Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Messaggio privato

Animamigrante

Animamigrante Le sue info
Data iscrizione 15/05/2017
Commenti totali 602
Media commenti giornaliera 0,66
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 04/10/2018 @ 08.06
602 Commenti

Pagina di 13

  • I have a dream. Cuor di leone se ne va e i Warriors vincono di nuovo l'anello.

  • Beh, due dei primi tre team (vedete voi se considerare il roster dei Celtics superiore o inferiore a quello di Houston) della lega giocano una pallacanestro che punta idealmente al principio di "positionless".
    È l'eredità tecnica di LBJ e dei suoi Miami Heat.
    I Lakers sulla carta possono schierare un quintetto analogo (anche perché con LeBron, età nonostante, hai un all around che può giocare ovunque). Però oggettivamente ad oggi il roster è più scarso meche dubito che, senza innesti, possa essere da finale di conference a ovest (i Warriors se sani giocano un campionato a parte) neanche gli anni prossimi.

  • Loro vogliono entrare nella storia. Per entrare nella storia devi dominare per un decennio, non per tre o cinque anni.
    Cuor di leone secondo me rimarrà a prescindere finché non inizieranno a perdere.
    Poi abbandonerà la nave.

  • Abbeh, se non ci credono i Celtics chi ci deve credere?
    I Nets?

  • Citazione ( KeithL 22/09/2018 @ 19:52 )

    Ragionamento di una superficialità rara

    Puoi essere un passatore dei livelli di Magic e Stockton, avere la comprensione del gioco di Bryant o l'intelligenza cestistica di Bird e LeBron, ma alla fine sto giochino is all about making shots, per dirla come oltreoceano.
    Puoi costituire i tiri più aperti di sto mondo, ma se la palla non entra, perdi lo stesso.


    Ciao genio.

  • Citazione ( TheBigO 22/09/2018 @ 16:59 )

    Non mi piace per niente la roba dei 14"

    Con le difese dei PlayOff rischia di far macelli.

  • Non ho mai imparato a tirare.
    In uno sport in cui l'obiettivo è fare canestro, non male.

  • Per fare i Monstars scritturano gli Warriors?

  • Citazione ( TheBigO 18/09/2018 @ 09:17 )

    Un altro bello scalino, chissà chi ne approfitterà questa volta...

    Myers sarà ben lieto di intasarsi il monte stipendi con i rinnovi di Thompson, Durant e Green.

  • Myers e Ainge ringraziano, in attesa che (gli altri) diano altri 20 milioni all'anno al Ryan Anderson di turno di turno.

  • Citazione ( Badboys73 14/09/2018 @ 19:08 )

    Ma se non fai il max ad irving, a chi lo dai?

    A Dura... ah, no.

  • Citazione ( CerrutiBr0wn 14/09/2018 @ 14:57 )

    abbiamo pareri diversi, ma capisco le tue idee. Brown e Tatum li puoi cedere benissimo per anthony davis. ,Ma tanto non basterà. Perchè uno a mio parere non sarà mai nella vita un all-star o uno che sposta gli equilibri, l'altro lo puo' invece ...

    Se vuoi rifondare ma vuoi anche un all star non chiedi Irving a Boston (che a NOLA non rifirma manco se gli puntano una pistola alla tempia) ma Hayward che se non sbaglio ha ancora 4 anni di contratto (o tre quanti sono, non uno comunque, quindi per qualche anno ce l'hai di sicuro), 28 anni ed se torna quello di prima può tranquillamente essere un secondo violino di una squadra da titolo.


    Poi rimaniamo sempre lì. Chi può offrire più di, sparo, Hayward, Brown e la scelta Kings protetta solo alla 1? Aggiungendo magari un Rozier/Smart/altre prime a piacere.
    Quantomeno senza smantellare la squadra.


    Poi per me Davis rimane a NOLA, ma se tu vuoi vendere un diamante che valuti 100 milioni e tutti i tuoi acquirenti più di 50 non possono/sono disposti a darti, o lo vendi a 50 o te lo tieni.

  • Citazione ( framt 13/09/2018 @ 20:43 )

    Credo, ma potrei dire una caz*ata, che sia per la questione del designated player..ovvero che non ne puoi avere due con quel contratto in squadra

    Non è stata superata con la modifica al CBA del 2017 che ti permette di averne due entrambi acquisiti via trade?


    Chiedo pure io eh, io già con salary cap, luxury tax e apron vado in difficoltà. :D

  • Citazione ( StCurry30 13/09/2018 @ 19:09 )

    Perché bisogna cedere irving per regolamento? È un problema di salario o altro Chiedo perché non ne ero a conoscenza

    Onestamente non capisco nemmeno io. Sicuramente in un ipotetico scambio uno tra Irving, Horford e Hayward va ceduto per questioni salariali, oltre che come contropartita tecnica. Perché debba essere Irving mi sfugge.

  • Se va va a Boston.
    Ma secondo me si farà un altro giro a NOLA.

  • Bella 'sta sviolinata a Leonard.

  • LeBron fuori dai PO proprio non ce lo vedo.
    A costo di ammazzarsi di fatica e arrivarci distrutto per farsi cacciar fuori in malo modo dai Warriors.

  • La 2009 otto anelli ma comunque rimane la migliore.

  • Atlanta voleva liberarsi di Schroeder. L'ha fatto prendendo una prima e un contratto che fa comodo per raggiungere il salary floor (ha preso anche qualche exception assorbendo il contratto di Melo?). Paradossalmente sconti pesanti sul buyout avrebbero potuto dar problemi.
    Semmai, il fatto che Melo venga tagliato e rifirmi al minimo salariale come un bidone qualsiasi dovrebbe essere piuttosto umiliante per il suddetto.

  • A guardare il roster in effetti gli ingredienti per una sitcom ci sono tutti.

  • Citazione ( WolfOfPSE 19/07/2018 @ 12:19 )

    Gli stessi soldi di Bradley che però attacca e imposta molto meglio.

    Bradley fosse rimasto a Boston avrebbe "chiamato" almeno una ventina di milioni.

  • A chi si chiede perché i Lakers dovevano offrire (molto) più di TUTTE le altre franchigie NBA farei presente che i Lakers erano l'unica franchigia CERTA del rinnovo.
    Per tutte le altre l'operazione era un azzardo.
    Ciò detto, gli Spurs prendono un giovane e un all star di 28 anni sul quale sperano di poter puntare per rimanere decentemente competitivi (visto che a quanto pare di giocare a perdere non hanno mezza voglia).
    I Raptors cedono il loro miglior giocatore per migliorare per un anno un roster che evidentemente più di quello che ha mostrato negli ultimi due anni non poteva dare (poi magari rinnovano) ed un role player di primissimo livello.
    Se va bene han fatto il colpo. Se va male hanno già ceduto uno dei contratti più difficili da scambiare per avviare la ricostruzione (anche se a scaricare Lowry auguri).
    Questo scambio cmq difficilmente potrà essere valutato prima della prossima estate.
    Ad oggi ha perfettamente senso per entrambi. Come buona parte degli scambi NBA (a parte quelli in cui c'è di mezzo Ainge).

  • Citazione ( rr441 18/07/2018 @ 21:12 )

    No, è stato detto in tutte le salse che Davis si può prendere solo mollando Irving, è ammesso solo un contratto di quel tipo per squadra


    Se il problema per far spazio a Davis è Irving (o qualunque altro dei giocatori a roster) secondo te Ainge quanto ci mette a scambiarlo?

  • Ottimo contratto in quanto lungo, quindi in vista dell'innalzamento del cap dei prossimi due anni rischia di diventare una versione 2.0 del contratto di Crowder.
    E in quel momento, il povero Marcus verrà inserito in una trade che lo porterà a New Orleans in cambio di un certo tizio che starà entrando nell'ultimo anno di contratto.


    Il crudele Ainge.

  • Citazione ( lore824 18/07/2018 @ 10:39 )

    Sportando https://twitter.com/chrisbhaynes/status/
    1019500916880240640?s=21

    Dopo questa io lo spedirei a Memphis per Parsons.

  • Smart è fondamentale per i Celtics da sesto/settimo uomo, è Ainge lo sa. Ma Ainge sa anche che a un giocatore che esce dalla panchina più di una certa percentuale del cap NON si può dare, sennò si finisce nelle situazioni salariali delle varie Toronto e Portland di turno, ovvero squadra NON da titolo ma con una situazione salariale che non permette lo step up.
    Contando che l'anno prossimo ci sarà la situazione Irving da sbrogliare (io seriamente non escluderei una trade) per me Smart a sto giro firma la QO e il prossimo gli offrono un triennale a cifre importanti.

  • Smart è fondamentale per i Celtics da sesto/settimo uomo, è Ainge lo sa. Ma Ainge sa anche che a un giocatore che esce dalla panchina più di una certa percentuale del cap NON si può dare, sennò si finisce nelle situazioni salariali delle varie Toronto e Portland di turno, ovvero squadra NON da titolo ma con una situazione salariale che non permette lo step up.
    Contando che l'anno prossimo ci sarà la situazione Irving da sbrogliare (io seriamente non escluderei una trade) per me Smart a sto giro firma la QO e il prossimo gli offrono un triennale a cifre importanti.

  • Sui principi tattici ha perfettamente ragione.
    Il problemino trascurabilissimo sono gli interpreti.

  • Citazione ( stedb 08/07/2018 @ 23:06 )

    Speriamo non legga o Cacciato via sicuramente

    Nel dubbio in questo momento sono in Inghilterra.
    In attesa che mi vaccino pure da qua.

  • Citazione ( Etneivresni 08/07/2018 @ 23:06 )

    Secondoooo mamma mia non me lo sarei mai aspettato, complimenti al più lesto Animamigrante !!

    Siamo in due. Complimenti a te!

  • Whoa.
    Onoratissimo.


    Grazie LelouchViBritannia


    Questa me la segno. :D

  • Citazione ( rr441 08/07/2018 @ 20:01 )

    Pura illusione. L'associazione giocatori NON accetterà mai l'hard cap e i contratti si firmano con l'accordo di due parti, non con diktat di una contro l'altra.

    Oh ma io mi aspetto un lockout coi fiocchi al prossimo giro. Specie se il fatturato rallenta (come ha già fatto l'anno scorso).

  • Al minimo a Oakland. #ringchaser

  • Ai Lakers per Deng.
    OKC risparmia luxury, i Lakers si accorciano l'agonia da #contrattodimerda, LeBron ha l'amico e Melo non ci può credere dal culo che ha.


    Poi tanto anche quest'anno si vince il prossimo.

  • Mah.
    Leonard vuole solo Los Angeles, poi lo mandano ad Est e si ritrova a giocare almeno una finale di conference (se va a Philadelphia) se non proprio le Finals, dove magari contro i Warriors perdono in 6 (Boston, che tra l'altro dal punto di vista contrattuale ha lo scambio perfetto con Irving, anche se poi vorrei capire chi gioca esterno) o addirittura sculano e vincono.
    Ce lo vedo l'anno dopo a rinunciare a un contratto più lungo e decisamente più ricco per andare in una squadra che potrebbe uscire al primo turno, e che comunque sinceramente non vedo come possa superare le semifinali di Conference.


    Boh.
    Io tutta sta certezza che non faccia come George (che tra l'altro ha scelto di rimanere in una squadra ad oggi meno competitiva delle due a est) proprio non la comprendo.

  • Pare puntasse i Lakers. Ma a quanto dice Stein Magic e Jeannie non erano interessati a un giocatore rotto per metà stagione in quanto ritenuto un azzardo.

  • Anche riuscisse nell'impresa di farla piantare a Westbrook con le hero ball, gli manca comunque un pezzo per giocarsela per le finali di conference (per l'anello fan corsa da soli quelli della baia).

  • E anche quest'anno si compete il prossimo.

  • Citazione ( 09knicks 04/07/2018 @ 15:06 )

    Westbrook non IQ, ok. Cretino a livello di letture, ok. Si sapeva già che harden diventava un fenomeno solo perchè portava palla in qualche possesso, ok. Magari sapessi leggere il futuro come te. Polemiche a parte. Nessuno ...

    Oh, ogni tanto qualcuna la prendo, che ti devo dire.
    Molto più spesso le scazzo, non essendo tra l'altro il mio lavoro e limitandomi a vedere le partite a migliaia di chilometri di distanza, però era una cosa che si poteva vedere.


    Cmq mica dico che Presti abbia fatto una cazzata allucinante a confermare Westbrook.
    Dico che sospetto che potendo scegliere (ma il contesto NON lo permetteva) sarebbe andato su Harden, soprattutto alla luce del fatto che magari non ci si aspettava diventasse uno scorer di quel livello (quello non me lo aspettavo nemmeno io), ma nella squadra di Durant un secondo che ne può fare 30 a sera a piacimento non era proprio la priorità.

  • Citazione ( 09knicks 04/07/2018 @ 13:37 )

    Anche tu hai la sfera di cristallo? Nel 2012 sapevi chi fosse più forte tra i due, posto che anche oggi sarebbe riduttivo dire chi sia più forte. Oggi tantissimi fenomeni.

    Io la squadra in mano a un cretino (cestisticamente parlando, chiaramente), se posso non la dò.
    Tatticamente e a livello di letture della partita era, è, e temo per lui rimarrà un idiota.


    Ha tanto cuore, un'energia mostruosa, ma se avesse un quarto dell'IQ cestistico di James Durant sarebbe ancora a OKC con probabilmente pure qualche anello in più al dito.
    E questo lo penso da quando ha iniziato a giocare ad alto livello (quindi quasi dieci anni), non da ieri mattina.


    Tant'è che quando c'erano i 4 in campo la palla la portava Harden, il quale gli aveva già vinto diverse partite decisive e tutta la Lega sapeva che sarebbe diventato un fenomeno.

  • Citazione ( DOCreed 04/07/2018 @ 12:29 )

    Ed è stato Grazie alla scelta lungimirante di dare via ellis per bogut che siamo qui a parlare (insieme ad altre cose eh) dei warriors come i cannibali di ora. Vince chi rischia, non chi fa le cose come le fanno tutti.

    Io fossi stato in Presti avrei spedito Westbrook da qualche parte e maxato Harden.
    Sospetto fortemente che l'avrebbe fatto anche lui.


    Solo che spedire Westbrook in giro avrebbe voluto dire destabilizzare l'ambiente e buttare nel cesso le possibilità (all'epoca più che concrete) di titolo.


    Per il resto, dare tutti i soldi che volevano a Durant e Ibaka (all'epoca uno dei migliori 4 della lega) non era neanche da discutere.

  • Citazione ( DOCreed 04/07/2018 @ 12:19 )

    Su questo 30 su 30 non concordo per nulla, ad esempio c’è chi ha dato via ellis per mettere due giovani come titolari. Il punto centrale è la lungimiranza: presti lo è stato pochissimo, perché di lì a due anni il gioco stava cambiando radical ...

    Ha dato via Ellis perché volevano Bogut.
    E puntavano fortissimo su Klay Thompson.
    Tant'è che anche ai tempi dello scambio che poi portò Love a Cleveland le trattative coi Warriors saltarono perché Minnesota voleva assolutamente inserire Thompson nello scambio.

  • Citazione ( Ste1990 04/07/2018 @ 12:15 )

    30 Gm della lega su 30 avrebbero mantenuto il Core Ibaka-Kd-West sacrificando Harden. Troppo,troppo,troppo facile parlare a conti fatti. Anche perchè Harden andava rinnovato, Ibaka a 10 Mln non era questa follia. Gli ha detto male che in quella fa ...

    Secondo me avrebbe TANTO voluto scaricare Westbrook per tenersi Harden.
    Solo che non credo ci fosse modo per sacrificare il primo per tenersi il secondo.

  • Citazione ( chancetherapper 04/07/2018 @ 11:37 )

    Il valore è sempre relativo alla franchigia. Booker è comunque un giocatore che si pesca una volta ogni tanto, quindi li rinnovi al max e basta. Pure se in senso assoluto sono magari tanti soldi.

    Io i conti non li faccio mai in valori assoluti ma in percentuale sul monte salari.
    Che adesso che sta a 100 è pure più facile. :D

  • Citazione ( lanfratta 04/07/2018 @ 10:36 )

    Domanda, perchè Booker a 158*5 e Jokic a 150*5? quale è la differenza tra i due?

    Credo la posizione al draft.
    Credo eh.


    Comunque ad oggi non li vale, ma Phoenix non poteva non farlo.

  • Hanno rinnovato anche Exum: 3 anni a 33 milioni. [ link ]

  • Citazione ( tomhagen96 03/07/2018 @ 18:16 )

    Si alla fine Curry, Klay e Green fanno parte del nucleo storico, da lì sono partiti e quindi sarebbe comprensibile se lì volessero rimanere. Durant nel caso di three-peat secondo me dovrebbe andarsene, e portare un'anello da qualche (Washington? Ch ...

    Perché fermarsi a 3 quando puoi vincerne quanti Robert Horry?

  • Citazione ( BlackFlag 03/07/2018 @ 18:03 )

    questa è allucinante. io sono veramente allibito. poi oh lui rinancia a veramente un mucchio di soldi. 177 in 5 anni credo fosse il massimo come paul george. però eticamente è una farsa.

    Per rinunciare a un mucchio di soldi qualcuno te li deve offrire.


    Questo a quanto pare le offerte migliori le ha avute da Myers e Ainge: la MLE (anche perché non è che potessero offrire molto altro).


    Se nessuno degli altri 28 GM ha avuto l'ideona di investirci qualcosa in più perché è uno scassapalle, perché è rotto, perché colleziona tecnici, perché è ingombrante, perché non rientra nei progetti tecnici, per quel che vi pare, allora se va agli Warriors per 5.5mln però poi gli altri magari pure muti.

  • Citazione ( Vnereandthunder 03/07/2018 @ 13:00 )

    E Cousins panchinato per la quinta volta di fila per Iguodala: Pianterà grane, verrà alle mani con Green e Durant, spogliatoio spaccato e clima irrespirabile... GSW in crisi fuori al secondo turno... #IBelieve

    Se fa così lo tagliano e tanti saluti.

  • Citazione ( TheHunchback84 03/07/2018 @ 11:26 )

    Non ci credo che i Lakers non abbiamo offerto almeno 12 milioni , dopo che hanno pagato Rondo 9 , e KCP 12.... Se recupera anche solo 60% , come caxxo li batti i GSW ?! Ora per i Lakers l'unica sarebbe mettere assieme almeno Leonard e Davis , ma non ...

    Io fossi in DMC tra un annuale ai Lakers a 10 milioni e 5 e fischia ai Warriors scelgo i Warriors.


    Per rilanciarsi i Warriors sono infinitamente meglio dei Lakers (i primi hanno un sistema che possono valorizzarlo al massimo e nasconderne i difetti, gli altri hanno LeBron e un cantiere aperto).


    Poi, se fai una stagione mediocre ai Lakers l'anno dopo sei punto e a capo. Se la fai ai Warriors pure, però almeno hai un anello al dito.

Pagina di 13