Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Messaggio privato

lucalakers66

lucalakers66 Le sue info
Data iscrizione 01/03/2016
Commenti totali 165
Media commenti giornaliera 0,10
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 24/09/2018 @ 23.17
165 Commenti

Pagina di 4

  • Bucks
    Timberwolves

    Antetokoumpo
    Thomas

  • Detroit, Charlotte, Miami, Indiana, Washington, Clippers, Toronto, Houston, Oklahoma, New Orleans, Utah, Golden State

  • Ho notato che i nuovi arrivati hano una "cattiveria agonistica" notevole in senso buono del termine, sono giovani e si sbattono ma anche gli stessi Lebron, Smith e Thompson hanno giocato con ben diverse motivazioni ed impegno rispetto agli ultimi mesi. Mi aspettavo un testa a testa, invece non c'è stata partita. Sono proprio curioso di vedere come proseguira la stagione dei Cavaliers.

  • Nets, Bucks, Clippers, Wizards, Lakers, Warriors, Nuggets

  • Pistons
    76ers
    Cavaliers
    Celtics
    Bucks
    Rockets
    Jazz
    Timberwolves
    Trailblazes

  • Magic, Raptors, Celtics, Trailblazers, Warriors, Thunder

  • Il gioco dei Lakers è improntato sulla velocità e quindi Thomas ci sta, i problemi vengono in difesa. Thomas lo si prova se va bene e non costa troppo lo si rifirma, è chiaro che con Lonzo abbiamo pochi soldi da investire in quel ruolo. Noto che i giocatori che se ne vanno da Stevens, uno dei più intelligenti, poi altrove non rendono in egual maniera.

  • Citazione ( marcogiannelli 08/02/2018 @ 18:58 )

    Intanto ti tieni pronto, perché A-ora ci sono meno soldi in giro e i LAL sono tra i pochi che possono dare tutti quei soldi B-perché ci sono indizi per cui hai una possibilità di prenderli Quindi piuttosto che fare schifo e non avere chance, ti ap ...

    Concordo in pieno con quello che dici, penso sia più facile arrivare a George che a Lebron. Il re può andare dove vuole e deciderà il mercato di questa estate. Penso che a questo punto della carriera preferisca una squadra dove sia più facile vincere, papabili Houston o Golden State, oppure a sorpresa se ne va a San Antonio con Paul. Non vedo altre destinazioni. Sarà lui che deciderà il mercato di questa estate, per me a Cleveland al 90% non rifirma e penso voglia trasferirsi ad ovest. A quel punto si possono liberare Thompson, Leonard, lo stesso Paul, può succedere di tutto. Sarà un'estate al cardiopalma...

  • Per me trade più vantaggiosa per noi che per Cleveland.
    Noi liberiamo spazio salariale e a fine anno questi due si rifirmano solo se servono al sistema e si accontentano di cifre non stellari, ma probabilmente verranno lasciati andare come i due annuali che abbiamo. La scelta di Cleveland se non fanno più nessuna mossa rischia di essere meglio di quello che potrebbe pensare. Clarksson e Nance si è visto cosa potevano dare e per una squadra con grosse ambizioni come questi Lakers erano tranquillamente sacrificabili, anche se avrei preferito non vedere più Randle che comunque a fine anno se ne va pure lui. Eliminato Deng in maniera che pesi sul CAP meno possibile si riparte. Io vado controcorrente sperando non venga Lebron perché per una serie di motivi reputo un giocatore, seppur il più forte della lega, impegnativo ed ingombrante.

  • Citazione ( Rookinho 08/02/2018 @ 16:23 )

    Guarda questi sono discorsi secondo me da tifosi, senza offesa ma i Lakers per quanto abbiamo marini di crescita importanti nel futuro a lungo termine 5/8 anni, ad oggi sono una squadra da 12/13 posto ad ovest, e anche se tra 2 anni arrivassero ai pl ...

    Secondo me può andarci perché torna a casa sua e perchè lo staff può fornirgli garanzie sui futuri propositi, oltre ad offrirgli tranquillamente il massimo salariale come non tutti possono fare. L'unico pericolo è che si accasi ad Oklahoma. Scommetterei che una piazza importante come Los Angeles non può permettersi di stare fuori così a lungo dal giro che conta, come Boston sono squadre destinate a qualcosa d'importante. Per il prossimo anno scommetterei sui playoff dei Lakers (almeno lo spero...).

  • Citazione ( Rookinho 08/02/2018 @ 16:06 )

    Perché se veramente bastassero Lonzo Ingram Kuzma e George a diventare una contender allora metà squadre NBA sarebbero da titolo. Non lo erano i pallicans in cui giocavano i due lunghi più forti della NBA, non lo sono i T-Wolf dove giocano 3 gioca ...

    Considera solo che i primi tre possono crescere il prossimo anno e George è una sicurezza, nel frattempo può crescere anche Caruso per la panca e forse quell'altro Josh qualcosa che non mi ricordo il nome e come budget da investire ce n'è anche per un paio di annuali a prezzo abbastanza alto. Oklahoma per me oltre a non vincere faticherà anche tanto ad offrire un ingaggio a George perché costa e loro hanno già due pezzi carissimi a libro paga. A farla breve per me New Orleans si basa tropoo su Holiday -che per me è troppo istintivo ma ha sempre la palla in mano- e gli altri su Wiggins che non è un granché. Non mi immaginavo la crescita di Ingram che l'hanno scorso avevo pesantemente criticato.

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 15:00 )

    "George che tanto questa estate viene".L'ha deciso lui

    fai pure ironia, Russel per fortuna fuori dalle balle, Randle questa estate e Clarksson alla scadenza. Prima no perché nessuno li vuole. George ad Oklahoma non vince quindi vedi poi dove va questa estate. Se ne riparla a settembre.

  • Citazione ( Rookinho 08/02/2018 @ 14:51 )

    Certi che hai sparato un numero di atrocità paurose in così pochi commenti... Questi Lakers da Playoff? Contender in due anni? Walton che è una marionetta incapace? I Lakers sono una Delle squadra più giovani di tutta la lega, con Lonzo che ha so ...

    Basta azzeccare le mosse giuste, di soldi ne hanno, alla fine 3 giovani validi ci sono, allenatore qualcuno con provata capacità tipo Fitzdale o Mark Jackson tanto per citare qualcuno sul mercato, aggiungici George che tanto questa estate viene quindi non vedo perché non potremmo diventarlo

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 14:45 )

    Ho già detto a più riprese che sono da cedere comunque,ma a quanto pare leggi solo cosa vuoi te.Se tu poi vuoi arrivare ai PO dove i tuoi migliori giocatori sono ragazzi che sono da massimo 3 anni nella lega e dove davanti hai gente che o ha inizia ...

    Ah si perché Caldwell Pope e Brook Lopez sono due schiappe, non è per caso che l'altro non li fa giocare... E poi certo che qualcuno forte devi prendere a te ti farebbe schifo? Solo con le sclete si va poco lontano, vincere il titolo è difficile e ti ci può volere un decennio.

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 14:40 )

    Allora è veramente cosi,parli solo di quello che vuoi te.O magari con Okc è stata colpa dello 0/2 ai liberi di Ingram?Cosi,per dire.Con gente ottusa e ceca onestamente preferirei non discutere

    Tranquillo non ti agitare io non imputo ai giocatori errori al tiro che tutti possono fare. Imputo ai giocatori di non usare la testa. Un playmaker che a pochi secondi dalla fine si mette tra tre avversari a palleggiare lungo la linea di fondo e non passa la palla a Randle ma gli va contro è solo un povero im..cille. E il bello che l rimessa era di Oklahoma e ce l'hanno data a noi. Poi te tieniti le tue che io mi tengo le mie ed è meglio, grand e luminare.

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 14:35 )

    E io mi ripeto:se vogliamo star qui a parlare solo dei suoi difetti,facciamo pure.Se poi si vuole parlare oggettivamente anche in quello in cui è migliorato,ancora meglio.Per quanto riguarda Nance,uno che difende in quel modo e che riesce a non esse ...

    E io ti ripeto che dipende tutto cosa ti aspetti dai Lakers. Se ti accontenti della situazione attuale in eterno gli puoi fare un contratto quedriennale a tutti e tre, perché come ben vedi, in classifica hai dietro solo chi vuole arrivare ultimo per la scelta, gli altri ti sono tutti davanti. E questa è una squadra che con un ALLENATORE non con una caricatura come organico l'accesso ai playoff se li poteva giocare.

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 14:31 )

    lucalakers66 Che piaccia o meno,Randle e Clarkson sono 2 dei protagonisti del buon momento dei Lakers;il primo,ed è oggettivo,in questo periodo ha anche diminuito il numero di boiate sia in D che in attacco,dove ha migliorato la selezione dei tiri. ...

    Sul buon momento ne avrei tante da dire ma adesso non ci riesco perché non ho tempo ed è un altro argomento. Guardati l'ultima azione dell'ultima partita con Oklahoma cosa combina Clarksson che ormai alla fine ce la fa perdere. Se non te ne sei accorto pazienza.

  • Citazione ( Affre 08/02/2018 @ 14:25 )

    Se definisci Randle cosi (e alcuni tifosi lacustri sanno quanto io lo odi) e Nance SCARSO,mi sa che veramente non hai visto niente eh

    Per Randle ho risposto sotto e ti aggiungo che ci sono cose che i numeri non raccontano. Tipo quando senza passare al play si fa tutto il campo di corsa facendo rientrare la difesa e poi nel miglior caso passa la palla, nel peggiore va in terzo tempo e tira la palla al primo malcapitato dei suoi lanciando una preghiera causando recuperi scriteriati o palle perse. Se non guardi la partita e vedi il tabellino Randle è forte, non considerando che su 10 rimbalzi che prende 5-6 li vanifica perché non passa la palla al play e un paio li butta alle ortiche. Nance nel basket di adesso non c'entra niente, non ha un minimo tiro da attorno all'area e non è che sia uno Shaq che se lo poteva permettere. Può essere utile solo in difesa e in una squadra che punta in alto può essere utile solo vicino a tiratori micidiali che noni non abbiamo.

  • Citazione ( Ironclaw 08/02/2018 @ 14:03 )

    lucalakers66 la verità sta nel mezzo secondo me, Randle non è un cancro così come viene descritto, ma non è sicuramente un fenomeno.Poi ovviamente la tua opinione è rispettabilissima, però ti assicuro che al momento è molto fuorviante. Randle ...

    Io ho notato solo che quest'anno si sbatte molto di più sui due lati del campo e qualche bestemmia da fuori ogni tanto gli entra, quindi concordo con te che il rendimento sia migliore. Per il resto ho notato sempre il solito Randle, che crea un caos senza precedenti, perde palloni senza senso e pensa di essere un playmaker ostinandosi a portare palla anche con Lonzo a fianco che in aperture fulminee in Nba per me non è secondo a nessuno. Quando ha tirato giù il rimbalzo specie se è vicino al proprio canestro lui deve passare la palla e basta. Poi dipende dove vuoi arrivare. Io penso che tra 2 al massimo 3 anni possiamo lottare per il titolo, quindi lui e Clarksson non li vorrei li vedrei bene ad Orlando, Sacramento o con la dirigenza di Dallas che sembra impazzita, per il resto non saprei dove metterlo.

  • Citazione ( Mmichele 08/02/2018 @ 13:46 )

    Io sono tutto tranne che un tifoso di Randle, ma mi sa che tu quest anno l'hai visto giocare poco, sembra un copia in colla di qualche commento di quelli che si trovano sulla Gazzetta, il giocatore è ben lontano da essere un buon giocatore, ma non ...

    Purtroppo avendo nba tv li ho visti spesso quest'anno e l'hanno scorso, sia lui che Clarksson, giocano bene solo nel caos e se se ne vanno entrambi in maniera definitiva preferisco. Tanto in giugno se ne va perché non lo rinnovano, preferirei provare quelche altro pattume come lui in questi mesi per vedere se nel contesto Lakers può dare qualcosa. Ma per Randle in cambio cosa pretendi? L'hai visto che non ha la testa o guardi le partite bendato? Non serve uno che faccia 20 punti dalla panca e sia convinto di poter fare chissachè, basta uno che sia un minimo ordinato, conosca i propri limiti (non così scarso come Larry Nance però), tipo Caruso che non ha mezzi tecnici e atletici eclatanti ma quando gioca usa la testa, cosa rara nei Lakrs.

  • Citazione ( Mmichele 08/02/2018 @ 13:06 )

    Sei ironico vero? Hai scelto proprio tre giocatore che il qi cestistico non sanno neanche cos'è

    infatti ho scritto una parvenza, sono 3 mezzi suonati, non ho detto sono degli scienziati, mentre Randle lo considero il peggio che ci potesse capitare, perché si crede in grado di poter palleggiare a tutto campo per poi dare il tocco risolutivo. Se fa 20 punti, stai tranquillo che 30 te ne fa incassare tra palle perse, passaggi idioti, tiri insensati e letture difensive ridicole.

  • Ma che balle con ste scelte, non potrebberlo cambiarlo con qualche giocatore dall'ingaggio basso come lui con la parvenza di avere un minimo di quoziente intellettuale cestistico dato che lui ne è totalmente privo.? Gente tipo Noel, un Marquese Chriss, Josh Smith che ormai è alla frutta e non so se sia ancora a New Orleans ecc. I primi due, per il poco che li ho visti mi sembrano meno esplosivi ma più ordinati. Giusto per toglierselo di torno.

  • Pistons
    Rockets
    Cavaliers
    Jazz
    Pacers
    Spurs

  • condoglianze, se avesse un minimo di decenza si porterebbe dietro almeno deng

  • Cavalers
    Grizzies
    Knicks
    Warriors
    Raptors
    Rockets
    76ers
    Lakers

  • Sul fatto che George non possa venire da noi non ci giurerei, per me ci possono essere invece buonissime probabilità. Lebron e Cousins puoi metterci una pietra sopra. Anzi spererei che Lebron si accasi a Golden State, così Thompson va immediatamente sul mercato e tu ti ci butti sopra. Ball, Thompson, Ingram e George non sarebbero per niente male, il pivot boh. E' normale che nessuno sia interessato a Clarksson e Randle, riescono a giocare bene solo nel caos.

  • L'unica cosa che farei a Cleveland è mandarlo via non subito ma già da un mese fa e prenderei un allenatore decente, non il suo secondo, Fitzdale o Jackson. L'organico è pieno di doppioni che nessuno vuole, ormai la squadra è questa e con questa finiranno la stagione.

  • Vedo spesso Milwaukee e la considero una squadra dal potenziale immenso che con un innesto (Deandre Jordan) potrebbe dire la sua per la finale di conference. Zeller, aggiunto a Maker ed Henson, non cambia la sostanza. A questo punto, se non arriva un pivot decente entro giovedì - e penso sia difficile - anche quest'anno probabilmente se ne vanno al primo turno. L'unica carta da giocare è provare ad inserire Parker in quintetto e tenere Antetokoumpo al posto di Henson, sperando nel recupero di Brogdon per i playoff.

  • Ma questo è un affare a cui non si può rinunciare. Due bidoni che prendono una fraccata di soldi e una scelta oltre la 20 per il pivot difensivamente più forte della lega. Ma questi credono di avere a che fare con dei poveri imbe..lli? A quel punto è più facile che Jordan te lo regalino, ma quella coppia lì, mi dispiace, ma te la tieni, dato che l'ha voluta Lebron a furor di popolo.

  • Trailblazers, Pacers, Heat. Jazz. Nuggets, Bulls, Clippers

  • Squadra veramente con gli attributi e con un allenatore indubbiamente tra i primi 2-3 della lega. Vincere una partita del genere con il solo Rozier in cabina di regia contro una Portland in salute non è da tutti. Contento per Al che reputo da sempre uno dei migliori nel suo ruolo, perché è un giocatore intelligente e fa tante cose sul campo, piccole e grandi, che i numeri non raccontano. Occhio, se rientra e ingrana anche Haiward, questa squadra è veramente pericolosa, oltre che bella da vedere giocare.

  • Contentissimo per questa vittoria in diretta, questi Lakers almeno corrono perché ancora di lacune ce ne sono a bizzeffe. Comunque bisogna cedere assolutamente Randle e Clarksson, che, a parte i punti segnati, sono un pericolo costante per noi specie nel finale perché non usano il cervello quando giocano. L'ultimo non passaggio di Clarksson a Randle libero e palleggio nel traffico lungo la linea di fondo ha rischiato di costarci molto caro (tra l'altro per me la rimessa era di Oklahoma). Errori come questo sono da pivelli, sino ad ora incolpavo sempre Walton, ma guardando con attenzione quei due, allenare gente simile non è per niente facile.

  • Ma questo di secondo nome si chiama Pinocchio o Gentiloni?

  • Celtics, Bucks, Hawks, Raptors, Thunder, Hornets

  • Thunder, Knicks, Raptors, Cavaliers, Rockets, Pelicans, Nuggets, Warriors, Trailblazers

  • Per me dovrebbe andarci Paul

  • Pacers-Tomberwolves-Grizzlies-Bucks-Mavericks-Celtics

  • Hornets
    Cavaliers
    Raptors
    Bulls
    Clippers
    Bucks
    Rockets
    Trailblazers
    Spurs
    Suns

  • Non cambia assolutamente nulla, così è la squadra che è stata bastonata in finale lo scorso anno con un Irving in meno, senza voler togliere nulla a Rose e Thomas. Mancano palesemente prima di tutto un allenatore, poi almeno una guardia ed un pivot da quintetto titolare. La situazione ad est quest'anno è tragica, chiunque vada in finale perde per manifesta inferiorità.

  • Ha ragione in pieno, è uno degli inamovibili, ogni volta fa il c...o a qualunque play incontra.

  • Non esiste che siano fuori dall'All Star Game Paul, George e Griffin, togliete chi volete ma che restino esclusi questi 3 è una farsa.

  • Hornets, Jazz, Pacers, 76ers, Raptors, Rockets, Grizzlies, Timberwolves, Clippers

  • Hornets
    Jazz
    Rockets
    Grizzlies
    Bucks
    Pelicans
    Wizards
    Nuggets
    Clippers

  • Raptors, Heat, Wizards, Grizzlies, Nuggets, Jazz, Pacers

  • Ma dove volevano andare quei due babbei? Per fortuna li hanno fermati in tempo se no Griffin li smonta e rimettere assieme tutte quelle ossa può essere un problema.

  • Hornets
    Pelicans
    Spurs
    Raptors
    Warriors
    Knicks
    Bucks
    Thunder
    Jazz
    Clippers

  • Dimenticavo: qualcuno ai Clippers deve aver preso il morbo di Philadelfia dato che stanno esaminando la possibilità di scambiare Deandre Jordan per 2 tra Brogdon, Middleton e Henson, ed avendo già preferenze per Henson che considerano un prospetto futuro (me dove l'hanno visto non so), gli abbinerebbero Brogdon. Roba da matti.

  • Penso Griffin sia nel suo ruolo con Davis il migliore, Towns ottimo attaccante ma pessimo nella sua metà campo. Chiaramente più giovane ma non so, per me ai Clippers ha dato di volta il cervello, anche perché quest'anno sta giocando veramente bene ed è migliorato sia nel tiro da fuori che nella circolazione della palla e i due infortuni che ha avuto sarebbero potuti capitare a chiunque (Rivers gli è caduto su di un ginocchio e gomitata accidentale presa da Mc Gee). Indubbiamente sta sui c...ni a parecchia gente ma nel suo ruolo è ancora uno dei top. Io per Towns non lo darei.

  • Si vogliono riempire le pagine a tutti i costi, per me Porzingis non si muove se no sono tutti da rinchiudere in manicomio.

  • Russel per me ha dei grossi, ma grossi, problemi difensivi che lo perseguiteranno per tutta la carriera. E' destinato a diventare un giocatore da squadra medio o bassa con non troppe aspettative. Oppure, se vuoi sfruttare il suo talento offensivo (che comunque ha) in una squadra che punta in alto, devi affiancargli due esterni che difendano duro. Io francamente, anche se si tira dietro Deng per la scelta n°8 di New York non lo darei. Accetterei solo se, facendo questa operazione, si arrivasse a Tatum, ma penso che questo verrà scelto tra i primi 5. Monk, Fox e Jackson proprio non mi piacciono, sono troppo istintivi e poco ragionatori. Scappare via in contropiede come fanno loro adesso, in NBA, la vedo dura.

Pagina di 4