Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Netsend Le sue info
Data iscrizione 29/09/2017
Commenti totali 824
Media commenti giornaliera 1,14
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 04/10/2018 @ 15.57
824 Commenti

Pagina di 17

  • Netsend 03/10/2018, 11.50 Vai alla notizia →

    tranquillo, non inalberarti, abbiamo opinioni diverse, non c'è bisogno di farsi salire la pressione, cordialità

  • Netsend 03/10/2018, 11.42 Vai alla notizia →
    Citazione ( Martxel13 03/10/2018 @ 11:39 )

    Il timeout chiamato dai giocatori é una vergogna.Nel 90% dei casi lo chiamano quando stanno chiusi in angolo con palla persa al 100% trasformando un'ottima giocata difensiva in una rimessa dal fondo.Per me é l'antitesi della giustizia.

    vero, però ti bruci un TO che potrebbe servire più avanti, alla fine salvi una situazione ma potresti pagarla cara, e in ogni caso non hai una cartucciera di TO, presto o tardi ti ritrovi a secco se li bruci ogni volta che sei in difficoltà.

  • Netsend 03/10/2018, 09.27 Vai alla notizia →
    Citazione ( RedDragon 02/10/2018 @ 17:24 )

    no, dai...sono già abbastanza lunghe le partite

    non saprei, io provo un profondo senso di tristezza quando suona la sirena dell'ultimo quarto, ne vorrei vedere ancora, soprattutto quando si vince.

  • Netsend 02/10/2018, 17.19 Vai alla notizia →

    Sinceramente avrei aggiunto la possibilità di chiamare i TO da parte dei giocatori, come avviene da tempo nella NBA, aggiungendo magari due TO da 20 secondi. Bisogna cercare di unificare le regole del basket europeo con quello americano, partendo con quei cambiamenti che non vadano a stravolgere il gioco. Per i 12 minuti per quarto direi sia ancora troppo presto.

  • Netsend 02/10/2018, 15.07 Vai alla notizia →

    adesso mi stanno assalendo atroci dubbi...
    [ link ]


  • Netsend 02/10/2018, 14.22 Vai alla notizia →
    Citazione ( TripleCrown 02/10/2018 @ 12:53 )

    ma infatti anche da noi non c'è per niente da stare allegri, in quanto a ignoranza

    Giocano a loro favore, le molte scuole superiori e università private, le quali competono fra loro per offrire i migliori piani scolastici, insegnanti e strutture, senza dimenticare le varie borse di studio per favorire le classi meno abbienti. In linea di massima si tende a spingere un giovane verso l'apprendimento e una conseguente crescita culturale. Da noi questo concetto non esiste, anzi per certi versi vediamo l'opposto, io ricordo di aver avuto un paio d'insegnanti a cui dovrebbero erigere un monumento, persone votate al bene dei loro studenti, ma parliamo di 35 anni fa, se penso a quando la maestra d'italiano di mia figlia mi disse "eppure queste cose io ce le ho imbaratte a tutt" (tradotto letteralmente), credimi che mi viene freddo, d'altronde penso che siamo gli unici al mondo ad aver avuto un ministro del'istruzione che abbia falsificato il CV, e ogni volta che apriva bocca sembrava di ascoltare un ibrido fra Biscardi e Giurato.

  • Netsend 02/10/2018, 14.07 Vai alla notizia →
    Citazione ( PaulAuster 02/10/2018 @ 13:49 )

    Ieri, in pieno ca--eggio, sono capitato sulla pagina Instagram di una tipa di una serie TV discovery-dmax-motortrend, credo si chiami las Vegas custom (customizzano vecchi tir-pickup-drag). Lei molto nerd tattoo, ma anche molto topa. Esibiva con molt ...

    Paul non hai per niente generalizzato, ti pongo una domanda, e ti offro anche la risposta, quanti premi nobel sono stati assegnati a gente nata nei paesi musulmani? Zero, gli unici due hanno studiato presso università inglesi e americane, e credo che uno dei due si sia convertito in seguito. Un bimbo che nasce in occidente ha molti più stimoli, visivi, uditivi, è appurato che la musica classica abbia benefici se ascoltata durante il sonno, così come tutto ciò che ci circonda consenta una stimolazione cerebrale, molto difficile avvenga questo quando sei circondato dal deserto, in taluni casi la musica è proibita dalla religione e spesso se ti regalano una macchinina i bimbi la fanno saltare in aria per allenarsi con quelle più grandi. Quello che hai detto è verissimo, ciò che stupisce però è che in un paese così civilizzato, questo qui sia ancora fermo all'epoca di Colombo, dove dopo le colonne di Gibilterra tutti si aspettavano di vedere un'enorme cascata dove andasse a confluire tutta l'acqua.

  • Netsend 02/10/2018, 12.34 Vai alla notizia →
    Citazione ( TripleCrown 02/10/2018 @ 12:24 )

    io qua a firenze sto lavorando con incoming di americani, per lo più ragazzi dei college, e devo dire che non sono solo luoghi comuni...

    Gli Stati Uniti sono famosi per le loro università, è un obiettivo che tutti i ragazzi vogliono raggiungere, e indubbiamente alcuni atenei come il MIT sono all'avanguardia, ma c'è anche chi nelle università minori si è laureato in Idrologia della Pozzanghera. Poi Italia abbiamo poco da stare allegri, esiste un analfabetismo diffuso fra i giovani, gente che potrebbe sostenere esami sui partecipanti al grande fratello, ma che non conoscono la differenza fra congiuntivo e congiuntivite.

  • Netsend 02/10/2018, 12.22 Vai alla notizia →

    gli ha messo il lucchetto al frigorifero?

  • Netsend 02/10/2018, 12.12 Vai alla notizia →
    Citazione ( TripleCrown 02/10/2018 @ 11:58 )

    Purtroppo ne ho sentite di tutti i colori, parlando di teorie cospirazioniste, e tu sei li che metti in evidenza fatti scientifici, questi ti rispondono " eh ma il signor caio ha scritto un libro che dice cose diverse " benissimo, su quali basi ? nes ...

    John Bernard Shaw, scrittore e drammaturgo Irlandese, causa l'influenza materna con radicate origini inglesi, non vedeva di buon occhio i cugini d'oltreoceano, famosi furono molti suoi aforismi, fra i quali ricordo "Nessuno è mai andato fallito per aver sottovalutato l'intelligenza del popolo americano.", "Un americano al 100% è un idiota al 99%", direi che entrambe le citazioni si adattano perfettamente a Kyrie Irving.

  • Netsend 02/10/2018, 11.48 Vai alla notizia →
    Citazione ( Giorgiobellocci 02/10/2018 @ 11:28 )

    si ma vedo che Netsend reitera su Cinciarini "scarso"...si vede che piu' che il volley segue la NBA di livello e i suoi parametri sono quelli...lo lascio alle sue granitiche certezze (ma lo inviterei a rivedersi le finali PO dello scorso anno)

    Giorgio, non seguo con assiduità la NBA, così come il volley solo nelle manifestazioni più importanti, quello che invece prediligo sono le partite dell'Olimpia, e nell'ultimo lustro ne ho perse molto poche, che Cinciarini lo scorso anno abbia disputato delle discrete finali, non toglie che sia un play con mezzi tecnici e fisici insufficienti per il livello Europeo, e che in Italia si collochi nella mediocrità che può offrire oggi il nostro basket. Da un play mi aspetto almeno un fondamentale eccellente, Cinciarini che rispetto come professionista, non dispone di un tiro dalla lunga, meccanica e posizione dei piedi pessima, spesso lo si è visto penetrare senza nemmeno arrivare all'anello, mezzi fisici davvero limitati, incapace di passare la palla a una mano, roba da minibasket, senza andare oltre oceano guarda la tecnica di Nedovic, che poi abbia grinta, carattere e sopperisca con queste doti alle sue limitazioni tecniche non si discute, ma non puoi paragonare Cinciarini a Llull, Fernandez o Spanoulīs, ma nemmeno a un Bobby Dixon o Daniel Hackett, è un onesto lavoratore del parquet che ha potuto giocare in nazionale causa mancanza di giocatori di talento, in passato abbiamo avuto i Marzorati, Caglieris, Brunamonti, Pozzecco, Gentile e altri, ma d'inserire Cinciarini in questa lista non me la sento. Chiudo ribadendo che se vuoi accostare commenti stupidi a uno sport, prova con le biglie da spiaggia o la corsa nei sacchi.

  • Netsend 02/10/2018, 11.28 Vai alla notizia →

    Qualcuno gli regali un abbonamento a Discovery... che poi parlassimo dell'omicidio Kennedy, dell'Area 51, di Ground Zero, ognuno si può fare le sue idee... ma qui si ritorna alla teoria copernicana, a Galileo, questo ha frequentato Duke, d'accordo che all'università interessavano le sue doti cestistiche, ma un maledetto nerd da quelle parti lo avrà pur incrociato, qualcuno che gli spiegasse che la terra è tonda. Ma chi aveva come insegnante Luca Giurato?

  • Netsend 02/10/2018, 10.19 Vai alla notizia →
    Citazione ( Riminucci 02/10/2018 @ 09:59 )

    Per lavoro sporco intende che si dovrebbero foraggiare le società?

    Rispetto ad altre nazioni, le società sportive italiane pagano tasse allucinanti, negli ultimi anni sono molte quelle che hanno dovuto chiudere per debiti o costi insostenibili, ridurre le spese non sarebbe una cattiva idea, non solo per le squadre di vertice ma anche per le più piccole.

  • Netsend 02/10/2018, 09.54 Vai alla notizia →
    Citazione ( Giorgiobellocci 01/10/2018 @ 21:59 )

    Cinciarini scarso? certi commenti (come quello che insulta Cinciarini dall'alto dei suoi 38 post) non si possono leggere, datevi al volley

    Scusa, concordo con te sul discorso Cinciarini, giocatore scarso ma sicuramente rispettato nel gruppo per il suo impegno e professionalità, ma cosa centra il volley, dal momento che ho passati pallavolistici mi irrita un filo che tu vada ad accostare un commento intriso di stupidità ad uno sport che vanta il maggior numero di laureati fra gli atleti. Senza dimenticare che resta ancora uno delle poche discipline, con tifoserie non esaltate e violente. Cordialità

  • Netsend 01/10/2018, 16.43 Vai alla notizia →

    Ci sono orologi di precisione che non hanno una meccanica così perfetta come il tiro di Micov

  • Netsend 01/10/2018, 14.28 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 14:25 )

    In realtà non andò proprio così, perché da gennaio in poi Pascolo e Fontecchio ebbero molto spazio dando grandi risposte sul campo. Simon poi giocò l'ultima partita poco prima delle F8 di febbraio, e rientrò solo a ridosso dei PO.

    vado a memoria, non sono andato a cercarmi statistiche, ma ricordo bene parecchie partite, ormai orfani di Gentile e i due ragazzi scendevano in campo massimo 4 minuti. Mi riferisco a Abass e Fontecchio. Pascolo per ragioni di organico giocava molto di più.

  • Netsend 01/10/2018, 14.26 Vai alla notizia →

    con quella barbetta sembra più grande della sua età, eppure ha solo 19 anni, vedremo quanto impiegherà per diventare leader anche oltre oceano, almeno questo è quello che gli auguro.

  • Netsend 01/10/2018, 14.17 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 12:07 )

    Fontecchio fu positivo anche sotto Repesa. Quando ebbe spazio si fece trovare pronto in molte partite (ottima partita in casa del Fenerbace, ed era in campo la sera del Darrusafaka). Ebbe la sfortuna di fratturarsi la mano nel suo momento migliore, e ...

    Ricordo l'affermazione di Repesa, ribadita di Proli:"con la cessione di gentile si aprono spazi per i nostri giovani, Abass e Fontecchio", morale, Simon 32 minuti in campo fisso, e in Eurolega era da tempo che si lottava per non arrivare ultimi, frattura o meno non avrebbe giocato lo stesso a mio modo di vedere.

  • Netsend 01/10/2018, 14.11 Vai alla notizia →

    Rimisurarsi all'estero? Un altro anno da turista in Grecia o Israele? Non ha mai giocato, è stato cacciato immediatamente, quali sono i termini con cui misura la sua esperienza all'estero?

  • Netsend 28/09/2018, 17.01 Vai alla notizia →

    conoscendo il personaggio non mi stupirebbe se volesse portare anche gli arbitri a lui più congeniali.

  • Netsend 28/09/2018, 14.17 Vai alla notizia →

    C'è solo da attendere e vedere i risultati che otterrà Fucka... se fossero disastrosi rispetto a quelli dei precedenti allenatori, Pavani e soci avranno molto da spiegare.

  • Netsend 28/09/2018, 10.23 Vai alla notizia →

    Prima la figura di letame con lo sponsor, adesso questa storia che lascia abbastanza allibiti, un bel modo di gestire una società. Per fortuna che questi non sono a capo di un ospedale o del governo.

  • Netsend 26/09/2018, 13.37 Vai alla notizia →
    Citazione ( NuthelloHunter 26/09/2018 @ 13:11 )

    Come è come non è, nelle interviste tutti dicono che rinunciano a dei soldi. A me risulta che l'offerta dell'Olimpia era sì ottima, contando anche la disastrosa stagione fatta, ma quella del Brose non era da meno. C'è sicuramente un motivo estern ...

    da quello che ricordo, l'offerta iniziale fatta a Melli era leggermente inferiore di quella proposta a Gentile, quasi due anni più giovane di lui, e questo non piacque molto al suo entourage, che poi in seguito vi sia stato un tentativo per recuperare le trattative con l'adeguamento richiesto non saprei, ma sono certo che quella differenza di trattamento fu uno dei motivi di attrito.

  • Netsend 26/09/2018, 13.32 Vai alla notizia →
    Citazione ( NuthelloHunter 26/09/2018 @ 13:20 )

    Ah dimenticavo, con Repesa non avrebbe avuto problemi. Non ho la sfera di cristallo ma sono convinto avrebbe avuto la stessa evoluzione avuta con Trinchieri. Possiamo dire quello che vogliamo del croato ma non che non sia capace con i giovani e che n ...

    Si, anche per me Repesa avrebbe potuto offrire un valido aiuto nella crescita del ragazzo, ricordo che il primo anno da protagonista di Niccolò fu stupendo, lottava su ogni pallone, ad ogni partita vedevi qualcosa di nuovo e dei miglioramenti, quello successivo andò parecchio male, ma quando hai un indigeno di quella statura e così giovane, lo tieni stretto ad ogni costo, e costruisci una squadra su lui e Gentile, tenersi il prospetto di Houston e lasciar scappare quello buono è stata una mossa niente male.

  • Netsend 26/09/2018, 13.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( OttoLamphred 26/09/2018 @ 12:24 )

    In realtà non ha detto così e la si può leggere da un altro punto di vista: ha ritenuto che per la sua crescita come giocatore l'accoppiata Trinchieri-Bamberg fosse migliore. Ha avuto ragione e non deve per forza essere vista come una critica a Mi ...

    Tutto sommato a Milano negli ultimi anni abbiamo avuto allenatori di tutto rispetto, anche lo stesso Repesa ha sempre dato spazio ai giovani, e oltretutto il roster che può offrirti l'Olimpia è superiore per qualità a quello di un Bamberg, insomma un anno allenandoti con Kleiza e non puoi non migliorare. Sono d'accordo con te che non ci sia un velo polemico nelle sue parole, ma se oggi i risultati gli danno ragione, all'epoca avrebbe potuto essere una scelta opinabile, che poi ci fosse stato un tiramolla sul prezzo non lo ha nascosto nessuno, qualche attrito ci sarà stato probabilmente.

  • Netsend 26/09/2018, 10.49 Vai alla notizia →
    Citazione ( Mettawp 26/09/2018 @ 10:40 )

    A Milano aveva un ruolo abbastanza marginale che ha ricoperto per anni senza mai essere promosso a uno dei leader. Trinchieri l'ha da subito messo al centro del suo progetto. Credo anche questo l'abbia convinto.

    Aveva 23 anni quando lasciò Milano, l'anno successivo avrebbe potuto prendersi in mano la squadra, anche perché quel 2014/15 fu veramente pessimo, ho più l'impressione che fosse ai ferri corti con la società. Poi tirando i conti resta l'enorme rammarico per averlo perso, credo che al momento sia da inserire nei primi 10 giocatori europei, e non mi stupirei se arrivasse una chiamata da Utah o da altre franchigie. Che poi possa giocarci in NBA è un altro discorso, ma un camp da protagonista potrebbe anche farlo... pure a Houston dove scartano talenti europei di altissimo livello.

  • Netsend 26/09/2018, 10.23 Vai alla notizia →

    Certo che leggere che ha rifiutato più soldi perché non sopportava più Proli e la società non fa certo piacere. In fin dei conti ha optato per una squadra che sulla carta gli avrebbe dato meno visibilità di Milano, meno possibilità di giocarsi un PO di Eurolega, che poi il carisma del Trinka abbia avuto il suo peso è indubbio, probabilmente con Repesa avrebbe rischiato di fare la fine di Pascolo.

  • Netsend 24/09/2018, 13.58 Vai alla notizia →

    Certo che dopo questa ennesima dimostrazione di umiltà sportiva, dubito fortemente riesca a trovare un contratto in Europa, che possa almeno garantirgli un minimo di visibilità. L'ipotesi Cina a questo punto non credo sia così remota, a meno che non punti ad entrare nel roster dei Warriors

  • Netsend 24/09/2018, 11.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( Mettawp 24/09/2018 @ 10:38 )

    Lo riprenderesti, poi vedi lo stipendio e cambi idea.

    Credo che prima di sparare cifre da top 10 di Eurolega, debba dimostrare tanto, in termini di gioco, testa e rispetto per la squadra. Poi, se avrà capito la lezione, il prossimo anno potrà presentarsi per battere cassa, oggi come oggi se dovessi mettere sotto contratto Gentile non gli darei uno stipendio superiore a Baldi Rossi.

  • Netsend 24/09/2018, 09.46 Vai alla notizia →
    Citazione ( sickhero 24/09/2018 @ 09:39 )

    Quattro squadre, anche la Virtus ha scelto di non rinnovargli il contratto. Il Balotelli del basket.

    giusto, dimenticavo, e lui si è chiesto pure perché... dopo aver visto le partite del torneo di Zara, vorrei fortemente un giocatore come Melli per tappare quel buco in posto 4 in EL, in campionato Burns può bastare, ma a livello europeo direi il solo Brooks farà fatica. Gentile sarebbe l'ideale per migliorare la batteria di ali, con il suo fisico potrebbe giocare anche in posto 4, ma se poi penso alla testa che si ritrova, quell'arroganza, i casini che ha combinato con Repesa, preferisco schierare Cinciarini in quel ruolo, non è possibile buttare alle ortiche una carriera in questo modo, possibile non l'abbia ancora capito?

  • Netsend 24/09/2018, 09.30 Vai alla notizia →

    Pensare che con un neurone in più e un entourage meno arrogante e distruttivo, questo ragazzo avrebbe potuto essere uno dei primi tre in Europa, parliamo di un talento assoluto di 25 anni, che è riuscito in meno di 24 mesi a farsi cacciare da tre squadre, perdere la meccanica di tiro e farsi odiare da mezza italia cestistica.

  • Netsend 23/09/2018, 09.59 Vai alla notizia →

    Forse è ancora presto per avere un'idea, probabilmente non siamo a livello delle prime 4 o 5 del torneo, poi nulla vieta che si possa essere la sorpresa come lo scorso anno lo fu il Kaunas. Concordo con Giomo2, migliorabile l'organizzazione difensiva, troppi rimbalzi lasciati agli avversari.

  • Netsend 22/09/2018, 12.12 Vai alla notizia →
    Citazione ( ElaWeber 22/09/2018 @ 12:07 )

    mi sugge il nesso tra Princeton offense e il sistema di Pianigiani...

    Pianigiani ha un sistema?

  • Netsend 22/09/2018, 11.50 Vai alla notizia →

    Per dirla tutta con una squadra che può schierare a turno Bertans, Micov, James, Nedovic, Della Valle, Kuz e Brooks, tutta gente che da tre è meglio non lasciarla libera, un centro passatore per giocare con un Princeton Offence sarebbe ottimale. Un Bargnani sano sarebbe perfetto, o un giocatore con le sue caratteristiche anche se con meno talento.

  • Netsend 22/09/2018, 11.42 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 22/09/2018 @ 01:26 )

    Netsend Ragazzi vi prego. Fesenko in una squadra che vuole giocare il basket del 2018 anche no. E' grosso e va bene tutto, ma è una tipologia di lungo che a un certo livello nessuno ha più in squadra. Lento, statico e difensivamente da proteggere ...

    Era il primo nome che mi era venuto in mente, giusto per far capire che al posto di Burns o un giocatore simile senza stazza, e cm, non potremmo giocare in EL e anche in campionato è illogico cambiare il tipo di gioco, prenderne uno al volo in caso d'infortunio è dura da inserire, infine ricordiamoci che il problema falli dei due centri lo scorso anno era il loro tallone d'achille, portarsi un terzo centro da 5/6 minuti a partita in Eurolega (in caso di emergenza) non mi farebbe schifo, utilizzabile anche in campionato per lasciare rifiatare i titolari, il gesto di Arturo contro Trento in gara 5 che chiedeva il cambio con la lingua a penzoloni lo ricordo come fosse ieri.

  • Netsend 21/09/2018, 22.14 Vai alla notizia →
    Citazione ( PierinoLaPeste 21/09/2018 @ 22:10 )

    Fesenko se non sfonda la panchina (ricordo la clausula anti ciccia di Avellino- 130 kg mi pare) è un giocatore che fa la differenza. Ma non credo costi poco e non penso che si adatterebbe ad un ruolo così marginale. E poi come la mettiamo con Piang ...

    ho detto Fesenko perché è il primo nome fra quelli che mi sembrano a spasso, certo che se a 31 anni con un'autonomia di 12 minuti scarsi fa pure storie!

  • Netsend 21/09/2018, 20.11 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 21/09/2018 @ 18:36 )

    Scusami, mi sono espresso male. Non intendevo dire che Burns è 5 alla Cusin come caratteristiche, ma come ruolo nelle rotazioni. Le caratteristiche di Burns le conosco bene. ;)

    Pienamente d'accordo, quello che voglio dire è che questa squadra è nuova e ha bisogno di continuità, di trovare una sua identità di gioco, per questo si deve trovare un nucleo italiano che giochi in campionato e anche in EL, più gli gli stranieri più validi, per come stanno ora i valori direi che giocheremo i PO, salvo sorprese, con James, Nedovic, Micov, Kuz e i due centri. che poi saranno l'ossatura in EL, più giocheranno insieme con gli stessi schemi e movimenti, prima ci sarà coesione, perdere mezza partita in campionato adattando un 4 lo trovo una perdita di tempo, è una mia impressione, ma direi che lo staff di confusione ne ha fatta parecchia lo scorso anno, almeno nel quintetto che ci sia chiarezza nei ruoli. solo questo. Poi come detto se guardo tutte le altre squadre di EL, solo il CSKA ha due pivot, le altre dai tre ai cinque.

  • Netsend 21/09/2018, 20.05 Vai alla notizia →
    Citazione ( PierinoLaPeste 21/09/2018 @ 18:05 )

    Le tue argomentazioni sono certamente molto azzeccate, incrociamo le dita.... la verità è che ci vorrebbe uno come "Melli" ?????????

    Si, ma Pierino, anche con Melli siamo punto e a capo, lo scorso anno nelle ultime tre di campionato Pianigiani ha provato Pascolo per giocare con un quintetto più dinamico, se ricordi è stato un disastro. Oggi sono cambiati molti uomini, ma se ti giochi l'EL, e farai non poca fatica inizialmente per dare una quadratura al cerchio, perché si cambia tutto in campionati adattando un quattro come cinque? Melli ha fatto il centro anche in nazionale per esigenza, ma lui come Burns o Brooks vorrei non sfiancarli a marcare l'armadio di turno, perché quest'anno in Italia, tante si sono attrezzate bene sotto canestro. Faccio una provocazione, Fesenko mi pare abbia rescisso con Avellino e non so dove sia finito, uno come lui che ti gioca 15 minuti in campionato, più 5 di Burns e uno dei due centri il restante tempo, che poi non è detto debbano riposare sempre a turno, solo quando li vedi fiacchi, allora direi che si è risolto parte del problema. Ricordiamo anche che lo scorso anno Tarcisio e Arturo, spesso dopo cinque minuti si sono ritrovati carichi di falli, portarsi uno come l'ucraino in panca in EL schifo non mi farebbe.

  • Netsend 21/09/2018, 17.48 Vai alla notizia →
    Citazione ( GalRODMI86 21/09/2018 @ 17:27 )

    Personalmente non firmerei Ortner per un semplice motivo: E' un lungo prettamente interno, e ne abbiamo già due così. Il lungo alla Cusin lo abbiamo già ed è Burns (anche se in Italia giocherà molto), e al massimo punto su un lungo diverso, più ...

    Abbiamo due concezioni diverse del termine Pivot, per me Burns è un 4, poco perimetrale ma utile che può essere un'alternativa a Brooks e Kuz, un pivot è un giocatore con kg e cm sopra i 210, Cooley, Ndiaye, Hogue, o Kravic non possono essere marcati da Burns, e ribadisco l'assurdità di dover giocare con un 5 adattato. Su Ortner ho solo detto che è ancora aggregato, non che lo prenderei in pianta stabile e per come la vedo nemmeno Cusin mi sarei tenuto. Se guardo la formazione del Real vedo Ayon, Tavares e Kuzmic, il Fener schiera Vesely, Ahmet e Joffrey, non parliamo del Barca con cinque centri ne roster. E per come la vedo nessuna di loro vuole giocarsi il campionato con uomini fuori ruolo e con solo due scelte in uno spot delicatissimo, sono d'accordo che in caso d'infortunio si torna sul mercato, e quanto tempo si perde per inserire un giocatore nei meccanismi della squadra? Siamo sicuri di poter trovare l'uomo giusto in breve tempo? In EL si può arrivare ottavi come dodicesimi per una partita vinta o persa.
    Mi auguro non si debba tornare sull'argomento in caso di defezioni, e che Burns nel corso della stagione renda al massimo, ma sappiamo bene che siamo noi a chiedergli di fare il centro alternativo, lui a Cantù quel ruolo lo ha ricoperto al massimo per pochi minuti a partita o in casi di emergenza, i due centri erano Crosiariol e Thomas.

  • Netsend 21/09/2018, 12.01 Vai alla notizia →
    Citazione ( Mmichele 21/09/2018 @ 11:50 )

    Per il campionato italiano Burns come 5 basta e avanza, e con il 6+6 difficilmente Pianigiani porterà sia Gudaitis che Tarcisio, quindi è un non problema

    La vedo diversamente, primo perché siamo una delle poche squadre con solo due centri in roster nella EL, questo indica che tutte vogliono coprirsi non solo in caso di infortunio, leggero che sia, ma soprattutto per non dover sempre schierare i soliti due 5 nei campionati interni facendoli sfiancare, e inserire Burns, che 5 non è, mi sembra una forzatura che si potrebbe evitare. Giochiamo con due centri in EL, in campionato per far riposare Tarcisio o Arturo, si cambia gioco, poi a fine stagione con i PO nuovamente in campo una squadra con due pivot, lo trovo decisamente assurdo. Può non essere un problema, ma la scelta non la condivido e un problema può diventarlo se uno dei due rischia uno stop di qualche settimana, non per niente Ortner è ancora aggregato.

  • Netsend 21/09/2018, 11.37 Vai alla notizia →
    Citazione ( Rob76 21/09/2018 @ 11:12 )

    Cuso sarebbe stato l'ideale tenerlo, ma è lui che cercava più minuti. E' quasi impossibile trovare un altro centro del livello del Cuso che accetti il minutaggio restante tra Gouda e Tarcz.

    Cusin aveva il vantaggio di essere indigeno e di avere un tecnica sui blocchi che ai due giovanotti ancora manca, e mi chiedo perché non si cerchi di migliorare questo fondamentale. Però io parlo di un terzo centro che abbia capacità fisiche simili ai due titolari, uno da spremere in campionato per far rifiatare i due. Un rimbalzista forte con qualche punto nelle mani, per intenderci uno simile a Hogue, si fosse ripreso Young oggi saremmo davvero a posto, pensa che rotazioni con quei tre, ho il fondato timore di arrivare a fine campionato con Arturo che si gira verso la panchina a chiedere il cambio, come già visto lo scorso anno.

  • Netsend 21/09/2018, 10.45 Vai alla notizia →

    qualche problema a limitare a rimbalzo i gialli, ma per il resto non mi è dispiaciuta, i due centri hanno lavorato molto durante la preparazione per migliorare un tiro dalla media, anche perché soprattutto Tarcisio dispone di un'ottima meccanica, discreta percentuale ai liberi in coppia (8/11), però ancora non si vede una certa "arroganza" da parte di entrambi nel prendersi 1vs1. Ieri 19 ass, lo scorso anno per vedere questo numero sul tabellino, spesso si doveva sommare la partita di EL più quella di campionato, e non sempre si toccava lo stesso numero.

  • Netsend 21/09/2018, 10.38 Vai alla notizia →

    OK sui commenti post partita inutile aggiungere altro, bene o male quello che penso lo trovo sotto, quello che invece vorrei sottolineare, è che sia necessario trovare un terzo centro, uno che possa mantenere alto il livello di atletismo per dare fiato a Tarcisio e Arturo. Impossibile pensare che i due, seppur giovani e integri fisicamente, possano reggere l'urto di una stagione come questa senza rifiatare ogni tanto. L'idea di piazzare a turno Brooks o Burns in spot cinque mi fa rabbrividire, anche se parliamo di campionato. E trovo sia assurdo snaturare il gioco, quando già dovremo giocare con due quintetti diversi, due panchine diverse nelle varie competizioni. Ortner lo rispetto per il grande impegno, ma non è quello che serve, e volendo nemmeno Cusin avrei tenuto, ci vuole un terzo simile ai due titolari, perché a fronte di un possibile infortunio di uno dei due, mi chiedo come potremmo giocare contro Fener, CSKA, Real, ecc, meglio quindi prenderlo ora così l'inserimento sia graduale.

  • Netsend 20/09/2018, 12.07 Vai alla notizia →

    dopo questa dichiarazione sono più tranquillo, pensavo puntasse anche lui a un ingaggio con i Rockets, c'è molta concorrenza europea in quella squadra.

  • Netsend 19/09/2018, 14.05 Vai alla notizia →
    Citazione ( edop11 19/09/2018 @ 13:50 )

    Sapete quanti dispositivi si possono collegare con un account?

    due senza obbligo di registrazione, l'importante è che non vi siano più di tre account collegati in contemporanea

  • Netsend 19/09/2018, 13.27 Vai alla notizia →
    Citazione ( GigiThor5 19/09/2018 @ 13:26 )

    Ah ok grazie...Anche a ForzaMilano 

    comunque se vai sul sito trovi le loro offerte, da noi è il primo anno, ma all'estero lavorano da diverso tempo

  • Netsend 19/09/2018, 13.24 Vai alla notizia →
    Citazione ( GigiThor5 19/09/2018 @ 13:19 )

    Perdona l'ignoranza, cos'è dazn e cosa offre?

    Gigi io adoro il baseball, grande tifoso degli Yankees, e per vederlo sono costretto a fare l'abbonamento alla MLB o a DAZN, dove in aggiunta ci sono anche le freccette.

  • Netsend 19/09/2018, 13.15 Vai alla notizia →
    Citazione ( MikeSylvester 19/09/2018 @ 12:59 )

    se vado a rinnovare l'abbonamento dell'anno scorso che mi scade proprio oggi mi scrive come importo 29,99€...anche a voi? c'è un errore?

    ho controllato due giorni fa, poiché il mio scade a ottobre, e avevo letto 49.99 per il rinnovo, che sinceramente unito a sky e dazn, inizia a diventare un minimo troppo se uno vuole vedersi lo sport in tv... se però mi confermi 29.99... insomma non saranno tanti ma tenersi in saccoccia 20 euro è sempre bello

  • Netsend 19/09/2018, 13.06 Vai alla notizia →

    150.000 triple? ma quanti giorni ci sono in agosto negli USA? Alla media di 1.000 al giorno che sono pur sempre tante anche per atleti come loro, avrebbe bisogno di 5 mesi per 150.000 tiri... non è che hanno contato anche quelli fatti alla Play?

  • Netsend 19/09/2018, 11.18 Vai alla notizia →
    Citazione ( SS131 19/09/2018 @ 11:12 )

    Una medaglia d'oro ai campionati europei under 18 del 2010. Il capitano e leader era la cagliaritana Beatrice Carta

    sorry, resta comunque poca roba purtroppo

Pagina di 17