Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
nereo Le sue info
Data iscrizione 05/12/2016
Commenti totali 1477
Media commenti giornaliera 1,02
Dove è nato
Dove si trova ora
Generalità Uomo
Ultima volta su Sportando 04/10/2018 @ 14.40
1477 Commenti

Pagina di 30

  • nereo 03/10/2018, 20.51 Mobile Vai alla notizia →

    È durato meno rispetto a una giornata lavorativa normale di Rocco.

  • nereo 03/10/2018, 12.26 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Mettawp 03/10/2018 @ 11:47 )

    Questa cosa non la capirò mai...voler vincere un anello è una frustrazione? Non l'ha comprato e non gliel'hanno regalato, l'ha vinto sul campo. Si è unito ai più forti per farlo, ed è quasi subito diventato la stella della migliore squadra della ...

    A lui i soldi non gli interessa molto dato che è pieno, poi ha investito anche molto bene, dona molto in borse di studio per chi non se lo può permettere.


    La gente non c'è l'ha con lui perché è andato dai più forti, ma il modo in cui l'ha fatto, cioè dopo i primi giorni di colloqui con alcune squadre, aveva rivelato ad un mittente di Oklahoma che lui si trovava bene e che i Thunder erano la sua casa, ha avuto anche una cena con Westbrook dove gli ha rivelato che sarebbe rimasto, in più anche sua mamma in ogni intervista dichiarò che difficilmente lo vedeva lontano da Oklahoma ..... insomma diciamo che gli indizi davano favoriti i Thunder, però proprio all'ultimo si inseriscono i Warriors, che tra l'altro non era il loro principale obbiettivo perché ritenevano molto difficile il suo approdo dopo che hanno ribaltato la serie contro OKC e invece la possibilità di vincere facile ha prevalso sulla scelta di cuore, come è successo con LeBron andando a Miami (anche se lì si sapeva che sarebbe andato via), questa cosa ha fatto infuriare tifosi, alcuni compagni di squadra (Westbrook e Kanter in primis) e sconvolto un po' la NBA, pure lo stesso Kerr rimase sconvolto.


    Secondo me, se vincono anche quest'anno, la cosa migliore per lui è quella di ritornare a Oklahoma, dato che hanno una grande All-star come Paul George che può fare la differenza, ma credo che sarà molto difficile, o Presti fa un azzardo e da via Adams per DeAndre Jordan (o un Centro in scadenza) così a luglio si libera dei 25-30 mln da rinvestirli su Durant o si dovrà accontentare di un minimo salariale e rinnovare quando Adams andrà in scadenza.
    Comunque per me andrà via Durant e la dirigenza ne è già al corrente (ha rifiutato il massimo salariale), ecco perché stanno già cercando di rinnovare i contratti di Thomspon e Green.

  • nereo 03/10/2018, 00.23 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Akiller 02/10/2018 @ 23:38 )

    Ha pienamente ragione. Non ho visto nessun altro stare attaccato a Irving come ha fatto Klay nelle gare di finale degli scorsi anni. In più può difendere con profitto su Lebron, va raramente sotto anche in post contro giocatori più grossi. Onestam ...

    Io penso che il suo punto forte sia la difesa a uomo senza possesso palla e leggere le azioni dei avversari cercando di rubare palla.
    Difendere su alcuni giocatori di un certo livello non è il massimo per lui e spesso si trova in difficoltà, ma comunque è uno che si impegna molto in entrambe parti del campo; in alcune serie contro i Rockets si trovava in difficoltà difendere su Harden, anche perché lui furbo ti porta al contatto e poi al fallo.
    Come dici tu il concetto di difesa per gli americani sono solo rubare palla e stoppate, non esiste più la difesa a uomo.
    Mi viene da ridere leggendo a volte Anthony Davis come il migliore difensore della lega, solo perché mette a segno 2 stoppate a partita, ma intanto la squadra ne prende 100 di media.

  • nereo 01/10/2018, 11.24 Mobile Vai alla notizia →

    Perché criticarlo, ha scelto di andarsene (per problemi extra-sportivi), ha dato possibilità alla squadra di fare una sign-n-trade per le squadre preferite a lui e in cambio possono ottenere di più nella trade.
    Se i Minnesota non riescono a fare una trade è solo per le loro richieste folli, tipo Ben Simmons - Butler. Con un giocatore in scadenza, non possono pretendere troppo, inoltre più aspettano e meno possono ottenere.
    L'unica cosa che Butler deve fare è solo stare zitto.

  • nereo 18/09/2018, 17.49 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( triplethreat 18/09/2018 @ 17:26 )

    5 kili di muscoli (ovvero 100% massa magra) in un'estate, ovviamente senza doping. Basta con queste leggende metropolitane che poi chi va in palestra ci crede.

    Certo che mettere su 5 kg puliti di muscoli nell'arco di 2-3 mesi non è facile, ma non impossibile, devi fare 5 giorni pesanti a settimana di palestra, almeno 4 ore, seguita con una dieta ferrea e uno stile di vita preciso.
    Io conosco gente che in 1 mese mettevano su 1 kg di massa magra puliti, però devi seguire uno schema ben preciso tra allenamenti, alimentazione e riposo, ho provato anche io, ma ho mollato subito, troppo difficile, tra lavoro e quant'altro non riuscivo a mantenere il passo.

  • nereo 18/09/2018, 17.22 Mobile Vai alla notizia →


    Beh ne avete fatto di errori, non solo Carmelo Anthony.

  • nereo 18/09/2018, 00.11 Mobile Vai alla notizia →

    a sto punti scambiano Thibo

  • nereo 17/09/2018, 00.45 Mobile Vai alla notizia →

    Da valutare il rientro di Leonard, se torna sano come 2 anni fa, li vedo duri da affrontare.
    Valanciunas e Ibaka saranno anche calati nei ultimi anni in difesa, ma con l'aggiunta di Kahwi formano un bel trio che ti puoi scordare di giocare in post, poi se Green tiene medie da 40 % dal perimetro, possono segnare da qualsiasi posizione,hanno anche una buona panchina.
    Da valutare anche il lavoro del nuovo allenatore, ma per il momento mi è difficile posizionare i Toronto in classifica, mi viene da dire dopo i Boston, ma per me possono fare anche di meglio, vediamo.

  • nereo 17/09/2018, 00.31 Mobile Vai alla notizia →

    Hai molto su cui lavorare, non basta solo tirare, deve sapere leggere bene i movimenti dei compagni, ha sempre giocato in isolamento in attesa della palla per tirare, per non parlare della difesa inefficace e lenta.
    Con il rientro di André a fine Dicembre, avrà meno minuti disponibili, perché oltre a Ferguson c'è anche Diallo come riserva SG.

  • nereo 16/09/2018, 01.00 Mobile Vai alla notizia →

    caxxo giocavano oggi, sono a 10 minuti in makina da me, potevo andarla a vedere mannaggia !

  • nereo 14/09/2018, 16.36 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( robyamb82 14/09/2018 @ 15:23 )

    Non so perché questi dovrebbero essere nettamente più forti degli spurs . . . A mio avviso possiamo essere ancora da terzo posto . . Ma non così lontano da Houston

    Il nostro problema l'anno scorso era la panchina troppo corta, cioè avevamo pochi giocatori in panchina di qualità con Westbrook e PG a fsre sempre straordinari, poi per non parlare dell'infortunio di Roberson avveunto poco più della metà stagione.
    Inoltre nei play-off, avevamo Westbrook con il problema del ginocchio, Brewer infortunato nelle ultime partite di RS e Paul George problemi all'anca che lo hanno impedito di giocare al 100%.
    Se la squadra era al completo e al 100% della condizione fisica, avremmo passato il turno e ci sarebbe stata una bella sfida con i Rockets.


    Io san antonio sinceramente la vedo male quest'anno, anche se avete giocato senza Kahwi, siete stati fortunati in molte occasioni grazie a Ginobili, inoltre nell'ultimo mese c'è stato un crollo clamoroso di Minnesota e Denver che poi si sono giocati lo spareggio l'ultima di campionato, con l'aggiunta di DeRozan, toglierà molti palloni a Aldrige che spalle al canestro è forse uno dei migliori della lega, però sarei felice se Pop mi smentisce.

  • nereo 14/09/2018, 16.18 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( ominostrakko 14/09/2018 @ 15:46 )

    Nei sogni forse, non in una lista fattibile. Irving a Boston rischia di arrivare in finale nei prossimi 2/3 anni, e magari vincerne uno (se GSW cala). Figuriamoci.

    Io non ne sarei tanto sicuro che rimane a Boston.
    New York è stata una delle città in cui ha passato più tempo durante la sua infanzia e gli amici più stretti si trovano lì.Inoltre quando era a Cleveland, inizialmente aveva chiesto di essere ceduto ai Knicks, ma l'offerta era ritenuta non soddisfacente per Cleveland.


    Tornando sulla questione delle squadre, Boston attualmente è la più forte della Estern conference, ma non ancora al lvl di GSW, invece per i Knicks sarebbe un miracolo se si qualificano ai play-off.
    Però se il desidero di Irving per New York è forte, non penso che avrebbe problemi aspettare 1 anno per dare tempo ai Knicks di puntare tutto sulla FA del 2020-21 (Anthony Davis principale obbiettivo), in alternativa se Knox/Ntkilina crescono nel frattempo, si può puntare alle trade, sempre se la dirigenza non fa caxxate.


    Poi parlando di contratti di sponsorizzazioni, andando ai Knicks, sarebbe la stella principale della squadra, inoltre avrebbe sponsorizzazione più remunerativi essendo New York un mercato internazionale più di Boston.

  • nereo 13/09/2018, 19.36 Mobile Vai alla notizia →

    Però 50.000 in contanti, qua se ti ferma la polizia e ti trova con 1.000 euro in portafoglio ti fanno mille domande come se fossi un evasore.

  • nereo 13/09/2018, 09.08 Mobile Vai alla notizia →

    Boston e Lakers ??? sicuro ???
    Io penso che Golden State sia la favorita per prenderlo.

  • nereo 13/09/2018, 00.37 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( TheBigO 12/09/2018 @ 23:35 )

    Ma sempre allo stesso ginocchio?

    si, qui sotto trovi una parte dettagliata sul suo infortunio preso da un altro forum:


    "Russell Westbrook, si è dovuto sottoporre poche ore fa ad un intervento di artroscopia al ginocchio destro. Per lui si quantificano almeno 4 settimane di stop.
    L’artroscopia, intervento chirurgico minimamente invasivo, si è resa necessaria in vista della lunga stagione che attenderà la stella di OKC e, in comune accordo con la franchigia, si è deciso di operare proprio per evitare eventuali stop durante periodi decisamente più importanti. Il playmaker, con tutta probabilità, salterà quindi l’intera preseason per tentare un recupero verso l’inizio ufficiale della sua stagione NBA programmata per il 16 ottobre in casa dei più quotati Golden State Warriors.E’ la quarta volta che Russell si è dovuto sottoporre ad intervento chirurgico al ginocchio destro, ma si tratta della prima negli ultimi cinque anni. Precedentemente, Westbrook, è andato sotto i ferri in 3 occasioni in soli 9 mesi a causa del grave infortunio al menisco durante i Playoff NBA del 2013."

  • nereo 12/09/2018, 21.51 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Gil10Sba5 12/09/2018 @ 21:38 )

    Certamente ma almeno in attacco non perdi tantissimo, peraltro dubito ch se fosse rimasto a San Antonio avrebbe giocato un solo minuto, aveva gia ventilato l'ipotesi di stare fuori come anche da casa Spurs avevano promesso di farlo sentire VIP col po ...

    Quello che è sucesso lo sanno solo loro, ma ormai è tardi per tornare indietro.
    Tornando su DeRozan, offensivamente non è male, però predilige spesso l'attacco cercando poco i compagni rendendolo troppo isolato, ma sono sicuro che Pop farà di lui un nuovo giocatore.


    Sui nuovi arrivi non so, quello pescato al draft ero sicuro che andava a Orlando, visto la loro passione per i capelli di Elfrido e Isacco, comunque non mi ispira molto.

  • nereo 12/09/2018, 21.40 Mobile Vai alla notizia →

    comunque uno stop che non aiuta di certo, con André probabilmente fuori fino a Natale, ora perdiamo pure lui, speriamo che Schröder non faccia danni.

  • nereo 12/09/2018, 21.37 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( TheBigO 12/09/2018 @ 21:02 )

    Un riassunto sulle operazioni alle ginocchia fatte finora da Westbrook?

    infortunio grave è quello della rottura durante i play-off 2012, poi non ne ha avuti altri di questo genere.
    Nei ultimi anni soffriva ogni tanto di dolori e si gonfiava di liquido (non livelli allarmanti), faceva spesso terapie e infiltrazioni di plasma e fortunatamente è riuscito a non infortunarsi.
    Si vede che il problema si è ripresentato e giustamente hanno optato per una artroscopia, un intervento che può essere semplice o delicato, operazione che va dai 15-30 minuti fino a 3-4 ore in casi gravi e delicati.
    I tempi di recupero sono nella norma, qualsiasi tipo di operazine al ginocchio per i primi giorni provoca un ringonfiamento e poi servono una ventina di giorni per riprendersi e procedere con la fisioterapia

    Per me alla fine ci vorrà una quarantina di giorni, anche se non sarà al 100%.

  • nereo 12/09/2018, 20.15 Mobile Vai alla notizia →

    comunque sono d'accordo, fare certi paragoni diventa un grosso peso da gestire.
    O questo qua fa una media da 25-28 punti di media a partita con il 44-48% da 3, oppure è meglio che ad Atlanta giocano solo a football e baseball, almeno lì sono squadre competitive.

  • nereo 12/09/2018, 20.09 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Latrinlover 12/09/2018 @ 20:00 )

    Altro che l'esaltazione attorno a Doncic... qui siamo davvero al delirio! Ha un 36% da tre al college, perché gli è stata cucita addosso l'immagine del nuovo Curry? Dubito fortemente gli faccia bene...

    perché la tecnica è quasi simile, per questo è considerato "il nuovo curry".

  • nereo 12/09/2018, 20.04 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Gil10Sba5 12/09/2018 @ 19:48 )

    Sì è fatto sfuggire? Credo che sia lui che se n'è voluto andare piuttosto che restare senza nulla alla scadenza San Antonio l' ha scambiato al meglio. Figurati se non si sa che giocatore è ma anche di che pasta è fatto.

    beh, diciamo che San Antonio ha cercato di ottenere la offerta migliore, ma con un giocatore con 1 anno di contratto, con la voglia di andare in California, le altre squadre giustamente non volevano svenarsi per poi essere "inc***ti" a fine anno.
    Poi parliamoci chiaro, DeRozan è un buon giocatore, in alcune partite fa delle buone prestazioni, ma non è al livello di Kahwi, poi in difesa la differenza è abissale, ma credo che con Popovich può migliorare.

  • nereo 12/09/2018, 19.51 Mobile Vai alla notizia →

    Se si prende 50 tiri possono tutti.

  • nereo 12/09/2018, 17.44 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( sasha5 12/09/2018 @ 16:47 )

    Se non era parte del progetto non gli offrivano 219 milioni. Hanno fatto piazza pulita via parker, anderson, gino si è ritirato. Ok sono rimasti mills e gasol e forbes. Sas ha messo in campo duncan, robinson e il padre eterno. Lui era sas. Era l ere ...

    sul fatto del massimo salariale lo avrebbero offerto comunque, anche perché era l'uomo immagine della franchigia, semplicemente non c'è stata comunicazione da parte della squadra e lui magari dentro di se si sentiva emarginato.

  • nereo 12/09/2018, 17.39 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Gil10Sba5 12/09/2018 @ 17:13 )

    Fermati al suo obiettivo principale era levare le tende da San Antonio, sul resto ci sono o "League sources" o il silenzio di San Antonio. Sul non sentirsi al centro del progetto di tesi sei fuori strada lui era il progetto San Antonio Spurs per i pr ...

    Essere parte di un progetto significa anche farsi ascoltare e trovare una soluzione che possa andare bene a entrambe le parti, ora non so bene cosa sia successo, credo che ci sia altro sotto e magari in futuro sapremo meglio su questa storia, ma rimango ancora sbalordito che San Antonio si è fatto sfuggire un giocatore come Kahwi uno che capita una volta ogni 30 anni o più in squadra.

  • nereo 12/09/2018, 16.21 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( sasha5 12/09/2018 @ 15:31 )

    No, ditemi che sta scherzando. A sto punto meglio a los angeles. Almeno un filo di dignità.....

    Potrei essere d'accordo che Los Angeles come clima è migliore di Toronto, ma ci sono molti aspetti da valutare, quella principale è la carriera sportiva. Durante la stagione è quasi sempre impegnato con la squadra tra allenamenti, partite interne e in trasferta, quindi quel poco tempo che ha lo passerà con la famiglia, finita la stagione, avrà a disposizione il tempo di prendersi un aereo e volare per Los Angeles.

    È difficile fare previsioni ora, ma credo che il suo obiettivo principale era quello di levare le tende da San Antonio perché a quanto pare non si sentiva più parte del progetto o roba simile, se no restava fino alla fine.


    Credo che Toronto ha buone chance di firmarlo, ha un buon roster e con lui in squadra il livello di difficoltà da affrontarli aumenta notevolmente (se recupera bene dall'infortunio), inoltre giocano a Est, quindi play-off praticamente automatici e l'unico ostacolo che hanno sono i Boston, invece a Ovest c'è il rischio di essere eliminati al primo turno (se becchi warriors o rockets).


    Poi dalle ultime notizie sui Lakers che andranno all-in su Thompson e/o Butler, mi fa pensare che Kahwi non lo hanno tanto in pugno facilmente come lo si immagina oppure non vogliono farsi fregare come è successo con Paul George.

  • nereo 11/09/2018, 14.31 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( PaulAuster 11/09/2018 @ 13:49 )

    Secondo me faranno una gran bella stagione e si giocheranno uno degli ultimi due posti per i playoff se Conley e Gasol non avranno problemi fisici. Jackson gran bella chiamata al draft.

    Anchio la penso così, se non vengono penalizzati da infortuni come l'anno scorso, hanno le carte in regola per puntare i play-off.

  • nereo 10/09/2018, 01.27 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( OlimpiaMilano98 10/09/2018 @ 01:08 )

    Possa colpirmi un meteorite se i memphis riusciranno a fare i playoff. Dai, a parte gli scherzi, le squadre a loro superiori sono: Warriors Rockets Thunder Jazz Timberwolves Lakers Nuggets Clippers Spurs Portland (che è arrivata 3ª l’anno sco ...

    Come roster i Memphis non sono niente male, anche se l'anno scorso sono stati colpiti da una marea di infortuni, ma se al completo e sani, sono una squadra molto tosta da affrontare.
    Poi non voglio dire che i Lakers sono scarsi, ma Stepheson e Beasley che giocano insieme non c'è lo vedo proprio, giocatori ripudiati dalle squadre anno dopo anno, un motivo ci sarà.
    Quest'anno dovete sperare grossi miglioramenti nel trio Ball-Ingram-Kuzma e sopratutto un stratosferico LeBron sano fino alla fine per puntare ai play-off.

  • nereo 10/09/2018, 00.17 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( tomwall 09/09/2018 @ 23:18 )

    non ho detto che i lakers faranno le finals, al massimo le finali di conference. Chi resta fuori é difficile da dire, oltre sac e phx, io penso san antonio e minnesota. E poi altre tre tra utah, okc, new orleans, clippers, memphis, portland, denver. ...

    Escludendo LeBron, i Lakers non sono composti da fenomeni, partendo dai giocatori di esperienza, Rondo è un assistman, quindi forse sarà l'unico che potrebbe trovare una buona intesa con Lebron, ma Beasley e Stepheson sono noti per essere delle teste calde, basta che vengono provocati poco in gara che partono i tecnici, poi sono soliti giocare in isolamento e poco gioco di squadra, credo che meno giocano e meno danni fanno.

    Poi parlando dei giovani, ci si aspetta che i 3 quest'estate si siano allenati duramente.
    Ingram viene descritto come un fenomeno in squadra e io sono d'accordo che è molto bravo, ma per me è molto discontinuo, credo che sia nella stessa situazione di Aron Gordon, a volte fa delle partite straordinarie e a volte sparisce, comunque non ha dimostrato ancora il suo valore e se continua così probabilmente lo scambiano entro l'inizio della prossima stagione per non avere grane di contratti pesanti.
    Lonzo Ball, un oggetto misterioso, voglio darli 1-2 anni di tempo prima di giudicarlo, l'anno scorso ha giocato poco più di metà stagione, con molta pressione dai media e dal padre, però ha giocato con molta difficoltà, okay che la passava sempre la palla ai compagni e metteva in ritmo la squadra o almeno Randle e Kuzma, ma tiro e difesa sono imbarazzanti, sopratutto il tiro.
    Kuzma per me sarà quello che potrebbe avere un futuro longevo nei Lakers, un giocatore molto dinamico e abbastanza completo, l'unica cosa che a volte si isola troppo dalla palla e non la riceve spesso.


    Per me i Lakers sono da 8-7 posto e probabilmente al massimo 2 turno di play-off, ma non credo che succederà se conferma questo roster a maggio-giugno.
    LeBron a Dicembre farà 34 anni e ripeto che difficilmente farà 40 minuti di media a partita, se no i muscoli inizieranno a sentire l'età e un infortunio è molto facile che possa accadere.
    Inoltre confrontando i compagni che ha adesso e quelli a Cleveland, quella da febbraio in poi, aveva giocatori che facevano al caso suo, tiratori puri come Love, Jr, Korver, Hood, Clarckson, ai Lakers ne ha pochi e penso che il roster di Cleveland sia migliore dei attuali Lakers, togliendo il fattore LeBron.

  • nereo 09/09/2018, 22.58 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( tomwall 09/09/2018 @ 22:47 )

    se escludiamo le due masochiste che non volevano doncic, tutte le altre possono arrivare ai play offs. Sicure vedo solo warriors, lakers e rockets

    Per me i Lakers, almeno per quest'anno ed escludendo qualche trade clamorosa nella prossima finestra di mercato, con il solo LeBron al comando non credo proprio che i play-off siano alla loro portata, forse a Est, ma a Ovest hanno davanti squadre come


    Golden state
    Houston
    Jazz
    Okc
    Minnesota
    Portland
    Spurs
    Denver
    e ousider come
    Memphis-Dallas-Suns-Clippers.


    Io non darei per sicuro che i Lakers si qualificano, almeno che ingram-kuzma-ball esplodono come giocatori e LeBron ripete quello che ha fatto l'anno scorso giocando quasi 40 minuti di media a partita.



  • nereo 09/09/2018, 22.39 Mobile Vai alla notizia →

    Quest'anno i Memphis verranno sottovalutati parecchio, hanno una squadra che può portarli tranquillamente ai play-off, almeno tra la 8-7 posizione, infortuni permettendo e da valutare i rientri di Conley e Parsons, che pur avendo contratti orribili, sono dei buoni innesti, poi hanno il rookie J.Jackson dove ha disputato una ottima Summer League.

  • nereo 03/09/2018, 00.09 Mobile Vai alla notizia →

    Deng e Noah IN
    KAT e Butler OUT


    niente è impossibile

  • nereo 02/09/2018, 21.23 Mobile Vai alla notizia →

    LeBron e Durant hanno due stili di gioco differenti, ma credo che tecnicamente Durant è molto più forte di LeBron, sa segnare da qualsiasi posizione del campo senza problemi, invece LeBron predilige di più il gioco verso il ferro e sfrutta sempre il fisico cercando spesso i contatti, invece dalla media e lunga distanza, non è molto affidabile, anche se nei ultimi anni è migliorato parecchio.
    Poi giocano due basket differenti, LeBron sembra che giochi un basket più individualista, la maggior parte delle azioni offensive iniziano sempre da lui e nei ultimi due quarti, se la squadra non è avanti, gestisce quasi sempre la squadra come vuole, anche quando non dovrebbe, questo si è visto molto nei ultimi 2-3 anni a Cleveland, forse per questo Irving se ne andato.
    Anche Durant a volte gestisce il pallone in fase offensiva, ma è più altruista con i compagni, certo non sempre, ma mette in ritmo la squadra, lo ha fatto vedere nei Thunder ed adesso nei Warriors.
    Se dovessi dire chi è il più completo, per il momento direi LeBron, hai più esperienza e maturità di Durant, però se dovessi scegliere chi avere in squadra, non ci penso due volte a prendere KD.

  • nereo 24/08/2018, 19.45 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Merlin2 24/08/2018 @ 19:24 )

    Non è una cima in fatto di letture, questo è certo. Tuttavia credo che la maggior parte delle critiche dipendano dal fatto che è sempre stato definito una point guard, quindi una point guard deve creare gioco per gli altri nell'ideologia comune. F ...

    ormai esistono poche di Point Guard che aprono il gioco e mette in ritmo la squadra, anzi il basket moderno si allontana sempre di più dal ferro e si gioca di più dal perimetro e in isolamento con un ritmo sempre più veloce, anche la difesa ormai sta scomparendo, poche sono le squadre che giocano in DIFESA dall'inizio fino alla fine della partita.
    Quindi credo che Westbrook sia una Point Guard moderna, come lui ci sono Lillard, Rose (ai tempi d'oro), Irving, Curry, tutti doversi da Chris Paul, che è l'unica PG attuale che prima mette in ritmo la squadra e poi pensa all'azione personale.

  • nereo 24/08/2018, 18.30 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( superlacustre 24/08/2018 @ 17:38 )

    Anche no: non se lo può più permettere a 34 anni 4 azioni su 5 palla in mano.. E lo sa anche lui. Vediamo quello che succede ma ripeto i Lakers di quest'anno non sono una contender.. Non sono ancora allestiti per esserlo.. il prox anno vedremo.. Si ...

    a me è sembrato così, anche quando c'era Irving in squadra l'azione offensiva passava quasi sempre da lui, se era difeso da 2 giocatori la passava ad un compagno libero facile al tiro.
    Questo è sempre stato il suo stile di gioco, ma onon è più uno di 26-30 anni, si avvicina ai 34 e non può giocare sempre 40 minuti a partita.
    Concordo che quest'anno i Lakers sono più forti rispetto l'anno scorso, ma con i rinforzi delle altre squadre ad ovest, penso che se si qualificano ai play-off sia un grande traguardo.


    I vari Rondo-Beasley-Stephenson come ricambi non sono di certo un grande miglioramento per la squadra.
    Invece i giovani Ball-Ingram-Kuzma soffriranno un po' la figura di LeBron, dal mio punto di vista, poi ognuno ha i suoi pareri.

  • nereo 24/08/2018, 17.25 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Ironclaw 24/08/2018 @ 13:53 )

    io sarò bastian contrario e mi dispiace, era il fit perfetto per questa squadra. Però al suo posto è arrivato il Miglior Giocatore al Mondo e di sicuro i Lakers ci hanno guadagnato. Quindi alla fine molto meglio così

    La strategia inziale dei Lakers era quella di ottenere PG-LeBron-Kahwi fin da subito.
    Hanno fatto male i conti, sia la dirigenza che i tifosi, la maggior parte era convinta che dei tre, il più facile era proprio Paul George, ma non è andata così.
    A me viene da ridere quando leggo alcuni commenti dei tifosi Lakers, un anno fa più del 50% preferiva l'arrivo di PG che quello di LeBron, vista la diff. di età e il loro gioco, il primo più completo e giovane, il secondo ti vince le partite ma a 34 anni non sarà sempre così.
    Dopo che Paul George ha firmato con i Thunder tutti lo schifano come fosse un Carmelo Anthony, forte ma non ti fa il salto di qualità.


    Se dovessi essere sincero, con il solo LeBron, non vai da nessuna parte, in più con il suo stile di gioco rallenterà i giovani nella squadra, perché su 4 azioni su 5 la palla c'è la sempre LeBron.

  • nereo 21/08/2018, 20.31 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( ElDiAbLo91 21/08/2018 @ 18:55 )

    Io dico Doncic, ma attenzione a Porter..

    Per me Porter sarà molto dura, anche se con il secondo intervento può rientrare prima, credo che per 3 mesi non gioca e poi, quando rientrerà dall'infortunio, col cavolo che lo faranno giocare 30 minuti a partita.
    Per me Ayton non lo vince il ROY, con Booker che si prende 3 azioni su 5, gli toccherà essere il miglior centro difensivo o quanto meno uno dei 3 più forti della lega.


    Credo che Doncic sia il favorito, in alternativa uno tra Sexton, Knox, Young, ma sono molto indietro a livello tecnico di Doncic.

  • nereo 16/08/2018, 14.10 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( Yaomingmania 16/08/2018 @ 11:37 )

    almeno non butta i soldi, come faceva MJ, sempre se ha smesso..

    prende 50 mln all'anno dalla nike x sempre

  • nereo 16/08/2018, 00.14 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( 09knicks 15/08/2018 @ 20:45 )

    Quando verrete sbattuti fuori al primo turno riderò tanto

    Sempre se ci arrivano.
    Con LeBron in squadra è vero che aggiunge un certo peso, ma il problema di averlo è che su 5 azioni 4 li prende lui con il 40-50% di possibilità di segnare.
    Per me questo tipo di gioco di LeBron peserà molto sui giovani e può metterli in difficoltà, ai Cavs aveva in squadra gente come Irving, Love, Korver, Jr Smith, tutti eccellenti tiratori da 3, qua ne ha pochi e non sono molto bravi a giocare in isolamento, come a volte capitava spesso a Irving e Love.



    Per me non fanno più di 40 vittorie, sempre se LeBron non si infortuni.
    Inoltre ad Ovest si sono rinforzate molte squadre e i lakers per me sono da 10°- 8° posizione alla pari tra Suns e Dallas.

  • nereo 15/08/2018, 01.09 Mobile Vai alla notizia →

    Monociglio di Davis e il pizzetto di Durant, ecco l'unica cosa che può avere da entrambi.

  • nereo 13/08/2018, 15.27 Mobile Vai alla notizia →

    vieni in Italia

  • nereo 09/08/2018, 13.31 Mobile Vai alla notizia →

    Ma a sto punto lo tengo per due anni, piuttosto che spalmare il suo contratto in più anni, almeno così, senza ulteriori cagate, nella stagione 2020-21 si avrà tanto spazio per puntare ai free agent, tipo uno cone Davis o Antetokounmpo, anche se la vedo dura.
    Intanto farei giocare di più Ntkilina e Knox, sperando che il lettone ritorni senza acciacchi.

  • nereo 08/08/2018, 11.35 Mobile Vai alla notizia →

    sarà una partita noiosa

  • nereo 06/08/2018, 22.11 Mobile Vai alla notizia →

    ma è così calato di rendimento da firmare cosi tardi con una squadra???
    L'ho visto in alcune partite con i Celtics e devo dire che non era niente male partendo dalla panchina.

  • nereo 04/08/2018, 02.58 Mobile Vai alla notizia →

    le possibili finali di conference ;)

  • nereo 03/08/2018, 13.51 Mobile Vai alla notizia →

    i top 5 di solito sono su quelle cifre, dargli più punti poteva far discutere molto, sopratutto gente come Barkley.

  • nereo 31/07/2018, 00.19 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( VecchioDea 30/07/2018 @ 18:50 )

    Non sono esperto di dinamiche NBA, qualcuno può spiegarmi perché gli Hawks hanno preso Anthony per tagliarlo e perdere 24 milioni?

    Atlanta per i prossimi 2-3 anni è in modalità tank.
    È disposta ad accolarsi contratti pesanti per scelte alte, in questo caso, sia ai Thunder che agli Hawks e ad Anthony va benissimo.


    I Thunder avevano necessità di scaricare il suo contratto, un buyout avrebbe comunque pesato poco più di 9 mln sul cap per i prossimi 3 anni e con una MLE (di circa 5 mln) avremmo dovuto trovare qualcuno in FA abbastanza decente, in questo caso abbiamo preso Schroder e alla fine e come se lo paghiamo 6 mln all'anno.


    Gli Hawks hanno visto fallire il progetto Schroder "uomo franchigia" e con le recenti operazioni hanno portato la squadra al baratro con poche scelte e free agency orribili.
    Quindi hanno messo bene o male tutti i giocatori sul mercato, Schorder, pur avendo un contratto abordabile, ma non all'altezza di essere leader di una squadra e con un caratterino, lo rendono difficile per puntare ad una scelta alta e comunque con Young titolare a lui avrebbe toccato la panchina.
    Con il buyout di Melo alla squadra pesa solamente 9 mln per i prossimi 3 anni e un risparmio di circa 6 mln se tenevano Schroder, in più hanno ottenuto una prima scelta protetta 1-14 convertibile in 2 al secondo giro.


    Per Melo ormai il tempo ai Thunder è giunto al capolinea, avendo nel contratto la clausola No Trade rendeva impossibile scambiarlo facilmente, ma comunque si è reso disponibile lasciare i Thunder di parlare con tutte le squadre anche quelle in cattive condizioni (come Atlanta), solamente se in queste squadre avrebbe avuto l'ok per un buyout.

  • nereo 27/07/2018, 22.50 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( TheBigO 27/07/2018 @ 22:34 )

    Il massimo invece a quanto ammontava?

    mi pare qualcosa come 145 in 5 anni.

  • nereo 24/07/2018, 22.47 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( David 24/07/2018 @ 22:01 )

    A Chicago non lo si e' nemmeno notato. Chissa' questa ennesima opportunita'. Io pensavo fosse forte al college. Ps. blackberry vedo che a NY un Noah non basta. Ne andate ghiotti.

    Fra poco cambieranno lo sponsor e la squadra si chiamerà New York Noah.

    Il scenario sarà questo.

    [ link ]

  • nereo 24/07/2018, 20.16 Mobile Vai alla notizia →

    si vede che il proprietario è un grande tifoso dei Chicago e dei Warriors.

  • nereo 23/07/2018, 17.51 Mobile Vai alla notizia →
    Citazione ( blackberry 23/07/2018 @ 17:44 )

    Ma purparle', in questi Raptors chi mi fa la parte del Westbrook che ci rappresenta il 97% del motivo del rinnovo di George in quel cesso di Oklahoma City?

    Drake !!!

Pagina di 30