Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Messaggio privato

Orsobiancoverde

Orsobiancoverde Le sue info
Data iscrizione 27/03/2016
Commenti totali 27
Media commenti giornaliera 0,02
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 21/01/2018 @ 00.40
27 Commenti
  • La costruzione di una squadra di basket è un po' come un gioco di incastri: ruoli, passaporti, budget.
    Come nei giochi ad incastri-tipo puzzle- se alla fine del gioco ti rimane un solo vuoto da riempire e non trovi il pezzo giusto, beh, vuol dire che qualcosa hai sbagliato.
    Noi dobbiamo riempire il ruolo di pivot co-titolare (almeno 18 min.) e non troviamo nessuno adeguato alle nostre esigenze e alle nostre disponibilità nel mercato dei comunitari e cotonati
    Allora forse vuol dire che "nel gioco" degli incastri qualcosa non è andato per il verso giusto.
    A mio avviso l'errore è stato di utilizzare tutti e tre i visti Usa senza capire bene cosa cosa poteva offrire il ben più difficile mercato comunitario nel ruolo di pivot.
    Posto che non si può giocare senza Leunen (e' inutile discutere più su questo) prima di prendere il secondo esterno Usa sarebbe stato meglio aspettare...
    Magari alla fine questo errore non lo pagheremo perché ci sarà qualcuno che oggi è inaccessibile e domani abbasserà le pretese.
    In caso contrario...ci dovremo faremo piacere Olaseni

  • Una così in una partita degli europei e te li sei belli che giocati

  • Citazione ( Kerberos 30/07/2017 @ 18:22 )

    Può darsi, alla fine, ma al momento ricordo stia chiedendo 350k. Allo stesso modo Jarrod, starà chiedendo 400 e poi magari cede sino a 300k. Pero sono previsioni ottimistiche; più ragionevole che qualcuno si accorderà col primo a 300 e con il sec ...

    Sono 3 anni che Pino e Albero costruiscono la squadra così.


    Quest'anno poi tra lo spot di pivot è quello di play impiegheremo quasi il 60% del budget.


    Sono 3 anni che nessuno dei 2 pivot può considerarsi riserva dell'altro, si chiamino Buva-cervi o fesenko-Cusin.


    Per questo l'altro pivot che verrà, Jones o chiunque altro, verrà se accetterà questa logica

  • Citazione ( LupoSeregnese 30/07/2017 @ 18:22 )

    Orso biancoverde te l'ho già scritto su Whatsapp il prossimo acquisto della scandone sarà Gudul e ci facciamo pure un biennale :-)

    Cerca di spostare il pendolino sulle lettere JJ

  • Citazione ( Lupo13 30/07/2017 @ 18:17 )

    L'articolo più recente nel quale se ne parla è questo: http://avellino-calcio.it/sidigas-avelli
    no-fesenko-matrimonio-continua In ogni caso, cerca pure tu di far rinsavire Roger, che dalla storia della sponsorizzazione all'Us non si è più rip ...

    stamattina con krylo si è ringalluzzito.
    È' stata tutta un'altra sveglia

  • Citazione ( roger 30/07/2017 @ 16:16 )

    Sinceramente dubito molto che possa arrivare Jones, ma poi chi ha messo in giro sta voce?

    [ link ]



    Finora questi ci hanno preso al 50%

  • Visto che Lessort è sotto contratto con Nanterre mi chiedo (e chiedo ai giornalisti ) perché i francesi dovrebbero liberarlo per farlo venire da noi

  • Citazione ( Rob76 22/07/2017 @ 19:40 )

    Perché il terzo MVP in tre anni?

    Ho fatto un po' di confusione. Il fatto è che per me l' Mvp dello scorso anno...doveva essere Ragland. :-)

  • I confronti tra budget di anni diversi sono difficili da fare, perché le cifre che girano sugli ingaggi dei giocatori vanno prese con le molle. Spesso riguardano il contratto di lavoro depositato in lega. Poi c'è il contratto di immagine (perfettamente legittimo ) che deve essere comunicato solo al fisco
    Detto ciò dover smantellare una squadra da terzo posto è ricostruirne un'altra dello stesso livello non è facile
    Lo scorso anno abbiamo fatto un piccolo capolavoro di incastri passaporti/ruoli/budget...difficilmenteripetibile.
    Guardando agli 8/10 del roster ormai definiti direi che manca ancora un giocatore che "sposta". Che ci fa fare il salto di qualità da squadra buona per play off a squadra di vertice (come lo scorso anno).
    Magari questo giocatore arriverà.
    Può essere anche che sia già arrivato e non lo sappiano...nel senso che Alberani ha rifatto un altro capolavoro e uno tra Scrubb e wells sarà il nuovo mvp (sarebbe il terzo in 3 anni)
    Vedremo...

  • Citazione ( OuterMarker 08/07/2016 @ 01:14 )

    Non ti capisco: 1 - i bilanci delle società sono pubblici 2 - Gli spettatori e gli impianti sono sotto gli occhi di tutti 3 - Idem per i risultati.. Cosa c'è di non trasparente?

    Io sono una società italiana che vuole avere una licenza di eurocup nei prossimi anni:che budget devo avere? Che risultati devo raggiungere (play off? Finale? Boh!?)

    Se poi le società italiane sono due e competono per un posto. Come si stabilisce chi ha diritto al quel posto? Come si capisce quale delle due e più solida economicamente, più capace di pianificare? La competitività del roster sull'arco di quanto anni si misura?



    Tutti criteri che (se si vogliono sostituire al mero risultato sportivo del' anno precedente) devono essere chiariti prima. ( scusa ma più chiaro di così non riesco ad essere)Tutti criteri che (se si vogliono sostituire al mero risultato sportivo del' anno precedente) devono essere chiariti prima. ( scusa ma più chiaro di così non riesco ad essere)

  • Citazione ( OuterMarker 07/07/2016 @ 17:22 )

    Pianificazione e solidità economica, che garantiscano risultati non solo per un anno azzeccato per fortuna o per caso ma perchè alle spalle esiste un'organizzazione che ha dimostrato di poter avere continuità di risultati. E naturalmente la capaci ...

    Come si fa s tabilire quando una squadra ha solidità economiche sta pianificando?


    il sistema a inviti (che purg nn condivido) potrebbe essere compreso e se accompagnato ad elementi di certezza.
    1) €mila d monte ingaggi
    2) numero di spettatori e carateristiue impianto
    3) risultati in x anni


    finché non si rendono traspargnti e noti a tutti quesi criterio eurocup resta una pagliacciata come la coppa Fiba

  • Citazione ( OuterMarker 07/07/2016 @ 16:11 )

    Ma guarda che non è come dici tu... Nelle coppe entri quando dimostri di essere all'altezza, e le licenze pluriennali sono soggette a revoche e delle nuove possono essere concesse al loro posto. Quindi se una squadra dovesse dimostrare di poter comp ...

    Invece il problema e proprio quello dei criteri per avere le licenze
    In sostanza quali risultati (oggettivi e misurabili) una squadra dovrà raggiungere per ricevere l'invito del Signorotto alla sua bella festa di palazzo???

  • Ai tempi di Gamba L' undicesimo e il dodocesimo erano il terzo play e il terzo pivot ( che sono di norma i ruoli meno eclettici. Mi auguro di non vedere mai portare palla a Belinelliiiiiiiiii o Galllinari). perciò il dubbio tra Cinciaroni e Poeta lo avrei risolto portando entrambi. Però mi dispiace non vedere in questa squadra Adv che è un giocatore a cui il pallone non pesa mai nei momenti decisivi

  • premesso che la coppia Cusin Lawal sarebbe di altissimo livello, io mi sarei aspettato da Alberani il tentativo di cercare il "nuovo Buva", cioè un comunitario su cui scommettere facendo però stavolta un pluriennale.



  • A qualcuno di Reggio risulta che ci sia possibilità di gara 7 a Bologna ?

  • Non faremo neppure 4.000 spettatori.
    Il che è una vergogna, considerati i prezzi.


    Un grazie agli appassionati che verranno fa fuori provincia che magari aiuteranno a creare quel minimo di valore che questa squadra merita.



  • Mi sembra chiaro che la battaglia l'abbia vinta la FIBA. Non credo che la licenzia triennale basti ULEB basti per convincere le 3 italiane a rischiare la radiazione. Si attende l'esito della guerra che verrà sancito dalle pronunce della Commissione UE. L'esito mi pare però difficilmente prevedibile. Se la Fiba fosse una multinazionale non ci sarebbe dubbio sull'abuso di posizione dominante. Un po' come successe alla sanzionata Micorsoft che ti obbligava a comprare il suo browser se volevi comprare Windows. La Fiba però non è una multinazionale. Svolge la sua attività attraverso le fedederazioni nazionali che si occupano non solo del basket professionistico, ma anche della pratica del basket di base. La sicurezza di Baumann deriva da questa differenza che lui più volte ha avuto occasione di ribadire. Un' eventuale sanzione FIBA avrà un effetto ben superiore alla sentenza Bosman. Perché in questa storia c'è un convitato di pietra: la UEFA. Se passasse la posizione ULEB domani i vari emiri che gestiscono il calcio europeo (PSG, MAN UN, ) club spaglioli, Bayern e compagnia variai certamente cominceranno a chiedersi perché non devono ominciare a gestirsi direttamente il giocattolo champions legue che oggi è in mano ai burocrati di Gonevra. Questo solo per dire che la questione va ben al di la' delle nostre liti da piccola bottega.


  • Mi sembra chiaro che la battaglia l'abbia vinta la FIBA. Non credo che la licenzia triennale basti ULEB basti per convincere le 3 italiane a rischiare la radiazione. Si attende l'esito della guerra che verrà sancito dalle pronunce della Commissione UE. L'esito mi pare però difficilmente prevedibile. Se la Fiba fosse una multinazionale non ci sarebbe dubbio sull'abuso di posizione dominante. Un po' come successe alla sanzionata Micorsoft che ti obbligava a comprare il suo browser se volevi comprare Windows. La Fiba però non è una multinazionale. Svolge la sua attività attraverso le fedederazioni nazionali che si occupano non solo del basket professionistico, ma anche della pratica del basket di base. La sicurezza di Baumann deriva da questa differenza che lui più volte ha avuto occasione di ribadire. Un' eventuale sanzione FIBA avrà un effetto ben superiore alla sentenza Bosman. Perché in questa storia c'è un convitato di pietra: la UEFA. Se passasse la posizione ULEB domani i vari emiri che gestiscono il calcio europeo (PSG, MAN UN, ) club spaglioli, Bayern e compagnia variai certamente cominceranno a chiedersi perché non devono ominciare a gestirsi direttamente il giocattolo champions legue che oggi è in mano ai burocrati di Gonevra. Questo solo per dire che la questione va ben al di la' delle nostre liti da piccola bottega.

  • Citazione ( )

    *** Commento moderato da Sportando ***

    Beh Reggio resta la favorita per la finale, in ogni caso

  • Ormai si è capito che contro certi tipi di lunghi soffriamo maledettamente a rimbalzo.
    Come siamo riusciti a vincere con un saldo con -18 sarebbe veramente un tema da discutere in un clinic


    Preoccupante inoltre il blackout del terzo quarto


    Anche questa vittoria e' arrivata grazie a giocatori di grandi personalità presenti nel roster: in un palazzo che era diventato una bolgia dopo il sorpasso, ragland si è preso la squadra sulle spalle e ci ha portato alla vittoria.
    In bocca a lupo a Caserta. Questa piazza e questo pubblico meritano assolutamente la serie A

  • Mi chiedo quali sarebbero le reazioni se la Fip decidesse di comportarsi come l' Uleb.
    " Il prossimo anno il campionato organizzato dalla federazione italiana pallacanestro sarà ad inviti, con diritto alla partecipazione garantito per tre anni. Naturalmente le squadre non invitate SONO LIBERE DI SCEGLIERE di partecipare a campionati organizzati da altre istituzioni" (UISP, CSI, ACLI E etc.)

  • Citazione ( nipys 29/03/2016 @ 12:17 )

    ma infatti non pospongono proprio nulla, chiedono solo di poter giocare una coppa privata tra di loro; chi attraverso il risultato sportivo vorrà fare la champion's league della fiba non avrà alcun danno e non avrà obiezioni (anzi pioveranno invit ...

    MAI detto che le tre squadre che hanno accettato invito hanno una minima responsabilità nella vicenda.

  • Citazione ( rockyjoe 28/03/2016 @ 23:13 )

    ...veramente ho sentito anche di squadre che i titoli per partecipare ai campionati se li vendevano,(o li compravano) oppure che non pagavano i contributi/tasse,o come si chiamano, e si continuavano a iscrivere con altro nome, di squadre che non hann ...

    Tutte cose che non giustificano il fatto di posporre i risultati sportivi alle condizioni economiche.

  • Citazione ( rockyjoe 28/03/2016 @ 21:02 )

    ..per curiosità: come è possibile che allora una società come Roma, che in base ai "risultati sportivi" doveva fare la serie A, decida autonomamente di autoretrocedersi, iscriversi a un altro campionato,senza che la FIP dica nulla, e ,anzi, consi ...

    E' possibile perché i "risultati sportivi" sono la condizione necessaria, ma non sufficiente per partecipare ai campionati Fip. Questo vale in serie A ma (fatte le dovute proporzioni ) anche in serie D. Mai sentito di squadre che dopo aver vinto il campionati minori rinunciano alla promozione perché non hanno fondi sufficienti ?

  • Citazione ( DrBlink 28/03/2016 @ 16:27 )

    Caro orso benvenuto su sportando, mi ricordo dal forum degli of! un abbraccio e buone feste fatte :P

    :-)

  • Citazione ( DrBlink 28/03/2016 @ 16:51 )

    Mai avuto privilegi di moderatore sul forum, non essendo un of :P però me li ricordo quasi tutti, ricordo anche te ovviamente, top scorer di post :P Chissà il vecchio Liga che fine ha fatto.

    :-)

  • Premesso che le tre squadre che hanno accetto l' invito non sono da biasimare perché al loro posto tutte le altre avrebbero fatto altrettanto, io resto comunque perplesso dai propositi del' uleb di fare anche dell' Eurocup una competizione ad inviti.


    In Italia ( e forse anche in altri Europa) la diffusione del basket passa esclusivamente attraverso i campionati organizzati dalla Fip ( a sud di Roma UISP, CSI ed altro sono praticamente nulli). E i campionati Fip si fondano sul principio che la partecipazione passa attraverso i risultati sportivi conseguiti nell'anno precedente. E sulla base di questo principio che si ci sono investiment nelle minors e si riempiono i plalazzetti.


    Oggi tutti riconoscono giustamente meriti a Trento per aver raggiunto una stabilità economica e tecnica.
    Ma Trento ha potuto raggiungere questi livelli perché partecipa al campionato italiano. E per affermarsi in questo palcoscenico che è cresciuta.
    E partecipa a questo campionato non certo per i solidità tecnica o economica riconosciuta da non si sa bene chi, bensì per i risultati sportivi conseguiti due anni fa nel campionato inferiore.


    Chiaramente Trento e' solo un esempio per dire che attraverso il principio dei "risultati sportivi" che si può garantire la diffusione del basket anche in piazze che non sono momentaneamente parte del Campionato di vertice.