lungo in panchina sono caz... amari, se qualcuno non recupera da acciacchi o infortuni idem...
    Al di là della bontà del quintetto questi problemi sono la variabile che condiziona pesantemente il rendimento della squadra.

  • Leretic 26/09/2018, 13.39
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 13:26 )

    Ma quest'anno ruoti a 6, non a 8. Tavernari dura 5 minuti e il resto della banda di solito non gioca, a meno di problemi di falli.

    Ruoti a 6, nel caso di Parrillo, per scelta tecnica del coach, non per differenza del roster. Tavernari è sicuramente meno utile di Crosariol, ma anche quest'ultimo più di 15 minuti nelle gambe non li ha da tempo. Gli ultimi 4 sono nulli quest'anno come lo scorso, Raucci leggermente più presentabile di Quaglia, ma tant'è. Il problema è che al momento un paio di giocatori (Mitchell e Calhoun) al momento rendono parecchio meno del previsto e questo con una rotazione ridotta nessuna squadra se lo può permettere, non che la rotazione è più corta dell'anno scorso. Anche l'anno scorso se Cantù avesse sbagliato un paio di Usa i play off se li sognava.

  • GalRODMI86 26/09/2018, 13.26
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 12:22 )

    Ma che c'entra se sono italiani? L'anno scorso usava una rotazione a 8: prima 4 Usa e 4 Ita, poi, con Crosariol infortunato e l'arrivo di Ellis, sono diventati 5 Usa e 3 Ita. Quest'anno sono 6 Usa e 2 Ita, ma sempre 8 sono e l'ottavo è Parrillo ques ...

    Ma quest'anno ruoti a 6, non a 8. Tavernari dura 5 minuti e il resto della banda di solito non gioca, a meno di problemi di falli.

  • Baskettando 26/09/2018, 12.26

    ma come si fa a perdere con anversa

  • Leretic 26/09/2018, 12.22
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 12:15 )

    Perchè Cornooth e Burns, essendo italiano, ti allungavano le rotazioni. Gli italiani attuali non sono adeguati al livello, Parrillo in primis. Sugli stranieri vale quanto ho già scritto a mio modo di vedere.

    Ma che c'entra se sono italiani? L'anno scorso usava una rotazione a 8: prima 4 Usa e 4 Ita, poi, con Crosariol infortunato e l'arrivo di Ellis, sono diventati 5 Usa e 3 Ita. Quest'anno sono 6 Usa e 2 Ita, ma sempre 8 sono e l'ottavo è Parrillo quest'anno come lo scorso. Il settimo è Tavernari che certo ha poca autonomia, ma ne aveva poca di più Crosariol, il settimo dell'anno scorso.

  • GalRODMI86 26/09/2018, 12.15
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 12:03 )

    Non sono tifoso di Cantù, cerco solo di analizzare la squadra. Continuo a non capire perché avere Burns e Cournoh dovrebbe essere diverso da avere Davis e Calhoun (a livello di profondità della rotazione, lasciando stare chi sia più forte). Dici ...

    Perchè Cornooth e Burns, essendo italiano, ti allungavano le rotazioni. Gli italiani attuali non sono adeguati al livello, Parrillo in primis.
    Sugli stranieri vale quanto ho già scritto a mio modo di vedere.

  • OttoLamphred 26/09/2018, 12.11
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 09:23 )

    L'importante è non prendere Mr.-10%-dal-campo Tony Mitchell! :-)

    Ecco, lui veramente mai: nè come fantabasket e nemmeno nel basket normale (a meno di non avere un sistema a prova di idiot....ehm...bomba come quello di trento)

  • Leretic 26/09/2018, 12.03
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 09:36 )

    Infatti io ho detto il contrario. I 6 italiani vi stanno affossando perché vi hanno accorciato la rotazione, e a parte Tavermari (che ha pochissima autonomia), e qualche minuto di Parrillo, non avete indigeni validi da schierare in A. L'anno scorso ...

    Non sono tifoso di Cantù, cerco solo di analizzare la squadra. Continuo a non capire perché avere Burns e Cournoh dovrebbe essere diverso da avere Davis e Calhoun (a livello di profondità della rotazione, lasciando stare chi sia più forte). Dici che Tavernari ha poca autonomia, ma non è che Crosariol ne avesse molta di più. Il problema semmai è che il secondo è un lungo vero, mentre il brasiliano, se utilizzato da 4, ti fa soffrire dannatamente a rimbalzo (come si è visto ieri sera).
    Per me Cantù non è costruita malissimo (neanche benissimo, ovviamente), ma, al momento, i problemi sono:
    - Pashutin non si fida di Parrillo, quindi una già risicata rotazione a 8 è diventata a 7;
    - Mitchell non assomiglia neanche a quello di Trento e, in una squadra costruita senza una vera pg, lui deve mettere i suoi 20 in completa indipendenza, come un tempo sapeva fare;
    - manca un rimbalzista e Mitchell, ancora lui, dovrebbe sbattersi di più anche in questo aspetto del gioco: ieri 0 rimbalzi!
    Questa squadra in un mondo in cui Crosariol e Gerasimenko sono persone sensate e non bisticciano e quindi col Crosa ancora a roster, non avrebbe un potenziale molto inferiore a quello dello scorso anno.

  • samhines 26/09/2018, 11.20
    Citazione ( ErGiannino 26/09/2018 @ 09:43 )

    C'è anche da considerare che al palazzo non propriamente pieno in campionato ci pensa anche Eurosport player...

    Calouhn -Chappel aspetta e vedrai Udanoh - burns tutta vita Udanoh Mitchell-Thomas tutta la vita Mitchell

  • Pritt 26/09/2018, 10.31 Mobile
    Citazione ( Turtlein 26/09/2018 @ 07:21 )

    Se giochi a dunkest io prenderei udanoh, tanti rimbalzi e qualche punto(qualche fallo di troppo però), evita assolutamente Mitchell, troppi tiri sbagliati e palle perse, giocatore discontinuo. Gli altri non saprei che dirti.

    No non è dunkest, lo faccio con dei miei amici con delle regole un pelo diverse

  • Mettawp 26/09/2018, 10.19
    Citazione ( ErGiannino 26/09/2018 @ 09:55 )

    Comunque a mr. Gerasimenko che ci siano 100 spettatori o 6000 credo non gli freeghi più di tanto. Ieri scrivevi che alla fine tutto ha un colpevole sul fatto del palazzo mezzo vuoto e di più, ma alla fine comunque la si rigiri è così. Dopo l' in ...

    Quando si stancherà del giochino sarà bene essere in 3000 e non in 4 gatti.

  • GalRODMI86 26/09/2018, 10.11
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 09:45 )

    Io credo non sia un problema di lunghezza del roster. Volendo possiamo ruotare a 8 anche quest'anno con i 6 USA + Tavernari e Parrillo. Il problema è che il livello degli interpreti è nettamente più basso, specie tra i primi 6. Blakes e Gaines ci ...

    Il livello stranieri è peggiorato sensibilmente è innegabile, così come ti mancano due italiani valid che l'anno scorso avevi in rotazione. Oltre a questo, gli stranieri hanno poco senso a livello di costruzione per come la vedo io.

  • GalRODMI86 26/09/2018, 10.11
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 09:45 )

    Io credo non sia un problema di lunghezza del roster. Volendo possiamo ruotare a 8 anche quest'anno con i 6 USA + Tavernari e Parrillo. Il problema è che il livello degli interpreti è nettamente più basso, specie tra i primi 6. Blakes e Gaines ci ...

    Il livello stranieri è peggiorato sensibilmente è innegabile, così come ti mancano due italiani valid che l'anno scorso avevi in rotazione. Oltre a questo, gli stranieri hanno poco senso a livello di costruzione per come la vedo io.

  • GalRODMI86 26/09/2018, 10.11
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 09:45 )

    Io credo non sia un problema di lunghezza del roster. Volendo possiamo ruotare a 8 anche quest'anno con i 6 USA + Tavernari e Parrillo. Il problema è che il livello degli interpreti è nettamente più basso, specie tra i primi 6. Blakes e Gaines ci ...

    Il livello stranieri è peggiorato sensibilmente è innegabile, così come ti mancano due italiani valid che l'anno scorso avevi in rotazione. Oltre a questo, gli stranieri hanno poco senso a livello di costruzione per come la vedo io.

  • ErGiannino 26/09/2018, 09.55
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 09:20 )

    Io sono scettico, vediamo in campionato. Se siamo 1500 anche lì, davvero non si può pretendere nulla. Se ci teniamo davvero, dobbiamo fare la nostra parte, altrimenti andrà sempre peggio e il destino è sparire nell'indifferenza di tutti. Parlando ...

    Comunque a mr. Gerasimenko che ci siano 100 spettatori o 6000 credo non gli freeghi più di tanto.
    Ieri scrivevi che alla fine tutto ha un colpevole sul fatto del palazzo mezzo vuoto e di più, ma alla fine comunque la si rigiri è così. Dopo l' inzio con a malapena 600 spettatori con Cremona si era ricostruito l' afflusso a palazzo con il "motivatore" Sodini e con il buon lavoro fatto da Mauri a livello societario con ottimi risultati a livello sportivo e tu Gerasimenko cosa fai? Radi tutto al suolo di nuovo mettendo alla porta genta che aveva fatto bene?...
    Cosa ti aspettavi che rispondesso il popolo canturino ieri e con i poco più di mille abbonamenti?...
    Se chi di dovere continua a gestire le cose come gli aggrada (alla caxo) dai pagamenti in generale alle costruzioni delle squadre senza logica, prima o poi si salta in un modo o nell' altro, è nella logica delle cose.

    A casa mia si dice se semini vento raccogli tempesta.

  • santa73 26/09/2018, 09.50 Mobile

    Più della partita (mediocre) e del pubblico (lo si sapeva, non facciamo le verginelle), contano un paio di concetti espressi ieri in camera caritatis da un addetto ai lavori. 1) Cantù ha scelto di isolarsi. Manca un interlocutore credibile nei rapporti con le istituzioni, il mondo della pallacanestro, i tifosi 2) I giocatori si parlano, gli italiani si "whatsuppano". Cantù non è società ambita, meglio una LegaDue seria (e le società serie non mancano!)

  • Mettawp 26/09/2018, 09.45
    Citazione ( GalRODMI86 26/09/2018 @ 09:36 )

    Infatti io ho detto il contrario. I 6 italiani vi stanno affossando perché vi hanno accorciato la rotazione, e a parte Tavermari (che ha pochissima autonomia), e qualche minuto di Parrillo, non avete indigeni validi da schierare in A. L'anno scorso ...

    Io credo non sia un problema di lunghezza del roster.
    Volendo possiamo ruotare a 8 anche quest'anno con i 6 USA + Tavernari e Parrillo.
    Il problema è che il livello degli interpreti è nettamente più basso, specie tra i primi 6. Blakes e Gaines ci possono stare, ma assumendo che Perry Ellis e Shaheed Davis hanno impatto simile, se faccio il confronto Calhoun-Chappell, Udanoh-Burns, Mitchell-Thomas, il risultato è impietoso, purtroppo.

  • ErGiannino 26/09/2018, 09.43
    Citazione ( Cantucky 26/09/2018 @ 09:11 )

    In Eurocup al Pianella c’erano sempre 4 gatti.....figuriamoci per un preliminare di Champions a Desio, il martedì e nemmeno alle 20.45. Il tifoso medio segue i risultati della squadra, anno scorso si è passati dai 300 malcontati con Cr ai 6000 de ...

    C'è anche da considerare che al palazzo non propriamente pieno in campionato ci pensa anche Eurosport player...

  • GalRODMI86 26/09/2018, 09.36
    Citazione ( Leretic 26/09/2018 @ 06:51 )

    Io questa storia di Cantù che sarebbe più corta dell'anno scorso (naturalmente escludendo il discorso coppa) continuo a non capirla. Parrillo l'anno scorso era l'ottavo della rotazione (dopo che Qualls venne tagliato dopo due partite e visto che Cr ...

    Infatti io ho detto il contrario. I 6 italiani vi stanno affossando perché vi hanno accorciato la rotazione, e a parte Tavermari (che ha pochissima autonomia), e qualche minuto di Parrillo, non avete indigeni validi da schierare in A. L'anno scorso avevate Cornooth e Burns che andavano ad aggiungersi ai 5 stranieri. 7 giocatori veri, più Parrillo che dava minuti di fiato. 8 giocatori per giocare il campionato vi hanno permesso di correre per i po.
    Altra cosa, quella squadra aveva un senso per le idee di pallacanestro dell proprietà. perchè avevi Smith e Chappel che erano perfetti equilibratori da affiancare a un giocatore come Culpepper. Quest'anno non vedo equilibratori, ma due guardie tiratrici che devono fare anche i play, un solista che va per i fatti suoi, e Calhoun che a questo livello sembra fuori luogo (oltre a essere simili ai primi tre che ho già detto).

  • GalRODMI86 26/09/2018, 09.29
    Citazione ( Pritt 26/09/2018 @ 00:50 )

    Scusa la domanda fuori tema...dal punto di vista del fantabasket chi potrebbe tornare utile tra gli stranieri di Cantù?

    Parti dal presupposto che sono l'ultima persona da interpellare per il fantabasket, ma se proprio ti devo dire i nomi andrei su Blakes e Gaines. Sono i due che hanno maggiore facilità di segnare. Ci sarebbe Mitchell, ma credo che ormai sia lontano dal giocatore visto a Trento, che per quanto limitante, metteva sempre insieme buoni numeri.

  • Mettawp 26/09/2018, 09.23
    Citazione ( OttoLamphred 26/09/2018 @ 09:14 )

    Io direi Gaines, ma ci punterei poco

    L'importante è non prendere Mr.-10%-dal-campo Tony Mitchell! :-)



  • Mettawp 26/09/2018, 09.20
    Citazione ( Cantucky 26/09/2018 @ 09:11 )

    In Eurocup al Pianella c’erano sempre 4 gatti.....figuriamoci per un preliminare di Champions a Desio, il martedì e nemmeno alle 20.45. Il tifoso medio segue i risultati della squadra, anno scorso si è passati dai 300 malcontati con Cr ai 6000 de ...

    Io sono scettico, vediamo in campionato. Se siamo 1500 anche lì, davvero non si può pretendere nulla. Se ci teniamo davvero, dobbiamo fare la nostra parte, altrimenti andrà sempre peggio e il destino è sparire nell'indifferenza di tutti.
    Parlando dell'attuale, qualcosa andrebbe fatto se è avanzato qualche dollaro...quello che cambierei più volentieri è Mitchell, ma lui credo abbia uno stipendio importante, mentre sarebbe probabilmente più facile sostituire il fin qui inutile Calhoun, però per rimanere versatili come lo siamo ora serve una specie di unicorno, un giocatore che sappia far girare la palla, ma con una buona stazza in modo da non dover mettere Parrillo o Blakes da ala piccola. Vediamo come si evolve...

  • OttoLamphred 26/09/2018, 09.14
    Citazione ( Pritt 26/09/2018 @ 00:50 )

    Scusa la domanda fuori tema...dal punto di vista del fantabasket chi potrebbe tornare utile tra gli stranieri di Cantù?

    Io direi Gaines, ma ci punterei poco

  • OttoLamphred 26/09/2018, 09.11
    Citazione ( lamont 25/09/2018 @ 22:33 )

    Ma che domande. Siamo attrezzati per il penultimo posto in campionato se troviamo una squadra più scarsa.

    Quest'anno la vedo come una lotta a tre, con una possibile sorpresa. Ma quest'ultima è solo una mia sensazione, visto che in teoria la quarta sarebbe una squadra costruita addirittura per i PO (in teoria, appunto)

  • Cantucky 26/09/2018, 09.11 Mobile
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 08:44 )

    Taglierei anche io Calhoun e Mitchell, maperché mai qualcuno dovrebbe investire in una squadra seguita ormai da 4 gatti?

    In Eurocup al Pianella c’erano sempre 4 gatti.....figuriamoci per un preliminare di Champions a Desio, il martedì e nemmeno alle 20.45. Il tifoso medio segue i risultati della squadra, anno scorso si è passati dai 300 malcontati con Cr ai 6000 del derby. Se la squadra c’è, lotta, e non si tira indietro la gente verrà. Però almeno ciò che è migliorabile va fatto

  • OttoLamphred 26/09/2018, 09.09

    Se andasse fuori Cantù non lo vedrei come una brutta notizia: meno partite per una squadra già parecchio corta

  • capletinbrod 26/09/2018, 08.55

    Grazie a chi mi ha risposto

  • samhines 26/09/2018, 08.50

    Non tutto il male viene per nuocere. Si vedono i limiti di giocare in 6
    ogni 3 giorni,non hai la possibilità di recuperare dai piccoli acciacchi
    che normalmente ci sono dopo ogni partita e ne paghi le conseguenze.con
    questo rooster che secondo me è buono meglio fuori dalla coppa

  • Mettawp 26/09/2018, 08.44
    Citazione ( Cantucky 25/09/2018 @ 23:14 )

    Squadra corta e mal costruita, meglio uscire in fretta e pregare di esser meglio di almeno 1 squadra in A. Calhoun e Mitchell andrebbero tagliati. Se non è possibile almeno leviamoci il primo che fa veramente fatica a sto livello. Parrillo non è un ...


    Taglierei anche io Calhoun e Mitchell, maperché mai qualcuno dovrebbe investire in una squadra seguita ormai da 4 gatti?

  • Turtlein 26/09/2018, 07.21 Mobile
    Citazione ( Pritt 26/09/2018 @ 00:50 )

    Scusa la domanda fuori tema...dal punto di vista del fantabasket chi potrebbe tornare utile tra gli stranieri di Cantù?

    Se giochi a dunkest io prenderei udanoh, tanti rimbalzi e qualche punto(qualche fallo di troppo però), evita assolutamente Mitchell, troppi tiri sbagliati e palle perse, giocatore discontinuo. Gli altri non saprei che dirti.

  • Leretic 26/09/2018, 06.51
    Citazione ( GalRODMI86 25/09/2018 @ 22:44 )

    A livello di italiano, tolto Tavernari che però ha la mia automia, siete messi male per non dire peggio. L'anno scorso Burns e Cornooth erano due giocatori veri, oltre che essere italiani. Quest'anno il 6+6 è un'arma a doppio taglio per voi, perch ...

    Io questa storia di Cantù che sarebbe più corta dell'anno scorso (naturalmente escludendo il discorso coppa) continuo a non capirla. Parrillo l'anno scorso era l'ottavo della rotazione (dopo che Qualls venne tagliato dopo due partite e visto che Crosariol/Ellis hanno giocato insieme pochissime gare) e quest'anno sarà, guardate un po', l'ottavo. Semmai il problema è che Pashutin sembra avere meno fiducia in lui di Sodini e che Tavernari è senza dubbio più scarso del settimo dell'anno passato. Il piano era, suppongo, di appoggiarsi molto su Mitchell (in teoria superiore anche alle stelle dello scorso anno), ma fino ad ora quello che non quadra è soprattutto il suo rendimento. Chiaro che se non fa un ventello o giù di lì di media i problemi ci sono, perché è vero che manca una vera PG, ma il Mitchell dei tempi d'oro non ne dovrebbe avere bisogno.
    Altra cosa discutibile del tuo ragionamento è il fatto che avere più panda nella rotazione sarebbe meglio, mentre è vero il contrario: se si scaviglia un'Usa è facilissimo sostituirlo con un altro a gettone, con gli italiani è praticamente impossibile. La fortuna di Cantù lo scorso anno è stata partire con 4 Usa e perciò sono riusciti a reperire un sostituto per Crosariol, ma se, ipotizziamo, Burns non avesse avuto lo status di italiano (come era al momento della sua firma), quindi un vero 5+5) i problemi sarebbero stati ben maggiori.

  • Pritt 26/09/2018, 00.50 Mobile
    Citazione ( GalRODMI86 25/09/2018 @ 23:51 )

    Presi singolarmente Udahona Blake e Gaines a me piacciono, e sono ottimi elementi. Il problema è che gli ultimi due sono due guardie tiratrici, ma che sono costretti a fare i play per mancanza dello stesso. Sarebbero stati interessanti con affianco ...

    Scusa la domanda fuori tema...dal punto di vista del fantabasket chi potrebbe tornare utile tra gli stranieri di Cantù?

  • GalRODMI86 25/09/2018, 23.51
    Citazione ( Mettawp 25/09/2018 @ 23:32 )

    A me non sembrano assemblati male, semplicemente discreti, qualcuno mediocre. Calhoun non mi piace per niente, Mitchell lo conosciamo, in questo caso è la versione Mr Hyde, Udanoh pollo a fare 4 falli, Davis e Blakes inesperti. Nota più positiva a ...


    Presi singolarmente Udahona Blake e Gaines a me piacciono, e sono ottimi elementi. Il problema è che gli ultimi due sono due guardie tiratrici, ma che sono costretti a fare i play per mancanza dello stesso. Sarebbero stati interessanti con affianco Smith. Calhoun, al netto dei falli, è un giocatore solidissimo per questo campionato.
    Mitchell e Davies per me sono inconpatibili. Troppo simili tra loro, con il prezzo che tirerà tutto quello che gli passa per le mani, mentre il secondo lo vorrebbe fare ma sembra non prendere l'iniziativa. Davies poi mi sembra possa pagare fisicamente.


    Io taglierei uno tra Mitchell e Calhoun, inserei un simil Cornooth, a meno che di non pescare un altro Smith, per dare un senso maggiore a questa squadra. Gaines e Blake, sgravati dalla regia, potrebbero salvarvi senza grossi patemi.

  • laberra8 25/09/2018, 23.42 Mobile

    Cerchiamo di ribaltarla in Belgio e concentriamoci a colmare tutti insieme le nostre lacune.

  • Mettawp 25/09/2018, 23.35
    Citazione ( capletinbrod 25/09/2018 @ 22:37 )

    Una domanda da non informato: ma se uscite dalla CL dopo dovete fare per forza la Europe Cup o fine dei giochi?

    A quanto pare in caso di eliminazione hanno già rinunciato alla coppa del nonno.

Pagina di 2