Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
NBA 12/11/2014, 09.17

Kobe supera Havlicek per il maggior numero di tiri sbagliati dal campo nella storia NBA

Bryant riscrive anche lui la storia della NBA

NBA

Nella notte Kobe Bryant ha riscritto la storia della NBA.

 

Il giocatore dei Lakers è infatti diventato il giocatore con il maggior numero di tiri sbagliati dal campo superando John Havlicek.

 

Kobe ha raggiunto quota 13.418 tiri sbagliati in NBA.

Nella storia della NBA solo 87 giocatori si sono presi più tiri di quelli che Kobe invece ha sbagliato.

 

Kobe ha anche passato Michael Jordan come terzo giocatore che si è preso più tiri dal campo nella storia della NBA.

 

© Riproduzione riservata
E. Carchia

E. Carchia

Potrebbero interessarti
Comments Occorre essere registrati per poter commentare 100 Commenti

Pagina di 2

  • grizznation 14/11/2014, 17.02 Mobile
    Citazione ( Kb24LA 14/11/2014 @ 11:54 )

    ma che centra?? non si parla di kobe o di qualsiasi altro giocatore nba si parla di una STATISTICA DIAMINE!!!!!!!!! e stiamo determinando l'importanza di tale statistica, secondo me vale poco o nulla perché non si tengono conto un sacco di fattori, ...

    Non stavo dicendo che ti nascondi ma è evidente che chiamandoti Kb24LA non potresti mai accettare qualche osservazione negativa su di lui. E non mi pare di aver detto nulla di grave da far pensare che mi sento forte dietro una tastiera, ho solo espresso la mia opinione.

  • Kb24LA 14/11/2014, 11.54
    Citazione ( grizznation 14/11/2014 @ 08:42 )

    È inutile che vai nel particolare, lo stesso discorso lo si può fare con le statistiche dei playoff e non di regularseason. Ma d'altronde da uno che ha un nickname del genere che ti puoi aspettare???? Una difesa a spada tratta senza freni. Saluti

    ma che centra?? non si parla di kobe o di qualsiasi altro giocatore nba si parla di una STATISTICA DIAMINE!!!!!!!!! e stiamo determinando l'importanza di tale statistica, secondo me vale poco o nulla perché non si tengono conto un sacco di fattori, e che centra il nickname?? non ho bisogno di nascondermi dietro a un nickname! ci si sente troppo forti dietro (intellettualmente) a una tastiera magari è questo il problema...

  • grizznation 14/11/2014, 08.42 Mobile
    Citazione ( Kb24LA 12/11/2014 @ 19:04 )

    se parli di titoli non parli di 20/30 mila punti...parli di regular season che è un'altro discorso.

    È inutile che vai nel particolare, lo stesso discorso lo si può fare con le statistiche dei playoff e non di regularseason. Ma d'altronde da uno che ha un nickname del genere che ti puoi aspettare???? Una difesa a spada tratta senza freni. Saluti

  • SaltLakeTribune 12/11/2014, 22.56 Mobile

    Mi parè che semplicemente sia una delle mille o piu statistiche della NBA (c'è quella che dice se quando sbagli tiro prendi più il primo o il secondo ferro e c'è questa) che sicuramente consente di fare alcune valutazioni, non sul valore complessivo del giocatore

  • scarpo91 12/11/2014, 19.11 Mobile
    Citazione ( Kb24LA 12/11/2014 @ 19:04 )

    se parli di titoli non parli di 20/30 mila punti...parli di regular season che è un'altro discorso.

    Secondo me intendeva fare un'analisi piu ampia... é innegabile k se a parità di punti fatti stesso ruolo e titoli vinti un giocatore k é stato piu preciso può essere assunto cm superiore secondo me ;) Sono stat NON FONDAMENTALI ma possono servire a trarre delle conclusioni

  • scarpo91 12/11/2014, 19.04 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 19:02 )

    a volte fare analisi obiettive quando ci sono di mezzo idoli come Bryant o squadre con molti tifosi resta difficile. in italia il tifo e la passione "acceca" la gente secondo me. dire che questa statistica è inutile per me non ha senso, secondo voi ...

    Perfettamente d'accordo ;)

  • Kb24LA 12/11/2014, 19.04
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 19:02 )

    a volte fare analisi obiettive quando ci sono di mezzo idoli come Bryant o squadre con molti tifosi resta difficile. in italia il tifo e la passione "acceca" la gente secondo me. dire che questa statistica è inutile per me non ha senso, secondo voi ...

    se parli di titoli non parli di 20/30 mila punti...parli di regular season che è un'altro discorso.

  • grizznation 12/11/2014, 19.02

    a volte fare analisi obiettive quando ci sono di mezzo idoli come Bryant o squadre con molti tifosi resta difficile. in italia il tifo e la passione "acceca" la gente secondo me. dire che questa statistica è inutile per me non ha senso, secondo voi fare 30mila punti e vincere 6 titoli prendendosi che ne so 10 mila tiri è uguale a fare 30mila punti e vincere 6 titoli prendendo 12mila tiri?? secondo me no, fa una bella differenza invece....ma questo non toglie niente ad un fenomeno come Bryant, che è ormai una legenda di questo sport x me. Puoi entrare nella storia di questo sport facendo una carriera da fenomeno e piena di successi con il 40% dal campo e puoi fare una carriera da fenomeno e piena di successi tirando con il 50%, ma sicuramente sotto l'aspetto del tiro in un ipotetica squadra di tutti i tempi, a parità di ruolo, io sceglierei quello che arriva al risultato usando meno tiri....Stiamo discutendo di sottigliezze, non certo di aspetti fondamentali. chiaramente le cifre non sono tutto, prendete Marc Gasol, non ha numeri stellari ma in campo fa tante di quelle cose che a referto non finiscono, ma che ne fanno uno dei primi tre centri della lega. non è una statistica che puo cambiare la storia di Bryant ma una statistica del genere non puo essere inutile, ma aggiunge una sfumatura.

  • scarpo91 12/11/2014, 18.44 Mobile
    Citazione ( sewersave 12/11/2014 @ 18:21 )

    Sulla precisione al tiro direi che il ruolo in cui si gioca influisce abbastanza.....

    Prima non avevo specificato... cioè x.essere utilizzata x me e poter trarre delle conclusioni deve mettere a confronto giocatori in stessi ruoli ;) e ovviamente anche dello stesso calibro...

  • scarpo91 12/11/2014, 18.42 Mobile
    Citazione ( Kb24LA 12/11/2014 @ 18:12 )

    dipende nella vita cosa hai deciso di fare, preferisco infilarne 20 mila ma averne a referto 5500 nei playoff, 5 anelli 7 finals ecc piuttosto che una barca di punti in regular un paio di playoff giocati qua e la, in una squadra e città senza aspett ...

    Si si d'accordo anche con la tua analisi.. xò mi pare ovvio che sia una statistica che può dire qualcosa e NON INUTILE come qualcuno ha detto.. Io sottolineavo solo quello ;) poi ovvio che anche gli anelli e le vittorie contano anche se spesso anzi sempre si ottengono con una squadra attorno, quindi paradossalmente a parità di punti in carriera, la % realizzativa può far pendere l'ago da una parte o dall'altra...ma prendendo a confronto 2 giocatori forti con tanti punti e stesso ruolo ovviamente... Mi sembra straovvio k nn posso guardare le % di un role player che abbia le % migliori di kobe x dire k sia stato + forte... Insomma é una statistica che può essere usata e può essere utile ma necessita di particolari situazioni

  • Thunderous 12/11/2014, 18.40

    Record non lusinghiero, ma ci sta tutto visto come gioca Kobe.

  • sewersave 12/11/2014, 18.21
    Citazione ( scarpo91 12/11/2014 @ 17:44 )

    Beh diciamo che cmq essere precisi al tiro non é proprio una cosetta da poco eh... Sono d'accordo ognuno può pensarla come vuole ma nn é una stat INUTILE... può essere poco utile ma una minima rilevanza può averla.. Ripeto secondo me un giocator ...

    Sulla precisione al tiro direi che il ruolo in cui si gioca influisce abbastanza.....

  • Kb24LA 12/11/2014, 18.12
    Citazione ( scarpo91 12/11/2014 @ 17:24 )

    Secondo me invece sapere che un giocatore ha fatto 30mila punti con il 45% dal campo (quindi sbagliandone il 55%) invece di un altro k ne ha fatti cmq 30mila tirando con il 50% dal campo. Mi permette di capire k forse il secondo giocatore é stato pi ...

    dipende nella vita cosa hai deciso di fare, preferisco infilarne 20 mila ma averne a referto 5500 nei playoff, 5 anelli 7 finals ecc piuttosto che una barca di punti in regular un paio di playoff giocati qua e la, in una squadra e città senza aspettative e storia. (più facile infilare 30 a goal e affermarsi nella sampdoria piuttosto che farne 25 nel real madrid diventato idoli di mezzo mondo.)....poi ovvio nello sport è più bravo chi sbaglia meno, ma dipende sempre il contesto in cui sei, dimenticavo l'epoca in cui giochi è fondamentale se magari fossi nato 10 anni più avanti o indietro....Howard nel 1990 con patrick Ewing, Oneal, kareem, olajuwon, robinson sarebbe rimasto nell'anonimato di questi qui.

  • vdivac 12/11/2014, 18.05

    rubio pronto all'assalto del mamba

  • scarpo91 12/11/2014, 17.54 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 14:22 )

    Una statistica che non toglie nulla alla grandezza e al talento del giocatore e non sarà certo questa statistica a non farlo diventare uno dei migliori di sempre quando smetterà. Però chi dice che è una statistica inutile è in malafede e accecat ...

    Analisi assolutamente perfetta!!! Io mi sono sicuramente espresso male MA intendevo dire questo..

  • scarpo91 12/11/2014, 17.44 Mobile
    Citazione ( Casertanissimo11 12/11/2014 @ 17:29 )

    Ti ci metti anche tu? E se il secondo giocatore è meno forte ma piú preciso al tiro? Dai basta ragazzi, ognuno puó avere una sua opinione

    Beh diciamo che cmq essere precisi al tiro non é proprio una cosetta da poco eh... Sono d'accordo ognuno può pensarla come vuole ma nn é una stat INUTILE... può essere poco utile ma una minima rilevanza può averla.. Ripeto secondo me un giocatore che segna 30mila con % migliori di un altro resta + preciso e probabilmente anche + forte...

  • vdivac 12/11/2014, 17.39

    sei scarso kobe cit

  • Casertanissimo11 12/11/2014, 17.29 Mobile
    Citazione ( scarpo91 12/11/2014 @ 17:24 )

    Secondo me invece sapere che un giocatore ha fatto 30mila punti con il 45% dal campo (quindi sbagliandone il 55%) invece di un altro k ne ha fatti cmq 30mila tirando con il 50% dal campo. Mi permette di capire k forse il secondo giocatore é stato pi ...

    Ti ci metti anche tu? E se il secondo giocatore è meno forte ma piú preciso al tiro? Dai basta ragazzi, ognuno puó avere una sua opinione

  • scarpo91 12/11/2014, 17.27 Mobile

    Ps: continuo il mio messaggio precedente : Con questo non voglio bestemmiare dicendo che kobe sia scarso...x carità!! Kobe é un fenomeno xò é anche vero k ha mantenuto medie punti vertiginose tirando tanto rispetto ad altri superfenomeni della storia...

  • scarpo91 12/11/2014, 17.24 Mobile
    Citazione ( Casertanissimo11 12/11/2014 @ 11:15 )

    Non hai capito nulla, te lo spiego in parole semplici: per me, ed è sempre stato il mi discorso dal primo commento, calcolare IL TOTALE DEI TIRI SBAGLIATI DI UN GIOCATORE IN TUTTA LA CARRIERA, E FARE ADDIRITTURA UNA CLASSIFICA, È LA STATISTICA PI ...

    Secondo me invece sapere che un giocatore ha fatto 30mila punti con il 45% dal campo (quindi sbagliandone il 55%) invece di un altro k ne ha fatti cmq 30mila tirando con il 50% dal campo. Mi permette di capire k forse il secondo giocatore é stato più "forte" ...poiché tirando meno ha fatto gli stessi punti!! Quindi NON É INUTILE come statistica anche se poco importante

  • andrebott 12/11/2014, 16.58 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 16:44 )

    Ma non h giocato sempre in squadre scarse. .... E ti ripeto sono il primo a dire che non è questa statistica che può stabilire se uno è un campione o no. Per me rende solo a sottolineare qualche aspetto....tutto qui

    Infatti quando ha avuto dei buoni compagni non mi ricordo che si prendesse monti tiri quindi è una statistica un po cosi anche perché Bryant è anche il giocatore con più assist tra quelli con più di 30000 punti quindi non è vero che tira solo lui e non passa mai la palla...

  • grizznation 12/11/2014, 16.45 Mobile
    Citazione ( andrebott 12/11/2014 @ 16:07 )

    Per me invece dire solo quanti tiri ha sbagliato senza un contesto che spieghi come sono stati presi e sbagliati questi tiri è inutile e controproducente perché cosi dicendo allora Kobe è uno dei giocatori più scarsi (cosa ovviamente non vera).

    Non ho mai detto più tiri sbagliati allora uno è scarso o più scarso di un altro solo xke ha sbagliato più tiri

  • grizznation 12/11/2014, 16.44 Mobile
    Citazione ( andrebott 12/11/2014 @ 16:07 )

    Per me invece dire solo quanti tiri ha sbagliato senza un contesto che spieghi come sono stati presi e sbagliati questi tiri è inutile e controproducente perché cosi dicendo allora Kobe è uno dei giocatori più scarsi (cosa ovviamente non vera).

    Ma non h giocato sempre in squadre scarse. .... E ti ripeto sono il primo a dire che non è questa statistica che può stabilire se uno è un campione o no. Per me rende solo a sottolineare qualche aspetto....tutto qui

  • andrebott 12/11/2014, 16.07 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 15:57 )

    Ma è evidente che preferirei l'ultimo tiro lo prendesse Kobe, però su una regular season di 82 partite se una volta la palla non arriva a lui (e per non arrivargli sicuramente quello preso da hill non credo sia stato un tiro pessimo, chiaro poi non ...

    Per me invece dire solo quanti tiri ha sbagliato senza un contesto che spieghi come sono stati presi e sbagliati questi tiri è inutile e controproducente perché cosi dicendo allora Kobe è uno dei giocatori più scarsi (cosa ovviamente non vera).

  • CharAznable 12/11/2014, 16.04

    Vediamo i lati positivi,ha superato MJ in una classifica e tolto un record ad un Celtico :D



  • Kb24LA 12/11/2014, 15.58
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 15:09 )

    Forse non hai letto il mio post prima. Non sarà certamente questa statistica a non fare entrerete nella storia di questo sport Kobe, ho semplicemente detto che aiuta a capire che tipo di giocatore è, secondo me un po troppo accentratore, vedi la fu ...

    secondo me non ha senso questa statistica e non è da questa statistica che capisci il carattere di un giocatore ti faccio due calcoli per mostrarti che è un discorso fine a se stesso, micheal Jordan ha sbagliato 12350 tiri (49.9%) di regular season, ne ha sbagliati 2309 (51.3%), invece kobe ha sbagliato 13319 di fronte a 173 partite giocate in più, 2485 nei playoff a fronte di 41 partite giocate in più, jordan ha tirato quasi 100 liberi in più nonostante 41 partite in meno...possiamo continuare all'infinito.
    ma se la matematica non è un opinione 13319-12350=969 tiri sbagliati di differenza. se andiamo molto cauti a 15 tiri a sera per le partite di differenza il risultato è = 2595 tiri tentanti, teniamo conto del 50% di riuscita arriviamo a 1295 circa. Jordan avrebbe sbagliato circa 13645 se avesse giocato le stesse partite di kobe....possiamo continuare portando avanti un discorso che comprende talmente tanti fattori che non raggiungeremmo nessun scopo e obbiettivo. (statistiche al 1 luglio 2014) Quando parli di indole accentratrice secondo me sbagli, io parlerei più di egoismo perché è un lupo solitario, che si fida di pochi (solo se li dimostri di essere capace) ha licenziato i famigliari dall'azienda perché non rendevano quando l'investimento effettuato questo dice tutto.

    “ Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto." (cit: MJ23)

  • grizznation 12/11/2014, 15.57 Mobile
    Citazione ( andrebott 12/11/2014 @ 15:33 )

    Ok il tuo discorso ma con compagni del genere è normale che voglia i palloni decisivi! Tu affideresti l'ultimo tiro per vincere o pareggiare a Kobe o a un qualsiasi altro giocatore dei lakers? Poi i tanti tiri sbagliato possono anche essere visti co ...

    Ma è evidente che preferirei l'ultimo tiro lo prendesse Kobe, però su una regular season di 82 partite se una volta la palla non arriva a lui (e per non arrivargli sicuramente quello preso da hill non credo sia stato un tiro pessimo, chiaro poi non è entrato e quindi è andata male) non ne farei un dramma. Anche perché non era proprio agli ultimi secondi quindi in teoria c'era ancora margine per riprendere la partita. Per me la percentuale di tiro (e di conseguenza numero di tiro realizzati e sbagliati) non è una statistica inutile e aiuta ad andare oltre al discorso che un campione è uno dei migliori della storia (questo è un dato innegabile, sarei un passo a dire questo. È evidente poi che nelle ultime stagione con un livello di compagni così scadente ha sicuramente la licenza di dover forzare tiri più del dovuto

  • MensaninoDoc 12/11/2014, 15.45

    Statistica che assolutamente non sminuisce la grandezza raggiunta da Kobe, ma, quantomeno, denota una delle poche lacune avute in carriera dal "Mamba": i troppi tiri presi - con scelte spesso discutibili - e l'esiguo coinvolgimento dei compagni di squadra, sebbene su quest'ultimo punto bisognerebbe precisare che, quando si ha in campo bidoni come Sacre, Kwame Brown e Smush Parker, è normale doversi assumere più responsabilità.

  • andrebott 12/11/2014, 15.33 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 15:09 )

    Forse non hai letto il mio post prima. Non sarà certamente questa statistica a non fare entrerete nella storia di questo sport Kobe, ho semplicemente detto che aiuta a capire che tipo di giocatore è, secondo me un po troppo accentratore, vedi la fu ...

    Ok il tuo discorso ma con compagni del genere è normale che voglia i palloni decisivi! Tu affideresti l'ultimo tiro per vincere o pareggiare a Kobe o a un qualsiasi altro giocatore dei lakers? Poi i tanti tiri sbagliato possono anche essere visti come uno che lui le responsabilità se le prende sempre e non si tira indietro come altri fanno...

  • grizznation 12/11/2014, 15.18 Mobile
    Citazione ( ACMG 12/11/2014 @ 14:35 )

    Thabeet meno tiri sbagliati di kobe, ergo thabeet>kobe...direi semplice

    Thabeet se non sbaglio è già nella hall of fame

  • grizznation 12/11/2014, 15.09 Mobile
    Citazione ( andrebott 12/11/2014 @ 14:51 )

    Su Durant possiamo aprire un altro discorso e non ho problemi a parlarne...su Kobe ho menzionato statistiche e dati che valgono molto di più dei tiri sbagliati in carriera...ha sbagliato più tiri di tutti ok ma cosa vuol dire? La sua percentuale qu ...

    Forse non hai letto il mio post prima. Non sarà certamente questa statistica a non fare entrerete nella storia di questo sport Kobe, ho semplicemente detto che aiuta a capire che tipo di giocatore è, secondo me un po troppo accentratore, vedi la futile polemica di stanotte solo perché la sua squadra ha commesso il sacrilegio di non passargli la palla sul meno 3.....in una partita che nella stagione dei Lakers avrebbe cambiato poco o niente (potrei aprire una parentesi dicendo che un vero leader una scenata del genere non la dovrebbe fare perché scarsi che siano i tuoi compagni isterismi del genere sono evitabili per me dopo che hai sbagliato 16 tiri e sparacchiato da qualsiasi angolo del campo). Tutto qui. Non mi permetterei mai di discutere la sua comunque immensa grandezza sportiva

  • andrebott 12/11/2014, 14.51 Mobile
    Citazione ( grizznation 12/11/2014 @ 14:32 )

    Non condivido assolutamente alcuni punti. Allora per te Durant è una poppa. Non ha mai vinto, non ha vinto da protagonista, non ha mai giocato su infortuni...quindi non è uno dei migliori del giochino. Poco importa che gioca con una squadra di sfra ...

    Su Durant possiamo aprire un altro discorso e non ho problemi a parlarne...su Kobe ho menzionato statistiche e dati che valgono molto di più dei tiri sbagliati in carriera...ha sbagliato più tiri di tutti ok ma cosa vuol dire? La sua percentuale qual'è stata?Il numero di tiri totali? Il tipo di partite giocate e quante? I compagni di squadra come erano? In che condizioni ha giocato? Un numero menzionato cosi senza un contesto dietro che lo spieghi adeguatamente non ha senso

  • ACMG 12/11/2014, 14.35 Mobile

    Thabeet meno tiri sbagliati di kobe, ergo thabeet>kobe...direi semplice

  • grizznation 12/11/2014, 14.32 Mobile
    Citazione ( andrebott 12/11/2014 @ 14:04 )

    L'ultima frase è perfetta: chissene frega di quanti tiri ha sbagliato! Ha vinto 5 titoli da super protagonista? Si. È arrivato alle finals altre due volte? Si. Ha raggiunto i playoff con compagni osceni e battendo squadre più forti? Si. Ha giocato ...

    Non condivido assolutamente alcuni punti. Allora per te Durant è una poppa. Non ha mai vinto, non ha vinto da protagonista, non ha mai giocato su infortuni...quindi non è uno dei migliori del giochino. Poco importa che gioca con una squadra di sfrattati (e quest'anno ne è la dimostrazione, senza durant non fanno neanche 20 vittorie) che senza di lui non sarebbe neanche in Nba. Kobe invece ora con i Lakers sta facendo incetta di anelli vero???? Kobe è un fenomeno perché ha talento ed è uno dei migliori, ma non certo perché ha "solo" vinto....nello sport di squadra non si vince da soli e anche sua maestà jordan finché non ha avuto una squadra degna non ha vinto una mazza, ma non per questo (se non avesse vinto neanche un titolo) sarebbe stato meno leggenda di quello che è. Le vittorie sono un parametro abbastanza relativo per giudicare grande o meno un giocatore

  • grizznation 12/11/2014, 14.22 Mobile

    Una statistica che non toglie nulla alla grandezza e al talento del giocatore e non sarà certo questa statistica a non farlo diventare uno dei migliori di sempre quando smetterà. Però chi dice che è una statistica inutile è in malafede e accecato dal tifo. Questa statistica tende a far capire che tra tutti i grandi del gioco (sempre parametrato al numero di partite e minuti giocate) Kobe ha un indole un po' più accentratrice rispetto agli altri, diciamola tutta, gli piace un po' fare il one man show ed è un po primadonna (basta vedere la convivenza con howard, quando sei nella stessa squadra anche se uno non lo sopporti devi comunque buttare giù il rospo per raggiungere il risultato finale, specie quando questo è uno come howard, non certo uno dei più scarsi della lega). Leggevo qualche commento che diceva che per quanto ha vinto ne può sbagliare anche molti di più, ma non funziona proprio così, un giocatore non è forte se vince è scarso se non vince. Kobe è uno dei migliori perché ha talento, perché è forte e perché ha palle, non è forte perché ha vinto....la storia dello sport è piena di gente forte, anche di fenomeni, che però hanno vinto poco per sfortuna o perché si sono trovati nella loro generazione uno che ha vinto più di loro per meriti altrui.....

  • andrebott 12/11/2014, 14.04 Mobile
    Citazione ( SignorC 12/11/2014 @ 11:28 )

    T'ho detto nel mio primo commento che la classifica in sè è abbastanza irrilevante: poteva aver superato pure mio nonno in carriola. Però, se permetti, il fatto che Kobe sia il giocatore che ha sbagliato il maggior numero di tiri in carriera in Nb ...

    L'ultima frase è perfetta: chissene frega di quanti tiri ha sbagliato! Ha vinto 5 titoli da super protagonista? Si. È arrivato alle finals altre due volte? Si. Ha raggiunto i playoff con compagni osceni e battendo squadre più forti? Si. Ha giocato per amore del gioco e della squadra con mille infortuni che nessuno nemmeno sapeva? Si. È uno dei migliori giocatori di sempre del giochino? Si. Perfetto tutto il resto è fuffa.

  • DurantMania 12/11/2014, 13.56 Mobile

    Giocatore finito vecchio che dovrebbe ritirarsi e godersi i soldi invece di continuare a piegare ferri e tirare mattoni, percentuali scandalose per un giocatore sopravvalutato. Cit.

  • VareseAndThunder 12/11/2014, 13.43 Mobile

    E allora ?

  • YaoMinchia 12/11/2014, 13.39 Mobile
    Citazione ( wonderlustking 12/11/2014 @ 13:34 )

    Beh sono statistiche overall (storia nba) Il fatto che abbia passato proprio Havlicek e non Willy Wonka aiuta a contestualizzare un po', non credi?

    Secondo me cambia poco, è una statistica che fa capire una caratteristica negativa di uno dei più grandi. Hishairness comunque non la intendeva così credo, faceva il "si stava meglio quando si stava peggio", il capiscione per capirci

  • wonderlustking 12/11/2014, 13.34 Mobile
    Citazione ( YaoMinchia 12/11/2014 @ 11:13 )

    E quindi?

    Beh sono statistiche overall (storia nba) Il fatto che abbia passato proprio Havlicek e non Willy Wonka aiuta a contestualizzare un po', non credi?

  • 3andDefense 12/11/2014, 13.23 Mobile
    Citazione ( Kb24LA 12/11/2014 @ 11:44 )

    potrebbe dire qualcosa, ma non potrebbe dire nulla sei d'accordo ??? mancano dei rapporti, dalle partite giocate, dagli anni NBA dai tiri allo scadere, anche i tiri libri per me sono importanti ecc le % servono a mettere tutti sullo stesso piano sca ...

    Difatti questa stat ho specificato che ha senso (parziale) in un contesto DEFINITO di "basket iperuranico".

  • OlimpiaArmaniJeansMi 12/11/2014, 13.04

    #Benemanonbenissimo :)

  • Marat 12/11/2014, 12.51 Mobile
    Citazione ( 3andDefense 12/11/2014 @ 11:25 )

    Oh, io gliela do su, preferisco rimanere intelligente.

    Che umiltà!!!!

  • axy1984 12/11/2014, 12.31

    Grande Kobe, questa stat lasciamola stare e concentriamoci sui canestri ancora da segnare.

  • Vincredible 12/11/2014, 12.25 Mobile

    Che poi ok che non esisteva il tiro da 3 ed erano altri tempi, ma con gli stessi errori Havlicek ha fatto oltre 4000 punti un meno!

  • DAngeloRussell 12/11/2014, 12.07

    articolo adatto ai soliti noti (tifosi verdi solitamente) per sfogarsi e scrivere le loro cazzate

  • PippoF92 12/11/2014, 11.55 Mobile

    Bisognerebbe prima chiedersi il perche abbia preso così tanti tiri ed il perche' ne abbia sbagliato tale cifra, il tutto a prescindere dal carattere del soggetto, e dovrebbe bastarci a trovare una risposta. Se poi lo vedo sbagliarne altri 2000/3000 io vi dico che, dalla mia, sono comunque felice e non poco perche' questo vuol dire che sta ancora correndo su un campo da basket.

  • SignorC 12/11/2014, 11.53
    Citazione ( Kb24LA 12/11/2014 @ 11:44 )

    potrebbe dire qualcosa, ma non potrebbe dire nulla sei d'accordo ??? mancano dei rapporti, dalle partite giocate, dagli anni NBA dai tiri allo scadere, anche i tiri libri per me sono importanti ecc le % servono a mettere tutti sullo stesso piano sca ...

    "Potrebbe dire qualcosa, ma non potrebbe dire nulla". Il tuo incipit contraddittorio non aiuta il tuo discorso. Però in sostanza è quello che ho scritto anch'io qualche post fa quando dicevo che non si possono paragonare Bryant e Bargnani: le statistiche non sono oro colato, però qualcosa dicono. E su questo io stavo ragionando. Invece, dire che non me ne frega una cippa che ha sbagliato 50mila tiri ("perché comunque è il più forte", immagino sia il ragionamento di fondo) è diverso da quello che dici tu.

  • Kb24LA 12/11/2014, 11.44
    Citazione ( SignorC 12/11/2014 @ 11:28 )

    T'ho detto nel mio primo commento che la classifica in sè è abbastanza irrilevante: poteva aver superato pure mio nonno in carriola. Però, se permetti, il fatto che Kobe sia il giocatore che ha sbagliato il maggior numero di tiri in carriera in Nb ...

    potrebbe dire qualcosa, ma non potrebbe dire nulla sei d'accordo ??? mancano dei rapporti, dalle partite giocate, dagli anni NBA dai tiri allo scadere, anche i tiri libri per me sono importanti ecc le % servono a mettere tutti sullo stesso piano scavalcando tutti gli altri fattori. es: belinelli tira con il 50% da 3 con 50/100 al tiro , poi c'è curry che con il 45% 90/200 però non sceglierete mai l'italiano per un tiro finale, ma secondo la matematica SI, tenendo conto di tutti quei rapporti nascosti che non possono essere introdotti in una semplice statistica (come la leadership, la difficoltà di tiri presi, l'importanza dei tiri...) gli intenditori sceglieranno curry!

  • Anklebreaker 12/11/2014, 11.35
    Citazione ( LelouchViBritannia 12/11/2014 @ 10:06 )

    Ahahaha mitico Marimba altro che i vari K o robe simili

    "Kobe è un giocatore finito" cit.

Pagina di 2