Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Messaggio privato

JuveCasertando

JuveCasertando Le sue info
Data iscrizione 05/11/2012
Commenti totali 838
Media commenti giornaliera 0,30
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 31/12/2016 @ 14.14
838 Commenti

Pagina di 17

  • Moooolto bene. Due punti contro RE sono tanta roba. Contentissimo per Marco Giuri, che ha bagnato alla grande i galloni di Capitano: si è preso un tiro alla Gentile (sia senior che junior) ed ha chiuso la gara sporcando l'ultima conclusione da 3 proprio di Stefano. Un leone! Belle le scene di gioia sincera di tutti i ragazzi del gruppo, significa che la chimica dentro lo spogliatoio è già molto avanti.

  • Sosa/Giuri. Bostic/Cinciarini. Gaddefors/Cefarelli. Czyz/Putney. Watt/Bergantino. Più (forse) Metreveli ed un under a corredo. Non male... Un bel lavoro, quello svolto dal gm e staff. Roster interessante anche se non lunghissimo, minuti garantiti a chi lo meriterà, con numerosi quintetti schierabili. Fisico e atletismo, esperienza di LegaA, motivazioni ed un pizzico di follia che non guasta mai. E non credo che il tutto sia costato un botto, anzi...Ora, però, la firma più importante di tutte: quella dal notaio. Ed i soldi, quelli veri, sul conto. Altrimenti, è stato tutto uno scherzo...E stavolta, un altro Iavazzi che arriva a salvare la giostra non credo proprio che ci sia...

  • L'addio dell'ultimo Mecenate all'ombra della Reggia apre nuovamente le porte dell'inferno per la JC e i suoi tifosi. Ciò perché non esiste, da una certa latitudine in poi, quella sana e produttiva mentalità consortile/associazionistica grazie alla quale siedono serenamente attorno allo stesso tavolo 40 aziende campane da 50k con l'entusiasmo di un nuovo progetto. Un cda con 40 teste, un presidente eletto, regole certe, budget sicuro al 1 luglio, bilanci e contratti chiari a "sorprese zero", mktg studiato per ognuno degli associati col veicolo del team (su clienti, fornitori, dipendenti e collaboratori) per garantirsi il ritorno pubblicitario. E sopratutto una cabina di regia che si faccia garante di un forte interscambio di business tra tutte le aziende, al fine di creare networking, condivisione di risorse, di opportunità, di visibilità e di sviluppo.

  • Citazione ( DavidDrills 29/04/2016 @ 21:34 )

    Mica ho detto che ci farete vincere. Madonna che palle sti campani...

    Suggerisco caldamente un celere intervento di detersione della cavità oro-faringea prima di parlare di Campania e dei suoi abitanti. Senza acredine alcuna e giusto come consiglio....

  • Peyton Siva croce (tanta) e delizia (poca) della sfortunatissima stagione 15/16. Quando nel 3° quarto ha iniziato a giocare con la testa e la lucidità del campione Ncaa, la JC si è riaccesa. Quando invece nei minuti cruciali ha lasciato spazio alle emozioni ed alla voglia di vincerla col suo sigillo, break negativo di 10-0 e addio. Palle perse, falli, tiri puliti sbagliati o non presi: esempio di come un playmaker può dare disequilibrio al proprio team. Un vero peccato.

  • Il concetto di Palamaggio'-fortino è molto aleatorio. Da anni il pubblico casertano ha perso quella passione, grinta, voglia e "fame" che lo hanno contraddistinto per decenni. Ciò non soltanto per le alterne (s)fortune del team in campo (e sopratutto fuori campo....) ma per un lento ed inesorabile imborghesimento. Cio', unito ad un mancato ricambio generazionale del tifo organizzato, ha prodotto spesso l'effetto "teatro lirico". C'è solo da augurarsi che, sia domani che nel derby con AV, chi imbocca la strada per Pezza delle Noci capisca davvero l'importanza del match, smetta il pulloverino di Ralph Loren ed indossi la mimetica da battaglia, uscendo sudato marcio dal palazzo dopo aver lottato sugli spalti per 40' a supporto dei ragazzi sul parquet.

  • Uno splendido regalo di Pasqua che coach SDA ed i ragazzi hanno fatto in primis a se stessi e poi ad una citta' intera. Bellissime le rivincite personali dello stesso coach tagliato da PS lo scorso anno; del Cincia nato proprio li' e fischiato selvaggiamente ad ogni pallone toccato, che si costruisce un fallo sul tiro da 3 decisivo con tipica cazzimma made in CE; di coach Baio che lo.scorso anno contribui' con l'amico Enzo Esposito alla cavalcata per la salvezza, terminata drammaticamente male proprio su quei legni, i legni di casa sua; del tifoso casertano doc che, ancora una volta osteggiato da provvedimenti miopi in stile "pilatesco" frutto del pressapochismo di analisti fermi a 30 anni fa, si e' vista privata la liberta' sacrosanta di farsi 400km per venire a sostenere con la propria voce il team del proprio cuore; di una intera citta' umiliata, derisa, offesa, vigliaccamente infangata circa un anno fa proprio dalle stesse persone che adesso sudano freddo guardando il proprio calendario che termina col match contro una TO in forte rimonta; ed infine del patron Iavazzi che vide svanire la SerieA nello stesso palazzo ma, da appassionato bianconero al 110%, non ha mollato, ha rilanciato ed anche in questa stagione ha permesso a tutti i tifosi di vivere emozioni, gioie e rivincite senza tempo.

  • Citazione ( Scugnizzo75 15/02/2016 @ 01:45 )

    Lo vedi che non sai niente?? Prima di tutto era a caserta contro Trento, poi li quell'asino di Vitali era da solo e all'ultimo secondo fu capace di bloccare la palla tra il ferro e il tabellone.

    Proprio solo-solo non mi sembrò, c'era un Owens li vicino e lui ebbe paura dello stoppone. Cmq benissimo così, ha deciso lui di cambiare aria e tornarsene all'ombra delle 2 torri. Battere le Vu Nere è sempre una gran soddisfazione. E ancora di più sentire l'inno della Fortitudo a fine gara e vedere la reazione dei 50 FBV, una vera e propria ciliegina sulla torta.

  • Bene. Serve proprio qualcosa che crei più entusiasmo sugli spalti. Certo, il pubblico del Palamaggio' quando di incazza, oppure quando c'è da conquistare la vittoria in un finale punto a punto e temperatura aumenta, diventa effettivamente il sesto uomo. Però manca da anni di un fattore aggregante, un gruppo organizzato riconosciuto e condiviso, capace di trainare il resto del palazzo e di creare iniziative. Come il compianto IBN dei tempi d'oro...

  • Match tostissimo. Pancotto ha costruito davvero un gran bel team, pericoloso in ogni reparto, con protagonisti diversi ogni domenica. E poi c'è Luca Vitali, che quando sente l'aria (ed i fischi) del Palamaggio' mette sempre il turbo.

  • La stima dei cestofili casertani, a mio parere, se l'è giocata tutta con la boutade della fantomatica cordata, con l'uomo Invisibile ed altri supereroi mai identificati. Adesso, credo che faccia meglio a continuare l'avventura col Volley femminile, senza dubbio molto ma moooolto più interessante di 10 energumeni che si rincorrono su un parquet passandosi una palla.

  • Citazione ( )

    *** Commento moderato da Sportando ***

    Dipende. Per una società con risorse limitate e prospettive complesse come la attuale JC, ricevere oggi una seria e concreta maxi offerta per liberare un proprio giocatore dal contratto, potrebbe far vacillare qualsiasi convinzione. La determinante è il quantum: evidentemente quello dello Zalgiris faceva davvero ridere. (Ps: non ricordo che Cosenza abbia mai vinto qualcosa nel basket...;-)

  • Citazione ( forzatoRINO 24/01/2016 @ 21:20 )

    Abbiamo perso contro una squadra da serie A2

    Chiedo venia per la correzione : e' la JC che ha vinto contro un team da NBA.

  • Citazione ( Semprejuve 24/01/2016 @ 20:36 )

    Le espressioni dei giocatori ed il linguaggio del corpo facevano intravedere che non avevano ancora mollato , ma sperare di farcela era obiettivamente difficile . Ieri dicevo che , considerando i problemi fisici di Cinciarini e le ultime sconfitte ( ...

    Mettici pure il microonde.... Troppo contento per il coach: dopo una prima metà nella quale non ha trovato soluzioni al devastante Dowkins, è riuscito ad aumentare l'intensità nella propria metà campo sugli esterni. Vinta alla grande anche su Vitucci, che ha sbagliato a puntare a lungo su un Ebi poco produttivo (risparmiando White per gli ultimi giri di lancette).

  • Ma che squadra è? ... Sembra che ci prendano gusto a far perdere 2 anni di vita quasi ad ogni match. Credo che ci siano i presupposti per una class-action contro coach Sandro e la sua truppa. Grandi: veramente un superbo secondo tempo. Ennesima vittoria da annali del basket casertano (sullo stesso parquet dove un "alieno" di nome Oscar un giorno scrisse 60 a referto). Alzi la mano chi, sul -17 ad inizio 3* periodo, ci credeva ancora.

  • A memoria il primo Georgiano a vestire la casacca JC. Spero che arrivi all'ombra della Reggia con una gran voglia di riscatto e tanta umiltà per mettersi a disposizione del coach senza problemi. Avrà certamente i minuti per mostrare di poterci stare: è in un ruolo diverso dallo sfortunato Ogo che invece non ha praticamente avuto chances.

  • Un lungo che può dare fiato a Hunt ed aumentare le possibilità difensive contro squadre più attrezzate. E con un discreto potenziale: vicino ad uno come Siva (vero ed unico ago della bilancia dell'intera stagione), potrebbe esprimersi meglio e guadagnare minuti e fiducia. Non ci vedo "un contentino" per la richiesta del coach, quanto una buona operazione dal costo sostenibile che può avere sviluppi interessanti.

  • L'augurio di Buon 2016 a tutti quelli che hanno la JC nel cuore, è doveroso. Anche in funzione di questa ultima dichiarazione del patron che ha fatto andare storto più di un boccone del cenone di fine anno. Intempestiva è dir poco, ma interamente criticabile no. Ognuno è padrone dei propri soldi, e credo che Iavazzi ne abbia messi in questi anni di sua gestione (anche per sopperire ad errori gestionali altrui). Ha garantito al Palamaggio' di continuare a vivere ed alla passione bianconera di continuare ad esistere. Se realmente lascerà al 30 giugno, non penso che ci sarà tanto da biasimarlo ma piuttosto chiedersi dove ha fallito l'intera collettività casertana, mai capace di creare progetti alternativi che possano prescindere dal mecenate di turno (come invece accade in tante altre piazze con idee chiare, concrete e sostenibili). Se bisogna (nuovamente) re-iniziare dai bassifondi, va pure bene, purché mai più gli stessi errori del passato.

  • Citazione ( JesseJames 28/12/2015 @ 16:44 )

    Dominio Micah

    La chiave sta nei minuti che coach SDA gli garantisce. È in piena fiducia e può mostrare il talento esplosivo che ha, facendo leva anche sul feeling con Siva che gli confeziona spesso "cioccolatini" da urlo.

  • Citazione ( Casertanissimo11 28/12/2015 @ 09:18 )

    Non cominciamo a montarci la testa. Quando vinciamo siamo da playoff mentre quando perdiamo facciamo schifo? Il nostro obiettivo principale è, e restera la SALVEZZA fino a fine campionato.

    Nessun dubbio, la salvezza prima di tutto. Ma....se Siva non si rompe più e migliora le sue percentuali; se Downs continua a crescere diventando uno dei giocatori più immarcabili dello Spaghetti Circuit; se Hunt garantisce una d/d fissa ad allacciata di scarpe; e se Iavazzi dovesse regalare al coach un centro col "tonnellaggio" che manca (tipo italiano di 213cm) per contrastare i kg avversari in area, un piccolo, microscopico pensierino alla post season sarebbe legittimo farlo.

  • Citazione ( Semprejuve 24/12/2015 @ 00:28 )

    Il modo in cui la squadra e' entrata in campo nel secondo tempo e' sicuramente frutto del suo lavoro psicologico durante l'intervallo . Ed anche le scelte tecniche e tattiche sono risultate vincenti : 1 ) La match up con Hunt spesso a togliere la vis ...

    A memoria, una delle rimonte più eclatanti della storia bianconera. Ed in trasferta, in un derby!.... C'è seriamente da capire cosa si siano detti negli spogliatoi, perché ha avuto un effetto così positivo. Sono contento per coach Sandro Dell'Agnello, un po' bistrattato dopo le ultime uscite. Un riscatto personale e di squadra che inietta nelle vene di tutto il team una overdose si fiducia ed energia per provare a centrare una nuova impresa, contro Brindisi.

  • Uno di quei pomeriggi dove si può scrivere la storia. La Dinamo è paurosamente più lunga, sulla carta non c'è proprio storia. Ma spesso il Palamaggio' 6^ uomo è riuscito a sovvertire il pronostico, e con un pizzico di fortuna questo match è tutt'altro che "chiuso". Spero che si mettano da parte polemiche e contestazioni per spingere la JC verso l'impresa, già a partire dalla prima palla a due.

  • Se Ogo conferma quanto di buono fatto vedere a CR ed incrementa i suoi numeri grazie ad un maggior minutaggio, direi che la JC è a posto. Sono fiducioso sul fatto che non deluderà e si guadagnerà la conferma sfruttando le capacità balistiche come 2. E con il rientro di Siva sarà interessante vederli in alcuni frangenti insieme sul parquet.

  • Citazione ( Semprejuve 08/12/2015 @ 08:03 )

    Era stato contattato Curry . Ma il giocatore non ha voluto lasciare Golden State per un contratto a gettone di un mese .Voleva un annuale.

    A me risulta che Steph Curry non sia venuto perché gli era stato offerto il Palazzo del Belvedere di San Leucio ma lui si è imputato con la Reggia..... Comunque Ogo non è male, ha molto tiro (mancino "serio", non come SuperPippa Gaines), bravino nell'1vs1, potenzialmente da doppia cifra fissa, è prontissimo, ha le motivazioni giuste per convincere la società ad allungare il contratto, costa il giusto. Se firma è una buona addizione.

  • Citazione ( lebas 07/12/2015 @ 20:58 )

    le persone che chiedono le dimissioni di Iavazzi sono persone che non vogliono che la pallacanestro a Caserta abbia un futuro #iostoconlello

    Molto, molto brutto lo striscione sull'immondizia: contestare un presidente per una scelta di gestione potrebbe essere anche comprensibile (senza mai dimenticare che è l'unico a metterci i dane' ed ha il sacrosanto conseguente diritto dell'ultima parola), ma un'offesa così gratuita è risultata proprio fuori luogo. La JC è un patrimonio della città, e tutti quelli che la amano davvero, pensano di possederne idealmente/moralmente un pezzettino. Ma non bisogna dimenticare mai che, se "attualmente" esiste e partecipa al massimo campionato, non è certamente grazie agli abbonamenti sottoscritti o ai biglietti staccati: senza il munifico sostegno di Iavazzi, altro che derby con Maddaloni...

  • Dario Hunt mi ha veramente impressionato con la sua perfetta capacità di prendere il tempo e saltare al piano di sopra per togliere il rimbalzo dalle mani di qualsiasi avversario. Un rimbalzista puro con ottima capacità di "sentire" il canestro rollando nel modo giusto quando qualche "Buon samaritano" si ricorda di servirlo. E gustosissima la difesa di Bobby Jones su Daye, con mani addosso sempre e fisicità estrema per innervosire la stella Nba. Micah Downs in crescita, con momenti di puro trance agonistico da vedere e rivedere, mostrando anche di meritare la nomination allo Slam Dunk Contest con una inchiodata paurosa. Va bene così.....

  • Citazione ( vecchiaguardia3 05/12/2015 @ 12:55 )

    Azzzzz......invece di incoraggiare.....guardare i veri tifosi che incoraggiano e tifano sempre e comunque....parlate di palazzetto vuoto e bla bla bla!!!! Complimenti!!! Forza Juve domani portiamo a casa questa vittoria e distruggiamoli!!!

    Domani mi aspetto una cosa tipo: striscione offensivo/polemico contro Iavazzi/Amoroso; parte del pubblico che applaude e altri che fischiano per disapprovazione; qualche buuu alla lettura del nome di Amoroso da parte dello speaker; altri buuu alla prima palla toccata dal lungo di Cercola; lo stesso che si porta il dito al naso per zittire dopo il primo canestro; fischi appena torna in panchina... Insomma, un tranquillo pomeriggio al Palamaggio'... Sperando che, contro tutto e tutti, la JC esca vincitrice in un match salvezza dal valore doppio: cosa che vale cento volte più di ogni polemica, diatriba e contestazione possibile.

  • Citazione ( laspadanellaroccia 05/12/2015 @ 10:23 )

    pubblico?? Domani si rischia il deserto,almeno sarà facile uscire dal parcheggio...

    Sbagli, allo stupido imbuto dell'uscita c'è ingorgo anche a Ferragosto. Comunque, bisogna sperare in un supporto forte del Palamaggio' perché non sarà facile contro "questa" VL. Anche se hanno avuto poco tempo per conoscersi, la coppia Christon-Daye può essere devastante.

  • Credo che il vero sconfitto di tutta questa strana vicenda sia Caputo, quale indiziato di non aver voluto il rinnovo di Papa (e di qualcun altro. ...) poiché coinvolto nella fallimentare stagione scorsa. Indubbiamente la scelta del nuovo preparatore atletico non è stata azzeccata, con uno stillicidio di infortuni obiettivamente oltre ogni statistica : sarebbe interessante sapere da chi era stato scelto...

  • Il patron ha mostrato di avere, oltre una smisurata passione verso la JC, anche un forte senso di responsabilità, pragmatismo e lungimiranza tipici di chi gestisce uomini e mezzi per milioni di euro. Credo che gli sia costato (dal lato umano) fare quella telefonata, e riaprire le porte al figliol prodigo. E spero che la decisione si riveli azzeccata, con Amoroso che rende sul parquet ancor di più di quanto fatto finora e mette a tacere i prevedibili mugugni della parte "integralista" e meno comprensiva del Palamaggio'.

  • Ci vuole del fegato, da ambo le parti: tornare al Palamaggio in maglia JC non sarà facile, Prevedo facili fischi al primo errore, e magari qualche gesto ironico verso gli spalti dopo una bomba realizzata. Situazione davvero anomala...

  • Citazione ( )

    *** Commento moderato da Sportando ***

    Non scherziamo... Il Miro Todic visto a BR e SS è tanta roba. Bisogna solo sperare che faccia presto ad inserirsi nello spogliatoio. Preferirei Ivanov perché già conosce l'ambiente ed ha mostrato attaccamento e rispetto. Ma entrambi hanno i mezzi (fisico, tecnica, pericolosità offensiva) per aiutare molto a risalire la china. Se, poi, Iavazzi tira fuori dal cilindro un nuovo, inaspettato coniglio da 30p. ad allacciata di scarpe....

  • Probabilità di vittoria rasente lo zero. Ma sono proprio queste le gare che, con un pizzico di fortuna (e il contemporaneo allineamento astrale favorevole) possono segnare pagine indelebili nella storia di un club. Sempre a VE ricordo qualche stagione fa l'impresa targata Sacripanti, contro una Reyer sulla carta ben superiore. Chissà che non si possa ripetere domani.... Conto molto sulla voglia di riscatto di Jones, sui progressi di Downs e su El Amin: dovrebbe giocare col sangue agli occhi per smentire la società ed il patron che lo ha scaricato in diretta TV.

  • Pesce d'aprile?

  • Se torna realmente Dejan Ivanov ho proprio l'impressione che la JC diventi una signora squadra. Si colma una mezza lacuna sotto le plance con un giocatore concretamente bidimensionale che aumenta di tanto le soluzioni offensive a disposizione del coach. Se servito bene da Siva, il bulgaro può senza dubbi ripetere le straordinarie prestazioni dello scorso anno. Non c'è che dire: sarebbe un upgrade notevolissimo, frutto evidente della voglia di Iavazzi di non mollare e puntare a prendersi rivincite personali.

  • Vabbe', era proprio destino che tra JC e Amoroso non funzionasse. Non so per quante estati il suo nome era stato accostato ai bianconeri. Stavolta che, finalmente, le strade si erano incrociate davvero ed era tornato a giocare a poche decine di km da casa natia, si rompe sul più bello. Pazienza, si tornerà a fischiarlo più forte di prima. Ma non sono convinto che si tratti solo di denaro: per me c'è realmente un problema di coesistenza col coach o con lo staff.

  • Chiari problemi di comunicazione. D'altronde Pezza delle Noci e' isolata da tempo per i ben noti problemi di linea e gestori telefonici vari.... Mah... lo skazzo tra giocatore e coach sara' stato davvero pesante per una decisione cosi drastica.

  • Enzo è la storia della JC e dell'intera città. Nella breve esperienza da head coach ha fatto cose incredibili, spesso sovvertendo pronostici praticamente chiusi, e regalando emozioni rare al pubblico del Palamaggio'. Peccato per il mancato lieto fine di Pesaro, ma ci può stare. Come pure ci sta la decisione di cambiare team per ambizioni diverse, ragioni economiche, logistiche, rapporti personali improvvisamente incrinati con qualcuno del club. Nessuno scandalo. A lui deve solo andare un immenso "grazie" ed un "in bocca al lupo" per mille vittorie (da lunedì...).

  • Ma per una volta, solo una volta, una soltanto, un bel confronto a 4 occhi nel chiuso di un ufficio, non ci starebbe bene? Mi spiace molto per Iavazzi ma se l'è cercata: la sua uscita polemica (con retrogusto amarognolo della gratuità) non poteva passare inosservata ad un sanguigno imprenditore/manager come Caputo che sprizza determinazione da ogni poro. E tutto ciò non mi piace affatto: l'immagine del club fa a farsi benedire, il morale del tifoso medio scende in cantina, l'interesse si sposta verso vicende extra cestistiche e passa anche in secondo piano quanto di buono sta facendo la truppa di Dell'Agnello.

  • Citazione ( lebas 06/11/2015 @ 11:14 )

    sul argomento caputo la risposta è stata molto più articolata http://www.casertaprimapagina.it/06-11-2
    015/sport/60647/juvecaserta-parla-il-pat
    ron-iavazzi-non-ho-notizie-di-barbagallo
    -caputo-mi-ritrovo-ancora-una-volta-da-s
    olo/

    Ha ragione da vendere: tantissimi sforzi economici e sempre il solito manipolo di "soldati giapponesi" sull'atollo del Palamaggio' con pochi sponsor coinvolti. Con un colpo di mercato come Siva (ancora integro!) c'era da aspettarsi una cifra di abbonati ben superiore. Chi puo' dargli torto se chiude la giostra? In più, mi pare di capire che sia già finito l'idillio tra Iavazzi e Caputo. E questo non è un bene per la JC....

  • Vabbe... il ricordo che ha lasciato al Palamaggio' è confortante: l'unica partita azzeccata in maglia Varese, decisivo per il successo. L'aria di Pezza delle Noci gli farà bene.

  • Citazione ( Annibale 24/10/2015 @ 10:13 )

    Non era Papa a scendere in campo lo scorso anno, e quelli che tu chiami autori dello scempio dello scorso anno, furono protagonisti di un mezzo miracolo, e mi riferisco in particolare ad Antonutti ed Esposito, ma anche a Tommasini che non guadagnavo ...

    Già.. come non scendevano in campo Molin, Markowski e Atripaldi. E peccato, perché non avrebbero fatto peggio del trio Young-Gaines-Howell. Su Enzo Esposito, non si puo non essere d'accordo: è un vero talento, andava fatto uno sforzo per ripartire da lui quale artefice reale del mezzo miracolo. Ma è lecito pensare che puntasse, piu che giustamente perché meritato, restare al piano di sopra.

  • Citazione ( lebas 24/10/2015 @ 09:07 )

    il problema principale è che iavazzi (come l'anno scorso) sta facendo gestire i suoi soldi ad altri ma mai come quest'anno HA SCELTO LA PERSONA SBAGLIATA, Caputo è uno che gestisce le trattative con prepotenza e la colpa è sua se Esposito non è ...

    Scusa ma.. se non si fosse rotta mezza squadra in 5 gare, non credi che la JC poteva essere prima in classifica adesso? Io si. Caputo, assistito da Nevola e con i capitali di un vero "primo tifoso" quale Iavazzi, ha messo su un roster equilibrato ed intrigante che può seriamente dare soddisfazioni. E sono certo che abbiano guardato piu attentamente alla storia di ognuno prima di firmarlo, per evitare di commettere i madornali errori dello scorso anno.

  • Citazione ( Annibale 23/10/2015 @ 23:31 )

    ...però gli avevano offerto un rinnovo al ribasso, ma non di poco, una sforbiciata bella sostanziosa!

    Credo sia normale. La JC 2014/15 è retrocessa, non dimentichiamolo. Mia opinione: chi ha contribuito allo scempio non poteva certamente essere premiato con un aumento o una conferma incondizionata. Con la prospettiva di una Serie A2 a budget ridotto. Buon per Papa che abbia trovato un ingaggio migliore altrove nonostante l'onta di un campionato fallimentare alle spalle.

  • Un indizio è solo un indizio. Due indizi fanno un sospetto. Ma tre indizi sono una prova: chi è preposto alla cura del team e del fisico di ognuno dei componenti, non credo che faccia proprio perfettamente il suo lavoro. Non penso che la causa sia una forzatura da parte del singolo giocatore, che non ascolta i dettami dello staff di preparatori atletici e quindi si espone al rischio di farsi male. L'alternativa è che ci sia qualcuno che.... porti sfiga.

  • Citazione ( CEFIsud 23/10/2015 @ 09:44 )

    La mia personalissima idea è la seguente: per sopperire alla mancanza di play, piuttosto che cercare un giocatore extra-comunitario o comuitario a gettone, prenderei un play (guardia) italiano discreto dalla A2, magari per tutto l'anno. Alla fine de ...

    Benvenuto. E complimenti x il mitico logo del Gruppo Maggio': è grazie a quel logo se oggi si parla di basket a Caserta. Un logo che ha lasciato un segno indelebile nella storia stessa dell'intera città, portandone altissimo il nome in tutta Europa. Ed un uomo, Giovanni Francesco Maggio', a cui ogni appassionato di basket dovrebbe essere grato in eterno.

  • Citazione ( Annibale 22/10/2015 @ 11:28 )

    Proprio in questo periodo di play non fermi da tempo e pronti per giocare ce ne sono a iosa. Iavazzi si conferma un grande conoscitore di basket

    Certo, tipo qualcuno tagliato di recente da una franchigia Nba in sfoltimento roster. Ma, forse, potrebbe esserci una lievissima discrepanza tra domanda ed offerta...

  • Il dubbio non può non sorgere: è possibile che Siva si porti dietro sta cosa già dalla scorsa stagione e nessuno se ne sia accorto prima? Coloro che fanno le visite mediche Pre contratto sono gli stessi che hanno toppato la diagnosi e quindi le prime terapie?

  • Citazione ( rivettitiziano 18/10/2015 @ 22:25 )

    Caro Sandrokan ma come vogliamo vincere una partita con 40 di valutazione. Ti stimo tantissimo ma resto del mio parere che allenare non è cosa tua.

    Dichiarazione infelice, senza dubbio: se dare il massimo significa fare 44 di valutazione complessiva di squadra, siamo messi propri bene.....

  • Stesso copione di 7gg fa. Ultimi giri di lancette e viene spaventosamente a galla la mancanza del go-to-guy, quello che entra senza paura per prendere almeno un fallo con la capacità di leggere dov'è il lungo pronto a stoppare. Oppure che la mette dalla distanza con certezza quasi matematica, se gli viene lasciato mezzo metro. Io spero che tutto questo riuscirà ad esserlo PeyPey, altrimenti la vedo nera. Spero vivamente in Siva "salvatore degli attacchi bianconeri ", perché se non è così allora sono uccelli per diabetici.....

Pagina di 17