Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
twinx Le sue info
Data iscrizione 11/05/2014
Commenti totali 234
Media commenti giornaliera 0,11
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 13/07/2018 @ 14.07
234 Commenti

Pagina di 5

  • twinx 13/07/2018, 12.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 12/07/2018 @ 10:21 )

    Ma contro che ali dovrebbe andare sotto fisicamente in A2 Moore? Gli capitava di giocare da 3 anche in serie A, non dovrebbe poterlo fare in A2? Guarda che è molto più grosso di quanto non dicano i numeri e voglio vedere quante ali fisicate ci sara ...


    Va bene, allora per caratteristiche fisiche è il giocatore perfetto da inserire nel roster di Verona.
    Posso almeno continuare a non essere d'accordo?


  • twinx 12/07/2018, 10.12 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 11/07/2018 @ 16:14 )

    Si ma quanti giocatori come Rice ci sono in giro? Poi scusa ma non capisco il tuo ragionamento, non si sommano i kg totali del reparto, quindi anche se prendi una guardia di 2m e 110kg cosa cambia? L'importante è non aver un altro giocatore che vada ...

    Non sommo i kg totali del reparto, né dico che sia facile trovare un altro Rice, dico solo che avendo già Ferguson e Amato (che giocherà molto anche da guardia e, quindi, in quei frangenti potrebbe soffrire fisicamente specie contro le guardie USA avversarie) il terzo esterno a mio avviso deve essere fisicamente "pesante" e ben strutturato e, quindi, Moore non mi sembrerebbe la scelta migliore per Verona. Così come non lo sarebbe stata la conferma di Phil Greene, peraltro ottimo giocatore. Poi si può fare tutto, intendiamoci..ma, se devo scegliere, la soluzione migliore sulla carta non mi sembra questa. Avere una guardia di 2 mt x 100kg ti consentirebbe, per esempio, di schierarla tranquillamente anche da 3 insieme a Ferguson e Amato senza soffrire in difesa, cosa che con una guardia "normale" di 1,93 x 85 kg difficilmente potresti fare. Infatti Verona sembrava orientata a cercare un 2/3, più che una guardia pura. Poi, ripeto, che Moore sia forte e atletico nessuno lo discute, solo non mi sembra il giocatore ideale da inserire come ultimo tassello per completare il roster che Verona ha già praticamente chiuso (peraltro, pare che non ci sia un reale interesse della Scaligera su Moore).

  • twinx 11/07/2018, 15.41 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 11/07/2018 @ 14:41 )

    Non l'avrò visto per 50 partite ma l'ho visto abbastanza per farmi un'idea. Quest'anno ha sofferto è vero, ma l'età non mi pare un discorso tralasciabile. In A2 al ferro ci va come e quando vuole, campo aperto o meno ed in più offrirebbe anche un ...


    Io Moore l'ho visto solo in TV e non mi sembrava un colosso, anche sui vari siti lo danno 1,93 x 85 kg (addirittura 79 kg, secondo alcuni). Ray Rice, per dire un'altra guardia passata da Verona, è dato 1,96 x 106 kg ed è più simile al concetto di guardia molto fisica che intendevo io, oltre a brillare anche per capacità difensive.
    Bisogna poi considerare anche che compagni hai attorno e, come dicevo, in un reparto che ha già Amato e Ferguson che non sono esattamente due colossi, la guardia americana deve essere fisicamente molto tosta e ben stazzata secondo me, non è sufficiente che sia un ottimo atleta e un gran saltatore.
    Che poi Moore sia forte e che possa incidere in Legadue non lo metto in dubbio, dicevo solo che le sue caratteristiche fisiche mi sembrano un po' diverse da quelle del giocatore che Verona sembra stia cercando.

  • twinx 11/07/2018, 13.22 Vai alla notizia →

    Non è esattamente la guardia di taglia fisica importante e con anche buone attitudini difensive su cui sembrava orientata la scelta di Verona, nella rotazione a tre per i ruoli di play e guardia con Amato e Ferguson.

  • twinx 09/07/2018, 17.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 09/07/2018 @ 16:25 )

    Bene bene. Io trovo invece particolarmente comico che che tu prima venga a dire che ti avrei "messo in bocca cose che non hai detto " (scritto, a voler fare i precisini ....) e poi tu fai la stesa cosa, anzi peggio, nei mie confronti andiamo per pu ...


    Giusto per chiudere questo stucchevole scambio di opinioni, osservo che:
    1) Sei tu a dire che l'ironia è offensiva, non io. Mi rimane da capire perché sarebbe offensiva solo la mia ironia nei confronti degli altri utenti, ma non la tua nei confronti di Candussi, Maspero e Quarisa. Allo stesso modo in cui tu hai espresso ironica disapprovazione per la scelta del giocatore, io ho espresso ironica disapprovazione per la tua opinione. In entrambi i casi, secondo me, nessuno ha dato dell'idiota a nessuno. Ma se invece, come hai sostenuto tu, io con la mia ironia ti ho dato dell'idiota, tu con la tua ironia hai fatto lo stesso nei confronti dei tre giocatori su cui hai ironizzato.
    2) "A scanso di equivoci, è ironica anche questa parte del messaggio...": l'avevo anche precisato, ma evidentemente non è stato sufficiente a farti capire.

    3) Tu fai ironia (perché scrivere "mamma mia .......embiid ed Anthony davis praticamente. .... " parlando di Maspero e Quarisa è fare ironia, che tu ci creda o no), ma non volevi fare ionia e sono io che do letture fuorvianti. Faccio ironia io, e sono offensivo. Ok.
    4) Se su 50 commenti sei l'unico che si è sentito offeso dal mio messaggio, che peraltro non è stato neppure moderato, magari forse così offensivo non era.
    5) Non comprendi neppure il paradosso, quindi. Rispiego il punto n. 1. Il problema non è esprimere disapprovazione, come hanno fatto legittimamente molti altri utenti oltre a te. E secondo me si può anche tranquillamente ironizzare, come ho fatto io e come hai fatto tu, perché tra ironia e offesa c'è una bella differenza. Ma se tu invece sostieni che io, ironizzando, ho offeso, allora dovresti serenamente ammettere che anche tu, avendo ironizzato, hai fatto esattamente la stessa cosa. Stammi bene!




  • twinx 09/07/2018, 09.53 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 08/07/2018 @ 06:30 )

    Conoscendolo, sono sicuro che Twinx non intendesse offendere nessuno. Semplicemente voleva evidenziare alcuni validi motivi per cui Candussi ha preferito rimanere in A2, e nello specifico a Verona (in questo comunque con un upgrade rispetto al suo pa ...

    Giustamente, Armix, tra le altre cose dimenticavo di sottolineare come Candussi sia sotto contratto con la Reyer e, quindi, nella sua decisione un ruolo importante lo avrà avuto anche la volontà della società lagunare.

  • twinx 09/07/2018, 09.49 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 08/07/2018 @ 00:00 )

    Guarda trovo la tua ironia piuttosto sciocca, irrispettosa verso chi.si è chiesto se fosse sensata tla sua decisione (utenti a cui tu stai praticamrntr dando dando dei cretini ) e fra l altro priva di fondamento; ce n erano minimo 3 di società ...


    Non so se è più fastidiosa una persona che non capisce l'ironia, o una persona che mette in bocca ad altri cose che non hanno detto.
    Se io ho dato del cretino ad altri utenti (nessuno dei quali, peraltro, mi pare si sia offeso, a parte te), per aver semplicemente evidenziato, con ironia, i motivi a mio avviso validi per cui Candussi può aver preferito restare in Legadue anziché andare in serie A, tu quando scrivi "aspetta di avere 30 anni per andare in serie A?" gli stai praticamente dando dell'idiota. Così come, quando paragoni Quarisa e Maspero a Embiid e Davis dicendo "mamma mia...", stai mancando di rispetto ai due giocatori di Verona. Oppure stai facendo a tua volta dell'ironia davvero molto sciocca.

    Poi tu sai che a Candussi era stato garantito in serie A uno stipendio uguale a quello di Verona, con lo stesso minutaggio e magari anche da tre squadre che faranno le coppe e lotteranno per lo scudetto, e allora è stato proprio sciocco lui a non accettare (a scanso di equivoci, è ironica anche questa parte del messaggio). Io queste cose non le so, posso solo immaginare i motivi che lo hanno indotto a restare in Legadue e li ho scritti.

    Se trovi sciocca la mia ironia basta non leggere i miei messaggi, non serve attribuire loro un significato che, palesemente, non hanno.


  • twinx 07/07/2018, 19.29 Vai alla notizia →


    In effetti è davvero incomprensibile il comportamento di Candussi che ha accettato di giocare 30 minuti a gara da protagonista in Legadue in una squadra ambiziosa come la Tezenis, firmando un ricco biennale in una società seria e affidabile economicamente come la Scaligera, anziché fare il cambio di un americano in serie A, giocando magari 10 minuti a partita in una squadra che lotta per salvarsi, guadagnando meno e magari rischiando anche di non vedere più lo stipendio dopo qualche mese.

    Davvero inspiegabile, come comportamento.
    Ironia a parte, è chiaro che se una società seria di serie A gli avesse proposto le medesime condizioni tecniche ed economiche sarebbe salito di categoria al volo perché in serie A gioca gente più scarsa di lui, ma evidentemente non è successo e quindi, valutando tutti gli aspetti della situazione, ha preferito restare in Legadue.
    Bene ha fatto Verona a prenderlo, dal canto suo, trattandosi del miglior centro italiano della categoria.

  • twinx 21/06/2018, 13.44 Vai alla notizia →
    Citazione ( santa73 21/06/2018 @ 13:00 )

    Trova la tua giusta dimensione (B alta?) e diverititi

    E' appena stato ufficializzato da Verona ;-)

  • twinx 20/06/2018, 12.48 Vai alla notizia →


    Grandissimo conoscitore del mercato USA e ottimo professionista, oltre che simpatico umanamente.
    Tra le sue scoperte ricordiamo anche Shane Lawal, preso per un tozzo di pane quando Giuliani lavorava a Verona.

  • twinx 13/06/2018, 13.05 Vai alla notizia →


    Acquisto tutto da decifrare in un ruolo in cui c'era già affollamento, viste le conferme di Ikangi e Dieng e il fatto che la società ha ipotizzato di prendere anche un 2/3 USA. Però considerando che nelle varie pretendenti alla promozione quest'anno partiva dalla panchina gente come Swann, Amici, Fernandez, Loschi e Lombardi, tanto per fare alcuni nomi, se si vuole puntare a salire penso che non sia uno scandalo se anche Severini non sarà in quintetto.

    Credo che molto dell'assetto dipenderà da Amato e Candussi, è anche logico che si stia tentando di assicurarsi questi due giocatori di primo livello nel proprio ruolo per poi magari, in caso non si riesca a firmarli, virare su altre soluzioni e, nel frattempo, prendere comunque un giocatore duttile come Severini che in un modo o nell'altro il proprio spazio lo può sempre trovare.
    Ikangi anch'io continuo a vederlo in esubero nel roster, da 4 mai nella vita per me, poi può difendere ottimamente su almeno tre ruoli ma in attacco è davvero limitato. Potrebbe fare l'11° in una squadra di primo livello, personalmente se devo avere una scommessa e non di più preferisco puntare su Dieng che, rispetto a Ikangi, ha i mezzi per diventare un giocatore importante nel giro di un paio di anni mentre il buon Iris, seppur cresciuto, ha limiti di personalità e talento difficilmente eliminabili. Molto curioso di vedere come verrà completato il roster e dove verranno inseriti i due USA.


  • twinx 11/06/2018, 16.08 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 11/06/2018 @ 15:56 )

    Poletti sarebbe rimasto se non avessi avuto Maganza a libro paga; capito che le intenzioni i della Società erano quelle di avere più peso sotto canestro, era inevitabile che le strade si separassero .. non credo sarebbe rimasto neppure in una ipote ...

    Rispondevo all'altro utente, che imputava la
    mancata conferma di Poletti a DDF, rilevando come la conferma di Mitch
    sarebbe stata più facile, eventualmente, proprio con l'assetto voluto
    dal DS che non con quello attuale voluto da coach e proprietà. Poi,
    ripeto, a quanto si legge è stato il giocatore a voler andare, non certo
    il DS a non confermarlo. Secondo me Poletti non sarebbe rimasto neanche al posto di Maganza, per partire dalla panchina insieme a un quarto lungo dietro a Candussi e Udom. Preferisce, giustamente, partire in quintetto da un'altra parte.

  • twinx 11/06/2018, 16.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( anelloalnaso 11/06/2018 @ 15:50 )

    No Poletti non è andato via perchè arriva Candussi. Candussi è una scelta degli ultimi tempi e non sai ancora se accetterà. Poletti è andato via all'indomani dell'ultima partita con la Fortitudo. Repentinamente. Inoltre Della Fiori deve ottimizz ...


    Io non ho accesso a notizie riservate, mi baso su quello che si legge. E, per quanto riguarda Poletti, si è letto che è stato lui a dire "No grazie" quando la società gli ha ventilato la possibilità di rimanere. Quindi, se questo è vero, non è la società o DDF che ha rinunciato a lui, ma il giocatore che legittimamente non è voluto rimanere. In ogni caso, ripeto, una sua conferma era più plausibile con l'assetto preferito dal DS che con quello che si prospetta ora, quindi non vedo perché lamentarsi con DDF per non averlo trattenuto. Se la società non è contenta dell'operato del DS, per come la vedo io non lo scavalca e non fa il mercato in prima persona, semplicemente cambia il DS con un altro di propria fiducia. Anche perché le campagne acquisti fatte dalla società in anni passati non sono state brillantissime e, trattandosi di Verona, non c'è alcun bisogno di scavalcare il DS per "tenere buona la piazza", dai.....
    L'offerta ad Amato, sempre a quanto si legge, è stata migliorativa rispetto al contratto dell'anno scorso, quindi ovviamente non gli avranno offerto due noccioline, poi dopo le ultime stagioni è un giocatore che ha mercato e, quindi, ci sta anche che possa andare via per mille motivi (non solo economici ma anche, tanto per dire, perché a parità di condizioni uno preferisce giocare a Bologna o a Treviso piuttosto che a Verona), ma questo non significa che non si sia fatto il possibile per trattenerlo o che gli si siano offerti due fichi secchi per il rinnovo.

  • twinx 11/06/2018, 15.51 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 11/06/2018 @ 15:36 )

    Non consideri una variabile, che è poi quella su cui sta girando il mercato della Scaligera. L’unico punto di partenza, oltre alla cercata conferma di Udom, era il biennale di Maganza, che, ad oggi, non si ancora se in grado di rimettersi in campo ...

    Ma io ho considerato questa variabile, cioè il fatto di avere già un 5 per la panchina. Appunto per questo, non vedo come la scelta di rinunciare a Poletti possa essere imputata a DDF, il quale preferiva un lungo USA a Candussi. Se hai già Maganza, tieni Udom e prendi Candussi (come vogliono coach e proprietà), ovvio che Poletti vada. Mentre magari prendendo invece un 4/5 USA, come voleva DDF, potevi anche tenere Udom e Poletti e ruotare a tre lunghi, se Maganza lo consideriamo un punto di domanda per le sue condizioni

  • twinx 11/06/2018, 15.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( anelloalnaso 11/06/2018 @ 15:22 )

    Credo proprio che Della Fiori debba valutare le compatibilità finanziarie e tecniche ma non è che possa avere l'ultima parola sulla costruzione della squadra. Sarebbe abnorme.La squadra la decide Dalmonte, non Della Fiori. Il sistema di gioco lo ...

    Poletti va via perché, come vogliono coach e proprietà, arriva Candussi al quale il buon Mitch, giustamente, non vuole fare da riserva. Immagino che, se invece fosse arrivato un lungo USA come DDF sembrava preferire, magari Poletti sarebbe anche potuto rimanere (al netto del fatto che, in questo caso, sia stato il giocatore a volersi liberare subito...)

  • twinx 11/06/2018, 15.29 Vai alla notizia →
    Citazione ( )

    *** Commento moderato da Sportando ***

    Non sono d'accordo perché, ripeto, se le scelte sul budget le fa la proprietà (correttamente) e la squadra alla fine la decide il coach, allora si può fare anche a meno di un DS. Come peraltro è avvenuto in pratica in anni passati in cui il mercato veniva fatto direttamente dalla proprietà, con esiti non esattamente felicissimi mi pare. Se un DS con il budget a disposizione decide di prendere un lungo USA e un esterno italiano, anziché fare il contrario, perché li considera più funzionali all'assetto della squadra e al gioco del coach e ritiene di ottimizzare in questo modo le disponibilità economiche che la proprietà gli mette a disposizione, secondo me fa solo il suo lavoro, non certo i capricci. Se è vero quel che si legge ad Amato l'offerta è stata fatta da tempo, quello che si sta aspettando è solo la sua risposta. Può essere che DDF non sia un fulmine di guerra ma, se la società pensa questo, deve semplicemente licenziarlo e assumere un altro DS, non far fare il mercato al coach o alla proprietà.

  • twinx 11/06/2018, 15.04 Vai alla notizia →
    Citazione ( Slandro 11/06/2018 @ 14:55 )

    Parli evidentemente di cose che noi non sappiamo. Potrei però aspettarmi che, se il gioco che Dalmonte vuole è quello visto quest'anno, effettivamente Candussi a noi non serva un cippa lippa e di conseguenza che il coach non lo voglia, magari per p ...

    In realtà pare che sia proprio il contrario, cioè che DDF preferisse un lungo USA mentre invece coach e proprietà abbiano ritenuto opportuno investire forte su Candussi e ripiegare su un lungo USA solo se proprio non si riuscisse a trovarne uno italiano buono. Il che potrebbe anche essere sintomo di una volontà di impostare un gioco decisamente meno perimetrale rispetto a quello di quest'anno.

  • twinx 11/06/2018, 15.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 11/06/2018 @ 14:45 )

    La situazione di Verona la conosci bene anche tu. E fortunatamente è migliorata molto in questi ultimi anni. Credo che ci siano state delle divergenze nell’area tecnica sulla scelta del 5, più per motivi di budget che per motivi tecnici. Credo an ...

    Il timore è proprio che si torni a rivivere situazioni analoghe a quelle delle stagioni passate in cui la confusione e la poca chiarezza sui ruoli hanno creato notevoli problemi, dopo una stagione come quella scorsa in cui invece gli ottimi risultati sono nati, in primo luogo, proprio da una più corretta ripartizione delle competenze. Per come la vedo io, la proprietà deve indicare al DS un budget (compresi eventuali extra), poi se con quei soldi prendere un 5 italiano che costa parecchio e un esterno USA di profilo più basso, o viceversa, a mio avviso lo deve decidere il DS. Non la proprietà né il coach. Se l'asticella si alza perché vuoi puntare alla promozione, si alza per tutti compreso il DS, non solo per il coach, quindi anche DDF deve essere libero di fare al meglio il proprio lavoro. Mi auguro quindi che l'incontro sia avvenuto tra il giocatore e la proprietà soltanto a seguito di un accordo già sostanzialmente raggiunto e definito in ogni suo aspetto dal DS altrimenti, al posto di DDF, non la prenderei benissimo. E soprattutto, se poi Candussi non dovesse fare bene, non mi sentirei pienamente responsabile di questa scelta.

  • twinx 11/06/2018, 14.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 11/06/2018 @ 11:45 )

    Qui stiamo evidentemente parlando di spendere extra budget, che il buon DF non ha nelle sue deleghe. Sotto il profilo tecnico le questioni sono già state affrontate prima anche con Dalmonte (che lo ha allenato nella nazionale juniores).. a Verona si ...

    Armix quindi DDF, da un lato, non avrebbe voce in capitolo sugli aspetti economici e, dall'altro, anche sulle questioni tecniche e di impostazione della squadra l'ultima parola spetterebbe al coach. Mi chiedo, a questo punto, che senso abbia per un DS lavorare così. Credo inoltre che non avere piena condivisione sulle scelte di mercato da fare tra proprietà, area tecnica e coach (nel rispetto dei ruoli, per cui la società stabilisce il budget, il DS sceglie i giocatori più adatti e il coach li allena) sia il modo migliore per iniziare male una stagione. Mi auguro vivamente che non sia così anche se, conoscendoti, temo che invece tu abbia ragione.

  • twinx 20/05/2018, 20.02 Vai alla notizia →
    Citazione ( rubendouglas 20/05/2018 @ 16:13 )

    Quasi 32 è un po diverso da 42...cosI come la percentuale del 38% è diversa da quella ottenuta ieri. Il numeri sono numeri ragazzi...Io sarei più propenso alla spiegazione che la effe è più grossa e chiude bene l'area costringendo Verona a prova ...

    Certo, sul fatto che la F con i kg e i cm di tutti i suoi giocatori riesca a tenere Verona molto lontana dall'area e, quindi, la spinga a tirare ancora di più da tre rispetto a quanto Verona già fa di solito, che comunque è tanto, siamo d'accordo. Questo spiega i tentativi in più effettuati ieri sera rispetto al solito. Ma la percentuale di Verona da fuori è molto alta da inizio anno, e se concedi 42 tiri comodi da tre a una squadra che, di media, ha il 38%, ci sta che qualche sera quella squadra ti segni col 45%, come ci sta che due sere dopo ti segni magari col 30%. Qualche tiro è stato fortunoso come quello di Dieng, ma altri sono stati decisamente poco contestati e, se difendi blandamente, Poletti può fare 3/4 così come Greene può fare 6/13 e Amato 4/7. Non stiamo parlando di una squadra che tira 10 triple a partita col 25% e che, solo in questa partita, ne ha tirate 40 col 45%. E' stata sicuramente una serata particolare, ma non così fuori dal mondo come potrebbe sembrare (con Legnano in gara 1 Verona da tre ha avuto 15/36, con Jesi in RS addirittura 19/36 e 10 volte in RS ha avuto più di 30 tentativi da tre)

  • twinx 20/05/2018, 19.41 Vai alla notizia →
    Citazione ( MangiafuocoMcRae 20/05/2018 @ 15:25 )

    Diciamo che tra segnarne 12(che è la media playoff) e 19come ieri ce ne passa.non credo proprio che sia una prestazione replicabile,infatti quest'anno è capitato 2vokte su 35/40partite!

    E' già capitato due volte, quindi è una prestazione replicabile! :-D Scherzi a parte, chiaro che è stata una serata particolare, ma i numeri dicono che non è stata così fuori dal mondo come potrebbe sembrare.

  • twinx 20/05/2018, 14.36 Vai alla notizia →
    Citazione ( Vincenzino4F 19/05/2018 @ 23:54 )

    Io spero solo invece che non becchiamo le penetrazioni per reazione alla sparatoria di stasera. Dobbiamo solo contestare qualche tiro aperto in più. E farli tirare 45 volte da 3 e 15 da 2 anche la prossima. Se vincono le prossime due facendo 40/90 d ...

    Verona in stagione ha tirato oltre 27 volte a partita da tre (32 nei playoffs) ed è la migliore come percentuale (38%), quindi il numero di triple tentate e realizzate ieri non sono così eccezionali per la Tezenis (con Jesi in stagione, ad esempio, 19/36 da tre). Ovvio poi che contro una squadra molto più pesante come la F che, da un lato, chiude molto bene l'area con kg e cm e, dall'altro, magari fa più fatica a seguire tutti i giocatori di
    Verona lontano da canestro, la tendenza al tiro da fuori venga
    accentuata. Del resto, se una squadra ti concede 10 tiri da tre comodi e con piedi a terra in un solo quarto e tu hai ottimi specialisti dalla distanza, penetrare o andare a tirare per forza vicino al ferro sarebbe piuttosto stupido.

    Domani sera io mi aspetto invece che la Fortitudo difenda con maggiore attenzione sul perimetro, anche considerando le caratteristiche di Verona, ma se invece dovesse sfidare di nuovo Verona al tiro da fuori non è così impossibile per la Tezenis replicare medie alte come quelle di ieri.

  • twinx 20/05/2018, 14.20 Vai alla notizia →
    Citazione ( funky81vr 20/05/2018 @ 14:04 )

    Ai tifosi Fortitudo che si stupiscono delle tante bombe vi ricordo che in stagione regolare abbiamo tirato più di 27 tiri da 3 di media a partita (con il 38%), statistica che nei playoff è salita quasi a 32 tiri. Quindi noi siamo abituati. La squad ...


    Quoto, infatti per curiosità sono andato a rivedermi le statistiche che sono quelle da te riportate. Ovvio poi che contro una squadra molto più pesante come la F che, da un lato, chiude molto bene l'area con kg e cm e, dall'altro, magari fa più fatica a seguire tutti i giocatori di Verona lontano da canestro, la tendenza al tiro da fuori venga accentuata. Ma le percentuali di ieri sera non sono così eccezionali per Verona (con Jesi in stagione, ad esempio, 19/36 da tre). Del resto, se una squadra ti concede 10 tiri da tre comodi e con piedi a terra in un solo quarto e tu hai ottimi specialisti dalla distanza, penetrare o andare a tirare per forza vicino al ferro sarebbe piuttosto stupido.
    Su Pozzecco, credo avesse ragione a protestare in occasione del tecnico (interferenza a mio avviso palese di Jones sul tiro di Poletti) ma, se scleri in quel modo in faccia all'arbitro, il tecnico non può non arrivare dai.

  • twinx 18/05/2018, 08.50 Vai alla notizia →
    Citazione ( aquila72 17/05/2018 @ 18:43 )

    Allora anche Dalmonte è un califfo.... ha protestato continuamente senza prendere un tecnico, te lo dico perché sono a pacchi metri dalla panchina ospite. Secondo me ti scandalizzi per poco.... posso capire per il parterre, ma per il Poz lo trovo e ...

    Dalmonte è sicuramente un allenatore esperto e navigato e anche a lui, magari, è concesso qualcosa che ai coach più giovani invece non è permesso. Peraltro, Dalmonte in stagione avrà preso almeno una decina di tecnici per le proteste, che comunque sono qualcosa di diverso dall'arrivare al centro del campo per arringare la folla urlando con le braccia al cielo. Mia personalissima opinione, eh. Non mi scandalizzo, dico solo che ho visto allenatori sanzionati con un tecnico per molto, molto meno.

  • twinx 17/05/2018, 17.02 Vai alla notizia →
    Citazione ( sugar92 17/05/2018 @ 16:59 )

    io ho rivisto le immagini e dire che oltrepassa "abbondantemente oltre la riga stessa sul lato di campo" mi sembra una esagerazione bella e buona. Per me è molto dubbia

    Può essere, non ho rivisto le immagini ma ho nitidamente il ricordo della punta della scarpa che oltrepassava visibilmente la riga.

  • twinx 17/05/2018, 16.51 Vai alla notizia →
    Citazione ( daniyel 17/05/2018 @ 14:45 )

    Niente é più molesto di quel vostro tifoso che usa il fischietto in ogni stramaledetta azione ;) però quelli che sclerano a bordo campo sono d'accordo che siano un po' patetici, purtroppo è una cosa parecchio diffusa. Se Pozzecco dopo un timeout ...

    Mi collego a questo post per rispondere un po' a tutti quelli che mi hanno citato.
    Su Fernandez non saprei davvero perché non seguo Trieste, in generale non è un giocatore che mi sta molto simpatico ma non posso esprimere un giudizio sul fatto che simuli o meno ogni contatto, cosa che comunque è diversa dal protestare continuamente. Ieri invece l'atteggiamento protestatorio dei tre califfi della Fortitudo su ogni singola chiamata o non chiamata l'ho trovato abbastanza fastidioso, a prescindere dal fatto che i contatti e i falli ci fossero o meno (non discuto se l'arbitraggio sia stato buono o meno, o i passi di Jones, non è quello l'oggetto del mio commento). Credo faccia parte anche questo dell'essere giocatori carismatici e di esperienza ma, da avversario, personalmente dà fastidio. Specie quando magari poi lo sbarbato o l'under invece si beccano il tecnico alla prima mezza parola detta anche educatamente all'arbitro.
    Su Pozzecco, non ha semplicemente oltrepassato di un metro l'area tecnica ma è arrivato quasi in lunetta per arringare la folla, con gesti plateali, oltre che per dare 5 ai suoi e per ben più di 5 secondi. Ho visto sanzionare coach e giocatori con un tecnico per molto, molto meno, tipo per essersi semplicemente messi le mani nei capelli dopo una chiamata a proprio sfavore, o anche per essersi allontanati di corsa verso il centro del campo dopo un fallo contro. Ma, anche in questo caso, il carisma del personaggio e l'ambiente (meraviglioso, lo dico da avversario) del PalaDozza contano però, di nuovo, a mio avviso non è corretto dire che certi atteggiamento vanno tollerati perché il responsabile è un personaggio ed è fatto così, quando invece per altri coach o giocatori non sono tollerati.
    Sulla rimessa, confermo che il piede del giocatore fortitudino non pestava semplicemente la riga, ma la punta della scarpa fuoriusciva abbondantemente oltre la riga stessa sul lato di campo vicino agli spettatori del parterre, che nonostante questo sono saltato praticamente in braccio all'arbitro urlandogli di tutto. A parte il carattere grottesco del caso specifico, gli spettatori non possono stare così vicino al campo, soprattutto se hanno comportamenti del genere. Io, al posto di quell'arbitro, non credo avrei avuto quel self control :-D

  • twinx 17/05/2018, 12.09 Vai alla notizia →

    Sinceramente mi stupisco di chi si stupisce che Verona sia sotto 2-0.
    Tra le due squadre c'è una differenza di almeno una spanna, quindi se la Fortitudo non inizia a regalare qualcosa questa serie si chiuderà sabato.
    Verona sta facendo il massimo, ma fatica a rimanere a contatto già con il primo quintetto, quando poi entrano le seconde linee (che, ricordo, per Verona sono sostanzialmente under e nemmeno di gran livello, o giocatori che l'anno scorso facevano la serie B) il divario diventa abissale rispetto alla panca della Fortitudo che ha fisico, talento ed esperienza da vendere.
    Bologna poi sta giocando davvero bene, imponendo la sua fisicità, il suo talento e la sua esperienza e può trovare molti giocatori diversi che risolvono le situazioni di minima difficoltà (ieri, ad esempio, quando Verona ha prodotto il massimo sforzo per provare a rientrare è stata ricacciata indietro da 5 punti in fila di Fultz, fino a quel momento abbastanza anonimo), mentre Verona se le viene a mancare Greene (costantemente raddoppiato e marcato benissimo) fa fatica a trovare altri protagonisti che producano qualcosa uscendo dalla panchina.
    In ogni caso, solo applausi per Verona che sta facendo il 100% di quello che può fare, di fronte a un'avversaria oggettivamente parecchio superiore in tutti gli aspetti del gioco.
    Solo tre appunti sulla serata di ieri, per evidenziare cosa vuol dire giocare al PalaDozza (ed è una considerazione positiva, la mia):
    - il parterre bolognere che arriva a mezzo cm dagli arbitri, sbraitando di tutto per una rimessa sotto i loro occhi in cui il piede del giocatore bolognese non era solo sulla riga, ma addirittura fuori campo di dieci cm buoni, fa un po' sorridere. Il pubblico non può stare a mezzo metro dal campo e comportarsi così.
    - io adoro Pozzecco ma se, dopo aver preso già un tecnico, sul time out avversario uno qualsiasi degli altri 31 coach di Legadue entra in campo urlando fino alla lunetta per arringare la folla con le braccia al cielo, il secondo tecnico lo becca in un nanosecondo;
    - Mancinelli, Rosselli e Cinciarini sono tre giocatori fantastici, ma protestano platealmente su OGNI singolo contatto e su OGNI fallo fischiato e non prendono un tecnico credo dal 1992! :-D

  • twinx 16/04/2018, 17.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( RossoBlu 16/04/2018 @ 16:26 )

    Sicuramente non è stata una partenza piacevole, perché il progetto di Biella comprendeva lui come protagonista, e invece appena passato l'asciugamano rossoblu ha preso quello gialloblu troppi complimenti. È anche vero che da noi non ha mai fatto p ...

    Con chi lo avete sostituito? Chiedo perché, non seguendo il girone Ovest, non conosco il vostro roster. Comunque è normale che ci si resti male, quando va via un giocatore su cui la società aveva puntato e che magari la tifoseria apprezzava. Poi ormai quasi tutte le partenze sono "mercenarie", purtroppo bisogna abituarcisi.
    A Verona sta facendo una buonissima stagione, solida e costante, poi ci sta che si sbagli qualche partita ma nel complesso come italiano è ottimo e mi auguro venga confermato.
    Peraltro, potrei ricordare male ma mi sembra abbia già il contratto anche per la prossima stagione.
    Sulla serie dell'anno scorso purtroppo non posso concordare, a mio avviso c'è stato molto merito anche di Verona! :-) Poi è chiaro che, se la prima del girone non sbaglia nulla, difficilmente l'ottava dell'altro girone la può spuntare su 5 partite.

  • twinx 16/04/2018, 15.33 Vai alla notizia →
    Citazione ( RossoBlu 16/04/2018 @ 14:34 )

    Puoi iniziare tutte le trattative che vuoi con Udom, tanto va dove gli offrono di più..

    Come il 99% degli sportivi professionisti, del resto.
    Inoltre non ha lasciato Biella per andare a giocare nel Pizzighettone, con tutto il rispetto, ma in una società storica, con una buona squadra e in un girone competitivo.
    Poi non conosco le cifre ma non credo che la Scaligera lo abbia ricoperto d'oro, vista la sensibile riduzione del budget nelle ultime stagioni e il profilo giovane dato alla squadra di quest'anno.
    Non sarà piuttosto che, per caso, qualcuno a Biella non ha ancora digerito il suo addio e il fatto che, dopo la serie playoffs dell'anno scorso, sia andato proprio a Verona? Il che sarebbe comprensibile eh, visto che è un ottimo giocatore e a Verona sta facendo una buonissima stagione.

  • twinx 21/02/2018, 17.45 Vai alla notizia →
    Citazione ( vondemonadis 21/02/2018 @ 09:58 )

    Assolutamente sacrosanti tutti e tre. E ,se sei obiettivo, dovresti riconoscerlo. A nulla sono servite le sceneggiate di Poletti e di Dalmonte...Come dovresti ammettere che l'arbitraggio è stato tutt' altro che casalingo e che i tre grigi sono sta ...

    "Assolutamente sacrosanto" l'antisportivo fischiato ad Amato direi proprio di no, visto che era di fronte all'attaccante (non dietro o di lato), non ha cercato solo di fermare la transizione ma ha allungato il braccio per prendere la palla (pur colpendo poi il giocatore udinese) e vi erano altri giocatori tra l'attaccante e il canestro e, quindi, non c'era nessuna delle ipotesi previste dal regolamento per fischiare l'antisportivo. Anche se la norma in materia lascia troppa discrezionalità all'arbitro ("Non un legittimo tentativo di giocare direttamente la palla nello spirito e nell’intento delle regole" vuol dire tutto e niente) e, quindi, a mio avviso avrebbe dovuto essere scritta un po' meglio.
    Per il resto si può discutere e l'arbitraggio di domenica non è stato certo eccellente, anche se ne ho visti di ben peggiori (quello di Mantova vs Verona la settimana prima, senza andare troppo a ritroso nel tempo).

  • twinx 07/02/2018, 23.18 Mobile Vai alla notizia →

    Vincere di uno con un canestro a due secondi dalla fine dà sempre un certo gusto. Quando gli arbitri fischiano un po' a caso e i tifosi mantovani intonano senza motivo il coro "Veronese pezzo di m***a!", ancora di più!

  • twinx 15/01/2018, 00.11 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Albecks 14/01/2018 @ 20:14 )

    leggo di 16 punti di visconti, come ha giocato?

    Personalmente già quest'estate, dopo i primi due/tre allenamenti, ho avuto l'impressione che si trattasse di un talento notevole. Nelle ultime settimane é in grande crescita soprattutto a livello di fiducia, che per un tiratore (soprattutto così giovane) é fondamentale. Quando gli entra il tiro come stasera é davvero uno spettacolo vederlo giocare, ha una naturalezza nel rilascio che è fantastica.

  • twinx 22/12/2017, 13.05 Vai alla notizia →
    Citazione ( WeTheNorth 22/12/2017 @ 12:59 )

    Buon colpo per Verona, aggiunge un pò di quella fisicità sotto canestro di cui ha bisogno. Certamente un upgrade rispetto a Maganza. Penso che nel girone di ritorno risaliranno qualche posizione in classifica

    Sarà un uograde soprattutto considerando il fatto che Maganza ha giocato solo la prima partita di campionato e poi si è fermato fino a ieri, quando è stato operato. :-)

  • twinx 18/12/2017, 20.30 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 18/12/2017 @ 20:17 )

    Ho fatto il nome di Hall solo per descrivere le caratteristiche (di un noto giocatore) che manca alla Tezenis. Non penso pero' minimamente che Hall servirebbe alla causa di quest'anno e, inoltre, non sarebbe neppure un giocatore di prospettiva per l ...

    In questo senso sono d'accordo, Armix. Era sul concetto di giocatore "che serve" adesso che ho molte perplessità perché adesso secondo me non serve nulla, per gli obiettivi di quest'anno. Chiaro che se invece Maganza non dovesse rientrare e, in concomitanza con lo svincolo di Pierich a gennaio, si trovasse un lungo giovane e con caratteristiche più interne da firmare anche per l'anno prossimo al posto di Totè (sul quale siamo della medesima, identica opinione) sarebbe un altro discorso e sarebbe un'operazione utile da fare. Ammesso che la società, dopo aver speso qualcosina già per Pierich, voglia fare un altro sacrificio economico.

  • twinx 18/12/2017, 19.43 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 18/12/2017 @ 16:18 )

    Anche se non fosse un centro, uno alla Mike Hall (doppia doppia costante) servirebbe come il pane in questa squadra che nel reparto lunghi non ha nessun giocatore (eccetto in parte Udom) in grado di essere abile difensore e anche pericoloso in attacc ...

    Ammesso che si trovi un giocatore così, a cosa servirebbe? A uscire al secondo turno dei playoffs, forse, anziché al primo. A questo punto, meglio dare minuti a Curtis e vedere se può diventare un buon giocatore per l'anno prossimo. Se fossimo in corsa per la promozione, capirei un innesto soprattutto se di peso. Ma, visto che l'obiettivo è andare ai playoffs e che questa squadra ce la può fare anche così, che senso ha spendere per prendere un lungo? Poi, se Maganza rientra prima della fine della stagione, tanto meglio.

  • twinx 13/11/2017, 10.33 Vai alla notizia →
    Citazione ( anelloalnaso 12/11/2017 @ 22:11 )

    I problemi di Verona sono strutturali e non episodici. La costruzione della squadra è stata fatta con troppo ottimismo e fiducia nei confronti di giovani atleti che non hanno mai giocato in A2 e inoltre non ci si può privare di quasi tutti i gioc ...

    Può essere che sia come dici tu, però avremo la risposta solo alla fine del campionato. In ogni caso credo che la sconfitta di sabato sia stata dovuta alla serata orribile degli americani e di Amato (meno di 20 punti in 3, anziché i soliti 40), più che a difetti strutturali della squadra. A differenza degli anni scorsi, in questa stagione Verona ha scelto di non puntare alle posizioni di vertice ma di costruire una squadra di giovani con l'obiettivo massimo dei playoffs, quindi è inutile pensare che questa squadra non abbia difetti, possa vincere sempre e competere con le prime della classifica. Le prestazioni e la classifica sono più o meno in linea con l'obiettivo stagionale e temo che vedremo altre imbarcate come quelle di sabato sera.

  • twinx 31/10/2017, 11.16 Vai alla notizia →
    Citazione ( Stevebasket 30/10/2017 @ 23:18 )

    Da quello che scrivi temo purtroppo che quelli.che sa assai poco di candussi sia tu non certo io (che fra l altro Po conosco da quando aveva 16 anni.... ). Candussi ha giocato solo 5 buone partite in A2 ? ? Ma che mizzica scrivi ? ti in ...

    La sua risposta, scritta peraltro con toni francamente poco simpatici e ancor meno educati, mi sembra confermare le mie affermazioni se è vero, come dice anche lei, che Candussi ha fatto solo qualche buona partita a Trieste il primo anno di Legadue e, l'anno successivo, un campionato sempre in Legadue, in entrambi i casi con cifre non certo paragonabili a quelle di questo inizio di stagione. Le sue buone partite da 20 punti e 10 rimbalzi, quindi, sono solo queste prime cinque della stagione attuale in Legadue, o poco più. Non ha mai avuto prima cifre simili, né a Trieste né tanto meno a Mantova. Evidentemente per lei queste 5 buone partite che sta facendo in Legadue a 20+10 sono sufficienti per essere convocato in Nazionale, per me no. Se poi un giocatore deve andare in Nazionale perché lei lo conosce da quando ha 16 anni e gli allenatori che l'hanno avuto in serie A, invece, non capiscono nulla di basket, allora mi arrendo.

  • twinx 30/10/2017, 13.38 Vai alla notizia →

    Su Candussi, al di là del fatto che possa piacere o meno come giocatore, secondo me bisogna tener presente il dato, oggettivo, che sino a oggi ha giocato bene solo 5 partite in Legadue.
    Quindi magari prima di invocarne la convocazione in Nazionale (dove contano non solo il talento, ma anche esperienza e abitudine a giocare partite di un certo spessore) aspetterei di vederlo giocare a questi livelli per almeno una stagione intera.
    L'aspetto più positivo della partita di Verona ieri sera è stato, a mio avviso, l'aver visto alcuni sprazzi di difesa davvero efficace, che ha forzato in molte occasioni Mantova all'infrazione di 24 secondi o a prendere tiri forzati allo scadere. Credo si inizino a vedere i frutti del lavoro del coach sulla difesa, mentre in attacco questa squadra sta stupendo chi riteneva disponesse di scarso talento offensivo.
    Infine gli arbitri: credo che abbiano azzeccato non più del 50% dei fischi, per il resto tra falli inventati, non visti o invertiti e altre chiamate a caso o frutto di evidente compensazione non hanno mai dato l'impressione di avere in mano la partita.

  • twinx 29/09/2017, 10.38 Vai alla notizia →

    Mi sembra un ranking davvero opinabile.
    Secondo me sarebbe più corretto:
    - Trieste come favorita d'obbligo, con Treviso e Bologna immediatamente dietro;
    - invertire Ferrara (quintetto da urlo, panchina corta ma secondo me è subito dietro le prime 3) e Verona (squadra dal buon potenziale, ma tutta nuova e zeppa di giocatori del 97, 98 e 99..obiettivo playoff, darla come 5° mi sembra molto esagerato);
    - Udine con Montegranaro per i primi posti playoff, a seguire Mantova e Ravenna, poi mischione con Verona, Forlì, Jesi e Piacenza per gli ultimi posti playoff se qualcuna di quelle sopra arrancherà.
    Al netto delle sorprese in positivo e negativo che sicuramente ci saranno, come ogni anno.

  • twinx 15/07/2017, 11.16 Vai alla notizia →

    Curtis sarà il quarto lungo, quindi se (come spero vedendo quanto ha fatto l'anno scorso) sarà in grado di stare in campo qualche minuto per dare il cambio a Maganza, garantendo difesa, rimbalzi e qualche punticino, dovrebbe andare più che bene. Poi con un coach come Dalmonte, ottimo con i giovani, se ha qualità e voglia di applicarsi non potrà che crescere.

  • twinx 07/07/2017, 13.44 Vai alla notizia →
    Citazione ( WalterWhite2 07/07/2017 @ 09:09 )

    Maganza verrà cambiato da Nwohuocha

    Vero, il cambio del 5 è Nwohuocha. Dicevo solo che, considerando la sua giovane età, se ci fosse bisogno di qualcun altro che possa eventualmente giocare minuti da centro, secondo me è Udom e non Totè.

  • twinx 06/07/2017, 13.18 Vai alla notizia →
    Citazione ( fuarceUDIN 06/07/2017 @ 10:37 )

    Nè Udom nè Totè sono centri, ma se devo forzare qualcuno in quella posizione per qualche minuto, forzo il secondo...

    Non so cosa dirti..Totè l'ho visto giocare per tutta la stagione e secondo me, se c'è una cosa che non può assolutamente fare su un campo da basket, nemmeno per 5 minuti, è giocare centro. Fatica già a contenere i 4 avversari che, normalmente, sono molto più pesanti di lui e, inoltre, tagliafuori e presenza sotto canestro non sono esattamente i suoi punti di forza. Tutta la vita Udom come cambio del 5, quando Maganza andrà a rifiatare.

  • twinx 06/07/2017, 10.21 Vai alla notizia →
    Citazione ( fuarceUDIN 05/07/2017 @ 18:29 )

    Seppur a Biella gli sia capitato di giocare qualche minuto da centro, resta un 3-4 che con il tempo è diventato un 4 "puro"; da pivot resta una forzatura, e l'eventuale stretch 5 sarebbe Totè, non lui...

    Se non erro Udom a Biella era nella rotazione a tre lunghi con Tessitori e Hall. Toté da centro mai nella vita, per caratteristiche fisiche e tecniche.

  • twinx 05/07/2017, 16.09 Vai alla notizia →
    Citazione ( Ajgn1 05/07/2017 @ 15:57 )

    Ricapitolando, dopo il restyling Verona dovrebbe presentarsi così: Amato Greene USA/COM Udom Maganza Palermo Visconti? Ikangi Totè Nwohuocha?

    Corretto.
    Unica variazione sarà, a mio avviso, Totè in quintetto, sia per avere qualche punto in più dalla panchina a gara in corso grazie a Udom, sia perché quest'ultimo potrà entrare indifferentemente per il 4 o per il 5.

  • twinx 19/06/2017, 12.11 Vai alla notizia →
    Citazione ( gusmanedemattei 17/06/2017 @ 10:25 )

    Sembra che sia decisione della società. Va verso i 35 e probabilmente ha anche un contratto bello peso.

    Contratto peso non credo, la società gli aveva fatto allungare il contratto l'anno scorso spalmando il compenso su due stagioni. Poi, dopo una sola stagione, la stessa società esce in anticipo dal contratto. Scelta legittima, visto che entrambe le parti avevano la clausola per uscire, ma non proprio elegantissima nei confronti del tuo capitano, veronese, prodotto delle giovanili, che ha giocato una vita a Verona.

  • twinx 14/05/2017, 21.07 Mobile Vai alla notizia →

    Poco da dire, se non che Ravenna ha giocato meglio e meritato. Pur giocando male, Verona ha avuto la palla per tornare a -2 a pochi minuti dalla fine, l'ha sbagliata e nell'azione successiva Chiumenti ha chiuso la partita con un gioco da tre. Non è impossibile per Verona portare a casa gara 2, a patto di gestire meglio i falli e di attaccare con maggiore lucidità.

  • twinx 12/05/2017, 14.09 Vai alla notizia →
    Citazione ( Alphonso 12/05/2017 @ 10:58 )

    Vedi che non capisci? Ci sono sicuramente stati insulti tra i tifosi, insulti dei tifosi verso i giocatori di una e dell'altra squadra, sbroccata di Hall dopo gara 2... ma nonostante tutto questo gara 5 stava terminando tranquillamente... Era tutt ...

    A parte che gli insulti non ci sono stati "tra i tifosi", né "dei tifosi verso
    i giocatori di una e dell'altra squadra", visto che gli unici tifosi a insultare giocatori e tifosi avversari sono stati quelli di Biella, è ovvio che quello che è successo alla fine di gara 5 è il risultato anche di quello che era successo nelle precedenti partite. Quando vinci un supplementare di gara 5 è comprensibile, anche se sbagliato, sfogare con un applauso verso i tifosi avversari o un canestro inutile il nervosismo che hai accumulato dopo essere stato insultato per più partite da quegli stessi tifosi e dopo aver visto un avversario dare di matto dopo gara 2 insultando la tua squadra, la tua società e i tuoi tifosi..o no? Peraltro si è trattato di un applauso, non di un gesto volgare od offensivo e, quanto al canestro di Frazier, lo stesso Hall in gara 3 e 4 a Verona ha tentato la tripla
    inutile allo scadere quando ormai le partite erano abbondantemente finite,
    anziché morire con la palla in mano, e nessuno ha detto assolutamente
    nulla. Parlare addirittura di spettacolo indegno per un applauso e un canestro a partita finita mi sembra un po' eccessivo..utilizzando lo stesso metro di paragone, la scenata di Hall e il lancio di bottigliette in campo sono roba da ergastolo! Ripeto, i giocatori di Verona hanno sbagliato, ma non credo che giocatori, addetti e tifosi di Biella siano nelle condizioni di dare lezioni di sportività e di superiorità morale a qualcuno.

  • twinx 12/05/2017, 13.55 Vai alla notizia →
    Citazione ( Armix66 12/05/2017 @ 10:32 )

    Veramente stanco di sentire la morale da parte di chi sostiene una squadra che nell'ordine 1) ha offeso per 40 min i giocatori avversari 2 ha lanciato cori contro i tifosi di Verona 3) ha un giocatore che ha fatto il pazzo dopo gara 2 e ha fatto il d ...

    Straquoto Armix!
    Che nel finale di gara 5 alcuni giocatori gialloblù abbiano sbagliato è chiaro, lo ha ammesso anche Dalmonte che si è pure scusato in sala stampa, pur non trattandosi di gesti volgari né offensivi.
    Mentre le scuse di Hall e del custode daspato che mette le mani addosso ai dirigenti avversari le stiamo ancora aspettando.
    Detto questo, che De Vico parli di superiorità umana biellese dopo che sono stati loro a incendiare una serie che fino al termine di gara 2 era stata tranquillissima, fa davvero molto ridere. Io al posto suo non sarei fiero di avere un compagno come Hall (che la mani le usa bene anche per insultare e minacciare i tifosi avversari sui social, oltre ad avere una certa propensione all'esibizione del dito medio verso i tifosi avversari...), un custode che mena la gente e dei tifosi che, dopo aver ripetutamente insultato tifosi e giocatori avversari con il coro "pezzi di m....", sia in casa che in trasferta, lanciano bottiglie piene d'acqua in campo. Parlare di superiorità umana per un applauso di un giocatore e un canestro a partita finita, senza considerare questi atteggiamenti ben più gravi commessi dai propri compagni e dai propri tifosi, mi sembra leggermente distorta come visione della realtà.

  • twinx 11/05/2017, 14.09 Vai alla notizia →


    Alla fine, in un overtime di una gara 5, la minor stanchezza
    dei giocatori di Verona ha fatto la differenza. Non è un caso che, nelle ultime
    2 gare, i migliori siano stati Portannese e Frazier, ovvero i due principali
    riferimenti offensivi veronesi che, rispetto ai due americani di Biella,
    avevano molti meno minuti di gioco sulle spalle.

    Ancora una volta arbitraggio non all'altezza, Biella nei primi 2 quarti ha
    segnato 14 dei suoi 28 punti da tiro libero e in difesa, pur non tirandosi
    certo indietro, non ha quasi mai esaurito il bonus, mentre Verona ha subito ben
    28 falli contro in totale e ha tirato solo 18 liberi contro i 30 di Biella. In
    una partita che va all'overtime, anche l'arbitraggio abbastanza casalingo ha
    fatto la differenza, con una gestione più equilibrata da parte dei grigi
    probabilmente la partita si sarebbe chiusa alla fine dei tempi regolamentari in
    favore di Verona.

    Oltre a Frazier, menzione particolare per un Amato davvero convincente e molto
    freddo nei momenti decisivi della partita.

    Il gesto finale di Robinson, peraltro non offensivo o volgare, è stato
    sicuramente poco elegante e poteva essere evitato (anche se pure Amato, in quel momento, aveva iniziato ad applaudire a centrocampo..ma evidentemente con Robinson il pubblico biellese era meno disposto a essere tollerante), ma credo
    che il suo gesto sia stato figlio del clima di questa serie, avvelenato dopo
    gara 2 da Hall (che, prima della sceneggiata, aveva accusato i tifosi veronesi
    di aver sia sputato che lanciato oggetti in campo, circostanze dimostratesi
    entrambe false) e dall'aggressione a Della Fiori da parte del custode. Dopo
    questi episodi, Hall è stato accolto a Verona solo da applausi ironici e sonori
    fischi, mentre a essere più volte insultati al PalaOlimpia in gara 3 e 4 sono
    stati i giocatori veronesi, da quello stesso pubblico biellese che ieri sera ha
    lanciato bottigliette d'acqua in campo (gesto che non è giustificabile in
    nessun caso, men che meno da un applauso da parte di un giocatore avversario).
    Quindi, il gesto di Robinson è sicuramente criticabile, ma giocatori, addetti e
    tifosi biellesi non sono proprio nelle condizioni di dare lezioni di sportività
    e di eleganza a qualcuno.

  • twinx 10/05/2017, 22.48 Mobile Vai alla notizia →

    Sìììììì

Pagina di 5