Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Serie A 19/07/2018, 19.32 Ufficiale

La Leonessa Brescia firma Awudu Abass

Contratto 1+1 per il giocatore ex Milano

Serie A
Germani Basket Brescia è lieta di annunciare l’acquisto di Awudu Abass, ala di 25 anni che nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia dell’EA7 Emporio Armani Milano. Abass, che fa parte stabilmente del giro della Nazionale azzurra, ha firmato un contratto che lo legherà al Basket Brescia Leonessa fino al 30 giugno 2020, con un’opzione di uscita prevista nell’estate del 2019.

“Abass è un giocatore importante, che viene da una società altrettanto importante – le parole del presidente Graziella Bragaglio -. Negli ultimi anni è cresciuto tanto, inserendosi all’interno del nostro gioco sono convinta che possa continuare a crescere e continuare a dare la stessa grande energia delle sue ultime esperienze. Con l’arrivo di Abass, chiudiamo il roster degli italiani: abbiamo dimostrato di puntare forte sui giocatori italiani, pur sapendo che ce ne sono pochi pronti a disputare tornei importanti come il campionato e l’EuroCup, nonostante le società stiano lavorando molto sui propri settori giovanili per far crescere nuovi giocatori. Quest’anno avremo ancora tre giocatori in Nazionale, senza dimenticare che Michele Vitali e Christian Burns hanno raggiunto la maglia azzurra giocando nella nostra squadra: questo è un ulteriore riconoscimento dell’eccellente lavoro che Brescia sta facendo da quando è arrivata nel massimo campionato”.

“Il giocatore ha sempre avuto una preferenza per la nostra realtà e questa è stata la base sulla quale è stata costruita la trattativa che oggi si chiude nel migliore dei modi per entrambe le parti e con soddisfazione di tutti – spiega Sandro Santoro, General Manager di Basket Brescia Leonessa -. Abbiamo presentato ad Abass il nostro progetto e lui ha apprezzato il nostro modo di operare all’interno del nostro mondo sportivo. Per il giocatore gli anni di Milano sono stati ricchi dal punto di vista della soddisfazione personale e sportiva: ora Brescia per lui rappresenta un’opportunità di rilancio e questo per noi è molto importante”.

“Inseriamo nel nostro roster un giocatore importante, anche lui presente nel panorama della Nazionale italiana, con la convinzione di poterlo far esprimere al massimo delle sue enormi potenzialità – conclude il GM della Leonessa -. Abass arriva a Brescia a seguito di un’operazione di mercato realizzata in un contesto di assoluta sostenibilità e caratterizzata da una duplice scommessa: quella da parte della società e quella da parte dello stesso giocatore”.

“L’arrivo di Awudu Abass è un’ulteriore conferma di quanto il nostro club investa e punti sui giocatori italiani – spiega Andrea Diana, coach della Germani -. Con la partenza di Michele era certamente più facile scegliere un profilo americano: invece abbiamo puntato forte su uno dei migliori prospetti italiani e siamo certi che porterà talento e motivazione, doti che gli permetteranno di essere di grande aiuto alla squadra. Ringrazio personalmente Abi per aver accettato e per aver riposto grande fiducia nel nostro progetto, preferendoci anche a club di grande valore. Si tratta di un giocatore molto potente, con taglia fisica da Eurolega, capace di correre in campo aperto, pericoloso sia nel tiro da tre punti che in avvicinamento a canestro. Inoltre è un difensore molto affidabile e ottimo rimbalzista. So che saprà farsi apprezzare dentro e fuori dal campo. Benvenuto Abi!”

“Sono davvero felice di questa opportunità e per questo voglio ringraziare la società – le parole del nuovo giocatore della Germani -. Sono felice di intraprendere questa strada in una piazza come Brescia, con questa dirigenza e un gruppo di giocatori che nell’ultima stagione mi hanno impressionato molto per il loro modo di giocare e per la loro dedizione. Ho scambiato qualche parola con Luca e Brian quando eravamo in Nazionale e su Brescia mi hanno detto solo cose positive. Sono molto contento anche che Brescia disputi l’EuroCup, una competizione che ho già affrontato con la maglia di Cantù e che considero una grande opportunità per capire a che livello siamo. In attesa che inizi la stagione, voglio mandare un grande saluto ai tifosi della Leonessa: non vedo l’ora di incontrarli alla prima partite”.

LA SCHEDA – Nato a Como il 27 gennaio 1993, Awudu Abass Abass cresce cestisticamente nella Pallacanestro Cantù, con cui debutta in Serie A il 20 febbraio 2011, nella partita vinta a Teramo dalla Bennet allenata da Andrea Trinchieri. Inserito nel roster che nel 2012 conquista la Supercoppa italiana a Rimini, con il passare del tempo Abass conquista uno spazio sempre maggiore, fino a entrare stabilmente nelle rotazioni della squadra nella stagione 2013-2014, chiusa con 30 partite all’attivo e 10.3′ di utilizzo medio a gara.

Nella stagione successiva il suo rendimento cresce in termini di utilizzo (18′ in campo) e di rendimento (5.7 punti di media a partita), ma è nel campionato 2015-2016 che l’ala azzurra trova la sua consacrazione, chiudendo la stagione con 30 partite all’attivo, oltre 30′ di utilizzo, 13.1 punti e 5.8 rimbalzi di media a partita.

Nell’estate del 2016 lascia Cantù e si trasferisce all’Olimpia Milano, con cui conquista uno scudetto, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane. Queste le cifre della sua ultima stagione in biancorosso: 34 partite con 13′ di utilizzo, 3.4 punti, 2.0 rimbalzi e 0.5 assist di media a partita in campionato, 10 partite con 5′ di utilizzo, 0.9 punti, 1.1 rimbalzi e 0.2 assist di media a gara in EuroLega.

Abass, diventato cittadino italiano al compimento del 18/mo anno di età, vanta 30 presenze e 119 punti con la Nazionale maggiore, con cui ha debuttato nel febbraio del 2012 e con la quale vanta la partecipazione a EuroBasket 2017 (Israele e Turchia).

Con le Nazionali giovanili ha all’attivo 27 presenze e 254 punti e la conquista della medaglia d’oro agli Europei Under 20 del 2013 disputati in Estonia, competizione nella quale il suo nome fu inserito nel primo quintetto. Nel 2014 ha fatto parte della Nazionale sperimentale in tournée in Cina, vestendo i gradi di capitano.
© Riproduzione riservata
O. Cauchi

O. Cauchi

Potrebbero interessarti
Comments Occorre essere registrati per poter commentare 124 Commenti

Pagina di 3

  • Seirin 20/07/2018, 22.00 Mobile
    Citazione ( Ea7milano 20/07/2018 @ 19:13 )

    Io no, non so tu... anche perché di comico in squadra ne abbiamo già uno. Io paragonavo Vitali e Cinciarini per come stanno giocando adesso non 10 anni fa quando aveva 20 anni. Anche Cinciarini a 20 anni faceva schifo e lo fa tuttora, poi ripeto, i ...

    Vitali non è scarso, semplicemente gioca in una squadra che gli dà 35 minuti a partita come faceva Reggio con Cinciarini.
    E ti ripeto: se non te ne fossi accorto Vitali ha già giocato a MI e non ha di certo lasciato il segno, così come non lo ha fatto alla Virtus e ovunque aveva più pressione.

    Inoltre Vitali a MI farebbe il terzo play come Cinciarini, quindi vorrei proprio capire che impatto potrebbe avere con gli stessi minuti di utilizzo.


    Giusto per finire: se pensi che una squadra che punta a vincere il campionato e disputa l'EL possa basarsi sui giocatori che hanno le statistiche migliori in campionato giocando in squadre costruite su di loro stiamo parlando di due cose completamente diverse

  • Ea7milano 20/07/2018, 19.13 Mobile
    Citazione ( Seirin 19/07/2018 @ 21:33 )

    Ma sei un comico in cerca di ingaggio? Vitali ha già giocato a Milano e dire che ha fatto poco o nulla è essere gentili. Oltretutto in un periodo in cui gli impegni di coppa di MI non erano neanche paragonabili a quelli di oggi. E Cinciarini ovviam ...

    Io no, non so tu... anche perché di comico in squadra ne abbiamo già uno. Io paragonavo Vitali e Cinciarini per come stanno giocando adesso non 10 anni fa quando aveva 20 anni. Anche Cinciarini a 20 anni faceva schifo e lo fa tuttora, poi ripeto, io lo critico per come sta giocando da quando è arrivato a Milano.
    Non pretendo che Cinciarini faccia i numeri di teodosic, ma almeno quelli di Vitali, visto che secondo te è così scarso.

  • Solenotte 20/07/2018, 16.22


    amici avellinesi, il mito di Trento come città vivibilissima e senza pressioni, con una società ricca e capace l'avete sentito anche voi no?
    Quanto a BS, praticamente "siamo a Milano", ottanta km di autostrada dritta dritta che col Mercedes che ti presta la società ci vuole un attimo... per me conta, anche perchè AV negli ultimissimi anni non è che abbia portato a casa chissa' quali risultati.
    ;)

  • sweepman 20/07/2018, 15.51
    Citazione ( BasketInside 20/07/2018 @ 14:56 )

    Mi sa che sei tu ad avere il naso chiuso. Rileggi con calma. "Diamogli un po' di credito prima di iniziare a parlare di retrocessione o zona destra della classifica." Zona destra della classifica, quella che tu citavi, per l'appunto. E che io cercavo ...

    beh, letteralmente hai ragione tu....non si capiva bene se alludessi ironicamente al fatto di allarmarsi prematuramente oppure no; Un saluto e forza Dinamo

  • GalRODMI86 20/07/2018, 15.41
    Citazione ( sempreDINO 20/07/2018 @ 13:38 )

    Concordo su tutto. Però abbiamo cambiato tanti giocatori anche quest'anno, speriamo che i nuovi si inseriscano rapidamente anche se non è che ci sia tanto tempo. Iniziano fra un mese, nazionali ecc.. e già siamo alla palla a due in eurolega ad ott ...

    Si, ma tolto Goudelock, sono stati sostituiti i giocatori che ormai erano ai margini. Lo zoccolo duro è stato tenuto, e si è cercato di aggiungere quello che l'anno scorso è mancato.

  • BasketInside 20/07/2018, 14.56
    Citazione ( sweepman 20/07/2018 @ 11:16 )

    ...scusa, ma i post li leggi o li annusi ? Mai parlato di retrocessione - e ci mancherebbe! - ; Ho solo sottolineato che se una società ha realmente intenzione di ripartire da un buon allenatore, deve anche mettergli a disposizione un roster decente ...

    Mi sa che sei tu ad avere il naso chiuso. Rileggi con calma. "Diamogli un po' di credito prima di iniziare a parlare di retrocessione o zona destra della classifica." Zona destra della classifica, quella che tu citavi, per l'appunto. E che io cercavo umilmente di farti notare non essere sempre derivante dal roster, vedi Varese e Cremona ma anche al contrario Bologna.
    Tutti noi, o almeno lo spero , ci auspichiamo una buona stagione della Dinamo. Saluti.

  • BasketInside 20/07/2018, 14.53
    Citazione ( Nosistem 20/07/2018 @ 13:26 )

    Sarebbe stato utilissimo tre anni fa , avevamo una vetrina europea adeguata per giovani come lui ; oggi forse rispetto a Petteway costa troppo . Avrei puntato su Pascolo con un biennale abbordabile .

    Quest'anno Pascolo con già Polonara in organico non è fattibile, aggiungerei purtroppo perché l'avrei preferito anche io, e anche lui mi sarebbe tanto piaciuto vederlo in maglia Dinamo l'anno post triplete, magari al posto dell'arciere di stacippa.
    Ricordo anche un bel rapporto di stima tra lui e Meo. Ma vabé, coi se e ma non si fa la storia.

  • bubu170 20/07/2018, 14.32
    Citazione ( OttoLamphred 20/07/2018 @ 14:01 )

    A Sassari non ci vanno per non farsi rompere le palle da sassari68, che sarebbe capace di chiamare palo della luce anche Tomic :-)

    Non svegliamo can che dorme!

  • OttoLamphred 20/07/2018, 14.01
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 09:42 )

    La sola posizione geografica però non mi convince, altrimenti dovrebbero essere tutti a Sassari. Non so, forse il modo di lavorare, forse quello che sta dietro alla prima squadra e non parlo solo di giovanile ma di modus operandi, dirigenti, contrat ...

    A Sassari non ci vanno per non farsi rompere le palle da sassari68, che sarebbe capace di chiamare palo della luce anche Tomic :-)

  • sempreDINO 20/07/2018, 13.38
    Citazione ( GalRODMI86 20/07/2018 @ 12:05 )

    Abass, anche nelle stagioni a Cantù, è sempre stato molto altalenante, alternando ottime partite ad altre anonime. Ho come l'impressione che debba giocare tanto per rendere, e che troppo facilmente esca dalla partita. Atleticamente e tecnicamente h ...

    Concordo su tutto. Però abbiamo cambiato tanti giocatori anche quest'anno, speriamo che i nuovi si inseriscano rapidamente anche se non è che ci sia tanto tempo. Iniziano fra un mese, nazionali ecc.. e già siamo alla palla a due in eurolega ad ottobre. Durante la stagione per gli allenamenti e per la ricerca dell'amalgama i tempi sono stretti. Speriamo...

  • XeroxMilano 20/07/2018, 13.34 Mobile
    Citazione ( forzavaresesempre 20/07/2018 @ 08:59 )

    Li compra perché costano tanto e non perché siano funzionali al suo progetto di squadra. Meglio per le altre squadre! In bocca al lupo per il vostro campionato e vedremo cosa combinerà Abass quest anno ma non credo di sbagliare pronostico su di lu ...

    Grazie

  • Nosistem 20/07/2018, 13.26 Mobile
    Citazione ( BasketInside 20/07/2018 @ 09:49 )

    Gran bel giocatore, mi sarebbe piaciuto a SS già dal dopo triplete. Ma pure quest'anno al posto di Petteway non sarebbe stato una sciocchezza, così avremmo potuto spendere uno slot straniero in modo più intelligente.

    Sarebbe stato utilissimo tre anni fa , avevamo una vetrina europea adeguata per giovani come lui ; oggi forse rispetto a Petteway costa troppo . Avrei puntato su Pascolo con un biennale abbordabile .

  • Diabolik 20/07/2018, 12.25
    Citazione ( robben90 20/07/2018 @ 12:17 )

    NO ma figurati il mio non volevo essere un attacco inteso come non commentare, piu che altro questa è una cosa abbastanza certa...ma è ovvio che commento tutte le news, a me piace parlare di basket e confrontarmi con altre persone che tifano altre ...


    Anch'io mi sarei tenuto volentieri Sutton.

    Ma capisco che se è vera l'offerta del Besiktas c'era poco da fare.
    Con Pascolo vediamo quando e se sarà ufficiale...sicuramente avere un italiano come lui in più fa comodo (se sano)....il resto è da costruire visto che ci mancano 3 stranieri (4 in caso di 6+6)

  • robben90 20/07/2018, 12.17
    Citazione ( Diabolik 20/07/2018 @ 12:07 )

    Mah....io non fatto accuse di alcun tipo. Ho solo riferito il fatto che dopo Brindisi si parlava, anche qui su Sportando, di un suo possibile approdo ad Avellino e che invece poi firmò per Torino. Era solo una constatazione, magari a Torino firm ...

    NO ma figurati il mio non volevo essere un attacco inteso come non commentare, piu che altro questa è una cosa abbastanza certa...ma è ovvio che commento tutte le news, a me piace parlare di basket e confrontarmi con altre persone che tifano altre squadre, spesso non ci si ritrova d'accordo ma io apprezzo gia il fatto di poterne parlare e spiegare ognuno la propria ideaaa... intanto vi siete fottuti il pascolo, ero convinto che se fosse rimasto sutton potevamo tentare il colpo di coda (a quel punto non penso sarebbe arrivato)

  • Diabolik 20/07/2018, 12.07
    Citazione ( robben90 20/07/2018 @ 12:00 )

    Ma insomma è meglio che ognuno parli della propria squadra, iannuzzi ad avellino sarebbe venuto a piedi, non è nella nostra squadra unicamente perchè ad alberani non piace come giocatore e che io sappia e poco dedito al professionismo, alberani no ...


    Mah....io non fatto accuse di alcun tipo.

    Ho solo riferito il fatto che dopo Brindisi si parlava, anche qui su Sportando, di un suo possibile approdo ad Avellino e che invece poi firmò per Torino.
    Era solo una constatazione, magari a Torino firmò per il doppio, ovviammente non lo sò...
    Poi se tutti dovessero limitarsi a parlare della propria squadra come dici tu, potremmo anche chiudere Sportando...basterebbero i social delle rispettive squadre.
    Tu stesso,e personalmente sono contento che sia così, commenti spesso e volentiri tutte le news, non solo quelle di Avellino.

  • GalRODMI86 20/07/2018, 12.05
    Citazione ( OttoLamphred 20/07/2018 @ 09:25 )

    Si, nel suo caso tendo a darti ragione. Già Fontecchio ha dimostrato più testa, soprattutto il primo anno con Repesa, nel saper sfruttare le occasioni che gli venivano concesse. Abass mi sembra si sia pianto un po' troppo addosso, nonostante contin ...

    Abass, anche nelle stagioni a Cantù, è sempre stato molto altalenante, alternando ottime partite ad altre anonime. Ho come l'impressione che debba giocare tanto per rendere, e che troppo facilmente esca dalla partita. Atleticamente e tecnicamente ha tutto per essere un grande giocatore, ma a volte sembra difettare di carattere. Fontecchio, che avrà un decimo del suo potenziale, mi sembra molto più "arrembante".


    Sulle rotazioni di Pianigiani direi che si è detto tutto di più. Sempre stato uno che crede molto nelle gerarchie, e che si fida molto dei suoi. E' altrettanto vero che il suo intento l'anno scorso era gettare le basi per la squadra di quest'anno. Ha insistito su quelli che secondo lui dovevano essere lo zoccolo duro del roster di quest'anno. Ecco il perché di molte scelte.
    L'eurolega attuale riduce drasticamente il tempo di allenarsi, quindi gli allenatori lo ricavano durante le partite, e dovendo partire da una squadra nuova, devi prima trovare un blocco di giocatori a cui appoggiart.

  • robben90 20/07/2018, 12.00
    Citazione ( Diabolik 20/07/2018 @ 11:32 )

    Lo stesso Iannuzzi preferì andare a Torino che giocare nella squadra della sua città

    Ma insomma è meglio che ognuno parli della propria squadra, iannuzzi ad avellino sarebbe venuto a piedi, non è nella nostra squadra unicamente perchè ad alberani non piace come giocatore e che io sappia e poco dedito al professionismo, alberani non avanzerebbe una proposta per lui manco fosse l'unico rimasto, basti vedere che ci siamo tenuti un zerini pessimo pur di non firmarlo.

  • bubu170 20/07/2018, 11.41
    Citazione ( Joejoe 20/07/2018 @ 11:34 )

    A parer mio sia Torino che Avellino hanno ridotto notevolmente il budget.

    Torino penso di sì, Avellino deve ancora iniziare il mercato praticamente...è presto per dirlo

  • bubu170 20/07/2018, 11.40
    Citazione ( Diabolik 20/07/2018 @ 11:32 )

    Lo stesso Iannuzzi preferì andare a Torino che giocare nella squadra della sua città

    Quindi non può essere la sola posizione geografica

  • Joejoe 20/07/2018, 11.34 Mobile
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 08:44 )

    Hanno dichiarato 4M di budget. Io più che altro mi domanderei perchè tutti questi giocatori ad Avellino non ci vengono, malgrado un budget più alto. Non è una critica, è proprio una domanda che mi pongo; Avellino è l'unica delle "contender" a n ...

    A parer mio sia Torino che Avellino hanno ridotto notevolmente il budget.

  • Diabolik 20/07/2018, 11.32
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 09:42 )

    La sola posizione geografica però non mi convince, altrimenti dovrebbero essere tutti a Sassari. Non so, forse il modo di lavorare, forse quello che sta dietro alla prima squadra e non parlo solo di giovanile ma di modus operandi, dirigenti, contrat ...

    Lo stesso Iannuzzi preferì andare a Torino che giocare nella squadra della sua città

  • sweepman 20/07/2018, 11.16
    Citazione ( BasketInside 20/07/2018 @ 09:46 )

    Se le squadre fossero fatte dalla somma della forza dei singoli giocatori, l'anno scorso Varese e Cremona i playoff li vedevano col binocolo. Quest'anno, finalmente dopo 2 anni, avremo una guida tecnica credibile. Diamogli un po' di credito prima di ...

    ...scusa, ma i post li leggi o li annusi ? Mai parlato di retrocessione - e ci mancherebbe! - ; Ho solo sottolineato che se una società ha realmente intenzione di ripartire da un buon allenatore, deve anche mettergli a disposizione un roster decente su cui lavorare. Vogliamo rinfrescarci la memoria sul "mercatino" della Dinamo ad oggi? una combo - come se non ce ne fossero già - un "Gentile" omaggio di Esposito al caro amico Nando ed un bellissimo esemplare di panda da panchina.... vatti a rivedere il mercato operato dalle altre squadre con cui potremmo competere;
    Due sono le cose; O la famosa sponsorizzazione del Qatar si sono dimenticati di dire che era in soldi del "Monopoli", oppure è stata talmente esigua che ha spiazzato anche i vertici sella Dinamo ( propenderei più per questa...).
    Criticare un operato dubbio e intempestivo della propria squadra non vuol dire remare contro ( e perchè poi?), ma più semplicemente preoccuparsi. Un saluto

  • sempreDINO 20/07/2018, 11.05
    Citazione ( ElDiAbLo91 20/07/2018 @ 11:00 )

    Allora nello spogliatoio meglio Vitali. In campo ci sono 2 categorie di differenza in favore di Abass.

    Punti di vista. Io ho visto ogni minuto giocato da Abass e sinceramente sono contento di non vederlo l'anno prossimo in campo. Nello spogliatoio non saprei e non mi interessa. Tu invece avrai visto più di me M. Vitale e l'anno prossimo ti potrai "deliziare" con Abass. Spero che resterai contento del cambio, ma io ne dubito fortemente

  • ElDiAbLo91 20/07/2018, 11.00
    Citazione ( sempreDINO 20/07/2018 @ 10:56 )

    Nell'universo del carattere

    Allora nello spogliatoio meglio Vitali. In campo ci sono 2 categorie di differenza in favore di Abass.

  • sempreDINO 20/07/2018, 10.56
    Citazione ( ElDiAbLo91 20/07/2018 @ 10:46 )

    Abass può allacciare le scarpe a M. Vitali? In quale universo parallelo?!

    Nell'universo del carattere

  • ElDiAbLo91 20/07/2018, 10.46
    Citazione ( sempreDINO 20/07/2018 @ 10:37 )

    Io dopo Milano tifo Brescia, però M. Vitali è andato via e Abass può allacciargli solo le scarpe. M. Vitali gran temperamento e quando entrava in partita ci volevano le catene. E poi la perdita di Landry è molto pesante. Spero che faccia bene e c ...

    Abass può allacciare le scarpe a M. Vitali? In quale universo parallelo?!

  • bubu170 20/07/2018, 10.43
    Citazione ( robben90 20/07/2018 @ 10:28 )

    Beh appunto proprio perché l unico forte è argentino questa tesi della posizione viene avvolarata.. ma il mio discorso è più che un pascolo ecc preferiscono non spostarsi da una eventuale comfort zone... Secondo il discorso staff e quanto più ...

    Ho parlato di staff in generale, non staff tecnico. Un'altra cosa che vedo è, checché se ne dica, i giocatori preferiscono l'Eurocup alla champions. Come detto la sola posizione non mi convince; se una squadra lavora molto bene e ha questa nomea, la gente ci va, a prescindere dalla posizione

  • sempreDINO 20/07/2018, 10.37
    Citazione ( picknroll 20/07/2018 @ 10:32 )

    Ritieni che la squadra si sia indebolita rispetto alla passata stagione? Beh...direi proprio di no. Upgrade in tutti i ruoli ed il sostituto di Landry non è stato ancora preso. Per me siamo migliorati in tutti i ruoli ed abbiamo anche aumentato il n ...

    Io dopo Milano tifo Brescia, però M. Vitali è andato via e Abass può allacciargli solo le scarpe. M. Vitali gran temperamento e quando entrava in partita ci volevano le catene. E poi la perdita di Landry è molto pesante. Spero che faccia bene e che possa disputare magari la finale con Milano. Bell'ambiente, dove si respira buon basket, complimenti!

  • robben90 20/07/2018, 10.36 Mobile
    Citazione ( Cantucky 20/07/2018 @ 10:18 )

    Operazione Abass verrà quasi totalmente finanziata dalla pressoché sicura vincita premio italiani (245 K).

    Che da quest anno mi pare sia sulle 120 k... E anche lo.vinca di certo gli altri italiani (neanche uno sventola asciugamani) li paghi con i 120 k

  • sempreDINO 20/07/2018, 10.33
    Citazione ( NuthelloHunter 20/07/2018 @ 10:04 )

    Ma certo che è colpa sua. A me dispiace perché sta simpatico ma il primo anno Repesa gli ha dato tantissima fiducia eppure ricordo che alla fine Fontecchio giocava meglio. Quest'ultimo entrava in campo quantomeno con la voglia di spaccare tutto. Ab ...

    Pascolo merita un discorso a parte.
    Il primo anno è stato fantastico, anche se Repesa all'inizio non gli concedeva troppo spazio. Però lui se l'è conquistato con prestazioni anche brillanti. A parte la meccanica di tiro è un lungo atipico che può prendere rimbalzi d'attacco contro chiunque, piede perno da mostrare nel clinic di qualsiasi allenatore importante, e poi un ragazzo serio e super motivato, non uno come Abass che spesso in panchina se la rideva.

  • picknroll 20/07/2018, 10.32
    Citazione ( sempreDINO 20/07/2018 @ 09:48 )

    Gli auguro sinceramente di fare il salto di qualità. A Milano, quasi del tutto per colpa sua, ha perso tempo. Ha avuto la possibilità di affermarsi e non è riuscito nel suo scopo. Adesso riparte dalla provincia, esattamente da dove era venuto prim ...

    Ritieni che la squadra si sia indebolita rispetto alla passata stagione? Beh...direi proprio di no. Upgrade in tutti i ruoli ed il sostituto di Landry non è stato ancora preso. Per me siamo migliorati in tutti i ruoli ed abbiamo anche aumentato il numero di giocatori.

  • robben90 20/07/2018, 10.28 Mobile
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 09:44 )

    Ma Abass è andato adesso a Brescia e Pascolo è andato adesso a Brescia...tra l'altro due squadre con un potere d'acquisto minore di Avellino...per quello che mi faccio qualche domanda; tra l'altro l'unico italiano buono che c'è è argentino (cosa ...

    Beh appunto proprio perché l unico forte è argentino questa tesi della posizione viene avvolarata.. ma il mio discorso è più che un pascolo ecc preferiscono non spostarsi da una eventuale comfort zone...


    Secondo il discorso staff e quanto più una sciocchezza, abbiamo avuto sacripanti che dir si voglia era il più vicino agli ambiti nazionali e addirittura candidato sponsorizzato ad essere coach..


    Fisicamente avevamo un preparatore che è il preparatore atletico dell'olimpionico del nuoto Chad..


    Insomma i discorsi sullo staff lasciano il tempo che trovano per me, stipendi con la nuova proprietà sempre pagati, per me di base vi e una volontà di non spostarsi di 700 km come se poi si venisse esclusi (siamo l unica squadra del sud che punta ai playoff)


    Lo stesso cusin non voleva venire e pose delle condizioni pesanti per accettare, poi quando andò via non dico pianse ma sarebbe rimasto volentieri (poi vabbè si trovò l occasione Milano ottimo per lui)


    Pensi che Avellino non abbia offerto le stesse cifre di Brescia? Ma rimbalzati subito, e allora senza offesa per Brescia (Che sta crescendo alla grande e complimenti ovvi) ma che qualche stagione fa era in lega due, cosa darebbe in più rispetto ad una piazza che due stagioni fa e andata ad un layup dallo scudetto e che faceva sempre semifinali sempre coppe europee ecc ? Questo non per dire che Avellino sia migliore attenzione, ma che semplicemente se Avellino e Brescia avessero invertito le posizioni la situazione sarebbe differente..


    Ma sono scelte dei giocatori e vanno rispettate anche perché non è andato al Canicattì ma in una signora squadra ribadisco

  • bioscanner 20/07/2018, 10.27
    Citazione ( Cantucky 20/07/2018 @ 10:18 )

    Operazione Abass verrà quasi totalmente finanziata dalla pressoché sicura vincita premio italiani (245 K).

    Ma non è dimezzato il premio il prossimo anno? 122k al primo.


    A Bs comunque si dice che l'operazione Abass sia stata fatta grazie a un extra-bdg direttamente dalle tasche di Ferrari (il Sig. Germani, per intenderci).

  • bioscanner 20/07/2018, 10.24

    Senza dubbio a Milano si è giocato male, molto male le sue carte.
    A Bs troverà il contesto ideale (ambiente e staff tecnico di prima qualità) per rilanciarsi. E' chiaro che la clausola di uscita a fine del primo anno gli consentirà di valutare cosa vuol fare del suo futuro, se tentare nuovamente il salto oppure se restare in una squadra (che tifo, peraltro) che, attualmente, rappresenta il suo livello.

  • Cantucky 20/07/2018, 10.18 Mobile
    Citazione ( robben90 20/07/2018 @ 08:11 )

    Ripeto secondo me sei fuoristrada poi magari vediamo prima che inizi il campionato quante squadre potranno avere giocatori del genere: in ogni caso partendo giusto da qualche presupposto - abass sostituisce vitali, che però fino a ieri giocava per ...

    Operazione Abass verrà quasi totalmente finanziata dalla pressoché sicura vincita premio italiani (245 K).

  • NuthelloHunter 20/07/2018, 10.04 Mobile
    Citazione ( sempreDINO 20/07/2018 @ 09:48 )

    Gli auguro sinceramente di fare il salto di qualità. A Milano, quasi del tutto per colpa sua, ha perso tempo. Ha avuto la possibilità di affermarsi e non è riuscito nel suo scopo. Adesso riparte dalla provincia, esattamente da dove era venuto prim ...

    Ma certo che è colpa sua. A me dispiace perché sta simpatico ma il primo anno Repesa gli ha dato tantissima fiducia eppure ricordo che alla fine Fontecchio giocava meglio. Quest'ultimo entrava in campo quantomeno con la voglia di spaccare tutto. Abass è un misto tra carattere mollo e risultato della legge Panda, per cui mi impegno o no, il posto assicurato ce l'ho. E la dimostrazione è che Melli si è messo in gioco in Germania, M.Vitali in Spagna lui invece è rimasto qui. Ora voglio vedere Pascolo.

  • NuthelloHunter 20/07/2018, 10.00 Mobile
    Citazione ( Brindisinelsangue 19/07/2018 @ 19:55 )

    Sì, soprattutto in una età in cui ci si dovrebbe consacrare e, ancor di più, dopo averne giocati 30 di media due anni prima.

    Ma ti rendi conto che Milano non è Cantù o Brescia ? Abass non ha talento per fare il titolare in una squadra da Eurolega, è un cambio da 15/20 minuti a partita, che poi (e lo ripetiamo x l'ennesima volta) sono gli stessi di Bertans, che è un giocatore decisamente più forte. Quindi di cosa stiamo parlando ? Vai a vedere anche le altre squadre di Eurolega giocatori il doppio più forti di Abass quanti minuti giocano. Le cose sono 2 : o è un giocatore come Vitali, cioè 30 Min in una squadra da mezza classifica, o fa il cambio in una squadra da Eurolega. Ci sono giocatori che decidono loro cosa vogliono fare (es. Cinciarini) ce ne sono altri tipo appunto Vitali che sono costretti a stare in provincia perché appena salgono di livello falliscono miseramente.

  • BasketInside 20/07/2018, 09.49

    Gran bel giocatore, mi sarebbe piaciuto a SS già dal dopo triplete. Ma pure quest'anno al posto di Petteway non sarebbe stato una sciocchezza, così avremmo potuto spendere uno slot straniero in modo più intelligente.

  • sempreDINO 20/07/2018, 09.48

    Gli auguro sinceramente di fare il salto di qualità. A Milano, quasi del tutto per colpa sua, ha perso tempo. Ha avuto la possibilità di affermarsi e non è riuscito nel suo scopo. Adesso riparte dalla provincia, esattamente da dove era venuto prima, perché fra Cantù e Brescia non c'è tanta differenza. Attualmente Brescia sembra, da un punto di vista societario soprattutto, più attrezzata di Cantù. Da un punto di vista di roster ha perso Landry e si è indebolita e non sarà certo Abass a colmare questo gap.

  • BasketInside 20/07/2018, 09.46
    Citazione ( sweepman 20/07/2018 @ 06:28 )

    ...non è squilibrato, nel senso che probabilmente come tu stesso affermi , deve ancora essere completato. Se lo guardi dal punto di vista "copertura ruoli" è eccellente, sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Fa sempre piacere vedere una ...

    Se le squadre fossero fatte dalla somma della forza dei singoli giocatori, l'anno scorso Varese e Cremona i playoff li vedevano col binocolo.
    Quest'anno, finalmente dopo 2 anni, avremo una guida tecnica credibile. Diamogli un po' di credito prima di iniziare a parlare di retrocessione o zona destra della classifica.

  • bubu170 20/07/2018, 09.45
    Citazione ( Nosistem 20/07/2018 @ 09:38 )

    Credo che Buscaglia e Diana , con i loro staff , oggi rappresentino anche quanto di meglio un italiano di valore possa incontrare sulla propria strada , per competere in Italia e in Europa a livelli adeguati . Anche alla Dinamo si prova a voltare pa ...

    Il discorso staff può essere uno dei motivi e non solo per quanto riguarda gli allenatori

  • bubu170 20/07/2018, 09.44
    Citazione ( aemme 20/07/2018 @ 09:20 )

    Saggia considerazione. Perchè?? Provo a darne una lettura molto semplice. Le vere concorrenti di Avellino sono oggi Brescia, Trento e Venezia, ma di italiani da "contender" non ce ne sono così tanti per 4 squadre. Brescia e Trento fanno l'Eurocup e ...

    Ma Abass è andato adesso a Brescia e Pascolo è andato adesso a Brescia...tra l'altro due squadre con un potere d'acquisto minore di Avellino...per quello che mi faccio qualche domanda; tra l'altro l'unico italiano buono che c'è è argentino (cosa che magari non c'entra nulla, ma appunto, non lo so il motivo)

  • bubu170 20/07/2018, 09.42
    Citazione ( robben90 20/07/2018 @ 09:01 )

    No no la capisco la posizione geografica, purtroppo è un discorso ben più ampio, la posizione geografica e appunto la nascita agli antipodi di molti di questi italiani top credo sia un deterrente.. Onestamente non vedo un problema tecnico ma non ...

    La sola posizione geografica però non mi convince, altrimenti dovrebbero essere tutti a Sassari. Non so, forse il modo di lavorare, forse quello che sta dietro alla prima squadra e non parlo solo di giovanile ma di modus operandi, dirigenti, contratti d'immagine, etc... non lo so, però qualcosa che non piace ai giocatori italiani per me c'è

  • Nosistem 20/07/2018, 09.38 Mobile
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 08:44 )

    Hanno dichiarato 4M di budget. Io più che altro mi domanderei perchè tutti questi giocatori ad Avellino non ci vengono, malgrado un budget più alto. Non è una critica, è proprio una domanda che mi pongo; Avellino è l'unica delle "contender" a n ...

    Credo che Buscaglia e Diana , con i loro staff , oggi rappresentino anche quanto di meglio un italiano di valore possa incontrare sulla propria strada , per competere in Italia e in Europa a livelli adeguati . Anche alla Dinamo si prova a voltare pagina ...

  • Nosistem 20/07/2018, 09.29 Mobile
    Citazione ( sweepman 20/07/2018 @ 06:28 )

    ...non è squilibrato, nel senso che probabilmente come tu stesso affermi , deve ancora essere completato. Se lo guardi dal punto di vista "copertura ruoli" è eccellente, sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Fa sempre piacere vedere una ...

    Concordo . Non mi ero reso conto che Bs deve ancora inserire due stranieri , quindi potrà completare in roster davvero invidiabile per profondità . Con costi anche contenuti a quanto pare . ( confermo e saluto , anche per l' amico BriXiano )

  • OttoLamphred 20/07/2018, 09.25
    Citazione ( GalRODMI86 19/07/2018 @ 20:50 )

    Personalmente ho visto più demeriti suoi a Milano, che demeriti di chi non lo faceva giocare. Il ragazzo ha potenziale, sia fisico che atletico, però è il momento di esplodere definitivamente.25 anni direi che il tempo è giunto. Ora a Brescia ...

    Si, nel suo caso tendo a darti ragione. Già Fontecchio ha dimostrato più testa, soprattutto il primo anno con Repesa, nel saper sfruttare le occasioni che gli venivano concesse. Abass mi sembra si sia pianto un po' troppo addosso, nonostante continui a ritenere quanto meno bizzarra la scelta che ha fatto Pianigiani di continuare a giocare sempre con i soliti anche una volta sfumata qualsiasi possibilità di PO in EL, invece di sfruttare le partite per sperimentare

  • aemme 20/07/2018, 09.20
    Citazione ( bubu170 20/07/2018 @ 08:44 )

    Hanno dichiarato 4M di budget. Io più che altro mi domanderei perchè tutti questi giocatori ad Avellino non ci vengono, malgrado un budget più alto. Non è una critica, è proprio una domanda che mi pongo; Avellino è l'unica delle "contender" a n ...

    Saggia considerazione. Perchè??
    Provo a darne una lettura molto semplice. Le vere concorrenti di Avellino sono oggi Brescia, Trento e Venezia, ma di italiani da "contender" non ce ne sono così tanti per 4 squadre. Brescia e Trento fanno l'Eurocup e in questo momento storico godono di ottima considerazione per serietà e progettualità. Venezia ha avuto risultati migliori, forse gode di più credito.
    Queste squadre hanno almeno 2 italiani forti e con ruoli potenzialmente importanti. Pascolo-Flaccadori, Tonut-Biligha, Vitali-Abass.... Quanti altri italiani di questo livello ci sono, esclusi e big che giocano all'estero o a Milano?
    Direi Filloy.... Quindi ad Avellino di fatto manca 1 italiano forte. Che però, esclusi Ale Gentile e Aradori, o Michele Vitali, semplicemente non esiste.

  • OttoLamphred 20/07/2018, 09.20

    Se è furbo, va a scuola da Moss tutto l'anno e capisce cosa più diventare. Se è fava, va a patata con Moss tutto l'anno, si diverte tantissimo ma butta nel cesso tutto il resto. Ed sarebbe un male per lui e per la nazionale, speriamo ci pensi Diana

  • picknroll 20/07/2018, 09.11

    E andiamoooooooooooo!!!!!

  • NuthelloHunter 20/07/2018, 09.04 Mobile
    Citazione ( Yuri2 19/07/2018 @ 19:42 )

    15' di media in campionato significa non giocare a casa tua ?

    L'anno scorso con Repesa quasi 18, direi che i suoi minuti li ha avuti

Pagina di 3