Nano Press
Facebook Twitter Instagram Google+ YouTube RSS Feed Italiano English Türkiye
Serie A 30/09/2018, 20.33

Pianigiani: 'Un trofeo che volevamo vincere, lavorare per vivere altre serate come questa'

Simone Pianigiani sul successo dell'EA7 in Supercoppa

Serie A
Coach Pianigiani soddisfatto del successo della sua Milano nel primo impegno stagionale: "Siamo contenti perché è un trofeo che volevamo vincere. Sono momenti particolari Supercoppa e coppa Italia, tornei pazzi che arrivano in momenti dell’anno in cui non puoi sapere come sei, ma devi avere sempre la mentalità ed il desiderio per provarci fino in fondo. La squadra doveva usare questa settimana per conoscersi, abbiamo spinto nelle due partite di Brescia, accettando gli errori e facendo l’essenziale per portarle a casa, con attenzione sul piano partita e giocando insieme, oltre l’aspetto tecnico. Torino è una squadra che mi piace molto, che gioca in modo diverso dalle altre e che non ti dà mai la possibilità di rilassarti, attaccando costantemente il ferro grazie al loro atletismo, che li aiuta anche in difesa. Abbiamo sbagliato qualche tiro di troppo, anche aperti, e questo a volte può risultare frustrante. Siamo però stati bravi rimanendo concentrati, senza rischiare eccessivamente dal secondo quarto in poi. Importante distribuire risorse ed energie tra campionato ed Eurolega, con il livello che è sempre più alto soprattutto in coppa. Le ambizioni di far bene, per noi e per i tifosi, ci sono, ci vorremmo regalare delle soddisfazioni, anche in Europa. Non siamo all’anno zero, sappiamo quanta strada c’è da fare e sappiamo cosa aspettarci dalla nostra stagione, con delle certezze che abbiamo acquisito anche dalla passata annata. Le idee sono chiare, per quanto riguarda i ruoli e le energie da distribuire. Non ci resta che crescere, lavorando sempre di più al di là della singola partita e creando continuità, perché così si vivono serate come queste e si alzano i trofei".
© Riproduzione riservata
A. Caporaso

A. Caporaso

Potrebbero interessarti
Comments Occorre essere registrati per poter commentare 19 Commenti
  • GalRODMI86 01/10/2018, 14.41
    Citazione ( alien 01/10/2018 @ 14:39 )

    Ecco infatti, era quello che pensavo. Può non essere simpatico, essere stato un avversario senese, ma dimostra di essere un vincente. Grazie a tutti per la risposta.

    Non mi devi ringraziare. Siamo qui per discutere ;)
    Se vinci tanto non può essere solo un caso.

  • alien 01/10/2018, 14.39
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 13:09 )

    Il valore tecnico di Pianigiani è tema discordante, perchè molti non condividono le sue idee di pallacanestro e allora pensano che non sappia allenare. Io continuo a non apprezzarlo a livello tecnico, ma lo reputo comunque un allenatore capace, pi ...

    Ecco infatti, era quello che pensavo. Può non essere simpatico, essere stato un avversario senese, ma dimostra di essere un vincente.
    Grazie a tutti per la risposta.

  • GalRODMI86 01/10/2018, 13.32
    Citazione ( undertaker 01/10/2018 @ 13:28 )

    Questo post andrebbe salvato e fatto rileggere a tutti quelli che la menano su questo discorso. Non riconoscere i meriti a Pianigiani per quello che ha fatto in carriera,sopratutto a Siena è da dementi. Eh,ma la parte del merito difensivo di que ...

    Dire che ci sia merito di Banchi è corretto, che fosse solo merito suo e di Magro è una c****a. Chiunque ha allenato a un livello semiserio sa benissimo che gli assistenti seguono le direttive degli allenatori. Il vice poi spesso cura i dettagli tecnici, le esecuzioni delle rimesse ecc ecc. Su questo Banchi è molto bravo.
    Pianigiani però ha avuto il merito di avere una sua idea e di seguirla, e il primo anno che vinse a Siena (l'anno di Forte, Baxter e McIntyre) non era la squadra più forte.


    A questo livello è importante tutto lo staff, e quindi anche Banchi ebbe un gran peso nelle vittorie. Ovviamente poi rimane fondamentale per qualsiasi allenatore avere dietro una grande società, cosa che spesso a Milano è mancata, ultimo esempio Repesa.

  • undertaker 01/10/2018, 13.28
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 13:20 )

    Quella Siena era forte, ma partì da giocatori emergenti, e non di sicuro da giocatori già affermati. Il trio Kaukenas-Thorton-Stonerook lo presero da Cantù, McIntyre da Reggio Emilia, Sato da Jesi, Eze da Reggio Calabria, Lavrinovic lo presero in ...

    Questo post andrebbe salvato e fatto rileggere a tutti quelli che la menano su questo discorso.


    Non riconoscere i meriti a Pianigiani per quello che ha fatto in carriera,sopratutto a Siena è da dementi.


    Eh,ma la parte del merito difensivo di quella squadra era di Banchi cit.


    Che per carità,pure lui avrà fatto bene il suo lavoro.

  • GalRODMI86 01/10/2018, 13.20
    Citazione ( undertaker 01/10/2018 @ 13:14 )

    D'accordo,pure io non sono un suo fans,ma dio santo se vinci tutto quello che hai vinto un motivo dovrà esserci. Aldilà che ha sempre allenato squadre forti. Che poi okey che Siena era schifosamente più forte di tutte,ma era comunque una squad ...

    Quella Siena era forte, ma partì da giocatori emergenti, e non di sicuro da giocatori già affermati. Il trio Kaukenas-Thorton-Stonerook lo presero da Cantù, McIntyre da Reggio Emilia, Sato da Jesi, Eze da Reggio Calabria, Lavrinovic lo presero in Lituania, Moss da Teramo.......lavorò molto per arrivare a quel livello, e se il campionato non basta, si giocò anche 2 F4, e due 3 serie di PO in eurolega.


    Il suo gioco è brutto se canni gli interpreti, già in questi due giorni, con meno giocatori con la colla sulle mani, si è vista un'ottima circolazione. A questo livello non conta tanto quello che fai, ma come lo fai. L'Olympiakos usa un sistema molto simile al nostro a livello offensivo, eppure di risultati a livello europeo dire che ne ha qualcuno.

  • undertaker 01/10/2018, 13.14
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 13:09 )

    Il valore tecnico di Pianigiani è tema discordante, perchè molti non condividono le sue idee di pallacanestro e allora pensano che non sappia allenare. Io continuo a non apprezzarlo a livello tecnico, ma lo reputo comunque un allenatore capace, pi ...

    D'accordo,pure io non sono un suo fans,ma dio santo se vinci tutto quello che hai vinto un motivo dovrà esserci.


    Aldilà che ha sempre allenato squadre forti.


    Che poi okey che Siena era schifosamente più forte di tutte,ma era comunque una squadra che giocava pure bene tra l'altro,dunque non è proprio vero che le sue squadre giocano sempre male a dirla tutta.

  • GalRODMI86 01/10/2018, 13.09
    Citazione ( undertaker 01/10/2018 @ 12:15 )

    Resta il fatto che per il 90% degli utenti di questo sito,Piani rimane un sopravvalutato,e a sentir certi commenti uno dei peggiori allenatori della serie A.

    Il valore tecnico di Pianigiani è tema discordante, perchè molti non condividono le sue idee di pallacanestro e allora pensano che non sappia allenare. Io continuo a non apprezzarlo a livello tecnico, ma lo reputo comunque un allenatore capace, più di quello che si pensi. Vincere tanto non può essere mai un caso, anche se lo fa in un modo che a molti non piace.

  • DANnumerouno 01/10/2018, 12.39 Mobile
    Citazione ( alien 01/10/2018 @ 08:32 )

    Lo chiedo agli amici milanesi: che fine hanno fatto i NoPianigiani ?

    Eccomi!
    E probabilmente non sono l'unico, visto il calo di spettatori dello scorso anno...
    Per il 2018/19 vedaremm;-)
    Dell'aspetto tecnico avrei avuto da dite pure ieri (parziale di meno12...) dell'aspetto umano meglio non dica nulla;-)
    Peggio poi chi l'ha inseguito, come se tecnici del suo livello non ce ne fossero...

  • spider 01/10/2018, 12.25

    Milano ha impressionato per la facilità con cui accelera quando vuole.
    Nelle due partite al Palaleonessa praticamente non sono mai stati in difficoltà.
    Nedovic, Gudaitis e Micov secondo me i migliori.

  • undertaker 01/10/2018, 12.15
    Citazione ( GalRODMI86 01/10/2018 @ 12:11 )

    Il nopianigiani non era minimamente legato ad aspetti tecnici, ma alle vicende extra-cestistiche che lo hanno interessato. Si criticava, e lo si fa ancora, la mancanza di coerenza della società nel dire che "Siena barava", ma di non farsi problemi n ...

    Resta il fatto che per il 90% degli utenti di questo sito,Piani rimane un sopravvalutato,e a sentir certi commenti uno dei peggiori allenatori della serie A.

  • GalRODMI86 01/10/2018, 12.11
    Citazione ( alien 01/10/2018 @ 08:32 )

    Lo chiedo agli amici milanesi: che fine hanno fatto i NoPianigiani ?

    Il nopianigiani non era minimamente legato ad aspetti tecnici, ma alle vicende extra-cestistiche che lo hanno interessato. Si criticava, e lo si fa ancora, la mancanza di coerenza della società nel dire che "Siena barava", ma di non farsi problemi nel prendere l'allenatore che era parte di quel sistema che secondo loro barava.
    Nulla a che fare con il Pianigiani allenatore.

  • Rob76 01/10/2018, 12.05

    Settima Supercoppa e diciannovesimo trofeo per il coach, grande come sempre.

  • GigiThor5 01/10/2018, 11.32
    Citazione ( alien 01/10/2018 @ 08:32 )

    Lo chiedo agli amici milanesi: che fine hanno fatto i NoPianigiani ?

    In gran parte, restano. Forse alcuni che lo criticavano dal punto di vista puramente tecnico cominciano ad avere dubbi, ma le ragioni più dure della contestazione non sono legate al gioco, e neppure ai risultati.

  • DuduMcAdu 01/10/2018, 08.33 Mobile

    La sensazione (e sottolineo che è solo una sensazione perché con Milano non si può mai sapere), è che per una volta si sia speso tanto, ma bene. Una squadra con una logica. Colpisce soprattutto l'atteggiamento generale. Pare esserci voglia, anche nei non titolari. Amedeo, Simone, Montgomery Burns.
    Nedovic pare forte davvero.
    James pure.
    E poi Brooks è davvero mr utilità.

  • alien 01/10/2018, 08.32

    Lo chiedo agli amici milanesi: che fine hanno fatto i NoPianigiani ?

  • Nosistem 30/09/2018, 22.01 Mobile

    La dichiarazione corrispondeva ad altro pensiero : " trofeo che non potevamo perdere "

  • GalisdellAris 30/09/2018, 21.42

    parole sante; testa bassa e pedalare così si può ambire alla vittoria

  • ForzaMilano 30/09/2018, 21.22 Mobile

    Richiesto di un'opinione sulla prova del suo ex centro di riserva (Cusin), coach Pianigiani ha dichiarato:


    Mhmm... I love his hair....

  • ForzaMilano 30/09/2018, 21.12 Mobile

    Pianigiani restatene!