Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
myeyes66 Le sue info
Data iscrizione 13/03/2014
Commenti totali 96
Media commenti giornaliera 0,04
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 03/10/2018 @ 08.47
96 Commenti

Pagina di 2

  • myeyes66 21/09/2018, 11.50 Vai alla notizia →
    Citazione ( blackberry 21/09/2018 @ 11:27 )

    Quindi potremo vedere ad esempio un Lebron fare la pubblicità della birra in queste condizioni http://www.festivall.com/foto/t89x.jpg


    Impossibile !!!!!!

    Quella nella foto è Calsberg :-0

  • myeyes66 21/09/2018, 11.48 Vai alla notizia →

    Sportando
    DERON WASHINGTON non DERON WILLIAMS

  • myeyes66 17/09/2018, 19.34 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 17/09/2018 @ 17:50 )

    myeyes66 Era gara 2 delle serie con Cantù. Chappell fece un fallo enorme (tra l'altro stava già alzando la mano per accusarsi del fallo).

    Yes !!! Numero uno per la memoria. :-)

  • myeyes66 17/09/2018, 15.05 Vai alla notizia →
    Citazione ( Netsend 17/09/2018 @ 15:01 )

    potrei sbagliare ma mi pare fosse contro Cantù, sempre PO, atterrato con una presa di judo seguito da un colpo di krav maga, roba che anche la NFL punisce severamente.

    Si si ci può stare assolutamente. La memoria vacilla :-)

  • myeyes66 17/09/2018, 14.46 Vai alla notizia →

    Ricordo (mi pare Gara 2 contro Trento in finale scudetto) una sua reazione "a muso duro" verso l'arbitro dopo un palese fallo antisportivo commesso su di lui e non fischiato dall'arbitro posizionato ad un metro dall'azione. Prese il tecnico e se ne tornò in panchina, richiamato da Pianigiani, fulminando l'arbitro con lo sguardo.
    Ogni 20 anni ha una reazione emotiva in campo. Anche lui è umano. :-)

  • myeyes66 13/09/2018, 10.29 Vai alla notizia →
    Citazione ( VecchioDea 13/09/2018 @ 10:12 )

    Non ho capito, secondo te avrebbe dovuto fare a meno di rispondere? Gli hanno fatto una domanda e lui ha cercato di non sbilanciarsi troppo, probabilmente per non attirarsi le antipatie di una parte o dell'altra. Secondo me è stato più sveglio di t ...

    La posizione l'ha espressa in modo chiaro, ma nessuno è criticabile per il fatto di esprimere la propria posizione.
    Esprimevo un giudizio di eccessiva faciloneria nel tentativo di soluzione che ha espresso: secondo te non è mai stato fatto lo sforzo di coinvolgere gli altri membri dell'Unione? Ha funzionato? La risposta è oggettivamente negativa. Inutile quindi continuare a dire che bisogna coinvolgere gli altri membri dell'Unione.
    Avrei apprezzato un più onesto e umile "non sono in grado di delineare soluzioni ad un prblema molto complesso che coinvolge Stati e Popoli interi. Nel mio piccolo cerco di dare un aiuto concreto nel bla bla bla".

  • myeyes66 13/09/2018, 09.57 Vai alla notizia →

    Caro Paul, a me piacerebbe uscire con Belen, ma non mi ascolta....
    Ho visto molti governi cercare di coinvolgere gli altri Stati membri sull'argomento, ma con pochi risultati tangibili.
    L'argomento è complesso e scuotere le coscienze non è facile.
    Esprimere pareri infarciti di buone intenzioni non aiuta nessuno.
    Meglio se giochi bene a basket e ti impegni in prima persona nell'aiutare questi popoli, perchè credi in questa missione. Non solo perchè ti fanno una domanda a cui è facile dare una risposta banale e scontata.

  • myeyes66 31/08/2018, 19.02 Vai alla notizia →

    Amen!! E che Dio ti benedica.
    Se fa il 505 di ciò che dice è già il mio idolo!!

  • myeyes66 24/08/2018, 10.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( 09knicks 24/08/2018 @ 09:49 )

    Infatti, il punto però è che i giocatori NBA anche avendo le qualificazioni in estate, non le giocano mai. Le frachigie hanno sempre fatto in modo che non giocassero.

    Certo, per default tutte le squadre non darebbero giocatori alle nazionali rischiando infortuni e affaticamento. Però dipenda anche dai giocatori. Prendi per esempio gli slavi o i lituani. Per loro la nazionale è sacra, NBA o non NBA. Lo mettono nel contratto che la chiamata della nazionale per le manifestazioni ufficiali è obbligatoria.
    Detto questo, non si può lasciare alle iniziative personali un sistema così vasto ed importante come il basket. Si siedano intorno ad un tavolo e ne escano con un accordo. Se hanno fatto accordi per l'unione degli Stati, si riuscirà a trovare un accordo anche per il basket. Oppure dobbiamo desumere che non ne sono capaci?

  • myeyes66 24/08/2018, 09.46 Vai alla notizia →
    Citazione ( 09knicks 24/08/2018 @ 08:53 )

    è una porcheria per colpa della Fiba e per colpa di uleb. Se il prodotto non è venduto bene è perchè entrambe fanno a gara per togliersi a vicenda i giocatori, mentre invece dovrebbe lavorare insieme per costruire priano piano un alternativa cre ...

    Non dimentichiamoci che anche la NBA toglie giocatori alle nazionali. Ognuno pensa ai propri interessi. Non parteggio per nessuno, ma le nazionali sono necessarie per la promozione di ogni sport, basket compreso. Direi che è ora che si siedano insieme e non escano dalla stanza fino a quando non hanno trovato un accordo che consenta a tutti di avere a disposizione i migliori giocatori.

  • myeyes66 22/08/2018, 12.34 Vai alla notizia →
    Citazione ( nipys 22/08/2018 @ 12:28 )

    "nessuno deve permettersi di mettere in dubbio il mio attaccamento alla nazionale" e 3 mesi di un ridicolo teatrino di dichiarazioni "spero di esserci" e blablabla.... e alla fine come sempre si scopre che il cazzaro non era Sacchetti, strano

    Quotissimooooooo

  • myeyes66 20/07/2018, 16.30 Vai alla notizia →

    Io mi sono abbonato ad Eurosport Player a 20 euro per un anno.... Ho visto tutte le partite di Euroleague e tutto il resto offerto dalla piattaforma. Le due offerte sono davvero eque in termini di prezzo :-)

  • myeyes66 17/07/2018, 15.31 Vai alla notizia →

    Attaccati proprio.... :-o

  • myeyes66 09/07/2018, 09.44 Vai alla notizia →

    La mia opinione:
    Se i tre centri sono Guda, Tarzan e Burns, i 4 sono il lituano e Brooks. A mio avviso qua manca qualcosa in spot 4. Specie se si vuol far fare un pò di tre al lituano.
    Fontecchio deve svegliarsi parecchio se vogliamo preservare Micov.
    Tirate le somme, aggiungerei un 4 perimetrale. che consenta al lituano di scalare da tre alla bisogna e far riposare Micov.
    Diciamo un M'baye con la testa e la voglia stabilemnte posizionati su ON

  • myeyes66 04/07/2018, 11.41 Vai alla notizia →
    Citazione ( KidFrankie 04/07/2018 @ 10:03 )

    Beh questa mi sembra una sparata..immagino che costi far venire Lawal nella A2 italiana..giocatore con meno di zero gioco perimetrale ma molto atletico che andrebbe a nozze con i giochi a 2 con fantinelli..sarebbe il primo atleta vero acquistato dopo ...

    Per quanto riguarda i liberi, con l'andare degli anni ci ha lavorato sopra. La scorsa stagione a SS tirava con il 74%. 3/4 non è affatto male per un centro atletico.
    Aveva costruito anche un discreto tiretto da due, spesso di tabella.
    Resta assente il concetto di piede perno e la tendenza ai paaaassiiiiiiii, ma ora questa infrazione non esiste più.... :-)

  • myeyes66 30/06/2018, 10.45 Vai alla notizia →


    Non mi sembra che le due posizioni siano opposte.

    Sacchetti dice che il Gallo a settembre deve tornare a LA.

    Il Gallo dice che vuole provare a convincere i Clippers a lasciarlo livero per settembre, ergo, se non lo lasciassero libero il gallo deve tornare a LA.
    Quindi? Di che smentita stiamo parlando?

  • myeyes66 25/06/2018, 20.06 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Baskettando 25/06/2018 @ 19:57 )

    Dal punto di vista degli ascolti ad esempio traina. Ma guarda il mercato italiani. Milano oltre ad esser la più ricca è l'unica che puo fare l'Eurolega quindi un giocatore o va lì o all'estero. Inoltre Milano ha i mezzi economici per prendere i da ...

    Certo dal punto di vista dei giocatori l argomento è molto diverso concordo con te. Io mi riferivo al solo traino mediatico. L articolo parlava di visibilità e pubblico.
    Per quanto dici tu ovvero i giocatori so che è un argomento sensibile. Come tifoso di milano sono il primo a rammaricarmi quando vedo Abass Fontecchio e Cusin a fare panchina.
    Penso che anche Pianigiani sarebbe contento se gli italiani potessero dare minuti di riposo importanti agli stranieri.
    Mi chiedo solo se questa situazione è tutta colpa di Milano o del regolamento che comunque Milano deve rispettare.

  • myeyes66 25/06/2018, 16.30 Vai alla notizia →

    Scommettiamo che Tanievic farà di tutto per non tesserarlo come italiano in nazionale ora che è ufficiale a Milano? Del resto si rovinano gli atleti italiani usando gli oriundi ed i passaportati in nazionale. Ma questo non vale per gli allenatori, vero Boscia?

  • myeyes66 25/06/2018, 16.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( Baskettando 25/06/2018 @ 14:10 )

    Trascina da un lato cannibalizza dall'altro

    Premetto che sono tifoso di Milano, ma cerco di essere il più obiettivo possibile sui temi generali. Capisco benissimo quello che tu intendi usando la parola cannibalizza. Quando c'è una egemonia questo è il rischio. Per "fortuna" Milano non è riuscita fin ora ad essere così egemone come lo è stata Siena, opure come la Juventus nel calcio di questi ultimi anni. Il campionato è vivo ed anche le finali non sono mai finite 4-0. Quindi, al momento, posso dire che Milano possa essere quell'elemento che può trianare in positivo il movimento, spingendo anche le altre squadre ad alzare il loro livello competitivo. Vedi Venezia, Avellino, Trento, Brescia che hanno alzato il loro tasso di competitività rispetto a 5 anni fa. E sono sempre presenti SS e le due Bolognesi e Torino. Questo è un trend positivo da sfruttare.
    In questo momento, il pericolo di cannibalizzazione di Milano rispetto al resto del movimento mi sembra contenuto, non certo inesistente, ma contenuto.
    Troppo di parte per un'anlisi del genere? Forse. Tu che ne pensi?

  • myeyes66 25/06/2018, 12.29 Vai alla notizia →
    Citazione ( PierinoLaPeste 25/06/2018 @ 12:19 )

    L'anno scorso qualcuno fece l'impresa di uscire anzitempo....

    e non solo l'anno scorso :-)

  • myeyes66 25/06/2018, 12.10 Vai alla notizia →

    I dati sono sempre dati... poi vanno letti.
    Mi sembra che quando ci sia Milano in lizza, gli spettatori sono sempre molto alti. Compatibilmente con il proprio tifo, possiamo affermare che milano trascina molto il movimento italiano del Basket.
    Come dite? Bodgan Tanievic dice che Milano rovina il campionato italiano perchè ha un budget cinque volte superiore? Avrà ragione lui... ma Milano negli ulti sei anni ha vinto tre scudetti, di cui uno in gara sette e due in gara 6.
    Non basta avere un budget superiore per vincere. Certo è un grande aiuto averlo, ma di persè non è sufficiente.

  • myeyes66 25/06/2018, 10.41 Vai alla notizia →

    moglie ubriaca e botte piena... :-)

  • myeyes66 25/06/2018, 10.40 Vai alla notizia →

    Caro Iozzelli, potresti chiedere conto di questa esplosione di prezzi a Bogdan Tanjević. Lui ne vuole far giocare otto per squadra.

  • myeyes66 25/06/2018, 08.46 Vai alla notizia →

    Ragazzi, sono totalmente d'accordo con BT. Via gli stranieri dall'Italia, ergo via BT dall'Italia !!!
    Scherzi a parte, il nostro basket ha estremo bisogno di lasciar spazio a persone che costruiscano il futuro anzichè essere aggrappate ad un inutile passato che non potrà tornare. Che senso ha criticare ancora la legge Bosman dopo 20 anni? Il mondo cambia e dobbiamo costruire il futuro del nostro movimento con persone positive e pieni di voglia di fare. I criticoni nostalgici non costruiscono nulla, sanno solo criticare.
    E' colpa di Milano se hanno un budget 5 volte superiore alle altre squadre? Allora perchè non le impediamo di iscriversi al campionato? Oppure ci inventiamo una regola che la faccia ripartire dalla serie C ogni tre anni.
    Grazie a Milano, che fà sempre notizia, il basket è ancora presente in televisione e sui giornali, creando curiosità, voglia di competere, in poche parole visibilità e coinvolgimento. Prova di questo è anche l'ottimo comportamento delle altre squadre italiane nelle coppe. Oppure vogliamo un campionato equilibrato ma anonimo ed invisibile a livello internazionale come quello del Montenegro (con tutto il rispetto)?
    Cantu, Brescia e Trento hanno giocato (ed anche vinto) sul campo senza troppe menate. Tutto il mio rispetto per loro.
    Rispetto che non ha questo signore che, da una posizione federale, si permette di continuare a denigrare uno dei club della lega pallacanestro italiana ed esprimere inutili concetti ancorati al passato.

  • myeyes66 20/06/2018, 11.46 Vai alla notizia →

    Sportando
    "Non so come lo chiamato" è da errore blu.
    Direi che "Non so come l'ho chiamato" potrebbe suonare meglio.

  • myeyes66 18/06/2018, 17.06 Vai alla notizia →

    Consiglierei al Sig. BT di leggersi le parole del Sig. Armani, soprattutto quando il Sig. Giorgio Armani parla di rispetto.
    Il Sig. BT ha un ruolo nell'organizzazione Italiana del basket e si permette di consigliare a dei giocatori di andarsene da una squadra italiana, oggi Milano, domani chissà chi potrebbe essere.
    Quale importante forma di rispetto dimostra questa persona?
    Cosa sarebbe successo se Trento avesse avuto Abass e Pascolo? Bene, Trento poteva mettere sottocontratto Abass e Pascolo. Era sufficiente fargli un contratto prima di Milano. Bologna ha preso i fratelli Gentile. Poteva farlo Trento. E quindi?
    Con i se e con i ma si perdono soltanto.
    Trento è una grande organizzazione ed il Sig. BT non deve mancare di rispetto ai giocatori di Trento facendo intendere che con Abass e Pascolo avrebbero vinto il campionato, sminuendo quanto fatto da Trento.
    Da tifoso Olimpia dico che Trento ha meritato ogni grammo del mio rispetto, come lo hanno meritato Brescia e Cantù.
    Ma ogni volta bollare Milano come il drago cattivo che ammazza il basket Italiano è un gioco ipocrita che è facile accampare come scusante ad un problema a cui non si riesce a trovare soluzione.
    Gentile non ha reso di più che ha Milano solo perchè è andato via oppure perchè ha giocato 30 minuti a partita.
    Se giochi per Obradovic sai che hai tre minuti per impattare in modo positivo sulla partita. Se lo fai resti in campo, se non lo fai, panchina fino alla sirena.
    Obradovic è il mago degli allenatori.
    A Milano, al contrario, i giocatori dovrebbero tutti giocare 15 - 20 minuti per guadagnare fiducia, per sentirsi importanti ecc ecc.
    A me va bene tutto, ma decidiamoci .... :-)



  • myeyes66 18/06/2018, 16.45 Vai alla notizia →
    Citazione ( Carletto 18/06/2018 @ 14:18 )

    Un giocatore per rendere ha bisogno di fiducia, specialmente se è giovane. Se non gli concedi mai 5-10 minuti a partita non sperare che renda al meglio

    Carletto,
    primo parliamo di Abass e Pascolo. Con tutto il bene che posso volere ai due sopracitati, certo non sono da considerarsi giovani. Abass 25 anni, Pascolo 27. Non prendo Doncic come esempio (troppo facile). Sergio Llull giocava all'età di 20 anni come play di riserva nel Real Madrid, giocando 8 minuti per gara in EL
    Lui era giovane (20 anni) ma giocava 8 minuti pg e non 20.
    Ha lavorato, è migliorato nel tiro da tre, nella difesa difendendo compagni fortissimi in allenamento, ecc ecc.
    Dopo due anni giocava 21 minuti p.g. in EL.
    Pascolo ed Abass hanno giocato 16 minuti p.g. in capionato. Non 5 o 10 ... Vedi tu...

  • myeyes66 18/06/2018, 14.13 Vai alla notizia →
    Citazione ( Martxel13 18/06/2018 @ 12:45 )

    Hai scritto una serie di st******e clamorose:giocando in allenamento contro giocatori si migliora?Ok, consideriamo di si, pensi che sia un discorso valido quello di allenarsi con gente foorte per italiani che hanno piú di 20 anni?Cioé, tu con 23/24 ...

    Abbass e Pascolo avrebbero potuto tranquillamente giocare nel campionato Italiano, dando anche il cambio agli stranieri. Ma non sono stati in grado. Perchè? Non avevano fiducia il loro stessi? Per questo ci sono professionisti che posso aiutare.
    Pianigiani poteva solo essere felice di vedereli stare in campo dando riposo agli stranieri per l'EL.

  • myeyes66 18/06/2018, 14.00 Vai alla notizia →
    Citazione ( Martxel13 18/06/2018 @ 12:45 )

    Hai scritto una serie di st******e clamorose:giocando in allenamento contro giocatori si migliora?Ok, consideriamo di si, pensi che sia un discorso valido quello di allenarsi con gente foorte per italiani che hanno piú di 20 anni?Cioé, tu con 23/24 ...

    O mamma!! Ma perchè quando una persona ha un pensiero differente la si deve denigrare con epiteti vari anzichè sostenere la propria tesi o, in questo caso, antitesi?
    Io penso che:
    - l'allenamento serva a "provare a far cose" = allenarsi a fare = migliorarsi.
    - la partita serva a fare le cose che hai imparato a fare in allenamento = fare.


    Pensi che MJ non si allenasse ore ed ore per migliorare il suo tiro da fuori, cosa che non aveva assolutamente quando arrivo tra i pro?
    Pensi che Curry non abbia speso ore in palestra per affinare il suo tiro da tre?


    Questo è il mio pensiero. Non lo ritieni corretto? Non sarà un problema ne per te, ne per me.

  • myeyes66 18/06/2018, 13.39 Vai alla notizia →
    Citazione ( Carletto 18/06/2018 @ 13:31 )

    Voglio vedere, entrano in campo due minuti per volta, come credi di entrare in ritmo partita?

    Iniziando a fare cose semplici ma buone, anzichè vagare o fare 3 falli.
    In questo modo ti guadagni minuti.
    Ma pensi che i ragazzi delle under non comincino così a guadagnarsi dello spazio rispetto ai più grandi in squadra?

  • myeyes66 18/06/2018, 12.30 Vai alla notizia →

    Quindi, secondo il pensiero di BT gli italiani è meglio che non accettino le proposte di Milano e/o vadano via da Milano.
    Quindi, secondo logica:
    1) facciamo la regola del 6+6 voluta anche da BT perchè così abbiamo più Italiani nelle squadre.....
    2) nessun italiano dovrebbe giocare a Milano ....
    3) Milano non puà giocare il campionato perchè non avrebbe 6 Italiani.
    Bella storia.
    Se un Italiano viene a Milano ha la possibilità di migliorare se stesso perchè ha compagni di squadra forti e gioca in Eurolega.
    Se un Italiano si intristisce e quando entra in campo vaga svanito (Abbass molte volte quest'anno e non solo in EL) oppure commette 3 falli in 60 secondi (Pascolo molte volte) sarebbe colpa di Milano?
    Sveglia ragazzi Italiani. Chi emerge, oltre al talento, deve lavorare per migliorare se stesso, per alzare ogni giorno l'asticella. Un certo KB era in palestra alle 4 del mattino e fissava interviste con i giornalisti alle 5 del mattino. Eppure di talento ne aveva da vendere!!!

  • myeyes66 31/05/2018, 19.03 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( ZekeBrenner 31/05/2018 @ 17:34 )

    La citazione è precisa e riporta quanto John (Poz) Belushi sostiene nella sua comica arringa per stimolare i depressi compagni di corso espulsi dal college

    Sempre di giapponesi si trattava. Se JB o chiunque altro sbaglia a citare la storia, non per questo si deve perpretare l errore

  • myeyes66 31/05/2018, 17.18 Vai alla notizia →
    Citazione ( ZekeBrenner 31/05/2018 @ 17:00 )

    "Era forse finita quando i tedeschi bombardarono Pearl Harbour.....?" (cit. JB)

    Giapponesi....

  • myeyes66 28/05/2018, 16.43 Vai alla notizia →

    Scusate.... ma la stoppata di Lebron alla numero 2 è nettamente fallo, altro che una delle migliori giocate!! E' una delle migliori NON chiamate da parte degli arbitri.

  • myeyes66 22/05/2018, 09.58 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedGerroOM1936 22/05/2018 @ 09:44 )

    Ok. Ti cito solo 4 episodi. Hackett-nazionale Melli triennale no, annuale sì Gentile Repesa post conferenza stampa di Torino. Ecco, questo basta a tener lontano un allenatore che vuol lavorare col suo metodo e con la dirigenza incline a far quadr ...

    Red, provo a spiegarmi meglio.
    La mia non voleva essere una difesa della dirigenza Olimpia.
    Voleva solo essere una pragmatica visione di qualsiasi team che abbia un minimo di chance di successo.
    Un allenatore che pretende di avere carta bianca a prescindere, parte già con il piede sbagliato in quanto semina divisione con la società, non utilizza i dirigenti della squadra, non crea lui per primo un ambiente di collaborazione e rispetto. Come potrà pretenderlo poi dai proprio giocatori?
    Per quanto riguarda la dirigenza Olimpia, ho le mie idee:
    Melli errore sin dall'inizio. Era un talento su cui puntare.
    Hacket giusto il contenuto (non puoi essere d'accorod con uno che scappa dal raduno senza permesso) ma sbagliata la reprimenda in pubblico.
    Gentile uomo fragile, giusto coccolarlo e difenderlo, ma poi non andava reintegrato in squadra dopo la finale di Reggio E. Li si era conclusa la strada comune. Squadra già costruita senza di lui ed incompiuta: centro dominante non acquistato per far posto (salariale) al figliol prodigo.
    Repesa e lo sogliatoio spaccato vedi sopra all'argomento Gentile.
    Ci vedo molte scelte "di pancia" legate alle emozioni più che ad una ragionata strategia. tipico di chi non vive con la squadra ed arriva sul momento cruciale per gestire una crisi. Spesso prendi la decisione sbagliata perchè segui l'istitno.

  • myeyes66 22/05/2018, 09.40 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedGerroOM1936 22/05/2018 @ 09:31 )

    lo so bene, il problema è che tutti i miei candidati preferiti per la panca dell'Olimpia è gente che vuole giustamente carta bianca per lavorare. Ma così dovrebbe essere, A ognuno il suo lavoro

    Sinceramente penso che il mondo delle favole sia riservato ai bambini ed ai sogni. Nessun allenatore di basket, nemmeno Obradovic, ha carta bianca. Altrimenti ogni allenatore vorrebbe Lebron o Kevin o .... fate voi. Il mondo è sempre fatto di persone che devono collaborare tra loro, soprattutto a livello manageriale. L'allenatore prova a descrivere i giocatori funzionali al suo gioco, indicando dei nomi. I dirigenti provano ad arrivarci e/o propongono alternative. Insieme si costruisce l'idea di squadra. Poi tocca all'allenatore plasmarla al meglio adattando la sua idea di gioco con gli effettivi componenti della squadra. Qui si che la dirigenza non deve intromettersi, in quanto gli equilibri di spogliatoio sono delicatissimi. La dirigenza, una volta formata la squadra deve solo e sempre far sentire l'appoggio al coach ed intervenire quando questi chiede aiuto nel gestire una situazione spinosa.
    Questa credo sia una visione pragmatica e più viina alla realtà.

  • myeyes66 17/05/2018, 09.32 Vai alla notizia →

    Sportando Nome errato. Đorđević si chiama Aleksandar detto Sasha. Sale è Markovski.

  • myeyes66 14/05/2018, 10.34 Vai alla notizia →

    La dico pesante: in gara due con Laewal ed Adua centri e fuori Fesenko? E' da pazzi? Inoltre, secondo voi, Fitipaldo avrebbe gestito meglio il finale partita rispetto a quanto ha fatto Renfroe?

  • myeyes66 14/05/2018, 10.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( fantomas75 14/05/2018 @ 10:11 )

    Hai perfettamente ragione, la chiave e' tutta li: auda 16 minuti e +5 di plus/minus, fesenko 24 minuti e -7 (il piu' negativo).

    Grazie per le statistiche, non le avevo viste.
    La mia sensazione è che Fesenko sia andato fuori ritmo partita e, se di solito, è un fattore in attacco con la sua mole ed i suoi movimenti in avvicinamento a canestro, ieri non lo è stato nel finale di partita.
    Al contrario, è risultato troppo lento in difesa lasciando iniziative vincenti a Sutton e Hogue che sono molto più veloci di lui.

  • myeyes66 14/05/2018, 09.43 Vai alla notizia →

    Ho visto la partita in televisione, percui la mia idea potrebbe non essere del tutto esatta. Credo che un fattore importante che ha inciso sulla perdita dell'inerzia da parte di Avellino sia stato l'inserimento di Fesenko nel 4Q. Ha passato molto tempo in panchina, ed inserito nel finale l'ho visto inefficace in attacco e troppo lento e costantemente saltato dai veloci giocatori di Trento in difesa. Personalemnte lo avrei tolto subito, inserendo nuovamente Auda che risultava molto più veloce e reattivo in entrambe le parti del campo. Cosa ne pensate voi che avete visto la partita dal vivo?

  • myeyes66 09/05/2018, 14.39 Vai alla notizia →

    Rich ha effettuato una grandissima stagione e, giustamente, vince il premio di miglior marcatore. Detto questo, il miglior giocatore deve essere premiato per il rendimento globale durante l'anno, e non solo per una parte del gioco (marcature) seppur importantissima.
    Il premio di miglior giocatore del campionato, secondo me, deve andare al giocatore che ha la miglior statistica +/- dell'anno. Altrimenti qual'è il senso della statistica? Altrimenti perchè non premiamo come miglior giocatore chi ha catturato più rimbalzi? Oppure chi ha il maggior numero di assist?

  • myeyes66 10/04/2018, 17.06 Vai alla notizia →

    Tutti belli, ma quella di Kaleb Tarczewski su alley-oop di CJ55???? Due gesti tecnici nella stessa azione, eseguiti benissimo all'interno di un'area affollata.

  • myeyes66 06/11/2017, 11.38 Vai alla notizia →

    NON POSSO CREDERCI!!!
    Un fulmine a ciel sereno!!!
    Ora inizieranno tutti i commenti su come inserirlo, se ci saranno problemi con questo o quello, ecc ecc.
    Al momento non mi interessa nulla di tutto questo. Sono solo felice di rivedere Creazy Horse #55

  • myeyes66 27/10/2017, 10.39 Vai alla notizia →
    Citazione ( santa73 27/10/2017 @ 10:21 )

    Per definizione un magnate ha i soldi, quindi di magnate non trattasi. A me questa strategia di Cappellari di sparare una bomba al giorno non piace, anzi.... C'e' una situazione ben definita, c'e' una tifoseria che ha capito... fermati! Invece di man ...

    Ciao Santa,
    credo invece che Cappellari abbia adottato in modo consapevole questa strategia per rendere pubbliche le mancanze del Gera and family. In questo modo rende trasparente al movimento quello che i Gera stanno combinando. Renderli "visibili" a tutti è l'ultima arma che rimane contro chi è sfuggevole per abitudine, non rispettando contratti, scadenze, ecc ecc.
    Il Tony non si allinea facendo lo "yes_man", ma combatte per la causa con tutte le armi che ha a disposizione, compresa quella di rendere pubbliche le manchevolezze della family per costringerla a rispettare gli impegni.
    Mia personale opinione, si intende. :-)

  • myeyes66 29/09/2017, 17.06 Vai alla notizia →
    Citazione ( OlimpiaMilano98 29/09/2017 @ 09:52 )

    Be', non è del tutto vero. Proli e gentile avevano litigato a fine stagione l'anno scorso dopo la vittoria scudetto a causa delle dichiarazioni di gentile

    Si vero, Proli si infuriò per le dichiarazioni di Ale nel post partita scudetto ma si chiarirono poco dopo. Se c'eri e ricordi quando rientrò l'autobus la notte erano seduti fianco a fianco
    La madre di tutte le inca..ature fu con Repesa quando Proli gli disse che Ale sarebbe tornato in squadra.

  • myeyes66 29/09/2017, 08.21 Vai alla notizia →

    Come dicevo in un altro post: lo scontro interno all'Olimpia quest'anno non è stato tra Gentile e la società, bensì tra Repesa e Gentile. Con poi gli Italiani che hanno preso le parti di Ale e gli "slavi" che si sono schierati con Repesa.

  • myeyes66 28/09/2017, 14.02 Vai alla notizia →
    Citazione ( )

    *** Commento moderato da Sportando ***

    Quando Gentile è tornato dopo l'estate passata a cercare contratti, la società l'ha accolto come il figliol prodigo.
    Repesa si è messo di traverso perchè non lo voleva (asepttava secondo pivot da pagare con il bayout di Gentile), ma gli è stato imposto. Lo ha dovuto prendere ma gli ha tolto i gradi di capitano già passati a Cinciarini (visto che Gentile sarebbe andato via). Questa forzatura di riavere Gentile in squadra (e conseguente assenza del pivot) è l'origine delle frizioni che si sono poi trascinate ed acuite tra i vari componenti durante tutto l'anno.
    Questa è la storia che conosco io.... Giusta? Sbagliata? Non ti so dire. Trattasi di "spifferi". :-)

  • myeyes66 28/09/2017, 12.15 Vai alla notizia →

    Amo l'Olimpia ed ho nel cuore Alegent per quello scudetto rivinto dopo anni di bocconi amari. Cosi come ho nel cuore "Istinct_23" e "Creazy CJ_55".
    Per lo scorso anno parlano i risultati. Vero!!
    Repesa che non vince lo scudetto ed arriva ultimo in Euroleague = Stagione fallimentare.
    Gentile che non trova un contratto in estate, lascia Milano per la Grecia; poi lascia la Grecia e va in Isdraele ed infine lascia anche quello = Stagione fallimentare.
    Ognuno dei due ha i propri errori e colpe. Lasciare tutto alle spalle e ripartite.
    Chi ha pagato il prezzo dello scontro Repesa - Gentile è stata l'Olimpia Milano. Chiedere scusa sarebbe un gesto apprezzabile e da persona matura.

  • myeyes66 25/09/2017, 14.09 Vai alla notizia →

    Veramente un mannifesto imbarazzante: Petrucci che cerca di mettere la discussione a "taralucci e vino" quando l'argomento della premiazione era un'altro e rubando di mano il microfono a Proli.
    Proli che risponde in modo "professionalmente gelido" respingendo al mittente questo atteggiamento mellifluo ricordando che Petrucci, quando è da solo e senza contradditorio, si esprime con minacce e voce alta.
    La migliore immagine: Proli che rifiuta di stringere la manu di Petrucci e lui che la ritira pieno di imbarazzo per la figura da cioccolatino.
    Comunque la si guardi, situazione pessima per il basket.
    Petrucci, invece di comunicare minacce a destra e sinistra quando sei da solo, forza la mano alla FIBA per accordarsi con la EL. Questo ci aspettiamo da un nostro rappresentante istituzionale. Non altro.
    PS: Grande intervento di Brugnaro !! vogliamo il 10% di rappresentanza :-)

  • myeyes66 25/09/2017, 10.06 Vai alla notizia →

    GTheo è certamente leader ed un leader deve saper trascinare la squadra. Se la squadra fatica, deve sapersi mettere in proprio e fare quanto serve per vincere. Sabato ha passato sempre palla al minimamba che era in "zone". Domenica, con il minimamba influenzato, ci ha pensato lui.
    Le parole sono certamente forti, ma occorre vedere con che tono le ha dette e comprendere il momento, ovvero appena vinto un trofeo con l'adrenalina al massimo livello. Comunque, meglio un giocatore così che un timido e pauroso pulcino.

Pagina di 2