Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
CDWard Le sue info
Data iscrizione 13/07/2012
Commenti totali 304
Media commenti giornaliera 0,10
Dove è nato
Dove si trova ora Milano
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 04/10/2018 @ 14.58
304 Commenti

Pagina di 7

  • CDWard 02/10/2018, 10.39 Vai alla notizia →
    Citazione ( Seirin 02/10/2018 @ 10:32 )

    Esattamente! Come prima cosa devi avere alle spalle una proprietà solida che garantisca investimenti, poi da qualche parte devi pure cominciare, quindi prenderai qualche legnata all'inizio ma poi se non sei proprio scarso di sicuro migliorerai. I ...

    Sicuramente una licenza pluriennale mette nelle condizioni di lavorare meglio e programmare il futuro senza ritrovarsi con l'acqua alla gola alla prospettiva di sbagliare una stagione. E' tutto da capire però se dal punto di vista dell'EL abbia senso concedere quest'opportunità proprio ad una seconda italiana, visto che in giro per l'Europa esistono realtà quantomeno altrettanto meritevoli (come quelle citate in altri post qui).

  • CDWard 02/10/2018, 10.28 Vai alla notizia →
    Citazione ( Seirin 02/10/2018 @ 09:55 )

    Però come dicevo a Vecchiodea con il formato attuale in EL si può stare anche se non si vince molto, dipende solo da cosa si vuole. Se società e tifosi vogliono per forza vincere allora meglio partecipare ad altre coppe, se c'è soddisfazione anc ...

    Non saprei, dipende un po' dalle aspettative. Personalmente, come tifoso (ma forse anche come dirigente o sponsor) accetterei di buon grado di prendere legnate sui denti per una o due stagioni solo se sapessi che esistono basi e strategie solide per scalare le posizioni in un futuro prossimo. La soddisfazione di giocare con i migliori non può essere un punto d'arrivo, e per farne invece un punto di partenza occorrono investimenti cospicui e prospettive di crescita reali.

  • CDWard 02/10/2018, 09.45 Vai alla notizia →
    Citazione ( VecchioDea 02/10/2018 @ 09:36 )

    Moltissime delle cose che dice sono vere, però secondo me non c'è un'altra squadra italiana che può fare l'Eurolega. Torino non ha la minima stabilità, Venezia non ha il palazzetto, Bologna deve consolidarsi, questo è il suo primo anno con una c ...

    Secondo me purtroppo hai ragione. Milano stessa, pur con tutte le carte in regola, per anni ha sudato le proverbiali sette camicie anche solo per schiodarsi dal fondo della classifica di regular season in EL: l'esperienza di Sassari qualche anno fa è emblematica di quanto potrebbe capitare se si decidesse di catapultare Venezia (e cito solo lei, perché per Torino e Bologna ora come ora mi pare un discorso ancor più prematuro) in un contesto che nel frattempo si è fatto, se possibile, ancor più competitivo.

  • CDWard 02/10/2018, 08.54 Vai alla notizia →

    Per me se fa una doppia doppia ad ogni uscita può intervistare chi vuole, basta che questa stagione passi alla storia più per le sue prodezze sul campo che per quelle sui social network.. ;)

  • CDWard 01/10/2018, 16.56 Vai alla notizia →

    Quando un giocatore come Micov dichiara di sperare di chiudere la carriera a Milano, la dirigenza dovrebbe presentargli seduta stante un contratto in bianco. Non solo è un leader ed un talento cristallino, ma è anche il genere di giocatore che non risente degli anni che passano perché basa il suo gioco sulla tecnica piuttosto che sulla fisicità. Potrei sbagliarmi, ma ho anche l'impressione che sia uno di quelli che si ritireranno al momento giusto, senza trascinarsi per anni in campo se si accorgerà di non poter più offrire un contributo all'altezza.

  • CDWard 28/09/2018, 14.49 Vai alla notizia →

    Non me l'aspettavo ancora senza squadra a fine settembre. La stagione a Milano ha semplicemente mostrato che il massimo livello continentale non fa per lui, ma non pensavo che avesse affossato a tal punto la sua carriera: nel contesto giusto è un signor giocatore. Rispetto ad altri che in passato l'Olimpia ha pagato per restare in tribuna, Theodore credo abbia ancora un certo mercato e suppongo che prima o poi la sua situazione si sbloccherà.

  • CDWard 17/09/2018, 14.47 Vai alla notizia →

    Sarebbe bello se chiudesse la carriera a Milano, come elemento di continuità del progetto. Giocatori silenziosamente letali come lui non ne nascono ogni giorno. La speranza è che quest'anno sia centellinato per le occasioni che contano

  • CDWard 10/09/2018, 09.42 Vai alla notizia →

    Orion Outerbridge, Imortal.. sembra un racconto fantasy.

  • CDWard 03/09/2018, 16.03 Vai alla notizia →
    Citazione ( sempreDINO 03/09/2018 @ 12:10 )

    Certo, dare fluidità alla manovra, specie in transizione, non è la sua miglior qualità. Però io ben ricordo che quando occorreva attaccare con calma gestendo bene il possesso Pianigiani si affidava a lui, spesso in momenti delicati. In queste occ ...

    L'equivoco su Jerrells secondo me nasce dal fatto che essendo in grado di metterne 30 a serata ci si aspetta che debba farlo sempre, o perlomeno spesso: in realtà il suo ruolo in squadra è un altro, ancor più se i colleghi di ruolo hanno a loro volta tanti punti nelle mani. Credo anche che la memoria di "the Shot" abbia gonfiato oltremisura le aspettative sul suo ritorno a Milano. Personalmente lo trovo un giocatore spesso al limite fra delizioso ed irritante e, per quanto ritenga che non sia necessariamente il più funzionale a roster, ci penserei davvero tanto prima di privarmene. Quest'anno, partendo dietro a James/Nedovic invece che a Theodore/Goudelock, credo che all'ingresso in campo avrà meno danni (difensivi) da riparare e potrebbe esprimersi al suo meglio.

  • CDWard 29/08/2018, 10.16 Vai alla notizia →
    Citazione ( OttoLamphred 29/08/2018 @ 09:01 )

    Soprattutto se non ci avesse capito un ca**o come ha fatto questo inutile nuovo arrivo sul forum ;-)

    :D


    Comunque gli oltre cinquanta commenti per questo tweet di Goudelock dimostrano che c'è tanto bisogno di basket vero da commentare!

  • CDWard 28/08/2018, 16.55 Vai alla notizia →
    Citazione ( vaticorca 28/08/2018 @ 16:08 )

    Pianigiani sarà anche un bravo allenatore, ma la gente non gli perdona gli anni in cui ha barato insieme alla combriccola senese. In quegli anni, hanno sistemato le proprie finanze, ma non hanno seminato sportività. Adesso ci chiediamo perchè sta ...

    Nel contesto della news che stiamo commentando, credo che a Goudelock poco importasse del passato senese di Pianigiani.. :D

  • CDWard 28/08/2018, 16.53 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 28/08/2018 @ 15:06 )

    Il contesto tecnico fece molto, oltre che una condizione fisica non ottimale nei primi mesi della stagione. E' un giocatore con talento smisurato, ma allo stesso limitante e che deve avere un quintetto giusto per lui, in grado di giocare su quello c ...

    L'abbinamento con Theodore era improponibile a livello difensivo, ed a pagarne le spese infatti fu la squadra nel suo complesso, mentre nel rendimento offensivo Goudelock ad un certo punto si incartò più che altro da solo per ragioni che secondo me andavano oltre il mero aspetto tecnico/tattico: rivalità con un altro giocatore dalle caratteristiche simili, frustrazione per una stagione al di sotto del potenziale proprio e di squadra, delusione per l'obiettivo del playoff di EL sfumato troppo presto.. Che Goudelock riesca di rado a guadagnarsi fiducia e riconferma in squadra comunque è ormai un dato di fatto.

  • CDWard 28/08/2018, 15.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 28/08/2018 @ 14:50 )

    Io capisco che Pianigiani non stia simpatico ai più, e che molti lo vedano come funo negli occhi, ma sinceramente se c'è una cosa che sa fare bene è gestire i gruppi. Ricordo davvero poche lamentele nei suoi confronti da parte di altri giocatori, ...

    Sono d'accordo. Essendo Goudelock tutto fuorché un giocatore di sistema, direi anzi che "l'assetto non ottimale" non fosse nemmeno la causa dei suoi mali: i numeri del resto li ha sempre prodotti anche giocando a briglie sciolte. La sua involuzione non era dovuta a Pianigiani e, come dici, è stato bravo l'allenatore a dargli tempo e spazio per tornare protagonista.

  • CDWard 28/08/2018, 14.11 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedGerroOM1936 28/08/2018 @ 11:38 )

    Per me l'Olimpia non ci ha guadagnato. Con ampio spazio a bertans da guardia al posto di Goudelock ci avremmo guadagnato anche in eurolega, Jerrells avrebbe fatto il cambio della guardia e non avrebbe giocato play, avrebbe giocato di più Abass che q ...

    E' uno scenario realistico e tutto può essere, ma non avremo mai la controprova: magari Abass non sarebbe esploso nemmeno con più minuti a disposizione, Bertans non avrebbe fatto la differenza in EL, oppure in finale ci sarebbero mancati i guizzi proprio di Goudelock. Il fallimento europeo non è imputabile al solo Goudelock, così come non sono solo suoi i meriti dello scudetto, però la squadra ha trionfato in Italia anche sulla spinta delle sue giocate e lui a fine stagione ha potuto scegliere un contratto lucrativo in un campionato forse più adatto alla sua indole: in questo senso dico che ci hanno guadagnato entrambi.

  • CDWard 28/08/2018, 12.23 Vai alla notizia →
    Citazione ( robben90 28/08/2018 @ 11:21 )

    Beh dai guadagnato tutti.. bisogna capire quanto effettivamente goudelock volesse andare in Cina a giocare (seppure guadagnando) di più:)

    Non credo però sia colpa di Pianigiani se Goudelock non ha trovato per il prossimo anno una collocazione di suo gradimento in Europa. Milano è stata probabilmente la sua ultima occasione in Euroleague, lascio ad altri giudicare se se la sia giocata bene o male ma per raggranellare dei bei soldi credo non gli restasse ormai altro che la Cina

  • CDWard 28/08/2018, 11.03 Vai alla notizia →
    Citazione ( robben90 28/08/2018 @ 10:49 )

    Vabbè ma magari ci sta che dopo i playoff fatti potesse sperare in una riconferma, secondo me state un Po esagerando, nel senso che non gli hai mica detto rovinagli la capigliatura :)

    Mah, ti ripeto: a me pare che dall'annata di Goudelock con l'Olimpia ci abbiano alla fine guadagnato tutti, lui compreso. Questa dichiarazione non è nulla di drammatico, semplicemente era evitabile e da tifoso Olimpia avrei preferito conservare il ricordo di AG che regala giocate decisive in finale e poi lascia Milano dicendo di essere cresciuto come uomo e giocatore..

  • CDWard 28/08/2018, 10.40 Vai alla notizia →
    Citazione ( Mettawp 28/08/2018 @ 10:35 )

    Quando mai ha avuto stile?

    Effettivamente hai ragione anche tu.. :D

  • CDWard 28/08/2018, 10.32 Vai alla notizia →

    Uno sfogo ed una caduta di stile che francamente poteva risparmiarsi, anche perché non mi pare che Pianigiani gli abbia esattamente rovinato la carriera: al contrario, con lui ha vinto finalmente un trofeo da protagonista e poi se ne è andato a far soldi e canestri facili in Cina. Mi pare ci abbiano guadagnato tutti

  • CDWard 26/07/2018, 15.38 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedDragon 26/07/2018 @ 12:22 )

    Coda doveva fare? Ringraziare per il bellissimo trattamento e andarsene subito? Boh, non vi capisco

    L'ho scritto, per me la sua è stata una scelta legittima e infatti non lo biasimo: errore casomai dell'Olimpia firmarlo con un pluriennale. Dico solo che ha fatto né più né meno di quanto sia lecito aspettarsi da un professionista, e come tale lo congederei senza fare di lui un eroe incompreso e di Pianigiani un cattivone..

  • CDWard 26/07/2018, 11.54 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 26/07/2018 @ 11:41 )

    Ma a disposizione per forza! C'è un contratto. Ha aspettato l'offerta giusta = "mi fa più comodo non fare nulla 4 mesi e poi valuto in estate, tanto i soldi li prendo lo stesso"; fosse andato ad esempio a Venezia prendeva gli stessi soldi di non fa ...

    Quoto in pieno. Non facciamone un martire solo perché, a differenza di tanti altri, non si è messo a piangere su qualche social network e non ha creato casini in spogliatoio: è un professionista profumatamente pagato che, una volta sentitosi dire che poteva ritenersi libero, ha scelto di restare a libro paga fino a fine stagione e guardarsi le partite da seduto. Legittimo sì, da additare addirittura ad esempio anche no. Lo dico con il massimo rispetto per Mantas, intendiamoci.

  • CDWard 24/07/2018, 11.26 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedGerroOM1936 24/07/2018 @ 10:35 )

    Perdere lo scudetto con quel roster sarebbe stata una bella impresa degna del 5 maggio di cuper (e lo dico da interista). Ti darei ragione se avesse fatto un'EL stile Zalgiris...

    No, certo. Infatti non intendevo esaltare il lavoro di Pianigiani ma solo evidenziare che, pur non essendo stata un'impresa epocale, lo scudetto è stato vinto senza Kalnietis ed ora è irrilevante fare supposizioni su come la squadra sarebbe andata con lui a roster. Se i playoff fossero finiti diversamente, allora le recriminazioni sulla sua esclusione avrebbero potuto magari avere un senso.. sempre molto relativo però, perché quando si perde sono invece gli assenti ad aver ragione sempre e comunque.

  • CDWard 24/07/2018, 10.01 Vai alla notizia →

    Troppo discontinuo da noi, anche se forse non meritava di sparire completamente dai radar come accaduto quest'ultima stagione. C'è da dire però che chi vince ha sempre ragione, e visto che Pianigiani ha portato a casa lo scudetto non ha tanto senso imputargli colpe nella gestione del giocatore. Ci sarebbe anche da ricordare, come giustamente diceva OlimpiaMilano98 , che pure con Repesa non aveva fatto sfracelli.
    Insomma, dal mio punto di vista: grazie per la professionalità e per qualche sprazzo che ci ha regalato, però addio senza troppi rimpianti.. anche nel caso vivesse ora una seconda giovinezza all'Asvel.

  • CDWard 19/07/2018, 09.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 19/07/2018 @ 09:20 )

    Legamento patellare, 12 mesi di stop, questo un anno fa; vuol dire riprendere da zero senza sapere com'è messo. Se proprio vuoi scommetterci lo prendi e lo presti a qualche squadra che non fa coppe, per permettergli un recupero graduale

    Grazie! Anch'io vedrei bene l'operazione che suggerisci, cioè prenderlo e prestarlo per valutare se è recuperabile ad alti livelli. Da quel che ricordo, e per quel poco che l'avevo visto giocare in EL, prima dell'infortunio era un prospetto mica da ridere.

  • CDWard 19/07/2018, 09.08 Vai alla notizia →
    Citazione ( bubu170 19/07/2018 @ 08:55 )

    Ha un ginocchio distrutto e la sua crescita si è bloccata; fosse un giocatore da EL il Cedevita non lo lascerebbe. Spero per lui che si riprenda, ma al momento il suo livello è ben più basso

    Ginocchia distrutte, percorso di crescita interrotto o giunto a termine per ragioni d'età.. un tempo a Milano su questi giocatori ci buttavamo a pesce! :D Paradossalmente, un giovane come Arapovic potrebbe anche valere una scommessa, se le cifre fossero quelle giuste. Ammetto però di non sapere che tipo di infortunio abbia avuto..

  • CDWard 17/07/2018, 16.18 Vai alla notizia →

    Sarebbe interessante vederlo in una squadra diversa da Trento, altrimenti se anche tornasse sui suoi livelli resterebbe forse nella memoria di tutti come il giocatore che ha fatto bene solo lì. Con un'esperienza in una squadra non di EL ma pari o superiore a Trento, anche all'estero, potrebbe dimostrare a tutti di che pasta è fatto veramente.

  • CDWard 17/07/2018, 10.49 Vai alla notizia →

    Non me l'aspettavo ma.. tanti complimenti a lui! Quando se ne andò da Milano con la fama di testa calda non mi aspettavo certo di ritrovarlo ora in una grandissima europea, con un ruolo che immagino nemmeno troppo marginale.

  • CDWard 13/07/2018, 09.23 Vai alla notizia →
    Citazione ( OlimpiaMilano74 13/07/2018 @ 09:21 )

    non penso sia troppo felice di tornare in cina, mi sà che era l'unica offerta sul suo piatto...

    Più che altro l'unica a quelle cifre, immagino: qualcosa di diverso in Europa l'avrebbe trovato facilmente se si fosse accontentato di guadagnare meno ed avere un ruolo più defilato. Scelta legittima, in ogni caso.

  • CDWard 10/07/2018, 12.19 Vai alla notizia →
    Citazione ( sempreDINO 10/07/2018 @ 12:14 )

    Potrebbe infastidire effettivamente, ma non tanto se firma o non firma il contratto perché tutto considerato credo che sia già un giocatore di Milano. Potrebbe infastidire l'eccessiva esposizione sui social che ha creato non pochi problemi ad altri ...

    A giudicare dalla frequenza dei suoi tweet, mi pare sempre online. Al di là del contenuto, che non mi pare molto significativo, è un modo di sovraesporsi mediaticamente che personalmente trovo fastidioso. Se arriverà a Milano, speriamo che non ci sia nulla di cui lamentarsi sul campo..

  • CDWard 05/07/2018, 15.38 Vai alla notizia →
    Citazione ( Olimpia1936 05/07/2018 @ 15:32 )

    OT: Ma di Goudelock e Theodore si sa niente?

    Io ho un sogno (irrealistico).

    James ci fa perdere tempo col suo tira e molla, a Goudelock non arriva nessuna offerta davvero irrinunciabile.. e tempo qualche settimana, Livio ce lo riporta a casa con un nuovo contratto.


    :D

  • CDWard 05/07/2018, 15.30 Vai alla notizia →
    Citazione ( PierinoLaPeste 05/07/2018 @ 15:23 )

    In effetti è così, anche se poi, ammesso e non concesso che venga, dichiarerà che Milano è il sogno della sua carriera giurando eterno amore per i colori etc etc etc...... però dietro le righe pare che di venire a Milano non gliene freghi più d ...

    Sì, appunto.. e noi saremo qui a ricordare (e ricordargli!) che le cose non stavano proprio così a luglio: :D Alla fine è comunque un professionista e credo che se arriverà si comporterà di conseguenza. Non resta che attendere..

  • CDWard 05/07/2018, 15.18 Vai alla notizia →
    Citazione ( PierinoLaPeste 05/07/2018 @ 14:20 )

    L'impressione è proprio questa.... alternative ne vedo poche a meno di andare su degli "emergenti", ma in questo ruolo devi essere molto ma molto ma molto sgamato per trovare un play emergente così forte da fare la differenza in EL.... di D'antoni ...

    Mi trovi d'accordo. Diciamo che se uno inquadra James prettamente come play, allora di sicuro le alternative papabili a quel livello (sia di talento che di stipendio) non crescono sugli alberi; se però lo vediamo più come combo, cosa del resto sostanzialmente in linea con la visione di Pianigiani, qualche altro nome può anche saltare fuori. Al di là di ruoli e alternative, a me però spaventa l'idea di dare le chiavi della squadra in mano ad un giocatore che non pare certo entusiasta all'idea di arrivare da noi..

  • CDWard 05/07/2018, 11.49 Vai alla notizia →
    Citazione ( sempreDINO 05/07/2018 @ 11:47 )

    Ma infatti! Io prima dicevo che, senza nulla togliere alle aspirazioni di qualsiasi giocatore, l'Olimpia deve dargli una deadline molto breve, tipo lunedì 9 Luglio. Prendere o lasciare e, nel secondo caso, puntare su qualche altro profilo che sicura ...

    Già. Ci manca solo di restare ostaggio per tutta l'estate di uno che inseguiamo da due anni e che alla fine sceglie sempre un'altra soluzione..

  • CDWard 05/07/2018, 11.38 Vai alla notizia →

    Francamente a questo punto preferirei qualcuno che mostrasse un minimo di convinzione nel progetto: James sembra avere un ego davvero enorme, oltre ad essere chiaramente insoddisfatto per un motivo o per l'altro da tutte le offerte fin qui ricevute (Olimpia inclusa, quindi). Magari tirarsela così tanto avrà l'effetto di scatenare un'asta e rimpinguare ulteriormente il suo conto in banca, ma a livello umano è un comportamento che mi lascia perplesso. In quel ruolo ed a quelle cifre magari potremmo virare altrove.

  • CDWard 26/06/2018, 12.03 Vai alla notizia →
    Citazione ( BabyGorillaz 26/06/2018 @ 11:57 )

    Spero Pascolo no...efficace, bravo ragazzo, ma esteticamente è l'antibasket...Vero che la Lba non è la Nba ma vedere uno che quando si muove pare un ubriaco me lo risparmierei...sono debole d stomaco...La Stampa stamane diceva che Abbass e Fontecch ...

    Spero che quella su Pascolo sia una battuta! Davvero scarteresti un giocatore che tu stesso definisci "efficace, bravo ragazzo" perché non ti piace a livello estetico il modo in cui si muove in campo? Chiusa la parentesi a Milano, secondo me chiunque se lo prende a roster e gli offre l'occasione di riscattarsi farà un affare mica da poco..

  • CDWard 26/06/2018, 11.28 Vai alla notizia →

    Sarebbe un bel segnale se, a parità (o quasi) di ingaggio, James dovesse realmente preferire l'Olimpia al Maccabi: per ambire a certi livelli in EL, Milano ha bisogno non solo di investimenti ma anche di tornare ad essere una destinazione davvero appetibile per i grandissimi nomi. Cosa che ovviamente non può prescindere da un budget consistente, ma che non si ferma solo a quello: la presenza di un progetto, la continuità dei risultati o almeno un trend di crescita, una proprietà che si muove con determinazione sul mercato sono tutti elementi che secondo me potranno attrarre sempre più i giocatori in grado di fare la differenza.

  • CDWard 25/06/2018, 14.46 Vai alla notizia →

    Ottima presa e molto bene che sia stato firmato con un pluriennale, che alla fine immagino sia "solo" un biennale ma che dimostra comunque una certa programmazione.

  • CDWard 25/06/2018, 10.36 Vai alla notizia →
    Citazione ( sickhero 25/06/2018 @ 10:32 )

    A quanto ne so io l'offerta per James è di 1.5M a stagione, una delle più alte mai fatte ad un giocatore negli ultimi anni di gestione. E uno come Teodosic per meno di 2.5 secondo me non alza nemmeno lo sguardo. E' precisa volontà della dirigenza ...

    La vedo esattamente come te: il serbo mi sembra davvero fuori portata, a meno che per qualche strano ed imprevedibile motivo Armani decida di farsi (e farci) un regalo. Detto questo, forse è preso per dirlo ma la società in questo mercato sembra aver preso a muoversi con sale in zucca: mi sento insolitamente fiducioso sul fatto che quello spot sarà riempito comunque con un nome valido.

  • CDWard 25/06/2018, 10.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( sickhero 25/06/2018 @ 10:18 )

    Battute a parte, credo che qualche offerta al massimo delle possibilità societarie per uno dei big play in giro verrà fatta. Non ce l'accetteranno mai, ma tentar non nuoce :D

    Su Teodosic le "battute" in chiave Olimpia si moltiplicano. Non capisco se a questo punto ci sia un fondo di verità: almeno sull'offerta, intendo, perché pensare che lui possa anche accettarla mi pare davvero troppo ottimistico..

  • CDWard 22/06/2018, 11.16 Vai alla notizia →

    Esce da Milano, pronti via ed è subito alla Summer League: bravo, e lo dico senza sarcasmo. Mi piace la sua proiezione verso l'estero, che aveva già mostrato con le recenti dichiarazioni sulle sue preferenze in tema di destinazione futura.

  • CDWard 22/06/2018, 11.13 Vai alla notizia →

    Se è questo che vuole, giusto provarci in tutti i modi possibili. Il fatto che non prenda in considerazione altre offerte prima di capire le proprie possibilità coi Rockets mi pare un segno inequivocabile.

  • CDWard 21/06/2018, 08.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( BillySimacTracer 20/06/2018 @ 19:39 )

    JT e’ stato la piu’ grande delusione x Milano quest’anno. Fermo restando che non verra’ riconfermato, e che l’acquisto di James a detta di Proli, e’ in alto mare, chi potrebbe ricoprire il ruolo di Play titolare l’anno prox? Realisticam ...

    Domanda da un milione di dollari.. che poi sarà anche la base d'ingaggio del nuovo play, suppongo. :) Comunque non darei per completamente chiusa la pista Mike James, in fin dei conto siamo solo a giugno..


    Theodore per me ha dato più o meno quanto era lecito aspettarsi da lui, inclusa qualche partita da fenomeno in Italia: in EL si sapeva da subito che sarebbe stato una scommessa. Secondo me dall'annata non esce bocciato il giocatore in sé, che tra l'altro è stato anche limitato dall'infortunio ed ha sempre mostrato una professionalità impeccabile, quanto piuttosto l'idea che potesse essere un elemento cardine del progetto di squadra immaginato da Pianigiani.

  • CDWard 20/06/2018, 15.09 Vai alla notizia →
    Citazione ( zampo 20/06/2018 @ 15:07 )

    Per me JT farà benissimo ovunque andrà. Milano si sta basando sullo scudetto vinto contro squadre che non valgono un terzo di una media di Eurolega Affrontare uno Zalgiris con Ciancia e Jerrels è da suicidio. Contento Proli...

    Non credo che ad ottobre il reparto play sarà composto dai soli Cinciarini e Jerrells. Theodore ottimo giocatore, ma averlo o non averlo quest'anno non ha cambiato il livello di Milano nei confronti delle rivali di EL e chiaramente si è rivelato inadatto ad essere uno dei perni del progetto.

  • CDWard 19/06/2018, 11.59 Vai alla notizia →

    Grazie davvero: un giocatore del genere è sempre un piacere da vedere, e certe sue giocate saranno ricordate a lungo. Non l'avrei lasciato partire e spero non saremo qui a rimpiangerlo tra qualche mese.
    Egoisticamente, spero che vada davvero in Cina perché mi spiacerebbe ritrovarlo da avversario la prossima stagione..

  • CDWard 18/06/2018, 11.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( Thanos7 18/06/2018 @ 11:16 )

    Noi tifosi di Milano a volte siamo veramente strani Gioire per un'eventuale mancata riconferma di Goudelock e strapparsi i capelli per la partenza di Pascolo che viene addirittura descritto come un fenomeno limitato da quel brutto cattivone di Piani ...

    Sono d'accordo. Per quello che viene richiesto di fare a Milano (qualche minuto in EL, e qualcuno di più in Italia, portando energia, difesa ed eventualmente tirare sugli scarichi) credo che Burns sia molto più adatto di Pascolo, il quale è un giocatore dai tanti pregi ma non ha trovato la sua dimensione all'Olimpia e si è probabilmente intristito nel non riuscirci. La stima per il giocatore e per il ragazzo non dovrebbe far sorvolare sul fatto che, come dici giustamente, al netto delle eventuali colpe altrui lui e Abass hanno deluso parecchio quest'anno.

  • CDWard 18/06/2018, 10.15 Vai alla notizia →
    Citazione ( sempreDINO 18/06/2018 @ 10:02 )

    Ma credi che si possa trovare in giro un secondo play più utile di lui per la nostra squadra? E' un giocatore che non rompe se lo fai giocare meno, all'inizio, al secondo quarto ecc..., quando entra fa eseguire gli schemi alla squadra e impone un ri ...



    Premetto che per me nessun elemento di una squadra che ha appena vinto lo scudetto andrebbe congedato a cuor leggero, figuriamoci poi il 55..


    Tutto quello che dici è vero, però è vero anche che il playmaking di Jerrells spesso si riduce a quindici secondi di palleggio sul posto prima che l'azione d'attacco si avvii sul serio. Anche in difesa quest'anno non mi è parso il mastino che ci piace ricordare: se spiccava in quel fondamentale è anche perché quando è arrivato i termini di paragone in casa Olimpia erano il primo Goudelock e Theodore..
    Come elemento di rottura e come cambio di un primo play davvero al top, forse te lo puoi permettere: se invece diventa co-titolare, come in sostanza accaduto quest'anno con Cinciarini dopo aver silurato Theodore, ti manca qualcosa.


    Insomma, se sacrificio dev'essere, io sulla base di quanto visto in stagione a malincuore lascerei andare lui e tratterrei Goudelock, che quest'anno è stato più decisivo ed è andato decisamente in crescendo mano a mano che si integrava in squadra. Scelta comunque difficile.

  • CDWard 18/06/2018, 09.58 Vai alla notizia →
    Citazione ( snork60 18/06/2018 @ 09:42 )

    Piango di rabbia ma, per una volta, la società sta andando nella giusta direzione. Io tenterei di transare con Jerrells e tenermi AG0 ma ha contratto garantito ed è un pretoriano del coach, quindi...

    Eh, a chi lo dici..


    Credo che con Jerrells il debito di gratitudine per "the shot" sia stato ormai ampiamente ripagato: a me non pare più il giocatore di qualche anno fa e, sebbene abbia un debole per certe giocate e la sua faccia tosta, credo siano possibili upgrade di un certo livello nel suo ruolo. Goudelock invece, se motivato ed utilizzato per quello che sa fare meglio, è già il top. Io spero che gli venga fatta un'offerta congrua, anche se chiaramente al ribasso, e sia possibile rivederlo da queste parti almeno la prossima stagione..

  • CDWard 18/06/2018, 09.32 Vai alla notizia →

    Il dubbio amletico ovviamente è: la svolta dei playoff ci riconsegnerebbe a ottobre lo stesso Goudelock che abbiamo ammirato in finale, oppure si tratta di un fuoco di paglia e anche l'anno prossimo lo vedremmo piegare le gambe ed essere decisivo solo a fine stagione? Io personalmente un giocatore del genere non lo lascerei mai partire, e mi accollerei il rischio di confermarlo.. a patto però che le cifre ed il ruolo siano diversi, perché come tanti hanno fatto notare la sua dimensione ideale sarebbe quella di sesto uomo di lusso. In quei panni, se li vorrà indossare, potrebbe diventare finalmente un fattore anche in EL.

  • CDWard 14/06/2018, 16.11 Vai alla notizia →
    Citazione ( snork60 14/06/2018 @ 15:35 )

    Nel basket conta più l'esperienza che l'aspetto fisico, vedi Micov. Hai mai notato che il più delle volte il Cuso si alza a rimbalzo (in difesa) senza essere contestato da avversari? Il tagliafuori per lui è religione, cosa che né Tarcisio e né ...

    Esattamente. Cusin sta in campo con un'autorità ed una presenza che gli altri due centri ancora si sognano, pur essendo più giovani e prestanti. Davvero non capisco come mai Pianigiani lo veda così poco, in particolare in una serie così lunga ed in cui certi accoppiamenti difensivi (con Hogue in particolare) sembrano a volte un rebus sia per Tarczewski che per Gudaitis.

  • CDWard 14/06/2018, 15.15 Vai alla notizia →
    Citazione ( snork60 14/06/2018 @ 14:47 )

    Già, non farmici pensare... 10/12 minuti a buonissimi livelli li può ancora garantire. Con lui, sotto le plance a Trento, Hogue e compagni non hanno visto biglia... E quello in panca non lo caga manco di striscio...

    Davvero! Che rabbia. Con Tarczewski che al pronti via spende quasi sempre due falli in due minuti, e tante volte pare essere teso oltre il livello di guardia (a torto o a ragione), Cusin sarebbe una risorsa da chiamare in campo molto più spesso

  • CDWard 11/06/2018, 14.38 Vai alla notizia →

    A gara 4 di finale mi sembra tardi per pensare di cambiare l'impostazione che ha portato Micov ad essere completamente insostituibile: nel renderlo tale si correvano dei rischi, incluso quello di vederlo scoppiare proprio in prossimità del traguardo. Mi auguro che quello di sabato sia stato solo un passo falso, ma a questo punto non è pensabile gestire in maniera conservativa il suo minutaggio da qui a fine stagione, perché è chiaramente il giocatore che determina le sorti della squadra ancor più degli altri solisti. Insomma, o la va o la spacca..

Pagina di 7